31 ott 2012

BONIFICATA DALL' ETERNIT-L' EX PULCINAIA

BONIFICATA DALL' ETERNIT L' ex Pulcinaia di Roccasecca, grazie alle azioni incisive del  Comitato  "BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER", e prima ancora grazie a quelle degli ex presidenti dei Moderati, Pino Testa ed Anna Maria Rossini e soprattutto grazie ad AnnaMaria Blog che mai ebbe a sottacere tali azioni.
L' ex Pulcinaia di Roccasecca
Quando si combattono battaglie giuste, per il bene comune, come quelle per la salvaguardia dell' ambiente e della salute,  senza  avere alcun scopo di lucro o scopi particolari di acchiappaconsenso dei politici locali, avvezzi più alla propaganda elettorale come le famose fiaccolate della Dipietrista Anna Maria Tedeschi, per la Discarica di Cerreto  e raggiungere un risultato di tale potenza, riempie veramente di orgoglio.
Sono veramente orgogliosa di me, della gestione della battaglia per la salute pe per l' ambiente, degli amici che mi hanno sostenuto, del Comitato "BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER",  di Danilo Chiappini e Antonio Berardi, che, sacrificando un pò del loro prezioso tempo alla famiglia,  al lavoro ed allo svago, hanno dato una mano fattiva con servizi fotografici, presentazioni di istanze ai Carbinieri, alla ASL, all' Arpa Lazio, al dott.Carbone della ASL di Pontecorvo ed al Tribunale di Cassino, con Esposto Denuncia.
E' una chiara dimostrazione che non è necessario occupare una poltrona istituzionale per fare il proprio dovere in difesa dell' ambiente, non è assolutamente necessario essere Consigliere Comunale o Regionale  e/ o On.le della Casta.
Anna Maria Rossini, Pino Testa, Danilo Chiappini, Raffaella Maianti, AnnaMaria Blog e tanti altri amici dentro e fuori del Comitato, hanno dato un segnale forte di impegno sociale con risultati concreti.
Non ci siamo mai fermati, abbiamo portato avanti la nostra giusta battaglia per il bene comune, con dignità, nel rispetto della legge, senza gesti eclatanti di visibilità a tutti i costi, con media copiacenti e/o pagati ....abbiamo lavorato con le istanze nelle sedi opportune, nel sollecitare ed avere l' attenzione di chi conta (ASL-ARPA-TRIBUNALE).
E solo con questi metodi, scusate se è poco, abbiamo abbattuto e scavalcato il muro dell' arroganza di Giorgio Bis che non ha fatto uscire dalla casse comunali un euro per togliere quella fabbrica della MORTE, che per anni ha seminato nell' aria le maledette "fibre" nocive alla salute ed all' ambiente, che non si è impegnato punto con il Curatore Fallimentare per un accordo di bonifica, che se ne è impipato di tutti quelli che MORIVANO PER L' AMIANTO.
QUESTA PRIMA, SOFFERTA VITTORIA, CI DA' LA CARICA PER ANDARE AVANTI NEL CAMMINO INTRAPRESO DI "BASTA ETERNIT -FIBRA KILLER" .
Con la nostra salute, Nessuno si deve permettere di scherzarci.
E' TEMPO DI RESPONSABILITA' E REAZIONE.......

30 ott 2012

MANDA DIFFIDE MA NON RISPONDE

MANDA DIFFIDE MA NON RISPONDE, l' on. Capogruppo IDV alla Regione Laziale, Anna Maria Tedeschi,  alla blogger Anna Maria Rossini che, considerando la DIFFIDA, una interlocuzione, anche se a mezzo legale, chiede, da AnnaMaria Blog: come, dove, quando e perchè quei contenuti e soprattutto chiarire gli argomenti di cui si intima la non prosecuzione.
Anna Maria Tedeschi

Anna Maria Rossini, dalla ricezione della DIFFIDA del legale di Anna Maria Tedeschi, Vanessa Rezza, dai contenuti solo intimidatori, vista la genericità : a non utilizzare nel suo Blog espressioni allusive, insinuanti e lesive della reputazione e della immagine della sua assistita, ha cercato e riletto attentamente e chiesto pure ad amici e conoscenti in quali post si poteva ravvisare quelle offese infamanti, ma con esito negativo.
Ma la Tedeschi, non contenta e soddisfatta dell' azione del suo legale, Vanessa Rezza, sulla sua pagina di facebook, con espressioni, non certo serene e tranquille del "giusto", così reiterava contro Anna Maria Rossini, sotto una foto dei suoi amici del Circolo IDV di Roccasecca  :...discuto e accetto il contraddittorio anche aspro su tutto. Ma non permetto a nessuno di infangare la mia onorabilità, la mia famiglia, il mio lavoro. A N-E-S-S-U-N-O!!!
Mammamia .......è un pò esagitata l' On.le ......si calmi ....si traquillizzi....
Intanto, con AnnaMaria Blog/me, il contraddittorio non c' è mai stato, anche se più volte cercato, solo colpi alla schiena culminati nella DIFFIDA e nelle foto pseudo diffamatoria dell' IDV di Roccasecca chi è ? Anna Maria Tedeschi ? quindi Lei sempre,Comunque, l' On.le Tedeschi, a tutt' oggi, ancora non ha chiarito, anche tramite legale, come ha fatto con la DIFFDA,  quali  siano le espressioni allusive, insinuanti e lesive della reputazione e della immagine, adoperate da AnnaMaria Blog. 
Insomma, UNA VOLTA PER TUTTE, DOVE E QUANDO ANNAMARIA BLOG HA INFANGATO LA SUA ONORABILITA', LA SUA FAMIGLIA, IL SUO LAVORO.

I RIFIUTI SOMMERGONO ROCCASECCA

I RIFIUTI SOMMERGONO ROCCASECCA, e, al Presidente "NO TARSU", arrivano e-mail con book fotografici del disatro ambientale cittadino, con queste parole: "forse, la tassa per smaltire i rifiuti applicata dal nostro Comune, ancora non BASTA?!!!!!
Cumuli di Munnezza - Roccasecca (Fr) il 29-10-2012
Sembrerebbe il grido di dolore di un Popolo che non ne può più di Giorgio, della sua cricca e della TARSU 2011, iniquia, da pagare:
Invece NO, ho constatato, con profonda tristezza, che sono solo, flebili lamenti,  sterili sfoghi inutili di paesani succubi, per motivi clientelari diversi,  di Giorgio e degli avvocati di Giorgio, questi ultimi,  per ovvi motivi di pagnotta istituzionale, elargita loro dall' Amministrazione in carica, tanto paga sempre Pantalone -IL POPOLO BUE ROCCASECCANO, visto e considerato, che, voce di Popolo, i suddetti avvocati pare che stiano  speculando sulle paure dei disgraziati cui è stata notificata la cartella  "TARSU 2011" di Giorgio Bis.
Pagate la prima rata con contestuale ricorso formale professionale, ben retribuito,  dicono ai paurosi cittadini-contribuenti, sotto "pacchero" di Giorgio, dei suoi assessori affabulatori-poltronisti, pieni di "SE"  e delle varie Congregazioni Misercordiose che si stanno impiguando a più non posso e mai satolle.
Tanto poi c' è il Ricorso pendente davanti al Tar del Lazio che si pronuncerà il 10 gennaio prossimo, fra un mese e qualche giorno circa.
Ricorso, firmato e pagato da quei quattro "Gonzi" del comitato "NO TARSU", capitanati da Anna Maria Rossini che pensa al "bene comune" e non al bene proprio.
Allora ...Padroni del Vostro Destino.... ma non rompete le palle con lamenti  della Roccasecca degradata ed abbandonata, Roccasecca sull' orlo del baratro, Roccasecca piena di "munnezza" e diventata tutta una discarica a cielo aperto.
Allora.... Padronissimi di farvi abbindonalere da chi vi spilla i soldi come Giorgio Bis e gli avvocati di Giorgio bis, che naturalemente hanno tutto l' interesse a far entrare più soldi nelle casse comunali e nelle loro tasche, insomma di chi pensate possa aiutarvi a risolvere i problemucoli  impellenti, di chi  può servirvi....ma non rompete le palle con lamenti al Comitato "NO TARSU".
Il Comitato "NO TARSU", a testa alta e schiena dritta è a disposizione di TUTTI, METTENDO A DISPOSIZIONE  LEGALI E DIFESA DI QUALITA' CONTRO LE INIQUE TASSE DI GIORGIO BIS.
SI'....  ASPETTIAMO ANCHE  FIDUCIOSI LA SENTENZA DEL TAR .....MA NON PAGATE PER VANIFICARE LA DIFESA, COME VI CONSIGLIANO I LEGALI DI GIORGIO BIS.
SE PAGATE SARETE CORNUTI E MAZZIATI
QUESTO E' QUANTO.....ORA A VOI DECIDERE DEL VOSTRO DESTINO

LA SICILIA CAMBIA (?)

LA SICILIA CAMBIA  con  i nuovi capitani: Rosario Crocetta (PD-PDL), Nello Musumeci (PDL-LA DESTRA), Giancarlo Cancelleri (M5S) e Gianfarnco Miccichè (G.S).
Sono rimasti fuori x selezione naturale: IDV-SEL-FDS e VERDI


Uomini nuovi, per un Governo di Trinacria rinnovato, ieri, 29 ottobre 2012.
Rosario Crocetta è stato eletto  Governatore o Presidente della Regione autonoma italiana, più bella del Mondo, secondo me.
Complimenti vivissimi al neo Governatore della Sicilia, Rosario Crocetta che, però,  non ha i  numeri  per  una maggioranza all'Assemblea regionale, gli mancano 7 deputati .....e chi saranno questi che soccorreranno Crocetta?
In suo soccorso, si vocifera,  potrebbe arrivare Raffaele Lombardo, il governatore uscente, che lascia in dote, oltre al figlio Toti, 24 anni, eletto nel collegio di Catania, altri nove deputati.
Gattopardesca Sicilia ! PD-UDC-G.SUD...Insomma si profila la stessa maggioranza che ha sostenuto Lombardo per un periodo, in linea con la tradizione del gattopardismo: tutto cambia affinché nulla cambi.
Questo è successo, grazie al Partito dell' Astensione (53%)....ma la novità vera, il M5S, grazie a Grillo,  Primo partito in Sicilia.
La Sicilia ed i Siciliani hanno il Governo che si sono scelti con democratiche elezioni  .....L' unica certezza, ad oggi: Rosario Crocetta , Presidente, cui rinnoviamo il nostro sincero augurio di "BUON LAVORO POLITICO-AMMINISTRATIVO.
 I risultati delle Urne insindacabili Siciliane
PD-UDC
Rosario Crocetta
30,5% Seggi totali 39

PDL
Nello Musumeci
25,7% Seggi totali 21

M5S
Giancarlo Cancelleri
18,2% Seggi totali 15
G. SUD
Gianfranco Micciché
15,4% Seggi totali 15

29 ott 2012

IL BLOG NON E' FACEBOOK

IL BLOG NON E' FACEBOOK Cari Dipietristi di Roccasecca che, pur di difendere l' indifendibile Anna Maria Tedeschi, appollaiata alla poltrona di Maruccio, attaccate ed infangate il mio nome e di AnnaMaria Blog, ricorrrendo a miseri e sciocchi sotterfugi-trucchetti di foto di gruppo tagliata per evidenziare la coppia Rossini-Roscia, cosa che non ha fatto la Segretaria dell' IDV provinciale Viviana Fuoco, foto che  Io ho semplicemente condiviso su FaceBook .....e, quindi nessun post sul Blog....imparate la differenza tra Blog e FaceBook....

La Anna Maria Tedeschi, ha condiviso. qualche ora fa,  sulla sua pagina di facebook una foto che immortalava la sottoscritta con l' ex Sindaco di Pontecorvo, Riccardo Roscia, postata  dall' Italia dei Valori di Roccasecca, di puro sciacallaggio mediatico contro Anna Maria Rossini....e di una becera infamia di chi si sente in torto, o quanto meno in non  tranquillità con il prorio IO interiore....
Dal mio canto, in tutta tranquillità posso dire : Il Cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me (E.K.)
Non ho scritto, nè pubblicato nulla su AnnaMaria Blog, e il seguente post condiviso da Anna Maria Tedeschi, fa capire che  hanno proprio l' ossessione di AnnaMaria Blog, visto  che leggono post che non ci sono e foto che non ci sono e sparano a zero e attaccano con situazioni che non stanno nè in cielo, nè in terra.....Bravi Italia dei Valori di Roccasecca ...clap...clap... poveri miseri esseri che non firmate il post di solidarietà alla Tedeschi, post dalle innumerevoli FALSITA'  come quella del  blog che ha accostato il suo nome (della Tedeschi ) a quello dell'avv. Maruccio, sotto inchiesta a Roma.
Ripeto ho solo condiviso una foto della Fuoco, segretaria provinciale IDV che non era stata invitata alla festa e che ha detto: dove ?....quando?
Che poi plaudite alla diffida .....vabbè .... siete solo dei poveracci senza "palle" capaci solo di sparlare alle spalle e non affrontare " de visu" Anna Maria Rossini e mo..... diffidate pure Voi NULLITA' che non siete altro.
Siete FALSI E DITE FALSITA' ed AnnaMaria Blog non ha paura di nessuno e non rinnega il proprio passato politico nell' UDC, rimestato da Voi in modo improprio e subdolamente infamante, ora che Roscia è FUORI DAI GIOCHI POLITICI QUINDI NON PUO' NUOCERE COME QUELLI DELL' IDV, COMPRESA ANNA MARIA TEDESCHI 

IDV di Roccasecca
Esprimiamo la nostra solidarietà alla consigliera regionale Anna Maria Tedeschi che anche oggi è stata oggetto di attacchi personali da parte della signora Anna Maria Rossini sul suo blog che ha accostato il suo nome a quello dell'avv. Maruccio, sotto inchiesta a Roma. Bene ha fatto la consigliera Tedeschi a diffidare legalmente la signora Rossini che da una foto pubblicata su facebook esprime commenti gratuiti e fortemente allusivi. Se bastasse una foto in pubblico per esprimere giudizi sprezzanti come dovremmo giudicare questa della signora Rossini abbracciata a Riccardo Roscia, ex sindaco di Pontecorvo CONDANNATO in secondo grado a due anni e quattro mesi di reclusione, interdizione temporanea dai pubblici uffici e la quantificazione del danno morale e materiale prodotta ad un imprenditore della zona da liquidarsi in sede civile?

 L'ARTE DIPIETRISTA
QUESTA FOTO DIVENTA QUESTA--->>>>>



Embè...era una cena elettorale offerta da Riccardo Roscia, per la candidatura alle Regionali, che poi è stata ritirata dal Partito, per le ben note vicissitudini giudiziarie,  c' era tutto l' establishment,'  dell' UDC: il Segretario Regionale, Luciano Ciocchetti, l' europarlamentare Armando Dionisi, gli onorevoli Clemente Carta, Roberto Carlino, On.le Anna Teresa Formisano.
La foto era una foto di gruppo con  gli ex amici Moderati dr. Nota Crescenzo, consigliere di maggioranza nella Giunta Giorgio Bis di Roccasecca e l' Arch. Paolo Vecchio di Colle San Magno.
Ecco la verità di cui non ho paura alcuna...... nessun magheggio e nessun maneggio di soldi pubblici.... non sono mai stata  seduta alla Pisana, come la Anna Maria Tedeschi con Maruccio Capogruppo, come non ho mai festeggiato come Lei, senza la Fuoco,  con  il Maruccio capogruppo IDV. 

P.S.
La sottoscritta Anna Maria Rossini, informa, che quando alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di  Cassino e Frosinone l' UDC fece l' insano accordo con l' IDV, non condividendo, rassegnò le dimissioni dal Partito
P.S.ore 20.30
Anna Maria Tedeschi ha rimosso la foto di Rossini-Roscia dalla  sua pagina di facebook, visti i tanti commenti poco simpatici nei suoi riguardi........questa è l' IDV
P.S.
Anna Maria Tedeschi ha rimesso in luce sempre sulla sua pagina di facebook la foto con i commenti poco simpatici nei suoi riguardi. 
Questa è l ' IDV, questa è Anna Maria Tedeschi

28 ott 2012

DI PIETRO E FINI DUE FACCE DI......BRONZO

DI PIETRO E FINI DUE FACCE DI......BRONZO ...due cuori di ......pietra ......due menti ......diaboliche .....due storiacce simili di.....EREDITA' DI DUE CONTESSE ALLA NOBILTA' DELLA POLITICA E FINITE NEL PRIVATO FAMILISTICO DEI DUE
Sappiamo tutto o quasi tutto della casa di Montecarlo donata dalla Contessa Colleoni all' ex Partito di Fini -AN- e finita in proprietà del cognato, certo Tulliani.
E sulla vicenda riprovevole, della casa di Montecarlo, il questore-P.M.  di "Mani Pulite", manettaro e giustiziere di professione ebbe parole di biasimo, con forti attacchi al Presidente della Camera, Gianfranco  Fini, leader di AN,  per le risposte poco chiare date al Popolo Italiano, e le dimissioni promesse e mai date, in caso di veridicità, dell' affaire Tulliani-proprietario della casa della Contessa Colleoni al posto di AN.
Ma ecco che, come si dice,  chi di spada ferisce di spada perisce ......
Il Giustiziere.....Giustiziato dalla Televisione......e i Magistrati non mettono becco nelle faccende dell' ex collega. Come mai ?
Il Tonino Nazionale, questa sera a Report viene messo sotto torchio per le sue poco chiare proprietà immobiliari (56.....azzzzz.) e soprattutto  dovrà rendere conto di cosa ne abbia fatto della DONAZIONE DELLA CONTESSA BORLETTI ( (954 e rotti milioni di lire) «una delle più ingenti donazioni ad uomini politici della storia repubblica­na », dice la giornalista di Report, Sabrina Giannini che tra l' altro dice pure:
Antonio Di Pietro, contrariamente ai suoi proclami anticasta, non è diverso dagli altri politici. Almeno quando si tratta di soldi.
Il suo partito ha introiettato cento milioni di euro di finanziamento pubblico in dieci anni e la gestione della cassa del partito è stata in mano a sole tre persone fino al 2009: lui, la tesoriera e deputata Silvana Mura e la moglie Susanna Mazzoleni (entrata nel 2004 come socia nell'associazione parallela al partito).
E Filippo Facci, su Libero fa un  piccolo riassunto della DONAZIONE DELLA CONTESSA BORLETTI : nel 1995 la contessa Borletti decide di donare il 20% della sua eredità a Prodi e Di Pietro, perchè secondo lei rappresentavano il meglio della politica. Le donazioni vennero incassate, segnalate come finanziamenti ai partiti. Il problema è che la Borletti era stata chiara: i soldi sarebbero serviti per fini politici (campagne elettorali ecc) o comunque a fin di bene (per Di Pietro aveva proposto un centro per l’assistenza legale ai bisognosi). Peccato che Di Pietro, dietro le quinte e senza mai farlo sapere esplicitamente, non ha utilizzato quei soldi per fare politica. Ma per cosa? Per i suoi soliti valori immobiliari, insomma li aveva spesi nelle sue operazioni preferite, tanto è vero che non risultavano nemmeno nel bilancio dell’Idv.

Insomma, Gianfranco Fini e Antonio Di Pietro, ognuno con le proprie specificità, dirette o indirette, ARTEFICI DI MALA POLITICA ..... HANNO USATO LE CASE E I SOLDI, DONAZIONI DALLE CONTESSE COLLEONI E BORLETTI  AI PARTITI AN E IDV,  PER ARRICCHIMENTOPERSONALE E/O FAMILIARE .

PALAZZO STACI, CONTIGUO A PALAZZO ROSSINI,

PALAZZO STACI, CONTIGUO A PALAZZO ROSSINI, messo in rete sulla pagina di facebook da Francesco Rossini ieri, 27 ottobre 2012, per l'uso del legno nel restauro e non per le cause pendenti, contro la Staci,  presso il TAR di Latina e presso il Tribunale di Cassino, 

Ing.Staci Giuseppina e Francesco Rossini
che, a questo punto, mi corre l' obbligo di propagandare, a salvaguardia della   la mia onorabilità e del mio diritto proprietario leso, visto che quei lavori in legno sono stati eseguiti in aperta violazione della  legge Urbanistica di Roccasecca e del diritto di proprietà privata.
Avrei preferito tacere,  come fatto fino ad ora,  non mettere in rete le diatribe private con la vicina di casa, presunta abusivista, secondo l' Ufficio Tecnico di Roccasecca e violatrice del Diritto Proprietario, secondo la sottoscritta Anna Maria Rossini, parte lesa da quella costruzione in legno che invade il mio tetto per circa 2 metri e per l' ampliamento delle finestre che si affacciano sul mio terrazzo impipandosi della violazione della  privacy, ma a quelle foto hanno sortito l' effetto di mettere in Piazza la VERITA' sull' esecuzione dell' opera in contestazione davanti al TAR ed al Tribunale di Cassino.
Non capisco le ragioni che abbiano spinto il  Francesco Rossini a dare pubblicità al Palazzo Staci ed all' ingegnere-proprietaria-benestante del manufatto ampliativo ed invadente il PALAZZO ROSSINI confinante, per cui abusivo.
Lo studente in architettura, Francesco Rossini, non ha visto la sopraelvazione invadente il tetto del Palazzo Rossini ? Come mai non ha fotografato tale invasione del legno e l'aperura del finestre sul terrazzo del Palazzo Rossini?

Comunque, riporto il commento di mio marito Mauro   Mauro Ferrari al book fotografico del Francesco Rossini al Palazzo Staci :  Per le modifiche apportate al sopramenzionato fabbricato è stata elevata denuncia  dal Comune di Roccasecca al TAR di Latina e dalla Dott.ssa Anna Maria  Rossini, denuncia presso il tribunale di Cassino, per opere lesive della sua propietà. Voglio rigraziare  Francesco Rossini, per aver messo in rete questo servizio fotografico,prontamente copiato.

Posso solo aggiungere, che confido nella Giustizia Amministrativa e Civile ed allo studente in archiettura, Francesco Rossini, di aver reso un cattivo servizio pubblicitario all' ingegnere Staci, a sè stesso, al suo partito di riferimento -IDV- e, cosa più grave,  alla sua famiglia Rossini.
P.S.Il Post  messo in rete sulla pagina di facebook da Francesco Rossini ieri, 27 ottobre 2012,   E' STATO RIMOSSO

27 ott 2012

DIFFIDA ANCORA E MINACCIA QUERELE

DIFFIDA ANCORA E MINACCIA QUERELE chi la critica e non la pensa come,  Lei, la Dipetrina Locale, la Capogruppo IDV alla Regione Lazio, Anna Maria Tedeschi, che, da FaceBook rilancia la DIFFIDA ad AnnaMaria Blog e  dal quotidiano "L' Inchiesta" di oggi, 27 ottobre 2012,  inveisce minacciosamante  contro Carmelo Palombo, consigliere di opposizione PDL al Comune di Cassino


tacciandolo di essere "duro di comprendonio" che se non si ammorbidisce e si addomestica ai sui pensieri, il Palombo, addirittura, incorrerebbe nella "DENUNCIA-QUERELA" perchè Lei non gestiva i soldi IDV.....
Eccerto, è vero, ci credo che non li gestiva Lei, li gestiva il Capogruppo-Tesoriere-Tutto,controllore-controllato, Vincenzo Maruccio er batman IDV, ma a Lei sveglia di comprendonio  si chiedeva e si chiede : sapeva o non sapeva, sai o non sai,  visto che stava seduta a fianco del Ma(l)uccio, che gestiva e spartiva e/o intascava i SOLDI NOSTRI,   di questo fiume di soldi a Cter>assino per finanziare la campagna elettorale del Dipietrista Petrarcone  e di cosa ci facesse il Maruccio con i soldi del Gruppo e quanti ne sono stati dati ai consiglieri IDV?.
Elementare Watson...Ella era sempre a Cassino e non era a conoscenza della sorgente della fiumana di soldi che l' IDV spendeva per la "sobria" campagna elettorale per Petrarcone Sindaco?
Quindi, le domande legittime di Carmelo Palombo (PDL),  come al solito vengono travisate, stravolte dalla neo Capogruppo dell' IDV con l' unico scopo di intimidire con minacce di querele, così  come vengono stravolte ed estrapolate da un discorso le frasi di AnnaMaria Blog. qui trovi il link l' IDV DIFFIDA.......per un architrave infangante ed infamante di DIFFIDA, 
Pura follia o Follia Pura di Onnipotenza Mediatica del "potere" Politici.Ma Lei il suo Capo non lo ascolta o questi dice cavolate?
Di Pietro ha detto a chiare lettere al giornalista di "La Repubblica "Massimo Giannini: CHI FA POLITICA NON DOVREBBE MAI FARE QUERELE, SE CRITICATO.......PIACCIA O NON PIACCIA.
Ma, la Dipetrina Locale, on.le Anna Maria Tedeschi, un pò permalosetta e nervosetta, da quando siede sulla scottante sedia di Vincenzo Maruccio, cambia registro e reagisce alle critiche di AnnaMaria Blog così posta su facebook  un commento giustificativo della DIFFIDA:
commento delle Tedeschi sulla sua pagi na di facebook
Anna Maria Tedeschi a sostegno delle ragioni de riprova di quanto riportato nella diffida riporto l'ultimo esempio di notizia completamente falsa e priva di ogni fondamento fortemente lesiva della mia onorabilità pubblicata ieri sul blog della signora A. M. R.: "...l' avvocato Fabio Tanzilli è stato nominato dalla Neo Capogruppo IDV alla Regione Lazio, Anna Maria Tedeschi, avvocato del Gruppo, pagato con i soldi nostri, in barba alla trasparenza... ". La notizia falsa e tendenziosa non solo diffama la sottoscritta ma anche un onorato professionista reo di essere il coordinatore del circolo IDV di Roccasecca. Ovviamente nė oggi né in precedenza l'avvocato Tanzilli ha percepito alcunché dal gruppo IDV.
Ma mi faccia il piacere!!!!! direbbe Totò......Demagoga Tedeschi......frasetta ad effetto per i fan facebukkhiani, che invito, con cortesia  a leggere attentemente AnnaMaria Blog e a commentare, se mai ebbi a ledere l' onorabilità della Tedeschi e del Tanzilli, persona cara e stimabilissimo avvocato.
Cara Tedeschi non ti pompare con l' impapocchiare i tuoi pochi fan, con farlocche estrapolazioni di farsi da AnnaMaria Blog ....il Blog è chiaro, limpido e lineare, e rispecchia la persona che lo gestisce.
Per cui, non avendo nulla da temere o da nascondere, invito ad una attenta lettura di AnnaMaria Blog, anche a tutti i fan Dipietristi con la sollecitazione a non fermarsi o alla prima stazione del "verbo" Dipietrista   della Tedeschi.
E' appena il caso di rammentarLe ancora che,  il suo Capo, on.le Di Pietro, in una intervista al giornalista del quotidiano "La Repubblica", Massimo Gianni così si è espresso, parlando della legge bavaglio:  CHI FA POLITICA NON DOVREBBE MAI FARE QUERELE SE CRITICATO.......PIACCIA O NON PIACCIA ......

26 ott 2012

RISVOLTI ROCCASECCANI DEL LAZIO GATE

RISVOLTI ROCCASECCANI DEL LAZIO GATE-Anche il  quotidiano "L' Inchiesta " di oggi, 26 ottobre 2012,  parla della DIFFIDA LEGALE dell' On.le Anna Maria Tedeschi, neo Capogruppo dell' IDV alla Regione Lazio, ad Anna Maria Rossini, nota blogger di Roccasecca, invisa al "Potere Politico Dipietrista"Regione-Lazio

Eppure, il Leader dell' IDV, Antonio Di Pietro,  qualche giorno fa al noto giornalista del quotidiano "La Repubblica", Massimo Giannini tra le altre cose, in merito alla Legge Bavaglio in discussione alla Camera, si era così epresso:

CHI FA POLITICA NON DOVREBBE MAI FARE QUERELE, SE CRITICATO,  PIACCIA O NON PIACCIA ......

Alla Tedeschi non piace essere criticata...ma essendo un Personaggio Politico e Pubblico se  ne deve fare una ragione .....AnnaMaria Blog continuerà .....

ROMPE IL MURO DELL' INDIFFERENZA

ROMPE IL MURO DELL' INDIFFERENZA ad AnnaMaria Blog, la Dipietrina Locale, dopo anni di assoluto silenzio,  e lo fa con una Diffida Legale dal contenuto non molto chiaro, ma il cui scopo è di chiarissima potenza: DIFFAMAZIONE ED INTIMIDAZIONE ARROGANTE DEL "POTERE POLITICO", oltretutto traballante per l' affaire "Maruccio"

Essì.....questo si evince dalla Diffida dell' avv. Vanessa Rezza ad Anna Maria Rossini, titolare del blog di Politica ed Attualità, AnnaMaria Blog.
Il blog della trasparenza e della legalità, altro che IDV locale e regionale.
L' Avv. Rezza doveva essere più esplicita e non fumosa; cosa voleva intendere con l' intimidazione: non utilizzare nel suo Blog espressioni allusive, insinuanti e lesive della reputazione e della immagine della sua assistita, Onorevole Regionale?
Quali sarebbero state le espressioni e le immagini lesive?
Il Blog è un blog di denuncia della POLITICA MALATA E DEI POLITICI CHE PREDICANO BENE E RAZZOLANO MALE, COME LA TEDESCHI (IDV)...dei poltici che dicono bugie, come la Tedeschi, che all' inizio, dell scoperchiamento della  pentola della cloaca Regionale Romana, sputava fiele contro er Batman Fiorito e le feste dei porci del PDL, intimando loro di dimettersi tutti, anzi pare che tutta la sinistra (PD-SEL-VERDI-IDV)  avesse dichiarato e strombazzato false dimissioni.
Quando nella cloaca maxima regionale si è appalesata e ci si è ritrovata l' IDV,  con er Batman Maruccio, non solo non si è gridato allo scandalo collegiale IDV ed alle dimissioni di massa IDV, compresa Ella, ma i "sinistrozzi"molto più tiepidi e morbidini si sono attestati sul NON SO.....NON SAPEVO....SOLO MARUCCIO DEVE RISPONDERE AL MAGISTRATO.... LUI SOLO.
Anzi, la Dipetrina Locale, ha preso il posto del Maruccio, perchè doveva dimostrare al Tonino Nazionale di avere i controattributi per ben gestire L' IDV Regionale con trasparenza e legalità per dare forti segnali di discontinuità con il  sistema Maruccio a testa alta.
A tutt' oggi, però, solo chiacchiere e contraddizioni continue: un giorno dice che si sarebbe dimessa....il giorno dopo nessuna dimissione......un giorno che ha rinunciato allo stipendio ed a tutti i benefit regionali ......il giorno dopo che i soldi è meglio che li intaschi lei e non Abbruzzese .....un giorno che metterà on-line i c/c del Gruppo.......ad oggi neppure l' ombra, eppure è passata qualche settimana dall' occupazione della poltrona di Maruccio.
Intanto non ha messo on- line regionale i suoi redditi ed il suo patrimonio come da legge e regolamento regionale.
Pertanto, con la presente, Anna Maria Rossini, titolare del blog omonimo, respinge al mittente, Avv. Rezza e On.le Anna Maria Tedeschi, la DIFFIDA non  dandogli alcun peso nè giuridico, nè politico, nè sociale.
AnnaMaria Blog è un  blog di PURA POLITICA, tenuto da  chi la Politica la studia e la vede in modo sano, trasparente e non con arrampicate carrieristiche.

Il blabla della Tedeschi, le diffide legali della Tedeschi, inconistenti con risvolti arroganti ed intimidatori di minacce di querele alla Procura della Repubblica di Cassino, come quelle che si leggono sul suo sito di facebook:" La critica politica anche dura e aspra è alla base della Democrazia e come tale l'accetto in ogni sua forma. Ma in nessun modo permetto e permetterò a qualcuno di infangare l'onorabilità mia e della mia famiglia senza reagire.
Delirio puro di "onnipotenza" alla  "lesa maestà "- Dipietrista Locale- .

25 ott 2012

L' IDV DIFFIDA ANNAMARIA BLOG

L' IDV DIFFIDA ANNAMARIA BLOG o più precisamente, l' On.le Anna Maria Tedeschi, tramite il legale Vanessa Rezza, diffida Anna Maria Rossini a non utilizzare nel suo Blog espressioni allusive, insinuanti e lesive della reputazione e della immagine della sua assistita, Onorevole Regionale seduta sulla sedia di Maruccio.
Da Sinistra a Destra : Fabio Nardi, On.le Antonio Di Pietro,Vanessa Rezza,Anna Maria Tedeschi e il marito Fabio Fraioli e per finire Fabio Tanzilli

Proprio un' oretta fa, sento squillare il campanello di casa e chiedo al citofono: "chi bussa alla mia porta ?:- C' è posta per te.....dice la postina carina, ...deve scendere e firmare la raccomandata.
Già pensavo alla notifica della Cartella TARSU 2011 di Equitalia, visto che a tutt' oggi non mi era stata recapitata, come ai tanti altri cittadini-contribuenti di Roccasecca, e invece no...non era Equitalia, bensì una diffida di Anna Maria Tedeschi, compaesana che non ho mai sentito e/o fatta sentire contestare i miei numerosi Post sul AnnaMaria Blog, compaesana   che siede alla Pisana al posto del più noto collega IDV Vincenzo Maruccio, assurto agli onori della cronaca Regionale e Italiana come er Batman dell' IDV.
L' avvocato, che mi DIFFIDA e MI MINACCIA DI ESPOSTI DENUNCIA ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA, E' VANESSA REZZA, meglio conosciuta come la moglie di Fabio Nardi simpatizzante e/o iscritto IDV, come pure competitor come la Tedeschi, On.le Regionale, che ha preso soli 127 voti, tutti e due i  non eletti  nella Lista Città Futura con Capolista Avv. Fabio Tanzilli.
E come mai, l' On.le Anna Maria Tedeschi  ha dato mandato di imbavagliare AnnaMaria Blog all' avvocatessa Rezza e non all' amico in carrire politica IDV  Tanzilli?
Ah!.....forse perchè, e qui  bisogna andarci con i piedi di piombo...  circolano voci sempre più insistenti che il Fabio Tanzilli dopo  essere stato nominato, all' inizio di quest' anno 2012,  Responsabile Regionale dell’Italia dei Valori del Dipartimento Attivita Produttive, per lavorare in collaborazione sinergica con  vicepresidente della Commissione consiliare Piccola e media Industria, Commercio e Artigianato, Anna Maria Tedeschi, pare che da qualche settimana sia alle dipendenze del gruppo consiliare IDV alla Regione Lazio.
In parole povere, i Rumors paesani dicono che,  l' avvocato Fabio Tanzilli è stato nominato dalla Neo Capogruppo IDV alla Regione Lazio, Anna Maria Tedeschi,  avvocato del Gruppo, pagato con i soldi nostri, in barba alla trasparenza.....come, in barba alla trasparenza, la Neo Capogruppo IDV alla Regione Lazio non ha reso pubblici on-line, fino a qualche giorno fa, ora non so,  i suoi Redditi ed il suo Patrimonio, come da legge e da regolamento regionale.
La Missiva-Diffida dell' Avv. Rezza  di cui dò ampia pubblicità su AnnaMaria Blog, per la trasparenza che mi contraddistingue, è il primo ed unico atto concreto di attacco al mio blog da quando è nato.
Mai ebbi lagnanze dirette da Anna Maria Tedeschi, che mai ha commentato, positivamente o negativamente, mai ha interloquito, mai pronunciato nulla di nulla.
Sinceramente, nella breve-lunga vita, AnnaMaria Blog è stata ignorata dalla suddetta Tedeschi, e sin dall' inizio di facebook, ha oscurato da facebook Anna Maria Rossini. ( per chi non conosce facebook oscurare significa non si può  accedere alla pagina).
Ed ancora ora, senza coraggio e senza schiettezza, non a viso aperto,  paurosa del FACCIA A FACCIA, si cela dietro un Avvocato, pensando che con BUUUUUUUUUUU ....DI ZITTIRE ANNAMARIA BLOG......CHE PAURA!!!!
Improvvisamente, MI FA DIFFIDARE  E MI FA MINACCIARE dall' Avv. ssa di famiglia, nonchè candidata IDV segata alle elezioni di Frosinone,  Vanessa Rezza.
Vanessa Rezza, la Tedeschi, invece di reclamare danni di immagine al Maruccio, sverza il suo livore su Anna Maria Blog, con  la sottocopiata  missiva diffamatoria ed intimidatoria. 
Questi sono i politici dell' Italia dei Valori della Regione Lazio....
Questa è Anna Maria Tedeschi neo Capogruppo IDV alla Regione Lazio

24 ott 2012

LA TASK FORCE TRIBUTI DI ROCCASECCA

LA TASK FORCE TRIBUTI DI ROCCASECCA A SCARTAMENTO RIDOTTO....  SOLO I DUE VIGILI E UN IMPIEGATO........DEL GEOMETRA, COORDINATORE E TUTTOFARE NEPPURE L' OMBRA,

se ne stà nelle stanze dov' era prima, a fare lo stesso lavoro che faceva prima del distacco, alle dipendenze del Tecnico Comunale di sempre.
La Task Force è  ridotta a tre unità, perchè la quarta unità, il geometra, perno delle misure  agli immobili dei presunti evasori, pare che sia  indispensabile al Tecnico, oberato di lavoro.
Con quale criterio di sana gestione della cosa pubblica è stato posto in essere questo nucleo specialistico dei Tributi, per combattere l' evasione?
Semplicemente, solo  per dequalificare i malcapitati, per umiliarli e demoralizzarli,  essendo stati sottratti alle loro specificitàdi servizio, e, solo con azioni persecutorie, sbattuti dall' oggi al domani fuori dai loro Uffici per essere  chiusi in una stanza a fare trascorrere le giornate lavorative nel "NULLA" a grave rischio di depressione  .....QUESTO E' MOBBING vero e proprio.
Quella delibera di creazione della Task Force con lo smottamento del Comando dei Vigili Urani è solo una condotta gravemente colposa perchè macroscopicamente lontana da una ordinaria condotta finalizzata alla sana gestione della cosa pubblica.
Stanno chiusi in  tre, i Vigili Marsella e Paliotta, l' impiegato Parisi, nel mentre    dovevano essere quattro con il geometra Antonellis, che non è mai andato nel suddetto ufficio tributi, così riferitomi.
Infatti non risulta alcuna delibera  di revoca dalla Task Force......per il Geometra.
E allora....perchè questa dispartà di trattamento tra il GEOMETRA ED I VIGILI?

La Task Force non è attiva perchè, secondo Rumors Roccaseccani, il Comune:
-non ha la disponilità di software ed ardware idonea per l' accertamento e la riscossione dei tributi; 
-non ha personale che formi i tre impiegati, Marsella, Paliotta e Parisi, visto che il geometra Antonellis, sta a lavorare all' Ufficio Tecnico
-non ha i Responsabile dell' Ufficio Tributi;
-non ha chi coordina  i tre
-e i tre sono in quella stanza umiliati ed offesi.

Quindi, è palese la condotta di mobbing dell'Amministrazione pubblica datrice di lavoro, mai come in questo caso, consistente in comportamenti materiali o provvedimentali contraddistinti da finalità di persecuzione e di discriminazione.

QUESTA AMMINISTRAZIONE DEVE ANDARE A CASA !!!!!!DIMETTETEVI TUTTI !!

23 ott 2012

MONTI PROROGA, IN ZONA CESARINI,

MONTI PROROGA, IN ZONA CESARINI, il " Totem" Equitalia, che così continua, con licenza del Governo Tecnico più inefficiente,  inefficace e "choosy",  oltretutto il più inviso della Storia Italiana, a fare strage e mietere vittime, fino a giugno 2013 e credo pure oltre, visto che si va verso IL SISTEMA INPS di Mastrapasqua
Sulla sinistra Comune di Roccasecca (Fr)
Gli Italiani pensavano di avere, dal 1° gennaio 2013,  Equitalia "fora di ball", perlomeno via dalla località fiscale, ma il Monti, con stile sobrio ed elegante, quatto, quatto, ne  ha decretato il 5 ottobre u.s,. non solo la proroga per altri 6 mesi, fino al 30 giugno 2013 ma nella proroga ha pure stigmatizzato: «fino a tale data è fatto divieto di procedere a nuovi affidamenti delle attività di gestione e riscossione delle entrate e sono prorogati, alle medesime condizioni, anche patrimoniali, i contratti in corso».
Si stava attrezzando pure il Comune di Roccasecca a de-Equitalizzare anche se con la riprovevole indizione di gara di appalto per la esternalizzazione  dei  Servizi di Accertamento e  Riscossione di tutti i tributi locali, con il timore dei cittadini di cadere dalla padella (Equitalia) nella brace ( gara addomesticata)., by-passando pure l' Anci che aveva  bandito una gara per la convenzione con un nuovo soggetto in grado di sostituire Equitalia.
Infatti l' Anci aveva creato, nel luglio scorso, "Anci Riscossione" con l' intento di costruire una partnership con la papabile cordata composta dal Gruppo Engineering e Poste Tributi, in vista della De-Equitalizzazione dei Comuni d' Italia.
Ma questa proroga di sei mesi, per il  "contiuum" di Attilio Befera-Equitalia, ha scompaginato tutti i piani dei Comuni singoli che dell' Anci, gettando nel panico il cittadini-contribuenti
Si fosse trattato di dare semplicemente un po’ di tempo in più agli enti locali, come Roccasecca,  che non erano pronti a partire autonomamente, si poteva lasciare la doppia opzione: chi da mesi aveva scelto l’alternativa poteva procedere secondo i dettami di una legge votata un anno fa dal Parlamento e confermata all’inizio dallo stesso governo Monti. Mah! "mala tempora currunt".
Con la proroga spunta fuori «riordino della disciplina delle attività di gestione e riscossione delle entrate degli enti appartenenti ai livelli di governo sub statale».
In parole povere, con la scusa del riordino del settore della riscossione,   il Governo dei Tecnici sta studiando di cucire la FISCALITA' LOCALE, sull' Attilio Befera.
Solo Equitalia ...solo Befera..e nient' altro che Equitalia-Befera.
Ai Comuni non resta altro che prendere ...o prendere....ai contribuenti ...pagare....pagare. ...imposte, tasse, aggi, interessi, sanzioni, quando va bene .....altrimenti IPOTECHE-FERMI AMMINISTRATIVI-PIGNORAMENTI E VENDITE di COSE E CASE.
Finchè c' è Monti ed il suo Governo di Tecnici, bisogna archiviare, il FISCO DAL VOLTO UMANO.
Super Mario, ormai è assodato, è il genio della finanza intrasparente, intransigente, inefficiente e molto attento alla dis-equità: TOGLIE AI  POVERI PER DARE AI RICCHI ...W L' ITALIA.....

22 ott 2012

IL CORAGGIO DI DIRE "NO TARSU"

IL CORAGGIO DI DIRE "NO TARSU" con una buona idea:..... "Class Action", all' incontro-presentazione, dell' Avvocato di fiducia del Comitato "NO TARSU, Angelo Mazzone del foro di Benevento
Avv. Angelo Mazzone e Dott.ssa Anna Maria Rossini

SALUTI DEL PRESIDENTE " NO TARSU"
Buon Pomeriggio ed un caloroso benvenuto a tutti per essere qui, così numerosi, a questo speciale e particolare incontro. 
Presumo che, se siete qui, vi sono state notificate le cartelle Tarsu 2011 dall' Agente di Riscossione Equitalia e siete preoccupati sul da farsi pagare o non pagare, ricorrere.

Come ex funzionaria del Servizio Riscossione Tributi, con esperienza quasi quarantennale nel settore tributi, quando non esisteva Equitalia ed il Servizio era gestito dalla Banca di Roma ed ancora prima durante la Gestione del Concessionario Banco di Santo Spirito, ho ravvisato, sin dall' inizio, che l' Amministrazione Giorgio Bis stava commettendo un vero e proprio abuso di potere con quelle delibere di Giunta e di Consiglio che aumentavano spropositatemente le tariffe TARSU 2011.

Non sto a ripetere la storia dei Costosi Ricorsi al Tar, Tribunale Amministrativo di Latina che si deve pronunciare il 10 gennaio 2013...praticamante due mesi e qualche giorno che i nostri arroganti dis-amministratori potevano benissimo aspettare, in tutta tranquillità, non cascava mica il mondo?

Ma, L' Amministrazione Giorgio Bis non ha aspettato la sentenza del TAR  come non ha dato la sospensiva che il Comitato "NO TARSU" aveva richiesto e addirittura negata, a mezzo stampa, dal Sindaco Giovanni Giorgio,  e già questa la dice lunga su Giorgio,  come poi negata anche ai Consiglieri di Opposizione in quel famoso Consiglio Comunale ad hoc.

Potevano sospendere la Riscossione anche parzialmente in attesa del pronunciamento del TAR.....cioe' potevano decidere  in tutta onestà: Cittadini abbiamo bisogno di soldi.....versate quello che avete versato lo scorso anno, l' aumento è sospeso  e poi confidiamo nella Giustizia del TAR.

No .....non hanno fatto neppure questo semplice gesto di buonsenso di buon padre di famiglia.

Io, che orgogliosamente mi reputo la mamma del Comitato "NO TARSU", mi son messa,  con spirito di servizio, a disposizione dei Cittadini-Contribuenti  con tutte le competenze di anni di lavoro nel settore, per questa battaglia di civiltà e di esigere, da cittadina cosciente dei propri diritti e dei propri doveri una onesta e trasparente azione amministrativa:

Il Comitato è stato sempre sobrio e corretto in tutte le manifestazioni di Piazza, evitando assalti al Comune con "munnezza" a seguito da consegnare al Sindaco;
Il Comitato ha agito sempre nel rispetto della Legge;
Il Comitato ha prodotto un altro  Ricorso al TAR;
Il Comitato si è reso promotore della raccolta delle 1000 firme per la giusta battaglia di civiltà;
Il Comitato ha consigliato di non pagare gli avvisi bonari e di non aver paura di Equitalia che, in questa prima fase era solo  di messa a conoscenza del debito TARSU 2011 e non poteva attivare alcuna procedura forzosa, come in effetti  è stato.
Ha consigliato inoltre di aspettare la notifica della cartella con un 5 euro e rotti in più, per scegliere e dicidere il da farsi.
Tutta una strategia ragionevole, quella del Comitato,   anche nella considerazione che Equitalia chiude i battenti il 31 dicembre 2012 ed anche i nostri prodi amministratori si stanno attrezzando per esternalizzare il Servizio Riscossione (del.n, 20 del 2 ottobre u.s.) 


Veramente, il Comitato "NO TARSU" confidava in un ravvedimento dell' Amministrazione, con il congelamento delle Cartelle TARSU 2011 fino al 10 gennaio prossimo 
visto e considerato
che la Raccolta Differenziata non è stata avviata nè l' anno scorso 2011 e nè quest' anno,
che il Servizio di pulizia e spazzamento è piuttosto carente,
che il Carabinieri sul territorio un giorno si e l' altro pure che sequestrano discariche abusive.
che Equitalia sparisce.
Ma, CON LA  NOTIFICA DELLE CARTELLE TARSU 2011 AL COMITATO " NO TARSU", non resta altro che  prendere ATTO:
CHE IL CORRETTO AGIRE E' STATO INUTILE E SBEFFEGGIATO; 
CHE L' AMMINISTRAZIONE GIORGIO BIS E' STATA SORDA A TUTTE LE SOLLECITAZIONI DI BUONSENSO E DI LEGGE;
CHE DANDO AD EQUITALIA IL VIA LIBERA A NOTIFICARE LE CARTELLE  TARSU 2011, L' AMMINISTRAZIONE GIORGIO BIS HA COMMESSO L' ENNESIMO ATTO DI ABUSO DI POTERE  DI METTERE LE MANI NELLE TASCHE DEI ROCCASECCANI, DI SPOLPARLI FINO ALL' OSSO SENZA DARE ALCUN SERVIZIO PER CUI NE VALGA LA PENA .....
                                                         
ALLORA?  CI CHIEDIAMO E VI CHIEDIAMO : E' GIUSTO- UTILE ED OPPORTUNO SUBIRE ANCORA O RESISTERE E CONTESTARE ?

21 ott 2012

RESISTERE E RICORRERE

RESISTERE E RICORRERE per chi non vuole sottostare all' arroganza di Giorgio Bis, anche solo per questione di proncipio, per la rivalutazione di una  cittadinanza attiva e cosciente dei propri diritti e dei propri doveri e non sudditi asserviti al più becero dei "poteri"
Foto di Alberto Ceccon
L' invito caloroso rivolto dal Comitato "NO TARSU"  ai cittadini-contribuenti di Roccasecca  a partecipare all' incontro di ieri pomeriggio al Bar-Ristorante Pansini della Stazione ,volto all' ascolto all' informazione ed alla decisione  democratica e collegiale,  delle più idonee e meno onerose strategie per contestare le cartelle TARSU 2011 è stato accolto con molto entusiasmo.
Infatti, la partecipazione è andata oltre le più rosee aspettative del Comitato "NO TARSU", visto che la sala della Sig. ra Rita era stracolma di persone interessate all' ascolto per decidere il da farsi, e molte già con la cartella in mano consegnata al Comitato per l' impugnazione di legge. 
Erano presenti al tavolo dei relatori il presidente del Comito "NO TARSU", dott.ssa Rossini Anna Maria, la vice presidente, sig.ra Laura Vessella, ed inoltre i tre membri del direttivo, il dott.Bernardo Forte, l' arch. Annamaria Matassa, il sig. Franco Tommaso Gazzellone e naturalmente l' avv. del Comitato dott. Angelo Mazzone di Benevento.
Hanno onorato il Comitato "NO TARSU"  ed i Cittadini di Roccasecca della loro autorevole presenza-vicinanza,  l' Assessore alla Cultura della provincia di Frosinone, nonchè consigliere di opposizione, l' arch. Antonio Abbate e i Consiglieri di Opposizione avv. Giuseppe Sacco e Antonio Colantonio.
Tra i tanti cittadini-contribuenti vessati, gradita sorpresa la presenza  di  una nutrita delegazione del Centro Anziani capitanati dal Sig. Primavera che ha apprezzato il grosso lavoro del Comitato "NO TARSU" ed a chiare lettere ha lodato lo spirito di servizio che  sta profondendo in questa battaglia di civiltà, contro questa scellerata scelta degli amministratori di aumentare la tariffa TARSU 2011 in modo illegittimo ed illegale.
Dopo il doveroso saluto del presidente del Comitato, dott.ssa Anna Maria Rossini, ai presenti, ha preso la parola  l' avv. del Comitato Angelo Mazzone di Benevento, che ha illustrato in modo esaustivo i numerosi vizi da cui è affetta la Cartella TARSU 2011, per cui ravvisa e consiglia  la necessità, di impugnarla nei termini e nei modi di legge, nella considerazione che a suo tempo è stata impugnata, davanti al TAR del Lazio, la delibera che ha dato origine alla cartellazione viziata.
Il presidente ha dato, poi, la parola all' avv. Giuseppe Sacco, consigliere di opposizione che ha stigmatizzato tra l' altro, come, il pagamento delle cartelle possa creare tanti danni economici ai Cittadini vuoi diretti (alleggerimento delle tasche e meno pane per le famiglia) che indiretti (spese del Comune che sono soldi nostri) ed addirittura se il TAR che si pronuncerà il 10 gennaio p.v dovesse dare ragione al Comitato "NO TARSU", una valanga di rimborsi potrebbe creare una situazione di  danno erariale ed allora come si metterà Giorgio Bis ?
Rincara la dose l' altro consigliere di opposizione,  arch. Abbate, che, dopo parole di conforto al Comitato per l' opera meritoria di grandissimo valore civico, di immane portata, volto a liberare ed innalzare le coscienze sopite da un' amministrazione inadeguata a dare risposte al disagio dei cittadini, anzi spesso e volentieri è l' artefice del disagio ha contiunato con l' esposizione di un' amministarzione allo sbando, senza progettualità, capace solo di danneggiare, così come ha fatto con l' aumento delle tariffe TARSU 2011 cartellarizzate e poste in riscossione da Equitalia.
Un' amministrazione che non riesce a trovare figure apicali come il Responsabile dell' Ufficio Ragioneria, un Segretario Comunale a tutto servizio, che amministrazione è ?
Argomento ripreso dall' ex assessore, nonchè membro del direttivo del Comitato "NO TARSU", dott. Bernardo Forte, che tra i vizi propri della cartella, la segnalazione del responsabile dei Tributi cui rivolgersi per delucidazioni e preventivo contenzioso, nel dott. Marcello Lanni, che dal mese di giugno ha rassegnato le dimissioni e il cittadino bisognoso di risposte certe e chiare, non riceve che risposte vaghe,  quando si ha la fortuna di trovarlo a Palazzo Boncompagni, dal Segretario Colacicco che è pure  ff di Resp. Ufficio Tributi, che non sa e non capisce una mazza e pare che stia su cinquanta Comuni con incarichi diversi.
Come, ha anche rimarcato che, spariscono i cassonetti in alcune strade procurando non poco disagio a chi non sa dove andare a postare i sacchetti dei rifiuti.
Comunque, alla fine dell' incontro, tutti d' accordo nel proseguire la lotta "NO TARSU" e ci sono stati molti  consigli utili per dare forte pubblicità alla resistenza della malsana cartellazione della TARSU 2011.
L' assemblea ha dato  delega al Comitato " NO TARSU" di pubblicizzare al meglio, con volantinaggio, macchine in giro per tutto il paese  ed altri sistemi mediatici, oltre al tam tam del passa parola, la campagna di sensibilizzazione per  impugnare le cartelle  tramite il legale di fiducia, Avv. Angelo Mazzone con una speciale "class action".
Praticamente più ricorsi, meno spesa per ciascuno con la "class action".....
L' unica azione di disturbo, ma neppure tanto, è stata la presenza di due sentinelle, una avvocata paesana  ed un assessore di Giorgio, al bar a lato del luogo dell' incontro del Comitato "NO TARSU" con i Cittadini.
Un caso o altro ? Intimidazioni di Regime?
Attenzione Cittadini di Roccasecca ! 
Finchè non vi scrollerete di dosso simili oppressioni sarete destinati a vivere nella putredine mentale.

17 ott 2012

LE INCONGRUENZE GIORGIANE

LE INCONGRUENZE GIORGIANE -La Giunta di Giorgio Bis di Roccasecca, smantella il Comando dei Vigili per creare una Task Force alla Riscossione dei Tributi e contestualmente, il Consiglio, ne delibera l' esternalizzazione, motivata dal fine-vita di Equitalia ( 31-dicembre 2011)
Quando il cielo è sempre più blu

Tutti i Comuni d' Italia, visto che dal primo gennaio 2013  la legge 201/2011 imponeva  ai Comuni la gestione autonoma dell'attività di riscossione, si sono attrezzati per tempo, chi anticipando e chi al 1° gennaio 2013 per la riscossione in proprio.
Solo Roccasecca, "Aspettando Godot" (ulteriore proroga del Governo), non ha staccato e rotto il rapporto letale con la sanguisuga Inumana Equitalia per tempo. ma solo il 2 ottobre u.s.
Ma, da quello che si legge in delibera, STILATA IN ZONA CESARINI, in nostri amministratori sarebbero  orientati all' affidamento a Terzi, con Gara di Appalto e non con la gestione diretta, più economica, con risparmi sostanziosi di aggi ed interessi ed ammennicoli vari e con un occhio di riguardo alla Umanità,.
In delibera si parla della necessità di mettere  a Gara il Servizio Riscossione Tributi perchè il Comune non ha il personale qualificato, efficiente ed efficae non ha i soldi da investire nella tecnologia avanzata per acquistare hardware e software aggiornati idonei a garantire Entrate di primaria importanza e nel contempo  per una fiscalità locale, libera, umana, efficiente.
Ma, non è che i Roccaseccani si ritroveranno  a cadere dalla Padella ( Equitalia) nella Brace ( con qualcuno che offre un servizio scadente a basso costo perchè amico di merende?). 
A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina, diceva il Giulio Nazionale, e, alla luce di questa Delibera di Consiglio n. 20 del 2 ottobre u.s., che esternalizza la Riscossione dei Tributi ed alla pregressa Delibera di Giunta la n. 86 del 7/9/2012 che istituiva una Task Force, con il depauperamento del Comando dei Vigili delle  due unità, Paliotta e Marsella, proprio quelli  che  avevano eseguito sequestro preventivo di un  cantiere di proprietà del sindaco sig. Giorgio Giovanni,  con l’accusa di abuso edilizio, qualche giorno prima e che a tutt' oggi sono nel cazzeggio più assoluto, per non parlare delle  Cartelle Tarsu 2011 notificate da un Ente in Estinzione (Equitalia) ,quanto descritto è parlar male ?
E' un' Amministrazione Moribonda -come  Equitalia- un' Amministrazione in chiaro e conclamato dissesto economico-finanziario, un 'Amminstrazione che non si vergogna di tassare-tartassare illegittimamente come illegittimimante deliberano atti che cozzano tra loro: TASK-FORCE......ESTERNALIZZARE CON GARA DI APPALTO E FAR RICHIEDERE TARSU 2011 IN CONTENZIOSO AL TAR DI LATINA E DI PROSSIMA SENTENZA (10 GENNAIO 2013), DA EQUITALIA CHE CHIUDE I BATTENTI IL PROSSIMO MESE DI DICEMBRE.

                                        DIMETTETEVI INDEGNI!!!!!

16 ott 2012

NON RESTA ALTRO

NON RESTA ALTRO CHE RESISTERE E CONTESTARE, oppure pagare, se proprio si hanno i soldi da BUTTARE e /o regalare a Giorgio Bis che, arrogantemente, sta chiudendo in  modo squallido il suo mandato sindacale...fa notificare da Equitalia le Cartelle TARSU 2011 a sentenza del TAR il 10 gennaio 2013
 
 Il Comitato "NON TARSU", -
-che si è messo a disposizione, della Comunità Roccaseccana, con competanza ed autorevolezza, con spirito di civico servizio e nella più completa gratuità;
-che ha sempre dato indicazioni corrette, da professionisti del ramo tributi,  e non come alcuni "professionisti" zonali che hanno detto ai clienti, facendosi pagare fior di parcella, di non dare ascolto al Comitato "NO TARSU" e di assolvere il debito parzialmente, ovvero come gli anni precedenti;
-che detti contribuenti, che hanno seguito "i professionisti" zonali, ora  stanno ricevendo, pure loro cartelle a saldo, si stanno rivolgendo a noi del Direttivo del Comitato  con : che cosa dobbiamo fare? che succede ora ?. Cari amici o saldate la cartella o fate ricorso.....non c' è scampo.

Il Comitato " NO TARSU", al servizio della Comunità, aggratis, è formata da gente seria e professionalmente preparata, come il Presidente Anna Maria Rossini;   
-che ha sempre assunto e fatto assumere  comportamenti corretti nella sana battaglia civile "NO TARSU", evitando azioni di Piazza eversive, ed assalti sconclusionati a Palazzo Boncompagni con Rifiuti a Seguito da consegnare al Sindaco;
-che ha richiesto al Sindaco che l' ha rigettata, la sospensione della riscossione in attesa del pronunciamento del TAR ......
-che sperava nel buonsenso e nel ravvedimento dell' Ammistrazione Giorgio per l' ingiusto ed immotivato  raddoppio della TARSU 2011;
-che auspicava, dal Buon Padre di famiglia Giorgio, almeno una sospensione parziale della TARSU.
-che aspettava l' inizio della Raccolta Differenziata ;
                                                                                       ORA
                                                     CON LA  NOTIFICA DELLE CARTELLE TARSU 2011

AL COMITATO " NO TARSU"
non resta altro che  prendere ATTO:
CHE IL CORRETTO AGIRE E' STATO INUTILE E SBEFFEGGIATO;  
CHE L' AMMINISTRAZIONE GIORGIO BIS E' STATA SORDA A TUTTE LE SOLLECITAZIONI DI BUONSENSO E DI LEGGE;
CHE DANDO AD EQUITALIA IL VIA LIBERA A NOTIFICARE LE CARTELLE  TARSU 2011, L' AMMINISTRAZIONE GIORGIO BIS HA COMMESSO L' ENNESIMO ATTO DI ABUSO DI POTERE .....
                                                          ALLORA? NON RESTA ALTRO CHE

                                                                  RESISISTERE E CONTESTARE

LA DISCARICA DI GIORGIO BIS

LA DISCARICA DI GIORGIO BIS -l' ex mattatoio di Via Enrico Fermi, dove i Carabinieri, nel blitz di ieri hanno trovato di tutto e di più.
Ex Mattatoio di Via Enrico Fermi- Roccasecca
La Via Enrico Fermi, in totale sgarrupamento, ora, con questa Discarica Comunale messa sotto sequestro dai Militi di Roccasecca, al comando del Maresciallo Donato Bottone, è stata dichiarata  off limits, con l' eccezione per i residenti, e ci mancava pure.......
I Militi hanno trovato l' ex mattatoio pieno zeppo rifiuti speciali, frigoriferi, materassi, oggetti ferrosi e tant' altro...praticamante, il comune, stoccava questi oggetti ingobranti e quant' altro senza le necessarie autorizzazioni della Regione Lazio.
E per il Sindaco, dr.Giovanni Giorgio, è scattata l' ennesima denuncia per "Deposito incontrollato", così dice Teleuniverso.....Per il Giornale "L' Inchiesta, pare che la denuncia per "Deposito incontrollato", sia stata accollata ad un 53enne. Se dipendente dell' Amministrazione ( ?) i cinema è lo stesso del Cimitero.
Ma il Sindaco, responsabile dell' ambiente e della salute, anche questa volta se la caverà con un "NON SAPEVO"-"TUTTO A MIA INSAPUTA" ?
Arrivano i Carabinieri, mettono i SIGILLI alle DISCARICHE ABUSIVE che nuocciono gravemente alla salute ed all' ambiente e il Sindaco si discolpa con un semplice: CHE NE SO ?  MANNAGGIA! SCUSATE PROVVEDO SUBITO E CI METTO UNA "PEZZA"......
Ricordiamo la discarica dei rifiuti speciali al Cimitero che il sindaco ignorava-
Ricordiamo le discariche di Eternit su tutto il territorio ed il Sindaco ignorava-
Ed ora la Sua Discarica Personale (di Sindaco)  dell' ex Mattatoio.
Ma è mai possibile andare avanti così. ? ......se il Sindaco è tutto impegnato nella campagna elettorale per avere una candidatura alla Regione Lazio al posto di Anna Maria Tedeschi (IDV) che passa all' ambizioso traguardo del Parlamento lo dicesse apertamente e si DIMETTESSE .....
Se il tempo lo trascorre, senza dedicarlo ad una sana politica ambientale, partendo dalla  pulizia del Paese-Roccasecca, a bonificarla dall' Eternit,  a sanare i BUCHI AMMINISTRATIVI, ma a difendersi vuoi da una denuncia di ABUSO EDILIZIO, vuoi  da UNA DENUNCIA DI NON CONTROLLO DELLE DISCARICHE CHE SORGONO COME FUNGHI SUL TERRITORIO ma alla ricerca affannosa di  UN POSTO AL SOLE  ALLA REGIONE ...VA da sè che Roccasecca ed i Roccaseccani stanno proprio in balia delle onde...
Ma perchè non si dimette e pensa con più calma alla sua carriera politica?
SINDACO DIMETTITI!!!! SEI AL CAPOLINEA !!!!!!BASTA!!!!!!!!

15 ott 2012

RESISTERE E CONTESTARE

                                   IL COMITATO " NO TARSU"

                                       DUE  sole  PAROLE

                                          RESISTERE!!!!
                                                  E
                                         CONTESTARE !!!!


Resistere all' arroganza del "POTERE"e  dell'Autoritarismo dell' Amministrazione Giorgio Bis che fa notificare da Equitalia le cartelle TARSU 2011;

Resistere perchè non si ha la Raccolta Differenziata, il Servizio giustificativo dell' aumento stratosferico della TARSU 2011;

Resistere perchè le CARTELLE TARSU 2011 sono viziate nella forma e nel merito, fondate su una  illegittima predisposizione e consegna dei ruoli ad Equitalia, che a loro volta scaturiscono da un atto deliberativo di dubbia legittimità    in contestazione al TAR di Latina che emetterà la sentenza il 10 gennaio 2013 ( tre mesi circa)
               
                          E, QUINDI.... DA CONTESTARE

Contestare con Ricorsi Massivi alla Commissione Tributaria di Frosinone;

Contestare a norma di legge tramite legale di fiducia del Comitato "NO TARSU";

Contestare con un' assistenza qualificata ed un congruo risparmio monetario


IL COMITATO "NO TARSU", PER RESISTERE E CONTESTARE LE CARTELLE TARSU 2011

ORGANIZZA UNA TAVOLA ROTONDA PRESSO IL BAR RISTORANTE PANZINI DELLA STAZIONE DI ROCCASECCA, SABATO 20 OTTOBRE 2012 ORE 17.00,
APERTA A TUTTI I CITTADINI DI ROCCASECCA  



14 ott 2012

SONO ARRIVATE LE CARTELLE TARSU 2011

SONO ARRIVATE LE CARTELLE TARSU 2011 con numerosi vizi di forma e di merito concatenati ad una illegittima predisposizione e consegna dei ruoli ad Equitalia, che a loro volta scaturiscono da un atto deliberativo di aumento stratosferico delle TARIFFE che rendono illegittima ed infondata  la pretesa del Comune di Roccasecca, oltretutto, in contestazione al TAR di Latina (sentenza 10 gennaio p.v)


La sentenza a breve, 10 gennaio 2013,  non ha fatto desistere Giorgio Bis dal perpetrare l' ennesimo atto arrogante e vessatorio ai danni dei Cittadini-Cntribuenti di Roccasecca:- INVIARE, LE CARTELLE TARSU 2011 SOLO PER FARE CASSA- , VISTO CHE LA RISCOSSIONE  DEGLI AVVISI BONARI E' STATA AL DI SOTTO DELLE ASPETTATIVE,

                                                     IL COMITATO " NO TARSU" 

                                                          nel rispetto di TUTTI

Ha assunto e fatto assumere sempre  comportamenti corretti   evitando azioni di Piazza eversive, ed assalti a Palazzo Boncompagni con Rifiuti a Seguito da consegnare al Sindaco;
Ha richiesto al Sindaco che l' ha rigettata, la sospensione della riscossione in attesa del pronunciamento del TAR ......
Sperava nel buonsenso e nel ravvedimento dell' Ammistrazione Giorgio per l' ingiusto ed immotivato  raddoppio della TARSU 2011
Tutto questo corretto agire del Comitato "NO TARSU" è stato inutile  perchè sono in notifica le CARTELLE TARSU 2011:

UNA PRETESA PALESEMENTE INGIUSTA CON ATTI ALTRETTANTO PALESEMENTE VIZIATI AVVERSO I QUALI IL COMITATO "NO "TARSU" INTENDE ANCORA RESISTERE NEL RISPETTO DELLA LEGGE, OVVERO CON IL RICORSO ALLA COMMISSIONE
TRIBUTARIA DI FROSINONE . -
PER TALE PROCEDIMENTO DIFENSIVO

                                                    il Comitato " NO TARSU"

                               METTE A DISPOSIZIONE DI TUTTI, UN LEGALE DI FIDUCIA, 
                                per una assistenza qualificata ed un congruo risparmio monetario ....

DOVE C' E' OMERTA' C' E' "MAFIA"

DOVE C' E' OMERTA' C' E' "MAFIA" Faceva la "Cresta", come Fiorito (PDL) , sui rimborsi della Regione Lazio il Capo Gruppo dell' IDV Vincenzo Maruccio (IDV) e i sodali consiglieri, Rodano, Bucci, Colagrossi, Tedeschi, zitti, zitti, mogi, mogi, come le più famose cosche italiche.
Antonio Di Pietro e Vincenzo Maruccio

Viviana Fuoco
Danilo Grossi
Il bubbone Maruccio, archiviato dai sodali con un sic et sempliciter: la giustizia farà il suo corso e se ha sbagliato è giusto che paghi, ha portato alla luce tutte le "eufemistiche incongruenze" del Partito di Di Pietro,:

Il Partito degli onesti dove ogni tanto, spesso, spunta un disonesto, ultimo Maruccio;

Il Partito dei "Noi non siamo come gli altri" e spunta fuori Scilipoti, De Gregorio, ed Maruccio come Fiorito;Il partito della Trasparenza e spunta fuori la Ciociara Anna Maria Tedeschi che non dà la Pubblicità di Legge ai sui redditi ed al suo patrimonio e sbandiera ai quattro venti, ed ora che ha occupato il posto di Maruccio, ha iniziato il "Percorso Trasparenza", ma cominciasse a dare lei il buon esempio, con il pubblicare il Patrimonio, invece del "predicozzo"  solito copione dipietrista della diversità antropoligica, da "non siamo come gli altri", prima allargata al Partito IDV, ora circoscritta alla sua parsona "  "Io non sono come gli altri";

Il Partito della Meritocrazia  e poi spunta fuori che la Segretaria Provinciale di Frosinone, Viviana Fuoco, ha due figlie, ben sistemate, una a Bruxelles nella segreteria dell' europarlamentare IDV Nicolò Rinaldi e l' altra  figliola all' organizzazione Nazionale IDV  di Ignazio Messina e Ivan Rota;

Il Partito che non ha il Cerchio Magico come la Lega e poi spunta fuori che, a Cassino il Sindaco eletto, Petrarcone (IDV), ha ha dato delega di assessore  alla Cultura ad uno sconosciuto Dipietrista, certo Danilo Grossi che udite ...udite ...risulta essere dipendente della Lazio Service del più famoso potente Scicchitano, legale di fiducia di Antonio Di Pietro, e nel cui studio il pupillo calabrese di Tonino tal VINCENZO MARUCCIO, INDAGATO PER PECULATO si è fatto le ossa e si è pure "ingrassato" a danno dei Laziali.
Un inciso doveroso : SINDACO PETRARCONE... TOGLI LA DELEGA A DANILO GROSSI, LACCHE'  DI MARUCCIO, OPPURE, COSA PIU' ONOREVOLE: DIMETTITI!!!!

Il Partito dei banchetti referendari solo per acchiappare i rimborsi consistenti e i voti conseguenti .
...

Il Partito, e qui chiudo, che ha avuto l' abilità di aver aggregato, con l' inganno imbonitore della Trasparenza,  della legalita', dell' Onestà, della Lotta alla Mafia, delle diversità Antropologiche, ora, alla luce degli ultimi accadimenti, ora che ha perso tutta la credibilità e un vaffa.....dai sostenitori, non si può e non si deve permettere di fare campagna  per "rifarsi un verginità", con le solite facce, come la SOLITA Fumosa Tedeschi, che reitera nel PREDICAR BENE E RAZZOLAR MALE......ERA ALLA REGIONE LAZIO CON MARUCCIO ...QUINDI SAPEVA, COME SAPEVANO RODANO, BUCCI E COLAGROSSI CHE IL CONTROLLORE CONTROLLATO FACEVA LA "CRESTA".
E DOVE C' E' OMERTA' C' E' MAFIA.
NATASCIA DI GIORGIO. Ma che c'azzecca ??? c'azzecca , c'azzecca

12 ott 2012

AHO' E' ARRIVATA "CACINI " IN GONNELLA !

AHO' E' ARRIVATA "CACINI " IN GONNELLA  ! A Capogruppo dell' IDV alla Regione Lazio, in sostituzione del "Peculatore" Maruccio, la Superwoman CIOCIARA "BATTIMPETTO" Anna Maria Tedeschi, che con spirito di abnegazione, ha preso la poltrona, 
Superwoman
 mettendosi subito, a suo dire,  a disposizione degli inquirenti( di una ovvietà metafisica), per dare una mano fattiva di trasparenza e di legalità.......Oh! come sono bella ! ...oh come sono brava ! solo l' unica salvatrice dell' IDV Laziale.....
Trasparenza ?!? Legalità?!? La rampante ciociara, che come Maruccio ha fatto una carriera sprint, con molta poca dignità, non solo non si è dimessa da Consigliera, come aveva Sbandierato ai MEDIA, il Capo dell' IDV, On.le Antonio di Pietro, ma addirittura, ha preso in mano le redini dell' IDV Laziale, cianciando di Trasparenza e legalità.
Ma se non ha reso pubblici on-line Regione Lazio, i suoi redditi ed il suo patrimonio, mentre persino il Maruccio lo ha fatto ? Di che trasparenza vogliamo parlare?
Se non ha, con chiarezza, esplicitato da dove venivano i soldi che finanziavano la campagna elettorale del Sindaco di Cassino, Avv. Petrarcone,  che ha dovuto, a questo punto, ripeto, dovuto dare una assessorato al Grossi, dipendente del Lazio Service di Scicchitano, avv. di fiducia di Di Pietro Calabro-Laziale, piazzato  dall' On,le Dipietro, quando era Ministro delle Infrastrutture (Governo Prodi) nel CDA dell' ANAS.
Se non ha, con chiarezza, esplicitato da dove tirava fuori i soldi delle sue numerose apparizioni alle TV locali e le paginate di giornali locali.
Se,non ha, con chiarezza, esplicitato da dove tirava fuori i soldi per Convegni, Manifestazioni Culturali (tipo Resistentemente e portare a Roccasecca il Filoso IDV, il Gay Vattimo ecc.ecc.).
Ora che sta al posto di Maruccio continuerà con questa Trasparenza e Legalità? Ma se il Maruccio RUBAVA nel più assordante silenzio, se i soldi che si davano ai Gruppi erano eccessivi ed Ella lo sapeva bene, tant' è che dai giornali, allo scandalo dei suini del PDL, tuonava: IO SAPEVO MA NON HO PARLATO, NON MI SONO DIMESSA PERCHE' IL POPOLO BUE NON AVREBBE CAPITO.
C' era e c' è poco da capire.... LA REGIONE LAZIO L' AVETE RIDOTTA COME DON FALCUCCIO CHE PRIVATO DEGLIA ABITI, IGNUDO FU COSTRETTO A COPRIRSI LA PUBENDA CON "UNA MANO DIETRO E ED UNA DAVANTI .
NOI LAZIALI SIAMO STATI DEPREDATI - SPOGLIATI DI TUTTO COME ER' DON FARCUCCIO CHE I ROMANI CONOSCONO BENE

CI VOLETE TOGLIERE ANCHE LA DIGNITA'? GIAMMAI -NON LO PERMETTEREMO A NESSUNO......SPECIALMENTE ALLA "CACINI" DELL' IDV.
LA NATASCIA DI GIORGIO. Ma che c'azzecca ??? c'azzecca , c'azzecca

-->

10 ott 2012

"L'AZZECCA-GARBUGLI" DIPIETRISTA,

"L'AZZECCA-GARBUGLI" DIPIETRISTA,  Vincenzo Maruccio, capogruppo IDV alla Regione Lazio, è  indagato per peculato....pare che si sia appropriato, al pari di Fiorito (PDL) di 700mila euro- Avrà ancora titolo per venire al Tribunale di Cassino a difendere la collega  "BATTIMPETTO" sub iudice per "DIFFAMAZIONE"?
Vincenzo Maruccio
A.M. Tedeschi

Un' altra bomba di ladrocinio di soldi pubblici ha sconquassato, questa mattina,  i cieli di Roma e del Lazio e questa volta scoppiata in casa Dipietrista.
Le Fiamme Gialle (che ringraziamo di cuore per il lavoro di pulizia politica), irrompono e perquisiscono lo Studio alla Pisana e le case di Roma e Maierato, in provincia di Vibo Valentia,  di  Vincenzo Maruccio- Capogruppo Regionale-Segretario Regionale-Tesoriere Regionale dell' IDV.
Al TUTTO "IO" REGIONALE ....addirittura CONTROLLORE DI SE STESSO, dell' Italia dei Valori il pm Stefano Pesci gli contesta un ammanco di 700 mila euro, di cui 500 attraverso 30 bonifici sui suoi cinque conti personali e 200 mila di prelievi in banca, prelevando il denaro dal Conto dell' IDV regionale della Banca dell’Artigianato. (che ci avrà fatto con questa montagna di soldi pubblici,  nostri ?)
I bonifici sono stati effettuati con descrizione generica (senza cioè menzionare l’art 8 sulle spese elettorali come aveva fatto Fiorito) e Maruccio risulta l’unico delegato a operare sul conto dell’Idv.
In pratica si sospetta che prendesse i soldi per farsi i fatti suoi, come Franco Fiorito del Pdl.
E pensare che quando fu contestato al Fiorito, neppure una ventina di giorni addietro,  quello che oggi i Militi hanno contestato  a Lui il suo commento lapidario fu:"Il reato che viene contestato a Fiorito è gravissimo", e invitava Fiorito e Polverini a dimettersi.
Ora, Fiorito sta in galera e la Polverini si è dimessa e le "mammolette" del Laziogate, una ad una, auspico che facciano la stessa fine.
L' inizio lascia ben sperare: I duri e puri Dipiestristi, quelli  che predicano bene, facendosi paladini, solo a chiacchere, della legalità, della trasparenza e del buon agire per il "bene comune", ma come spesso e volentieri si appura, razzolando malissimo, tanto che, ogni tanto vengono pure pescati con le mani nella marmellata e/o pizzicati per intrallazzi vari.
Il Maruccio (IDV)  è classe ’78, quindi giovanissimo, è stato  assessore della giunta Marrazzo prima alla Semplificazione amministrativa e poi ai Lavori Pubblici e socio dello studio Scicchitano, già in passato coinvolto in un’inchiesta della magistratura: il capo, Sergio, era presidente di LazioService e si è dimesso in seguito all’indagine sulla presunta evasione fiscale di cui vennero accusati Cesare Pambianchi e Carlo Mazzieri.
In una recente passata serata di Ballarò, la già dimissionaria Governatrice del Lazio, Renata Polverini, di fronte a Di Pietro lo rese edotto di una denuncia sporta contro il Maruccio:   «Abbiamo denunciato un tuo ex assessore – disse la Presidente – alla Corte dei Conti perché fece prendere un arbitrato, sulla Roma-Latina, ad un socio del suo studio legale».
Secondo l’accusa, infatti, LazioService fece una falsa fatturazione di 1,2 milioni di euro: «Solo una banale contestazione sulla mancata dichiarazione di un compenso relativo ad una prestazione professionale» disse il reo.
Quindi, l' Azzecca-garbugli, Vincenzo Maruccio del Partito di Di Pietro  è recidivo alle leggerezze intrallazzatorie che violano la legge.
Ora pare che si sia dimesso da tutti gli incarichi, e lasciamo che la magistratura svolga il suo compito....
Consiglio all' On. Presidente dell' IDV,  Di Pietro, di vigilare meglio sull' operato dei collaboratori: meno proclami, meno spot e più trasparenza e non come fa la Dipietrina Locale che  non pubblica on-line i  Redditi ed il Patrimonio come da legge e da regolamento regionale e poi spottizza le sue rinunce alle prebende,  fino a qualche giorno addietro mai pervenute all' Ufficio di Presidenza della Regione Lazio.
Intanto l' ETICA DELLA POLITICA, ancora una volta, viene messa all' indice dal POPOLO SOVRANO.
        A.M.T. e NATASCIA DI GIORGIO. Ma che c'azzecca ??? c'azzecca , c'azzecca