Translate to:

31 mar 2014

«L' INCHIESTA» DA' VOCE A «ROCCASECCA LIBERA»



Sabato scorso, 29.03.2014, il quotidiano «L' INCHIESTA», ha dato ampio spazio  a «Roccasecca Libera», che  invita e diffida l' Amministrazione Giorgio a rispondere a tutte le istanze scritte scritte, prodotte da oltre tre mesi e fatte reiterare dal consigliere di opposizione, Giuseppe Sacco per una sollecita Attenzione alle parole dell' OCSE! : PIU' TRASPARENZA= MENO CORRUZIONE E MENO SPRECHI.

30 mar 2014

VOX POPULI

Addio al  Resp. del V settore- Polizia Municipale-, dott. Massimo Marra....oppure no 

Rumors Roccaseccani, sommessamente: « sta per scadere il lavoro al dott. Massimo Marra, pagato dai contribuenti con aumento TARSU-TARES, Mutui Cassa DD.PP. etc e l' Amministrazione Giorgio sarebbe intenzionata alla proroga».
Si rammenta che, l' arbitrario conferimento di Comandante, senza integrali requisiti,  al suddetto,solo  con  «intuitu» del Sindaco Giorgio, è ammantato da molte ombre di legittimità e legalità, avverso le quali sono stati aditi i Tribunali competenti.
Il suddetto dott. Marra  e l' Amministrazione Giorgio, sono stati diffidati ad annullare la prima delibera di Giunta n. 39 del 14.marzo 2013, addirittura per danno erariale, dal FANADIP.
Comunque, sta per scadere l' incarico, e se vera la «Vox Populi» di una ulteriore proroga, nel mentre non si delibera sul conguaglio TARES 2013, qualcosa di scandaloso bolle nella pentola del Palazzo Boncompagni.

29 mar 2014

ALCHIMIA TARES 2013

Bollette conguaglio TARES 2013 super pesanti, bisogna solo aspettare qualche strana alchimia dell' Amministrazione Giorgio bis, tendente a far tornare conti, perchè le carte devono stare a posto, oppure Elezioni Europee in corso e il candidato Piddino deve avere consenso largo.
Mago Silvan
Allora?!?!?, qualche Roccaseccano si è chiesto come mai il conguagio TARES 2013 ancora non deliberato dalla Giunta e dal Consiglio?
Eppure la scadenza, rinviata, rimandata, per tante volte, con le più risibili motivazioni dell' assessore al bilancio, Prof. Carmine Guerrino Torriero, tipo: «per dare respiro ai cittadini attanagliati dalla crisi e dalle scadenze di questo mese di febbraio dei bolli, canone Rai, assicurazioni»- ad oggi ancora avvolta nel «limbo» del rinvio sicuro.
Ma a quando ? Boh! Di sicuro preparatevi alla mazzata peggio di quella della TARSU 2011, ma non prima delle votazioni di maggio rinnovo del Consiglio di Strasburgo, si suppone.
A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca, parole e musica di Giulio Andreotti.
La supposta TARES, pilotata «alchimisticamente», doce....doce..., con gli acconti, proseguirà con la somministrazione a conguaglio...quando ? Ad oggi, non è dato sapere.
«Roccasecca Libera», paladina della legalità, della giustizia e della TRASPARENZA, si farà carico di interessare i consiglieri di opposizione, Abbate, Sacco e Colantonio a chiedere lumi agli inquilini del Palazzo Boncompagni
 

«RES PUBLICA» GESTITA NELL' INTRASPARENZA ....

Frustrazione, sconforto, delusione; non ci sono parole per descrivere lo stato in cui si è "obbligati" a vivere nel paese del Sommo Dottore Angelico, paese dove non ci sono Amministratori con "menti" capaci di attuare un programma di sviluppe e nel contempo essere spettatori dei continui sprechi e imbrogli.
Il Palazzo Boncompagni - Roccasecca
Il Paese è malato terminale e l' amministrazione attuale lo sta portando alla «morte».
Se molti cittadini, infrangendo il muro dell' omertà, si rivolgono a «Roccasecca Libera», paladina della giustizia e della legalità, è perchè non riescono proprio a farsene una ragione di vivere in un paese in via di «estinzione» morale, civile, economica, culturale .
L' Amministrazione, a cominciare dal Sindaco Giorgio e a finire all' ultimo suo consigliere, ha eretto un muro di gomma.....atteggiamenti che assorbono con indifferenza, obiezioni ed accuse d' ogni  genere per poi continuare per la propria strada.
Con arroganza, non rispondono ai quesiti posti dai cittadini e neppure  alle  innumerovoli interrogazioni prodotte dai Consiglieri di opposizione.
Ma cosa deve succedere per «pulire» questo sistema malato?
L' Italia ha una legge anti corruzione da quasi un anno e mezzo e una legge sulla trasparenza da circa un anno.
Ambedue le leggi vanno di pari passo, ove c' è più trasparenza c' è meno corruzione, perchè con la trasparenza aumenta il controllo sociale,
I governati sanno cosa combinano con i propri soldi i governanti e questi stanno più attenti alla gestione della «Res Publica» senza trucco e senza inganno.
I principali Organismi Internazionali, come ad esempio l' Ocse (Organizzazione per la cooperazione sociale ed economica) concordano sul fatto che più trasparenza equivale a meno corruzione e a meno sprechi.
«Roccasecca Libera», pienamente d' accordo su questa linea, intende portare avanti azioni di stimolo alla Trasparenza, arrivando, se necessario, anche a  denunciare l' Amministrazione Giorgio che mostra ancora forti resistenze alla Legale Trasparenza...
Sia ben chiaro che,  i responsabili di omissioni d' atti d' ufficio, risponderanno in proprio, se riconosciuti rei,  e  non con i soldi pubblici.
«Roccasecca Libera», con il presente documento, invita e diffida l' Amministrazione Giorgio a rispondere a tutte le istanze scritte, prodotte da oltre tre mesi e fatte reiterare dal consigliere di opposizione, Giuseppe Sacco,  particolaramente a quelle aventi ad oggetto:
1-Atti relativi all' Antenna SRB al campo sportivo «Lino Battista»;
2-Atti relativi alla Kibernetes ed alla NET URBAN;
3-Atti relativi alla SANGALLI GIANCARLO SRL;
4- Pubblicità di tutte le delibere, le determine, gli appalti etc.etc.
Se nel giro di sette giorni da oggi, il muro di gomma, insite e persiste,«Roccasecca Libera», si vedrà costretta, suo malgrado, a sporgere denuncia per omissioni d' atti d' ufficio dell' Amministrazione di Roccasecca, capitanata dal Sindaco, Giorgio Giovanni .
Attenzione alle parole dell' OCSE! : PIU' TRASPARENZA= MENO CORRUZIONE E MENO SPRECHI.

27 mar 2014

CONTEZIOSO C/ L' INPS....ALTRI SOLDI ALL' AVVOCATO GENTILE

L’INPS, ex Inpdap, con i provvedimenti  n. 0020456, 20453 e 20451 del 2014, ha chiesto al Comune di Roccasecca  la restituzione delle somme indebitamente erogate, a titolo di trattamento pensionistico, ad alcuni dipendenti comunali già collocati a riposo. 
E' quanto si apprende dalla delibera di giunta n. 20 del 20.03.2014, pubblicata oggi, 27.03.2014 sull' albo pretorio on-line.
Chiaramente, si legge ancora, la giunta al gran completo, ritiene infondate le pretese dell' INPS e autorizza il Sindaco a proporre ricorso innanzi al Comitato di Vigilanza INPS gestione dipendenti Enti Locali avverso i provvedimenti n. 0020456, 20453 e 20451 del 2014.
In considerazione, poi,  della delicatezza della vertenza, che impone una difesa particolarmente accurata ed autorevole, conferire l’incarico in questione ad un legale di fiducia di questa Amministrazione, nonché di alta specializzazione in materia e....... , l' avvocato Loreto Gentile, prescelto, si dichiara disponibile ad assumere l' incarico, preventivo agli atti prot. 2227/14 ( euro 5.000,00 + i.v.a e c.p.a.), con il benestare del Responsabile del Settore Finanziario ed Amministrativo.
Orbene, al di là della indubbia valenza del chiamato Avv. Gentile e senza entrare nel merito del contenzioso aperto, ma è lo stesso avv. Loreto che insieme ad  Antonio, davanti al TAR di Latina  difesero l' Amministrazione  Giorgio nel procedimento del «NO TARSU 2011» conclusosi con quella sentenza porcata ?

25 mar 2014

TARES E COSILAM

IL PROF.TORRIERO, VICE SINDACO ED ASSESSORE AL BILANCIO, PROROGA LA TARES 2013 AL 31 MARZO 2013 E PIAZZA GLI AMICI DEL COSILAM  AL COMUNE DI ROCCASECCA

Siamo quasi al 31 marzo 2013 e, mentre il collega revisore dei conti del Cosilam è stato piazzato al Comune di Roccasecca  con l' ultima «creazione», «l' Ufficio per i procedimenti disciplinari», decreto del Sindaco Giorgio n. 4/2013,.....del conguaglio TARES prorogato da dicembre 2013 a febbraio 2014 e poi al 16 marzo 2014 e poi al 31 marzo 2014, nulla è dato sapere....
I suddetti reiterati slittamenti erano stati sbandierati  ai quattro venti mediatici proprio dall' assessore al bilancio, Prof. Carmine Guerrino Torriero, «per dare respiro ai cittadini attanagliati dalla crisi e dalle scadenze di questo mese di febbraio dei bolli, canone Rai, assicurazioni».
Ma stante allo «stato dell' arte», nessuna bolletta Equitalia, nessuna delibera di giunta, nessuna delibera di consiglio pubblicate all' albo pretorio on -line, tutto tace al Palazzo Boncompagni.
Cosa staranno arzigogolando l' Uffico Economico e l' assessore al Bilancio, prima del lascio del dott. Lanni, sempre al 31marzo ?
Forse, qualche altra polpetta avvelenata tipo TARSU 2011?
Popolo Bue sveglia!!!!!!!!!!!!!!!

PERCHE' TANTA INTRASPARENZA ?

«Roccasecca Libera», giustamente, pretende di più da chi governa a tutti i livelli, ma in particolare dal Governo Locale, capitanato dal Sindaco, dr.Giorgio Giovanni.
NON VEDO,NON SENTO E NON PARLO.....QUESTA E' OMERTA
L' Italia ha una legge anti corruzione da quasi un anno e mezzo e una legge sulla trasparenza da circa un anno.
Ambedue le leggi vanno di pari passo, ove c' è più trasparenza c' è meno corruzione, perchè con la trasparenza aumenta il controllo sociale.
I governati sanno cosa combinano con i propri soldi i governanti e questi stanno più attenti alla gestione della «Res Publica» senza trucco e senza inganno.
I principali Organismi Internazionali, come ad esempio l' Ocse (Organizzazione per la cooperazione sociale ed economica) concordano sul fatto che più trasparenza equivale a meno corruzione e a meno sprechi.
«Roccasecca Libera», pienamente d' accordo su questa linea, denuncia pubblicamente che l' Amministrazione Giorgio mostra ancora forti resistenze alla Trasparenza....perchè così resistenti alla Trasparenza Amministrativa, Sindaco Giorgio??
Forse perchè ci sono sprechi e/o corruzione ?
Sprechi sicuramente, per quello che è stato reso pubblico on-line e quelli mormorati:
-Collegio  per sanzionare i dipendenti litigiosi;
-Collegio per dare premi ai Capi Settore;
-Premi solo ai Capi Settore e ai subalterni no, così «dicunt»;
-Aumenti di posizione vantaggiosi sempre e solo per i Capi Settori, «dicunt»
-Avvocati proveritate;
-Studi Legali dei VIP;
-Troppi tecnici esterni ( Arch., Ing, Geom. Dott,);
- Società esterne come la KIBERNETES e NET URBAN;
-Appalti di oscura confezione;
-Contratti non pubblicati come quello con la Sangalli Giancarlo & C. SRL che necessitano pure di un altro appalto per completare (?) -progetto RoccaSecco.
«Roccasecca Libera», sentinella della legalità e della trasparenza, apprezza che all' albo pretorio on-line vengono pubblicate anche le determine dei Settori, ma come mai il Settore Ufficio Tecnico - LL.PP. - e il Settore Tecnico-Urbanistica-
scarsissime determine pubblicizzate?
« Roccasecca Libera» ricorda di aver prodotto istanze senza risposta e fatte riproporre dal Consigliere di opposizione Giuseppe Sacco.....a quando le risposte?
Attenzione alle parole dell' OCSE! : PIU' TRASPARENZA= MENO CORRUZIONE E MENO SPRECHI.

24 mar 2014

MARINE LE PEN LIBERA LA FRANCIA DA HOLLAND

PREMIANTE, l'  esempio esperenziale di una politica di passione, di idee, progettualità, accattivante nei tratti e nei fatti, libera e forte, che la Destra Italiana dovrebbe imitare senza se e senza ma, per raggiungere lo stesso risultato.....altro che Renzi e Grillo!


Con la straordinaria vittoria del Fronte Nazionale di Marine Le Pen, alle consultazioni amministrative di sabato e domenica u.s., i Francesi si sono ripresi la Libertà, parole e musica di Marine le Pen.
La destra, infatti, ha raccolto il 46,54% dei voti mentre la gauche si è fermata a a quota 37,74% e quindi il Front National al 4,65%  conferma il successo anticipato dagli exit poll.
la  Destra unita Francese fa il «botto», grazie al successo di FN che già al primo turno incassa 500 consiglieri comunali e, sicuramente, dice Marine, alla fine della fiera, raggiungerà l' obiettivo di 1000.
Con questo bellissimo e reale esempio, che UNITI SI VINCE, cosa stanno aspettano i partiti Italiani: FI, NCD, La Destra, FdI-AN, FN, Casa Pound e tutti gli altri, a creare un unico polo della DESTRA per scoffiggere LA SINISTRA?
I tempi per le Elezioni Europee stringono e se non ci si aggrega ora con questa bella Vittoria Francese cosa si sta aspettando?
Il ferro si deve battere finchè è caldo......Marine, ha messo il ferro al caldo anche per l' Italia, approfittianome FRATELLI D' ITALIA UNITI

21 mar 2014

I MANAGER CHE CARO COSTANO AI ROCCASECCANI

Il responsabili di settore del Comune di Roccasecca Fava, Munno, Marra, Ricci, Patriarca, Antonellis intascano, per l' anno 2013,  € 12.329,31, per l' ottima performace lavorativa valutata dal Nucleo, cosiddetto, appunto, valutativo, istituito sempre con decreto sindacale n.12/2013.
Roccasecca-Foto di LUCABELLINCIONI

Sicuramente, il Nucleo Valutativo, composto da non meno di tre persone percepisce una indennità che al momento si sconosce, ma questo sarà oggetto di altra analisi ed altre considerazioni, tra cui: «è proprio necessario spendere questi soldi ?».
Quello che è trapelato dal sito ufficiale internet del Comune è che il Sindaco Gorgio, con provvedimento n. 3 del 12 marzo 2014 ha elargito una bella zuppetta ai Responsabili di Settore, tutto legale, sia ben chiaro, il  25% di  € 49.317,24 che sarebbe l' indennità di posizione.
Per farla breve, questi manager roccaseccani per il raggiungimento del brillante risultato di vedere, ed è sotto gli occhi di tutti, nonostante le stellari tasse e gabelle varie, questa Roccasecca.-
-strade colabrodo;
-Parco Archeologico Conti D' Aquino, degradato ed abbandonato;
-Scuole, pare, senza agibilità, mettendo a rischio bimbi, insegnati ed altri;
-Discariche abusive anche di ETERNIT, non bonificate;
-Discarica ufficiale MAD che non si capisce quanto frutti al Comune omertoso; -TMB SAF di Colfelice famelico di tariffe esose ed erogatore di puzza ed altro;
-Servizi Sociali, neppure il minimo sindacale;
-la ditta Sangalli Giancarlo & C srl pare effettuare solo il servizio di raccolta differenziata e basta, pare che le fatture che emette non vengano pagate e il contratto? e che percentuale di differenziata ?.;
-Abusivismo edilizio imperante ed allargante.
Sigg. Nucleisti, di grazia, spiegate:- quali sono stati i vostri parametri di valutazione per premiare chi non è in grado di portare avanti neppure  l' ordinaria amministrazione?
Non per polemica, ma prendiamone uno a caso, l' arch. Fava, Resp. del 1° settore, sempre in affanno, ma pare, secondo Rumors Paesani, ovvero, sembrerebbe essere anche  in pianta stabile alla Procura di Cassino per incarichi extra di CTU....Come mai è stato valutato dal predetto Nucleo meritevole di € 3.212,00?
Praticamente,  il Resp. 1° settore, Fava si cucca lo stipendio (?) + l' indennità di carica € 12.848,00+ indennità di risultato € 3.212,00.
Quali risultati ? A quell' Ufficio c' è un viavai di tecnici esterni  per fare il lavoro che non riesce a svolgere, non ce la fa....ed ecco che il Sindaco e la giunta, magnanimi, gli affiancano l' Ing. Ciolfi, l' arch. Delli Colli, i geometri Isola e Marinelli e chi più ne ha più ne metta.
Roccasecca,  il Paese delle Banane! con l' amministrazione che  spende e spande allegramente, i sudati sacrifici imposti alla Comunità laboriosa con Nuclei di Valutazione a vario titolo vuoi per dirimere le beghe tra i dipendenti, vuoi per valutare i Capi settore, e con quali parametri non è dato sapere, visto lo stato di Roccasecca e dei Roccaseccani, questi valutatori abbiano fatto decidere il Sindaco a decretare, di sottrare soldi dalle tasche dei Cittadini-Contribuenti, per metterli nelle tasche dei sottoelencati dipendenti Resp, alcuni meritatamente come Gianni Patriarca e Emilio Munno,  altri NO:

Arch. Fava Alfredo - Resp. 1° settore   € 3.212,00;
Dott.  Emilio Munno- Resp. 2° settore   € 1.170,00;
Dott.ssa Anna Ricci-   Resp.       3° settore   € 3.000,00;
Rag. Gianni Patriarca- Resp.       4° settore   € 1.932,50;
Dott. Massimo Marra- Resp.       5° settore   € 2.046,44;
Geom. Antonio Antonellis- Resp. 6° settore   €    968,37;

DANNO ERARIALE ?...ANCHE IL FENADIP DIFFIDA.

E così Ercole Marsella e Paolo Vicini e pure gli altri vigili in forza alla Municipale di  Roccasecca incassano il sostegno del Sindacato che, dopo la loro,  lancia un' altra «diffida in autotutela», molto pesante per l' amministrazione Giorgio. 

I Cittadini di Roccasecca apprendono la notizia, con profonda e vibrante soddisfazione, dal quotidiano «L' Inchiesta» di oggi, 21 marzo 2014.
Anche il Sindacato dei dipendenti pubblici (FENADIP), nell' affaire :-«Conferimento dell' incarico a tempo determinato per l' espletamento dei compiti di Responsabile della Polizia Locale-Settore V- Istruttore Direttivo al dott. Massimo Marra», ci sia anche odore di danno erariale.
Così scritto su L' Inchiesta: «Il Sindacato FENADIP diffida, perchè, oltre alle altre illegittimità ed irregolarità,  ritiene che « sia fonte di danno erariale la nomina  di un funzionario esterno, dott. Massimo Marra, con contratto stipulato (ai sensi dell' art. 110 del  D.Ls n. 267/2000) in assenza dei presupposti che legittimano la scelta delle procedure selettive pubbliche e trasparenti, in presenza di professionalità interne confacenti alle esigenze organizzative».
Il Sindacato, in sintesi,  chiede «la revoca in autotutela, della delibera di giunta n. 39 del 14.marzo 2013.
Premesso che al Sindaco Giorgio ed alla sua Giunta è stato detto in tutte le salse che quella nomina del dott. Massimo Marra era  illegittima ed illegale, che  ledeva gli interessi dei Vigili storici e che il Comune di Roccasecca non era in condizioni floride per permettersi tale sciupìo di soldi anche in avvocati pro-veritate, ora con quest' altra diffida intendono resistere ancora ? C' è danno erariale ? . SE Sì, CHI  sbagliato deve pagare.....non certo i Vigili della Municipale o i Cittadini - Contribuenti con TARSU, TARES, TASI, IMU.

DALLA STAMPA

Appalto dei lavori al Parco Archeologico «Conti D' Aquino», promesso e non mantenuto dall' assessore Alessandro Marcuccilli.
Per caso delibera di giunta oggetto di revoca, contestata dalla ditta appaltata davanti al TAR di Latina ? 

L' ETICA SECONDO MATTEO (RENZI), Il PIDDINO

Il Premier Renzi non paga l' affitto della dimora da sindaco di Firenze, a ridosso di Palazzo Vecchio, e si giustifica: - «Che male c' è ? Ero ospite dell' amico Marco Carrai sottoscrittore del contratto di affitto»...intanto, la Procura di Firenze indaga. 
 MILANO - È il cuore dell’economia italiana.
Appunto, la Procura  indaga sulla strana coincidenza che, oltre che amico, il Marco Carrai, dicono i giornali,  è suo consigliere, ma anche presidente di Aeroporto di Firenze (in cui il Comune ha una quota), ha guidato Firenze Parcheggi (partecipata dal Comune) ed è socio di C&T Crossmedia, che si è aggiudicata dal Comune l'organizzazione di un servizio per il noleggio di tablet da usare come guida per i visitatori di Palazzo  Vecchio.
Ed ancora, la vicenda della mostra in Palazzo Vecchio su Pollock e Michelangelo: uno dei curatori è Francesca Campana Comparini, che a settembre sposerà Marco Carrai.
Qualche piccolo conflitto di interessi ? Lo appurerà la Procura Fiorentina.
A proposito di fitti pagati da altri.....Da voci insistenti, sembrerebbe,  che la parente del Sindaco di Roccasecca, Giovanni  Giorgio, soggiornante a Milano per motivi di studio, abiti in un appartamento di proprietà di amico, senza pagarne il fitto, sembrerebbe sempre.
Questo è il PD.....questa è l' etica Piddina.

19 mar 2014

ADDIO CAVALIERE BERLUSCONI!

«Motuproprio» Silvio Berlusconi si autosospende la onorificenza trentennale di Cavaliere del Lavoro....


Colpo di scena dell' ormai ex Cavaliere Berlusconi, reso noto dalla stessa Associazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, in una nota diramata oggi pomeriggio:  «Oggi si è tenuto il Consiglio Direttivo della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro che ha concluso l'esame della posizione di Silvio Berlusconi dopo la sentenza di condanna della Corte di Cassazione del 1° agosto 2013 - fa sapere la nota -. Il Consiglio Direttivo e il Collegio dei Probiviri hanno così concluso l'iter previsto dalle norme statutarie, e che ha avuto inizio ben prima delle sollecitazioni e polemiche sollevate a mezzo stampa. Nelle fasi conclusive di questa procedura, alla vigilia della riunione odierna, è pervenuta alla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro una lettera di autosospensione di Silvio Berlusconi, pur avendo egli fatto ricorso alla Corte di Giustizia Europea nonché avendo in corso di presentazione una istanza di revisione del processo che lo ha riguardato. Il Consiglio Direttivo ha preso atto dell'autosospensione».
Praticamente, da oggi pomeriggio Silvio Berlusconi non è più Cavliere del Lavoro e non può essere appellato Cav.
Silvio Berlusconi era stato nominato cavaliere del Lavoro da Giovanni Leone nel 1977

EX TECNICO LL.PP. RINVIATO A GIUDIZIO -P.P. 2491/2011- (?)

Il COMUNE DI ROCCASECCA  si costituisce in  giudizio, come parte offesa, ma, contestualmente, assume la figlia all' Ufficio Urbanistica. 

Domani, 20 marzo 2014, si legge nella delibera della Giunta Giorgio n. 16 del  10.03.2014, presso il Tribunale di Cassino, è stata fissata l’udienza di comparzione degli imputati del predetto procedimento penale, che sembrerebbero essere, l' ex tecnico Comunale ai LL.PP, arch. Delli Colli e i 4 responsabili delle ditte appaltate per i lavori di sistemazione strade dello Scalo,  anno 2010-2011.
Erano già stati rinviati a giudizio per un appalto di circa 800mila euro inerenti i detti lavori stradali pre-elezioni 2011, ed il 15 luglio 2013 si era tenuta la prima udienza  di tale procedimento giudiziario, in seguito alle risultanze delle indagini della Guardia di Finanza di Cassino.
Ora, il giorno 20 p.v. è stata fissata la comparizione degli imputati e il Comune-ritendosi offeso - si è costituito parte civile al fine di ottenere il riconoscimento e risarcimento dei danni subiti a causa dei comportamenti degli imputati.
Ed ha dato l' incarico all' avv. Emilio Chiappini, dichiaratosi  disponibile per un compenso di € 2.500,00 oltre oneri ed accessori, ritenuti congrui dalla Giunta Giorgio.
Ma il giorno 20 e 21, per sciopero degli avvocati del Tribunale di Cassino, forse, detta udienza non si terrà e rimandata a data da destinarsi.
Ora, al di là delle faccende giudiziarie su cui non mettiamo lingua e come si sul dire in questi casi: lasciamo che la giustizia faccia il suo corso, quello su cui mettiamo lingua sono lo sciupio, continuo e reiterato dei soldi pubblici ad amici, figli degli amici, parenti ed amici degli amici.
Il Sindaco,  che rappresenta l' intera Comunità Roccaseccana,  e la sua Giunta, hanno deliberato, qualche giorno addietro, un supporto lavorativo all' Ufficio Tecnico Urbanistica,  beneficiando proprio la figlia del presunto imputato che avrebbe assunto, insieme agli altri resp. delle ditte appaltate, comportamenti «malavitosi», danneggiando il Comune di Roccasecca.
E' vero che le colpe dei genitori non devono ricadere sui figli, ma è proprio discordante  il comportamento del Comune,..... sembrerebbe molto condiscente con la famiglia, il cui capo famiglia viene chiamato a risarcire i danni procurati alla comunità .....Colpevole condiscendenza?!

SAN GIUSEPPE, SPOSO DI MARIA E PADRE DI GESU'

Oggi, 19 Marzo 2014, Festa di San Giuseppe: la missione di un padre straordinario, modello di virtù per i padri del mondo
Auguri di cuore a tutti quelle persone che si onorano del nome di Giuseppe, Giuseppa e Diminutivi- Vezzeggiativi (Giuseppino/a , Pino/a, Pinuccio/a).
Auguri anche a  tutti i papà del mondo, perchè, in concomitanza della festa di San Giuseppe, è stata istituita anche, la Festa del Papà.
Il mio papà è volato in cielo da tanto tempo, ma vicino o lontano e ovunque egli sia, è sempre e lo sarà sempre, come San Giuseppe, un modello di virtù genitoriale.
SAN GIUSEPPE il GIUSTO


18 mar 2014

IN PIENO SPENDING REVIEW

Il Sindaco di Roccasecca, Giovanni Giorgio, in data 12.03.2014, con decreto n. 4, ha costituito un organo collegiale, l'Ufficio per la gestione dei procedimenti disciplinari, ben retribuito a 200 euro a seduta, cada membro. Chiaramente, nel rispetto della normativa vigente.

I cittadini-contribuenti di Roccasecca,visto e considerato la acclarata  litigiosità  del Palazzo Boncompagni, hanno avuto in regalo dal Sindaco, il nuovo salasso U.P.T preposto a gestire i provvedimenti disciplinari,  poichè il piccolo comune di Roccasecca non ha il dirigente, sono stati investiti di questo le sottoelencate professionalità:-

Dott. Maurizio Colaccio Segretario Comunale - Presidente; 
Prof. Raffaele Trequattrini, nato il 18.07.71 a Roma - Componente; 
Rev. Leg. Angelo Di Giorgio, nato il 07.06.65 a Cassino – Componente.

Questi professionisti, per ogni seduta, percepiranno € 200,00  cadauno, così detto dal sindaco Giorgio nel decreto n. 4/2014,..... tanto .....IO, PAGO!
Ma lo scandalo, nello scandalo, è che, sicuramente il Prof, Raffaele Trequattrini, tra i tanti incarichi, riveste pure quello di Revisore dei Conti del COSILAM insieme al Vice Sindaco di Roccasecca, Carmine Guerrino Torriero, mentre Angelo di Giorgio non si sa, se pure.
E poi non ci si può meravigliare se al COSILAM lavora e /o ha lavorato la nipote del Sindaco Giorgio e che pare sia in odore di assunzione a tempo determinato, dopo le due segretarie che tanto scalpore hanno suscitato con la reprimenda del consigliere piddino Moretti, gli scazzi Petrarcone-Moretti, la pace di tutti...amen
Di cosa vi meravigliate, cari roccaseccani!
In questa Italia martoriata, pare che il lavoro ci sia solo per i professionisti che entrano nel giro giusto e per i parenti del giro giusto.....W L' ITALIA!

BUGIE E/O QUI PRO QUO DELL'ASSESSORE MARCUCCILLI ?

L' assessore alla cultura ed al sociale, Alessandro Marcuccilli, ipse dixit : «I lavori di risistemazione del Parco Archeologico dei Conti D' Aquino, appaltati prima delle Festività Natalizie 2013»...ma siamo a marzo 2014 e...
 

ROCCASECCA -IL CASTELLO DEI CONTI D'AQUINO
Ricevo e pubblico
A «Roccasecca Libera»  sono pervenute diverse segnalazioni del  degrado e dell' abbandono perdurante al Parco Archeologico dei Conti D' Aquino, nonostante si siano tenuti gloriosi festeggiamenti del Santo Dottore Angelico.
In particolare, in quel tratto di passerella dove vandali di fine stagione avevano segato e bruciato il pregiato legno.
Purtroppo, questa mattina un gruppo di « Roccasecca Libera» si è recato sul sito incriminato, dovendone constatare, con una stretta al cuore che le segnalazioni erano, purtroppo, rispondenti a verità.
Eppure, in data 21 gennaio 2014 sul social network facebook, ad un post di una roccaseccana  che si lamentava del degrado del tratto di  passerella in legno, che addirittura,  dopo mesi di pioggia l' aria era appestata ancora dalla legna bruciata e se ci fosse in cantiere l' idea di risistemare il danno provocato, l' assessore Alessandro Marcuccilli rispondeva e tranquillizzava così :
« abbiamo appaltato prima delle festività natalizie, i lavori di manutenzione straordinaria e ordinaria che riguardano: risistemazione del tratto di passerella in questione; decespugliamento dell'intero percorso della passerella; sistemazione dell'illuminazione a terra e aerea del parco; riqualificazione dell'area antistante l'accesso al parco; sistema di telecamere fisse antivandalismo».
Le festività natalizie sono abbondantemente trascorse, le festività Tomistiche pure, l' appalto, pare neppure  pubblicizzato all' albo pretorio on-line e due sono le cose: o l' assessore ha detto una bugia, e questo non è proprio pensabile o quell' appalto ha subito qualche stop e/o ritardo lavori.
Alle richieste di «Roccasecca Libera» circa la ditta appaltatrice ed il costo dei lavori, nessuno dell' amministrazione Giorgio ha risposto nè tan poco l' assessore Marcuccilli che aveva fatto pubbliche dichiarazioni della concessione in l' appalto dei lavori di rimessa a posto della zona danneggiata ed altro.
Ai Roccaseccani una domanda: ma in che mani stiamo se  non passa giorno che la conclamata impreparazione di Giorgio e Compagnia bella, nel ruolo di amministratori della «Res Publica», procuri serio e grave  nocumento alla comunità Roccaseccana ?.
Solo un' amara costatazione, quei  lavori del DOCUP, costato fior di soldoni, inerenti lo splendido percorso in legno, che si inerpica lungo le balze del monte Asprano tra la Casa di San Tommaso ed i resti delle case medievali, riconosciuto come l' unico nel Lazio accessibile per i disabili, sono stati terminati da  tempo, ma l'incuria, gli incendi,  il degrado e il disagio giovanile hanno inferto un duro colpo all'opera vanificandone la bellezza.
Gli attuali amministratori hanno pensato bene di riempire di legno, e pure pare di scarsa qualità, visti i risultati dei danni prodotti dai vandali e dalla natura, un’area ad alto valore archeologico, alterandone il senso, il significato, l’autenticità e la storia .....e questi sono i risultati...... sperpero e solo sperpero di pubblico denaro.

16 mar 2014

I VIGILI DIFFIDANO IL SINDACO

Ercole Marsella e Paolo Vicini, i vigili roccaseccani, dal coraggio encomiabile, con la diffida in autotutela, resa pubblica dal quotidiano «L' Inchiesta» di ieri, 15.03.2014, hanno dato un altro forte segnale di incoraggiamento ai Roccaseccani :- di riscatto e di sfida-.
ROCCASECCA
I due militi dall' onore immacolato, uomini di altissimo spessore umano e civile, mobbizzati dal Sindaco Giorgio con reiterati atti amministrativi discutibilissimi e censurabili dal punto di vista del diritto amministrativo, diritto del lavoro  e soprattutto, dal punto di vista umano, esercitano il potere di autotutela con la notifica dell' atto di diffida, volto ad ottenere provvedimento di annullamento del precedente atto amministrativo di nomina del responsabile del Comando dei Vigili Urbani-V settore- dott. Massimo Marra.
Ora non si sta a disquisire e giudicare l' atto proposto, compito dei Giudici e degli avvocati, ma la reazione umana della nobiltà d' animo infangata, di chi non ce la fa più a subire e non intende subire oltre, passivamente, le forme persecutorie di emarginazione messe in atto dal Sindaco e dalla sua sua giunta e mette in atto, con dispendio notevole di denaro e di stress psico-fisico, per salvare l' onore e non soccombere alle ingiustie della P.A., forme di legittima difesa, come la «diffida in autotutela».
Roccasecca Libera esprime ai Vigili Marsella e Vicini, piena solidarietà  e pieno sostegno morale, coscienti delle ragioni e delle loro verità difensive.
Come dimenticare l' umiliazione del Marsella e del Paliotta, quando insieme a Parisi ed Antonellis, vennero sbattuti al cazzeggio dell' Ufficio Tributi con delibera di Giunta n. 86 del 7/9/2012, assemblati in una improvvisata quanto inutile, visti i risultati, Task Force Tributi ?.
Forse a continuare il lavoro della società romana «Kibernetes», costata ai Roccaseccani ben € 32mila euro?
E come dimenticare l' umiliazione mobbizzante subita dal Comandante Paolo Vicini, all' annuncio del concorso, per occupare il posto di Comandante della Municipale a soggetti muniti di alte professionalità e con chiamata diretta del sindaco, e, su intuitu paersone, eccoti pronto assunto il dott. Massimo Marra, scelto tra una diecina di curricula, pare ben più meritevoli.
Il Sindaco si fa forte della relazione dell' avvocato Proveritate, Salvatore Di Pardo......Allora la  renda pubblica, il Popolo di Roccasecca  deve conoscere il parere pro-veritate dell' Avv. Salvatore di Pardo del 24 giugno 2013 prot. 5104 dove stigmatizza
1) Il Sindaco, poteva assumere un resp. esterno  alla Municipale con il grado D1, ma doveva avere la capacità di bilancio. (CAPACITA' DI BILANCIO NIET).
2) Il Sindaco poteva assumere con «intuitu paersonae» un SOGGETTO CON ALTE PROFESSIONALITA' ...( NIET ALTA PROFESSIONALITA').
3) Il Sindaco poteva assumere,  ma tenere presente l' art. 5 L.65/86, dove prevede, per completezza, tra le funzioni di cui è investito  il soggetto chiamato  a svolgere il servizio di Polizia Municipale, c' è  quella delle Funzioni ausiliarie di Pubblica Sicurezza, e che tali funzione viene  attribuita dal Prefetto, previa comunicazione del Sindaco....e, a quanto pare, il Prefetto non ha attribuito tale qualifica al responabile nominato dal Sindaco ...(NIET P.S).
Anche se l' anno del Comandante Marra sta per scadere e i cittadini di Roccasecca alleggeriti di 70-80mila euro, mica la giunta Giorgio ha per caso in mente una proroga?
Allora, bene hanno fatto i Vigili Marsella e Vicini a produrre al Sindaco Giorgio, diffida in autotutela......CARO ROCCASECCANI ESPRIMIAMO UN CORALE RINGRAZIAMENTO AI VIGILI MARSELLA E VICINI, PERCHE' DIFENDENDO LORO STESSI .....DIFENDONO TUTTI I CITTADINI DI ROCCASECCA

13 mar 2014

I LADRI DI PISA

Di giorno litigavano e la notte rubavano insieme. Pare che la leggenda pisana si attagli, sempre con la dovuta simpatia, senza acrimonia  e con allegra leggerezza,  al Comune di Roccasecca e all' Unione Cinquecittà, per far finire in miseria i Roccaseccani, a loro insaputa. 
GIOVANNI GIORGIO


Chi ha dimenticato l' annosa questione della raccolta differenziata porta a porta che l' Unione Cinquecittà doveva iniziare anche a Roccasecca (delibera n. 5/2011con allegato POG) e proprio per questo la Giunta Giorgio aveva aumentato la TARSU 2011 (del. giunta 80/2011 e 131/2011) ?
SERGIO STACI
Chi ha dimenticato le «Bagatelle» tra il Sindaco del Comune di Roccasecca, Giorgio Giovanni e il presidente ed il direttore amministrativo dell' Unione, ora segretario della Sez. PD di Roccasecca, Sergio Staci, fortemente voluto dallo stesso Giorgio?
E le tante delibere della giunta Giorgio dei SI'...NI...NO, al Servizio della Raccolta Differenziata Porta a Porta con l' Unione, poi  assegnato alla Sangalli?
E il 2011-2012 senza differenziata e senza servizi, solo con bollette salate, cause perse e ingiunzioni di pagamento da destra e da manca, compreso l' Ente Comune?
Noi di Roccasecca Libera, non abbiamo dimenticato, e leggere la delibera della Giunta  (assente Giorgio) dell' Unione Cinquecittà, n. 8/2014 che sembrerebbe penalizzare solo Roccasecca con l' esigere € 40.000, ci ha fatto soffermare a riflettere, memori delle passate «bagatelle» con Giorgio, e ci siamo chiesti : «questi ladri di Pisa de 'noantri», ci sono o ci fanno?
Mica per caso hanno volutamente dare un «assist» al Comune di Roccasecca per abbandonare la Sangalli e ritornare all' ovile-Unione,  con la raccolta differenziata?.
Così per il Comune di Roccasecca, quote associative più ragionevoli, € 10.500, non più € 40.000.
E poi, la rescissione del contratto con la Sangalli sarebbe indolore? Sicuramente sì, visto che il contratto non è stato ancora pubblicizzato e la Sangalli Giancarlo & C. srl, non rispetta  certo il capitolato di gara.
Comunque vada, i Roccaseccani sono in mutande e con questi «LADRI DI PISA» diventeranno sempre più miserevoli, in tutti i sensi.

CORNUTI E MAZZIATI DALL' UNIONE 5CITTA'

I Cittadini di Roccasecca, apprendono, con sgomento e rabbia, che la Giunta dell' Unione Cinquecittà, si è riunita il giorno 11.02.2014, assente il membro-sindaco del Comune capofila, Giovanni Giorgio, ed ha deliberato, con atto n. 8, l ' aumento della  quota associativa, che tradotta in soldoni ammonterebbe a 40mila euro l' anno, contro i 7mila ante.




E' il consigliere di opposizione, Giuseppe Sacco, a dare questa ennensima  «ferale» notizia  al Popolo di Roccasecca, sul social network - facebook-.
Noi di Roccasecca Libera, non possiamo rimanere impassibili, ma dobbiamo fare in modo che ci sia una nuova primavera di risveglio di coscienze, ora, non dopo altri colpi «mortali», con aumenti di Tasse, inferti dall' Amministrazione Giorgio.
Non un movimento ciclico, con l’andamento di un fiume, ma un grido di sentimento e di rabbia stabile, permanente e compatto, nessun colore se non quello della giustizia. 
Ma pare, che la Giustizia Giusta, sia stata, fino ad oggi, sorda, muta e cieca alle segnalazioni ed alle  rimostranze del Popolo di Roccasecca.
Troppo oscurantismo, cui, ad oggi, nessuno ha fatto chiarezza,  negli atti dell' Unione e del Comune di Roccasecca in merito alla raccolta differenziata 2011 con l' Unione  Cinquecittà ..con il balletto annuale del Sindaco Giorgio, Si ...NI....NO 
I cittadini-contribuenti, solo chiamati a versare STRATOSFERICHE TASSE dall' anno di grazia 2011 (TARSU, TARES, CIMITERIALI, MENSA SCOLASTICA, SCUOLABUS)senza adeguati servizi.
E il Sindaco Giorgio e la sua Giunta a sperperare il pubblico denaro:
-€ 32.000 alla società Kibernetes; 
-€ 42.000 alla società Net Urban;
-€   7.000, ora 40.000, all' Unione Cinquecittà.
Si rammenta che i paesi dell' Unione  ( no Roccasecca)  hanno  goduto di finanziamenti regionali e di un finanziamento europeo di € 2.500.000,00 per la raccolta differenziata e € 1.000.000.00 per l' Ecocentro 
Con questo atto n. 8, la Giunta dell' Unione Cinquecittà, oltre al danno, aggiunge anche la beffa al Popolo Roccaseccano di stare in un Consorzio di Comuni, per non avere in assoluto, nessun beneficio, nessun servizio, solo costi, costi, costi. lievitati ora  a 40mila euro l' anno.
Quindi, stare nell' Unione Cinquecittà, a chi giova? E se si dovesse uscire stiamone certi che noi Roccaseccani, con Giorgio Sindaco, ne usciremo, «CORNUTI E MAZZIATI» 
Vai al link di Giuseppe Sacco

12 mar 2014

LE TASSE ALLE STELLE......MA CHE CI FANNO ?

GLI AMMINISTRATORI DI ROCCASECCA AUMENTANO LE TASSE CIMITERIALI..LA MENSA SCOLASTICA...LA TARSU /TARES /TASI ETC.ETC,
ROCCASECCA
Ma i Cittadini di Roccasecca, si chiedono:
-Quali benifici traggono dall' Ufficio Tecnico ( Urbanistica) sempre in affanno e bisognoso continuamente Tecnici esterni  amici  e/o parenti dei dipendenti comunali;
-Quali sono i benefici traggono dal V settore, per l' assunzione di un Comandante che non ha i requisiti di PS;
-Quali benefici traggono dalle numerose chiamate di avvocati generici, avvocati pro-veritate, avvocati TOP TEN Tribunale di Cassino;
-Quali benifici traggono dal settore della cultura-turismo e spettacolo;
-Quali benefici traggono dalla Saf e dalla MAD:
e GIACCHE' CI SIAMO : QUALI BENFICI HANNO PRODOTTO  I 32.000 EURO DATI ALLA  " KIBERNETES", LA SOCIETA' ACCERTATRICE TARSU 2011, DOVE HA LAVORATO LA SEGRETARIA DELLO STUDIO PRIVATO DEL  VICE SINDACO, TORRIERO CARMINE GUERRINO ?

11 mar 2014

ALLEGRI ROCCASECCANI !.... EQUITALIA RESTA AD INCASSARE

Con delibera di giunta n. 14 del 19.02.2014 l' amministrazione Giorgio PROROGA CONVENZIONE RISCOSSIONE TRIBUTI COMUNE DI ROCCASECCA/ EQUITALIA SUD SPA, FINO AL 31.12.2014

Quindi, se non avete pagato, TARSU, TARES ( 1^ E II^ RATA), aspettiamoci  l' azione esecutiva di Equitalia.
Le condizioni dice  la Giunta, sono quelle precedenti ......quindi niente rateizzazione.
Comunque c' è il condono fino al 31 marzo, cartelle senza interessi se ne volete approfittare.
Comunque questi primi mesi le delibere di giunta, solo incarichi e soldi, come al solito, ad avvocati e tecnici ......E IO PAGO!

EFFETTO DINASTICO...E IL POPOLO TACE!

Al Comune di Roccasecca, per un arch. Delli Colli che si dimissiona, una arch. Delli Colli che lo rimpiazza.....l' Ufficio Urbanistica, sempre in affanno, reclama supporto ed ecco pronta l' erede Delli Colli, oltre naturalmente al  fratello Delli Colli, Revisore dei Conti.
EFFETTO DINASTICO
La famiglia è famiglia, ma quando è troppo, è troppo.....o no Popolo Bue di Roccasecca ?
Le carte stanno a posto, tutto in regola, per carità, per rispettare gli adempimenti connessi al D.P.R. 380/01 ( DD.I.A. – SS.C.I.A. – PP.d.C. – Sanzioni  amministrative pecuniarie), adempimenti che il resp. del I settore Tecnico (Urbanistica e assetto del territorio) non riesce a smaltire per la grave carenza di personale, così recita la delibera di giunta n. 12 del 17.02.2014 per giustificare l' assunzione a tempo dell' arch. Maristella Delli Colli, figlia del dimissionario Tecnico e U.R.P del Bando di Gara della Raccolta Differenziata Porta a Porta, Vincitrice, Sangalli Giancarlo & C. srl,.
Fino al 31 dicembre 2013  tale posto temporale era appannaggio dell' Ing. Ciolfi a cui è subentrata la Delli Colli alle stesse condizioni con tempi più lunghettie, fino alla data del 31.8.2014, di conseguenza di limitare la suddetta attività fino alla concorrenza della spesa stabilita di € 4.5000.
Sembra, che la dinastica Famiglia Delli Colli, per quanto riguarda le assunzioni di lavoro al Comune di Roccasecca, goda di una corsia preferenziale, frutto sicuramente titoli accademici e preparazione, ma non ci sono altri ragazzi titolati, ma più bisognosi e meno referenziati della suddetta famiglia ?
Tutti hanno il diritto a lavorare, ma non vi sembra troppo questo? Popolo Bue di Roccasecca, vi pare normale e vi piace proprio fungere da bancomat a tutta la famiglia Delli Colli  (padre, fratello, figlia), ai figli dei dipendenti , agli amici degli amici ?
POPOLO BUE DI ROCCASECCA  

10 mar 2014

I CONTROLLORI DEL REGIME

Chi non è con me, è contro di me e chi non raccoglie con me, disperde 
SPIE AMMINISTRATIVE
Tale evangelica affermazione, nel contestato «regime» roccaseccano, ha il sapore amaro di una assurda, ma purtroppo, veritiera pratica applicazione del così detto «Metodo Boffo-porta a porta», in salsa roccaseccana.
Il pericolo, annusato dal «regime», di una buona politica fondata sulle idee, i valori, il tessuto etico, partecipazione del Popolo e sulla rappresentanza qualificata e qulificante, fondamento della democrazia, tendente ad «occupare» una posizione di impegno, ha innescato una strategia  avente come unico obiettivo quello di mettere le proprie terga al riparo dalle intemperie e di salvare la poltrona che percepiscono traballante.
Fonti amicali della rete riferiscono, aum aumm, per non avere «'mpicci» che, il «Regime» ha messo in atto queste subdole strategie :
- Controllo del blog più seguito dai roccaseccani «AnnaMaria Blog);
- Controllo delle pagine degli «invisi» all' Amministrazione;
- Controllo delle pagine più seguite di facebook, con post di critica all' amministrazione, ma anche...udite! ...udite! amici in riunioni conviviali.
- I controllori, segugi del «regime», riferiscono al Capo, perchè a suo dire non segue facebook,  i nomi e cognomi dei soggetti che hanno osato condividere il o i post, commentare positivamente e/o cliccare mi piace.
A questo punto, scatta l' azione strategica del porta a porta di ammonimento ai poverini a  mettere «mi piace» e se giovani rivolgendosi pure ai genitori, spesso genitrici: «ma a figlit comm ce ne ten».... «chigl e/o chella è matt» .... «si vist che niscun mett mi piace, sul figlt».... « I t vogl ben e dì a figlt d lassà perd kell cumpgnia»
La tagliola del fango è messa ed il malcapitato con questo sistema, Isolato...
Questi..... al «Sistema Boffo»...... fanno un baffo.

03 mar 2014

FLOP CORALE

La "Iª Rassegna Corale San Tommaso d'Aquino‭" alla Chiesa SS. Assunta dello Scalo, ha registrato una bassissima presenza di pubblico, ma pure di Amministratori, a cominciare dal Sindaco (?)
Foto by Associazioni Roccasecca
Dopo i Flop estivi, l' Assessore alla Cultura di Roccasecca, deve ingoiare un altro amaro calice, le sedie vuote alla  «‬Iª Rassegna Corale San Tommaso d'Aquino» di ieri 2.03.2014.
Euro 1.400,00, buttati, si badi bene non per la Manifestazione ed i Coristi, bravissimi e meritevoli di applausi, ma per la scelta della Chiesa dello Scalo, imposta da logiche di «potere» censurabili e dai risultati visibili e tangibili.
L' assessore aveva proposto al  Coro Res Musica la Chiesa di Santa Margherita di fronte al Comune, dove si sarebbe tenuto pure un buffet ai Coristi Ospiti, mi avevano riferito e poi, alla vigilia, il dirottamento alla Stazione.
Certamente, la storica Chiesa madre del Centro, non per campanilismo, sarebbe stata, per gli ospiti, una «grande bellezza» da ammirare, da godere, accolti da un pubblico numeroso che apprezza la bella musica.
Il pubblico ha punito il Marcuccilli, che solo per questo flop si dovrebbe dimettere. 
Foto by Associazioni Roccasecca


02 mar 2014

IO SONO IMPOPOLARE

L' Unica voce del Web, non allineata con la Nomenklatura Giorgiana, senza idee, senza etica, senza metafisica......senza direzione...e, naturalemente strada sbagliata 
Castello dei Conti d'Aquino -Roccasecca -Fr-
E non mi arrendo, anche perchè, come mi ha detto un amico:  «di solito è l' ultima chiave del mazzo che apre la porta».
Sono  scoppiati i casi:
-Inquinamento acque dei rubinetti ACEA  e dei pozzi, dentro e fuori la discarica;
-Rifiuti dell' hinterland Romano alla SAF Spa di Colfelice;
-Rifiuti Latina e Provincia alla SAF Spa di Colfelice ( da domani).
Chiaramente e giustamente, la gente si agita, si arrabbia,  ha paura e  chiede lumi al Sindaco che, in un primo momento non sa, non risponde, ma poi emette ordinanze di divieto di consumo delle acque inquinate dei pozzi, perchè quelle dell' ACEA, miracolosamente pure e cristalline.
Il sindaco Giorgio parla dai giornali, emette ordinanze solo sui giornali e non sull' albo pretorio on line, accoglie in pompa magna l' On.le Pilozzi (SEL), lo porta a visitare la Discarica Teconologica ed in regola.
Quindi lo ha capito pure Pilozzi che sulla MAD non c' è nulla da fare e da dire.
Eggià, è bellissimo complesso all' avanguardia della moderna  tecnologia  che fa soldi e che potrebbe rendere Roccasecca un gioiello di civiltà, lo dico Io, ma già, sono impopolare
E già che sono impopolare Vi dico quello che penso:- la responsabità del degrado di Roccasecca, dell' acqua all' arsenico e quella dei pozzi al manganese e nitrati è solo da ascrivere alla classe politica Ciociara e Alta Terra del Lavoro e al sindaco di Roccasecca, dr. Giovanni Giorgio ed alla sua Giunta.
I Politici, a tutti i Livelli, di tutti i colori e con tutte la casacche, hanno fatto diventare «la zona rossa della MAD e della SAF», «PATTUMIERA DEL LAZIO».
Vengono a fare solo passerelle acchiappavoti, a promettere, promettere, promettere, vedi Nicola Zingaretti (PD) , Governatore, Refrigeri (PD), assessore di Zingaretti, Pilozzi, deputato SEL  e il territorio MUORE...la gente MUORE.
Ora al di là, delle passerelle c' è una triste ma reale verità, male dei mali:
-COMUNE INTRASPARENTE;
-SINDACO CHE NON RISPONDE AI CITTADINI ED AI CONSIGLIERI;
-NON C' E' CHIAREZZA NEI RAPPORTI TRA MAD  SAF E COMUNE DI ROCCASECCA.
-O MEGLIO, LORO E SOLO LORO SANNO, COME SA LA REGIONE LAZIO, COME SA LA PROVINCIA DI FROSINONE.
Ma quando finirà questo «OSCURANTISMO» a Roccasecca?
Se non si riesce a capire che:

-IL PROBLEMA E' LA SAF GESTITA O MAL GESTITA, NON AMMODERNATA.....EPPURE SONO SOLDI PUBBLICI .....

-IL PROBLEMA E' RISARCIMENTO AMBIENTALE DELLA MAD AL COMUNE DI ROCCASECCA (OSCURO L' IMPORTO, OSCURA LA MODALITA' DI PAGAMENTO, OSCURO L' IMPIEGO).

I problemi irrisolti tornano sempre.

01 mar 2014

COSA SI ASPETTAVA DI TROVARE ?

L' On.le Nazzareno Pilozzi, su Ciociaria Oggi, sabato 1 marzo 2014,: «Blitz del deputato di Sel nella discarica di Cerreto».


Nazzareno Pilozzi

Uno scarno trafiletto ha notiziato che, l' on. deputato sellerino, «sturbato» dalle voci allarmistiche dei giorni scorsi, sulla gestione dei rifiuti, anche in considerazione degli altri rifiuti romani mandati da Zingaretti, ha ritenuto opportuno e doveroso, venire a verificare la funzionalità della Mad srl.
«La festa a sorpresa» è andata a buon fine, il Sindaco Giorgio ed altri consiglieri hanno fatto da ciceroni, l' Amministratore Lozza disponibilissimo e tranquillissimo ha illustrato all' on.le Sinistra E.L., con un tour durato due ore,le bellezze del complesso e la funzionalità.
Tutto felice e contento e  senza nulla da obiettare, l' on.le è tornato a Roma.
Intanto il Sindaco Giorgio emette ordinanza di non uso dell' acqua non potabile, inquinata da enterococchi e nitrati  di tre pozzi di Via Antera ( risultati ARPA), che secondo una prima ipotesi ( ?) non dovrebbero essere in correlazione con la discarica di Cerreto.
E' appena il caso di sottolineare che tale ordinanza non è stata pubblicata, come al solito, sull' albo pretorio on-line.
Al « Popolo», che giustamente, manifesta, si incazza e si preoccupa, per la salute dell' ambiente e dei figli, non passa neppure per l' anticamera del cervello che le solite liturgie di protesta non portano da nessuna parte ?
Una bella RIVOLUZIONE POPOLARE...e se per il «Popolo» Roccaseccano è troppo, allora richiedere TRASPARENZA DI LEGGE DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI SAREBBE ANCHE ACCETTABILE, per iniziare lA RIVOLUZIONE.

Benefit ambientale della MAD:

1- anni 2011-2012-2013.
2- a quanto ammonta
3- LA MAD LO DEVE VERSARE  DIRETTAMENTE ALLE CASSE DEL COMUNE DI ROCCASECCA  
4- CHIAREZZA SULLA GESTIONE SAF CHE PUZZA