13 mar 2014

CORNUTI E MAZZIATI DALL' UNIONE 5CITTA'

I Cittadini di Roccasecca, apprendono, con sgomento e rabbia, che la Giunta dell' Unione Cinquecittà, si è riunita il giorno 11.02.2014, assente il membro-sindaco del Comune capofila, Giovanni Giorgio, ed ha deliberato, con atto n. 8, l ' aumento della  quota associativa, che tradotta in soldoni ammonterebbe a 40mila euro l' anno, contro i 7mila ante.




E' il consigliere di opposizione, Giuseppe Sacco, a dare questa ennensima  «ferale» notizia  al Popolo di Roccasecca, sul social network - facebook-.
Noi di Roccasecca Libera, non possiamo rimanere impassibili, ma dobbiamo fare in modo che ci sia una nuova primavera di risveglio di coscienze, ora, non dopo altri colpi «mortali», con aumenti di Tasse, inferti dall' Amministrazione Giorgio.
Non un movimento ciclico, con l’andamento di un fiume, ma un grido di sentimento e di rabbia stabile, permanente e compatto, nessun colore se non quello della giustizia. 
Ma pare, che la Giustizia Giusta, sia stata, fino ad oggi, sorda, muta e cieca alle segnalazioni ed alle  rimostranze del Popolo di Roccasecca.
Troppo oscurantismo, cui, ad oggi, nessuno ha fatto chiarezza,  negli atti dell' Unione e del Comune di Roccasecca in merito alla raccolta differenziata 2011 con l' Unione  Cinquecittà ..con il balletto annuale del Sindaco Giorgio, Si ...NI....NO 
I cittadini-contribuenti, solo chiamati a versare STRATOSFERICHE TASSE dall' anno di grazia 2011 (TARSU, TARES, CIMITERIALI, MENSA SCOLASTICA, SCUOLABUS)senza adeguati servizi.
E il Sindaco Giorgio e la sua Giunta a sperperare il pubblico denaro:
-€ 32.000 alla società Kibernetes; 
-€ 42.000 alla società Net Urban;
-€   7.000, ora 40.000, all' Unione Cinquecittà.
Si rammenta che i paesi dell' Unione  ( no Roccasecca)  hanno  goduto di finanziamenti regionali e di un finanziamento europeo di € 2.500.000,00 per la raccolta differenziata e € 1.000.000.00 per l' Ecocentro 
Con questo atto n. 8, la Giunta dell' Unione Cinquecittà, oltre al danno, aggiunge anche la beffa al Popolo Roccaseccano di stare in un Consorzio di Comuni, per non avere in assoluto, nessun beneficio, nessun servizio, solo costi, costi, costi. lievitati ora  a 40mila euro l' anno.
Quindi, stare nell' Unione Cinquecittà, a chi giova? E se si dovesse uscire stiamone certi che noi Roccaseccani, con Giorgio Sindaco, ne usciremo, «CORNUTI E MAZZIATI» 
Vai al link di Giuseppe Sacco