19 mar 2014

EX TECNICO LL.PP. RINVIATO A GIUDIZIO -P.P. 2491/2011- (?)

Il COMUNE DI ROCCASECCA  si costituisce in  giudizio, come parte offesa, ma, contestualmente, assume la figlia all' Ufficio Urbanistica. 

Domani, 20 marzo 2014, si legge nella delibera della Giunta Giorgio n. 16 del  10.03.2014, presso il Tribunale di Cassino, è stata fissata l’udienza di comparzione degli imputati del predetto procedimento penale, che sembrerebbero essere, l' ex tecnico Comunale ai LL.PP, arch. Delli Colli e i 4 responsabili delle ditte appaltate per i lavori di sistemazione strade dello Scalo,  anno 2010-2011.
Erano già stati rinviati a giudizio per un appalto di circa 800mila euro inerenti i detti lavori stradali pre-elezioni 2011, ed il 15 luglio 2013 si era tenuta la prima udienza  di tale procedimento giudiziario, in seguito alle risultanze delle indagini della Guardia di Finanza di Cassino.
Ora, il giorno 20 p.v. è stata fissata la comparizione degli imputati e il Comune-ritendosi offeso - si è costituito parte civile al fine di ottenere il riconoscimento e risarcimento dei danni subiti a causa dei comportamenti degli imputati.
Ed ha dato l' incarico all' avv. Emilio Chiappini, dichiaratosi  disponibile per un compenso di € 2.500,00 oltre oneri ed accessori, ritenuti congrui dalla Giunta Giorgio.
Ma il giorno 20 e 21, per sciopero degli avvocati del Tribunale di Cassino, forse, detta udienza non si terrà e rimandata a data da destinarsi.
Ora, al di là delle faccende giudiziarie su cui non mettiamo lingua e come si sul dire in questi casi: lasciamo che la giustizia faccia il suo corso, quello su cui mettiamo lingua sono lo sciupio, continuo e reiterato dei soldi pubblici ad amici, figli degli amici, parenti ed amici degli amici.
Il Sindaco,  che rappresenta l' intera Comunità Roccaseccana,  e la sua Giunta, hanno deliberato, qualche giorno addietro, un supporto lavorativo all' Ufficio Tecnico Urbanistica,  beneficiando proprio la figlia del presunto imputato che avrebbe assunto, insieme agli altri resp. delle ditte appaltate, comportamenti «malavitosi», danneggiando il Comune di Roccasecca.
E' vero che le colpe dei genitori non devono ricadere sui figli, ma è proprio discordante  il comportamento del Comune,..... sembrerebbe molto condiscente con la famiglia, il cui capo famiglia viene chiamato a risarcire i danni procurati alla comunità .....Colpevole condiscendenza?!