Translate to:

17 gen 2010

Discorso inaugurale


















Discorso del Presidente dell'Associazione
“TRA LA GENTE”, dott.ssa Anna Maria Rossini, in occasione della presentazione ufficiale dell' Associazione
il 16 gennaio 2010

Rivolgo un cordiale saluto ed un caloroso ringraziamento a tutti i convenuti giunti per festeggiare l’inaugurazione dell’associazione socio-culturale “TRA LA GENTE".
Convergenti ragioni di visione sociale, interculturale, anche per l' incontro tra Oriente ed Occidente, e crescita della persona per una qualità di vita migliore, soprattutto capacità di intercettazione dei bisogni della gente (più umile e più debole) è stato l' imput che hanno spinto un gruppo di persone a mettersi in gioco con l'intento di dare un contributo concreto.
Anna Maria, Loredana, Rossella, Alina, Antonio, Mauro, Lucia e tanti altri, con il senso di responsabilità che li contraddistingue, hanno sentito forte la necessità, in questo momento storico così caotico ed incerto, di unirsi, memori che l' unione fa la forza, per impegnarsi in un processo sociale evolutivo, stimolante per loro e per gli altri, con vibrazioni di amore e condivisione con l' attuazione del Progetto "TRA LA GENTE" basti dare uno sguardo agli articoli 2 e 3 dello statuto:

Art. 2
L'Associazione non ha finalità di lucro e si riconosce in alcuni valori fondamentali:
La democrazia partecipata, la libertà d’espressione e di pensiero, il rispetto e la tutela d’ogni forma di diversità, lo sviluppo di una società aperta più equilibrata e multiculturale nonchè la pace tra i popoli anche con l' incontro Oriente ed Occidente , la giustizia sociale, l’affermazione della cultura della legalità, la solidarietà, la difesa dell’ambiente, lo sviluppo sostenibile.
Art. 3
L’Associazione si propone di perseguire i seguenti scopi:
a) organizzare momenti associativi e ricreativi;
b) attività di formazione nel campo della cultura, del sociale e di solidarietà, arte, storia, ambiente, economia e interculturalità
c) attività di sviluppo sostenibile dei nuovi diritti civili, sociali e ambientali e delle pari opportunità, precisando che le attività dell'Associazione e le sue finalità sono ispirate a principi di pari opportunità tra uomini e donne rispettose dei diritti inviolabili della persona.
d) attività tendenti alla crescita della persona (anche con discipline orientali) per una migliore qualità della vita.

Il progetto è ambizioso, è vero, ma con l' aiuto dei tanti amici, soci ordinari e soci sostenitori che già da subito si sono dichiarati disponibili ad appoggiarlo e, se del caso dare il loro contributo concreto.
Quest'ultima opzione è stata dichiarata apertamente da qualche socio sostenitore perchè ha conoscenza profonda del Presidente Rossini, del Vice Presidente, Manente e del Segretario Lanni, persone promotrici del progetto, che conoscono da sempre e sono sicuri che qualcosa di buono riusciranno a fare per Roccasecca, Cassino, Colle San Magno, Pontecorvo, Roma; particolarmente attrattivi i visi, (ndr il viso è lo specchio dell'anima) il nome dell'Asssociazione "TRA LA GENTE" e per chi ha letto lo statuto, l'oggetto sociale.

Questa sera l' associazione "TRA LA GENTE" inizia a riempire le pagine bianche del suo diario di bordo con i progetti dell' anno 2010 volti all'azione culturale, interculturale, sociale e politica:
1 )A Cassino ci attiveremo per sostenere l' istanza dell' Associazione UNMS, anche con una congrua raccolta di firme, tendente a titolare una strada all' illustre concittadino della Città Martire, Prof. Franco Cesareo.
2) Sempre a Cassino ci adopereremo per sostenere il " Quoziente Cassino", proposta della minoranza con prima firma, l' On.le Anna Teresa Formisano che tratta di un coefficiente correttivo per rendere più equi i tributi municipalizzati dagli asilo nido, scuolabus, mense, insomma all' aiuto alle famiglie meno abbienti con la rimodulazione del coefficiente ISEE che seppur valido, si è dimostrato insufficiente.
3) Tali atti di sostegno alle famiglie più bisognose li proporremo anche nei Comuni di Roccasecca, Colle San Magno e Pontecorvo in quanto a Roma è già in atto.
4) La carenza abitativa ATER ci vedrà impegnati a stimolare l'Ente con incontri e proposte.
5) La multietnicità, da non poter ignorare, necessita di luoghi e persone capaci ed attente ai bisogni dei tanti amici costretti ad abbandonare, per fame o per faide intestine o lotte sociali, il proprio paese d'origine. Il nostro progetto è di aiutarli e sostenerli nell' inserimento nel nostro tessuto sociale e facilitando i ricongiungimenti familiari.
6) Tante amiche-socie, necessitano di lavoro, ci attiveremo a promuove e supportare COOP DI LAVORO.
E tanti altri progetti ancora che sono in corso d' opera le idee non mancano certo.
Siamo disponibili ed aperti ad interloquire con tutte le altre Associazioni co-presenti sul territorio e se del caso, trovare insieme, azioni condivise volte al bene della "GENTE" e alla qualità della vita.
Sperando che questo messaggio si propaghi, siamo a braccia aperte ad accogliere chiunque ne voglia far parte con un piccolo o grande contributo
Chiudo con un abbraccio a tutti Voi e ancora grazie per averci dato l' onore della vostra presenza.
Adesso gustiamo le prelibatezze della Sig.ra Lina.
Il Presidente
Anna Maria Rossini