Translate to:

30 set 2012

PIATTO RICCO MI CI FICCO

PIATTO RICCO MI CI FICCO -Luca, Luca , Luca Cordero di Montezemolo, scioglie la riserva e pare che questa volta faccia sul serio, visto che i POTERI FORTI, ITALIANI E STRANIERI,  sono tutti pazzi e pressano per un prosieguo  di Governo Italiano a guida- Prof. Monti- 
Hanno paura, una paura pazzesca di perdere la "cadrega" TUTTI I PARLAMENTARI NOMINATI, perchè sono consapevoli delle maleffatte di aver ridotto la nobile arte della "POLITCA" ad un mercinomio impudico .
Non se ne vogliono andare, ma neppure fanno un gesto, un atto uno sforzo per far capire, un doverso "maea culpa".
La legge elettorale è un" Porcellum", dicono TUTTI, ma  non si degnano di modificarla, nonostante il pressing del Presidente Napolitano.
Stanno studiando un sistema perfetto che consenta LOR SIGNORI di restare inchiodati alla poltrona.
Questi traccheggi, poco ONOREVOLI, non fanno altro che inculcare nell' elettore, un' idea della pochezza degli  uomini e dei politici nostrani e più traccheggiano, più rubano, più delinquono e più il POPOLO SOVRANO ne prende coscienza.
Alle prossime elezioni cosa si aspettano LOR SIGNORI ???????? Rose,  orchidee e laurèas (corone di alloro per i condottieri romani) ?
Loro sono coscienti, loro sanno, che, se si andrà ad elezioni democratiche e NORMALI NESSUNO DI LORO VERRA' RIELETTO.
Allora hanno iniziato il Mantra: Monti ha operato bene....Monti ha moralizzato Palazzo Chigi,....Monti è presentabile al Mondo.....Monti è ossequiato da Obama, Merkel  ecc.ecc. ..Monti ha tolto l' Italia dal baratro eonomico-sociali....Monti di qua...Monti di là....dopo Monti non c' è che Monti.
Ma con questi sdilinquamenti i vari Casini, Fini, Bersani, etc.etc.e mo pure Montezemolo e aspetto al varco la Marcegaglia, Della Valle  e  Passera pensano di mantenere chi la poltrona chi i soldi che da quelle poltrone arrivano alle loro Lobby.
I "Poteri Forti" acclamano Monti salvatore dell' Italia e anelano ad un Monti Bis; qual' è l' arcano motivo per cui il Ferrarista scende in pista, lui dice ai box,? Sicuramente non per spirito di servizio, visto che non ci mette la faccia,ma forse per seguire dai box, sollecitare e far passare  quella sua bella proposta di legge di tassazione  patrimoniale a quelli ricchi come  LUI ( sui patrimoni miliardari) ? magari!?!?MAH!

29 set 2012

DUE STORIE DI VITA AMMINISTRATIVA

DUE STORIE DI VITA AMMINISTRATIVA del Comune di Roccasecca, ora che sta alla ribalta "la Regionopoli"  e la BULIMIA DI DENARO di cui sono stati affetti TUTTI e dico TUTTI i Consiglieri che, secondo me, devono restituire il maltolto e non ripresentarsi più a chiedere il VOTO.
Castello di San Tommaso-Roccasecca


UNA VECCHIA ED UNA NUOVA......UNA DI UN VECCHIO AMMINISTRATORE (DC) ED UNA DI UN NUOVO AMMINISTARTORE (SEL).

LA VECCHIA
C' ERA UNA VOLTA UN RAGAZZO DIPLOMATO, DISOCCUPATO E CON FAMIGLIA (PER LA VERITA', LA MOGLIE LAVORAVA E MENO MALE), ALLA RICERCA DI IMPIEGO.
IL COMUNE DI ROC
CASECCA INDISSE UN BANDO DI CONCORSO PER VIGILI E IL RAGAZZO, SPERANZOSO, PRODUSSE REGOLARE DOMANDA, AVENDO REQUISITI DI LEGGE, MA HA AVUTO LA SFORTUNA DI ESSERE COGNATO DEL SINDACO ONESTO (DC) PERCHE' QUESTO SINDACO, MESSO A CONOSCENZA DI QUESTA DOMANDA, LO CHIAMO' E GLI INTIMO' DI RITIRARLA, PER VARI MOTIVI, TRA CUI QUELLO DELLA NON OPPORTUNITA' DELLA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO DI UN FAMILIARE DEL SINDACO....DOMANDA RITIRATA...POSTO FISSO ADDIO.........

OPS DIMENTICAVO QUEL GIOVANE ERA MIO MARITO, MAURO FERRARI, QUEL SINDACO -DC- MIO FRATELLO-LUCIANO ROSSINI

LA NUOVA O BONUS BEBE PARENTALE
QUESTA VOLTA LA PROTAGONISTA E' UNA GIOVANE SPOSA IN ATTESA DI UN BEBE', ANZI DI UNA "BONUS BEBE' " DI 500 EURO CHE E' UN SOSTEGNO REGIONALE , UNA TANTUM, ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA' O ALLE MAMME IN DIFFICOLTA' PER FRONTEGGIARE L' AUMENTO DELLE INEVITABILI SPESE.
PURE LEI HA TUTTI I REQUISITI DI LEGGE: E' MAMMA ED A REDDITO ISEE BASSO,  PERO' PURE LA FORTUNATA DI AVERE UN MARITO GIUSTO AL POSTO GIUSTO (ASSESSORE AI SERVIZI SOCIALI) CHE TANTE REMORE COME IL SINDACO DC NON SE L' E' PROPRIO FATTE.....
L' AVRETE CAPITO TUTTI CHI E' L' ASSESSORE-SEL- AI SERVIZI SOCIALI-


DUE STORIE A CONFRONTO PER SOTTOLINEARE IL MODUS VIVENDI ED OPERANDI AL COMUNE DI ROCCASECCA DEI VECCHI  DELLA DC- E DEI NUOVI DEL SEL-

28 set 2012

LA "BATTIMPETTO" DELL' IDV LAZIALE,

 LA "BATTIMPETTO" DELL' IDV LAZIALE, con le dimissioni della Governatrice Polverini, è stata mandata a casa con un malloppone di 25mila euro + vitalizio di3000 euro mensuali+ quello che non conosciamo, dopo soli due anni e mezzo di duro ed inutile lavoro oppositivo, costato ai cittadini onesti 300mila euro e che ancora costerà altre centinaia di migliaia di euro fino all' insediamento del nuovo consiglio.

La "battimpetto" Laziale, ha capito TUTTO LO SCIBILE dell' ARTE  DIPIETRISTA -"PREDICAR BENE E RAZZOLAR MALE"- perchè  ha studiato bene ed interiorizzato il meglio, del meglio, del meglio del GURU DI MONTENERO DI BISACCIA.
Ma, anche  i benpensanti elettori laziali, hanno capito, grazie AD ER BATMAN, TUTTA LA MELMA IN CUI SGUAZZAVANO TUTTI I CONSIGLIERI DELLA REGIONE LAZIO, AFFETTI DA BULIMIA DANAROSA, PENSANTI, SOPRATTUTTO AL LORO BENE PERSONALE.
E non si lasceranno influenzare dalla mielina della "battimpetto" Roccaseccana che ,per ben due anni e mezzo ha accondisceso, condiviso e gozzovigliato al desk reso ricco, anzi ricchissimo,  con i soldi scippati a NOI  CONTRIBUENTI quindi.  pure a ME.
Dai giornali e dalle  TV inveisce contro Polverini, Abbruzzese, Fiorito  e le stanze chiuse alla sua figura, per non renderla partecipe delle nefandezze che stavano combinando, complice pure i suoi colleghi Maruccio e Bucci.
Invece, nessuno ce lo toglie dalla testa che era perfettamente a  conoscenza di quelle delibere che  hanno aumentato le sovvenzioni ai gruppi consiliari con cifre " iperboliche ", come era a conoscenza di questo che ha reso pubblico solo ora:  
#Regionelazio fino ad oggi nessuno ha parlato del secondo livello: il braccio armato super trasversale con stipendi da 200mila €. Molti non hanno nemmeno i titoli previsti dalla legge!
Scusate ......ma questo.....non è prendere per fondelli ?....a me ED ALTRI,  per i fondelli non ci prende proprio nessuno, tan poco chi SAPEVA e NON HA PARLATO PER DUE ANNI E MEZZO.....IL TEMPO UTILE PER FAR MATURARE IL VITALIZIO.....
Quindi, la "battimpetto", se  fosse stata di tutt' altra pasta ONESTA-PURA E LEALE,  resasi conto delle pratiche POCO VIRTUOSE DEI CONSIGLIERI DELLA REGIONE LAZIO, AVREBBE DOVUTO DENUNCIARLE ALLA MAGISTRATURA E DIMETTERSI.
Ma non lo ha fatto, ha traccheggiato per due anni e mezzo,  fino ad ARRAFFARE LA SOSTANZIOSA PENSIONE COME TUTTI GLI ALTRI.
Condanna e Vergogna per TUTTI e soprattutto per la "BATTIMPETTO"  che nulla ha prodotto per il proprio territorio se non fallimentari campagne acchiappavoti:
Ospedale di Pontecorvo....... chiuso;
Videocon  .............................fallita;
Discarica di Cerreto..............funzionante fino ad esaurimento invasi Regionali.
Ospedale di Cassino..............emblema di mala sanità sottorganico;
La PUZZA SAF e MAD........nasi elettronici ???? misuratori dell' ambiente.
MO BASTA!!!!!!!!!!!! TUTTI A CASA!!!!!!!!!!!!!

27 set 2012

LA TRASPARENZA DIPIETRISTA

LA TRASPARENZA DIPIETRISTA è  solo e soltanto a chiacchiere, come la legalità e la  pura millanteria,  esempio vivente di queste pratiche, Anna Maria Tedeschi, On.le della Regione Lazio.
Lo scandalo della Regione Lazio è l’ennesima «mazzata» caduta sulla testa di noi poveri cittadini Laziali e soprattutto Frusinati, viste le origini di er Batman, capro espiatorio della corruzione e del malcostume della Politica.
Noi,  onesti cittadini Ciociari, assurti ai disonori della cronaca Italiana ed Internazionale non ci stiamo e non possiamo assistere impotenti allo sciacallaggio dei sempre soliti noti Dipetristi, sputasentenze e alla ricerca di una notorietà che non meritano punto, anche nella considerazione che le mani nella marmellata l' han messa pure loro e ci si sono leccati pure i baffi alla facciaccia dei poveri e degli oppressi.
E mentre loro si dividevano il bottino,  l' Europa ci condannava a sacrifici immani, con gli esecutori TECNICI BOCCONIANI.
Ma quelli che sono i correi di queste schifezze Laziali, si erigono, come al solito a paladine dell' onestà, della trasparenza e del buon governo.
Ma la Anna Maria Tedeschi -Politico Locale dell' IDV- non può fare la reprimenda a Fiorito Abbruzzese e Polverini perchè per Lei LA TRASPARENZA E' UN OPTIONAL visto che non ha reso pubblici i suoi redditi e la situazione patrimoniale, sin dalla sua elezione,  come hanno fatto altri consiglieri, persino del suo partito, anzi onore al Claudio Bucci che ha dato la pubblicità per tre anni 2010-2011-2012-quel Bucci che faceva parte dell' Ufficio del  Consiglio di Presidenza dove si decideva della lievitazione abnorme delle prebende.Qui trovi lo stato patrimoniale di assessori e consiglieri regionali
Eppure in base alla Legge 5 luglio 1982 n 441 pubblicata sulla G.U. n. 194 del 16 luglio 1982  nella IX LEGISLATURA DELLA REGIONE LAZIO i Consiglieri ,TRANNE LEI hanno dato la pubblicità di legge ai loro redditi e dei familiari ed alla loro situazione patrimoniale e dei loro familiari per la TRASPARENZA.
Il quotidiano Locale " L' Inchiesta" aveva dato la pubblicità ai Redditi ed ai  Patrimoni di Abbruzzese-Fiorito- Scalia- Daguanno, regolarmente on line in Regione Lazio e  sollecitando invano l' On. le Tedeschi,.
Questa mattina Miracolo !!! L' On.le Tedeschi, per accontentare e non essere più pressata,  invia al suddetto  quotidiano,  una striminzita copia di un particina, un trafiletto del quadro RN del  suo UNICO ex740, di quale anno non è dato sapere, dichiarando che ha percepito solo emolumenti del suo lavoro di Consigliere Regionale.
Però, l' On.le Tedeschi rende disponibi ai cittadini  le sue dichiarazioni dei redditi e quelle dei suoi familiari, ma dove ? a casa sua? dal suo commercialista? o dove altro ? 
C' è la legge, ma non la rispetta, perchè? forse perche non vuole rendere pubblici per la suddetta legge, di cui si riempie la bocca, terreni,  fabbricati, autovetture, ecc. ecc. mentre i suoi colleghi l' hanno fatto? 
Un 740 pesante allora!!!! o leggero ?!?!e avrebbe fatto bene a metterlo on-line in entrambi  casi,  essendo del  PARTITO DI DI PIETRO- QUELLO DELLA TRASPARENZA E DELLA LEGALITA' .
Poi sempre dallo stesso giornale ....della spartizione era all' oscuro di tutto ? Ha preso tutto  Claudio Bucci?  e gli altri dell' IDV con capogruppo Maruccio, dell' 1,2 milioni di euro, non sanno nulla? che ne è stato fatto? come sono stati spesi?
Anch' Io confido nel buon lavoro della Guardia di Finanza, ma auspico pure che non si fermi alla Casa di Fiorito.  

LA PRESIDENTESSA POLVERINI

LA PRESIDENTESSA POLVERINI si dimette ma non formalizza, al pari dei Consiglieri dell' Opposizione PD-IDV-SEL-UDC...a che gioco si sta giocando alla Regione Lazio ?

Aveva annunciato lundì scorso -Dimissioni irrevocabili- ma siamo a giovedì e la formalizzazione ancora non c' è, anzi, nel suo ruolo ha partecipato alla Conferenza Stato Regioni ed ha  convocato una giunta che ha  dato mandato alla governatrice di impugnare davanti la Consulta la spending review nelle parti del riordino delle province e la privatizzazione delle società pubbliche.
Ed a Porta a Porta ha detto che è intenzionata, prima del lascio, a  ridurre il numero degli assessori e lo farà domani.
Praticamente un colpo di coda durissimi per la Giunta che, oltre a ridurne il numero nè dovrebbe abolire i Vitalizi e se proprio non si può e o non si vuole  renderli perlomeno, contributivi.
E i Consiglieri di opposizione Montino (PD)-Maruccio (IDV)- Bonelli (Verdi) e gli altri di centro- sinistra che avevano millantato dimissioni, ad oggi, neppure un atto concreto ...sono solo parolai e maneggioni collusi con i Consiglieri di Maggioranza nella spartizione della "TORTA" (SOLDI NOSTRI).
Cercano, maldestramente, di smarcarsi dal PDL, con argomentazioni risibili quali l' unico errore è stato quello di aver  votato TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE,  gli aumenti delle prebende ai GRUPPI CONSILIARI ....ma , e qui il distinguo, il PDL o meglio er Batman-Fiorito-Federale, unico sub iudice, ha usato quei SOLDI per SUV, VACANZE VIP, CASE,  e su questo la Magistratura sta indagando, pendendo un' accusa grave: PECULATO.
E Lor Signori Sinistrozzi ? nessuno di loro è accusato di PECULATO e la Magistratura non indaga, come non indaga la Guardia di Finanza, ma auspico che, almeno la Corte dei Conti, si faccia rendicontare dai vari Montino, Maruccio, Tedeschi, Bonelli e compagnia bella quale uso abbiano  fatto di quella marea di "MONETA", quando, al POPOLO LAZIALE si aumentavano il tiket sanitario, Irpef, Irap, bollo, e quant' altro ed ancora si tagliava alla scuola, alla sanità, al welfaire.
Loro, i Sinistrozzi,  di fatto non si dimettono e la Presidentessa tarda la formalizzazione adducendo questa motivazione:  "Non ho ancora rassegnato le dimissioni perche' stiamo concordando alcuni dettagli per le elezioni con il ministro Cancellieri ma soprattutto perche' voglio ridurre il numero degli assessori, cosa che faro' nella giornata di domani. Questo sara' il mio ultimo atto e poi potro' dimettermi".
E' ancora Lei, La Tosta Presidentessa che Vi manderà a casa, quando vorrà e come vorrà.
Ma, a che gioco stiamo giocando alla Regione Lazio ? E IL POPOLO STA A GUARDARE.......FATECI SAPERE.....

26 set 2012

TARSU PRESCRITTA -MA GIORGIO BIS

TARSU PRESCRITTA -MA GIORGIO BIS incarica  Equitalia della riscossione coattiva dei ruoli sospetti di decadenza dei termini  procedurali di recupero, con l' aggravante di cartellazione di dubbia legittimità nella notifica
Giorgio Bis
 Lo scandalo è che tutto fa pensare a ruoli vecchissimi, confezionati megli anni passati e riesumati all' abbisogna per fare "Cash", ma senza le doverose e legittime correzioni di aggiornamento alle modificate condizioni delle famiglie, per esempio, coniugi separati e all' epoca conviventi con TARSU pagata dal capofamiglia ed ora notificati arretrati, pare non pagati, alla  coniuge separata e senza reddito con figli a carico che vede Equitalia e sbianca per la paura e vorrebbe indebitarsi per assolvere a questa indecente richiesta.
Che l' Amministrazione Giorgio Bis si sia messa di punta a combattere l' evasione fiscale, a perseguire i furbi che omettono di fare il loro dovere di contribuenti  coscienziosi è cosa buona e giusta, perchè TUTTI devono contribuire alle spese del Comune che da migliori servizi, ma che lo faccia in questo miserevole modo, oltretutto illegitto ed illegale ....questo proprio NO...NO...NO
Sembra che,visto a la scarsità della liquidità  affluita con i ruoli TARSU anni 2011-2012-, stoppati dal Ricorso al TAR del Lazio dal Comitato "NO TARSU", le ENTRATE  siano in sofferenza, ed allora hanno tirato fuori questi ruoli coattivi riferimento ani 2005-2006-2007-2008-2009, solo ed esclusivamante  per fare "CASH".
L' Amministrazione non lo fa nel rispetto della legge e con strumenti mirati idonei a colpire  i veri malfattori, lo fa in modo a dir poco alla "do cojo cojo" e "chi paga paga".
Ma c' è di mezzo lo spauracchio Equitalia ed i cittadini contribuenti onesti  che si vedono recapitare in questi giorni, arretrati TARSU da paura con cartelle notifcate a 1/2 posta, hanno due strade o pagare o fare ricorso alla Commissione Tributaria.
Ma è giusto richiedere anni pregressi in odore di prescrizione, con notifiche di cartelle che a lume di naso sono llegittime, al di là della giustezza della pretesa tributaria?
Queste cartelle hanno agitato e gettato nella depressione la maggior parte di coloro che le hanno  ricevute, che si domandano e dicono: ma questa Amministrazione perchè fa queste cose ? perchè agisce così ?
Non lo so, posso solo  supporre la buona fede e l' esigenza di fare cassa,
ma l' amara constatazione è che
IL POPOLO SOVRANO PIANGE, SI LAMENTA E SUBISCE TUTTO PASSIVAMENTE ...A QUANDO LA RISCOSSA?!?!?!..

25 set 2012

CADE ILGOVERNO LAZIALE

CADE ILGOVERNO LAZIALE - LA PRESIDENTE POLVERINI SI E' DIMESSA. Ha fatto bene? ha fatto male? secondo me, malissimo, a darla vinta a quei falsoni, mistificatori, assatanati di "Potere" del PD, IDV e SEL ed anche dell' UDC

che, per due anni e qualche mese,  hanno solo inciuciato nel Consiglio Regionale Laziale, non rinunciando, nè disdegnando, nè denunciando, ma, come Satrapi famelici, arraffato l' arraffabile.
Inoltre hanno tatticamente aspettato  la scadenza del tempo utile per il VITALIZIO, poi, complice il sentore della discesa in campo di Berlusconi, i Sigg.ri  Montino (PD), Maruccio (IDV) e Compagnia bella compresa la Dipietrina Locale, Anna Maria Tedeschi, prendono a volo la faida interna al PDL, per stringere nella morsa letale la Presidente Polverini.
Non mi aspettavo il voltafaccia dell' UDC, ma anche  in questa occasione  ha espresso la vera natura di "Satrapo" ondivago.
L' Onta, il disonore, la vergogna di questi infami TUTTI è  ricaduta sui Cittadini del Lazio, immeritevoli di essere governati da questa banda truffaldina.
Nessun distinguo deve essere fatto, il Consiglio, su impuntatura della Polverini stava tagliando, dimezzando, moralizzando...ci si poteva rifare una verginità....i presupposti c' erano tutti.....ma ai "Satrapi" Sinistrosi+ agli Ondivaghi Centristi, non stava bene perchè vedevano, in questa azione moralizzatrice, una mina vacante per le loro affermazioni elettorali.
Ma i Cittadini Elettori Laziali, non hanno l' anellino al naso e quindi, non pensassero i PD-IDV-SEL-VERDI-RADICALI-UDC di erigersi a paladini della legalità e dell' onestà, sono stati collusi per due anni, hanno approvato bilanci taroccati, con spese over e fuori controllo nè si inorgoglissero più di tanto per le dimisssioni della Polverini che è l' unica, secondo me, ad uscirne a testa alta e d sparigliato tutti annunciando le dimisssioni.
Ha mandato a casa i malfattori TUTTI, che hanno infangato il sacro emiciclo del Consiglio della Regione Lazio, abusando dei fondi pubblici e facendo i propri interessi e non il BENE COMUNE
"Le dimissioni della presidente comporteranno le dimissioni anche di tutti gli assessori della giunta e lo scioglimento del Consiglio. Lo stabilisce l'articolo 44 dello statuto della Regione Lazio, che disciplina le "ulteriori cause di cessazione dalla carica di presidente". "Le dimissioni volontarie - si legge nello statuto - la rimozione, la decadenza, l'impedimento permanente e la morte del presidente della Regione comportano le dimissioni della giunta regionale e lo scioglimento del consiglio regionale". Giunta e Consiglio potranno continuare a riunirsi soltanto per l'ordinaria amministrazione".

24 set 2012

CONTINUANO LE ANONIMIE PER INSULTI

CONTINUANO LE ANONIMIE PER INSULTI e questa volta, a La Destra di Roccasecca, da un manifestino affisso davanti ad un bar dello Scalo....


Dal Privato al Politico, così fa evolvere la "story"  di "URGE PECUNIA"Qui trovi il post "Urge Pcunia"  una che si firma  "La rappresentante di classe della Sez. E della Scuola dell' Infanzia di Via Lazio", ancora senza nome, e con chiare mire di visibilità politica.
Premesso che tutti i Post di Anna Maria blog sono ad implicita firma dell' amministrattrice del Blog che è anche rappresentante de La Destra di Roccasecca, per cui,  qualsisi contestazione credo, la si debba  rivolgere all' autrice del Blog, con tanto di nome e cognome.
Ed ancora, se ciò non bastasse, quando AnnaMaria Blog pubblica missive di terzi,  usa la delicatezza del "Ricevo e Pubblico".
Pertanto, questa battaglia di civiltà e di rigore che è scaturita da un' oscena richiesta di 15 euro a famiglie già provate dalla crisi economica è una battaglia de La Destra Sociale di Roccasecca, nella persona di Anna Maria Rossini.
E' appena il caso di far presente alla Sig.ra rappresentante scolastica che in una scuola del  NORD, 210 genitori hanno deciso di affermare il loro diritto alla gratuità della scuola pubblica promuovendo una “class action” davanti ad un Tribunale perchè hanno ritenuto che alle lesioni dei diritti non si risponde con le collette…
A Roccasecca  invece della Class Action contro chi di dovere, si risponde,  con minacce e denunce di querele ad un Partito Politico.
Partito Politico de La Destra Sociale di Roccasecca che cerca di  difendere i deboli dalle sopraffazioni arroganti e dalle pretese assurde, di una politicizzata rappresentante di classe, che ha fatto acquistare i libri alle povere famiglie,  senza badare a far risparmiare e suggerendo  poi illegali fotocopie dei testi e non dice la carta igienica, il sapone e gli asciugoni  da chi l' ha comprati e quanto li ha pagati, perchè forse anche lì si poteva risparmiare.
Ma il  Dirigente Scolastico della Scuola dell' Infanzia di Roccasecca Scalo e l' Assessore alla Cultura ed ai Servizi Sociali di Roccasecca, hanno il paraocchi su quanto si richiede alle Famiglie per un millantato sostegno doveroso per la scuola alla deriva ? 
Sono  già  stati chiamati in causa, ma pare che giochino a nascondino, forse per nascondere qualche  magagna o qualche leggero uso del denaro delle famiglie di Roccasecca chiamate a contribuire per sopperire alle manchevolezze istituzionali.
La Destra Sociale di Roccasecca non ha i paraocchi, Signora Rappresentante che non si firma,  e già  questo la dice lunga sul soggetto che è Lei,  butta in caciara Politica cercando di gettare discredito su un Glorioso Partito Politico che mi onoro di rappresentare e  che ha orgoglio, coraggio  ed intelletto da vendere.
Lei ha pubblicato solo una parte dei post di AnnaMaria Blog, e non l' altro .....Qui trovi il post "Si vive nella schiaviù ,nell'omertà"
perchè?
Manifesto di comodo, Manifesto parziale,  in un posto di comodo BAR PER CHIACCHERE DA BAR....GOSSIP DEL PIU' BECERO PERCHE' PARLA DI RICHIESTE OSCENE
NON SI SVILISCONO COSI' QUESTI SENSIBILI ARGOMENTI DI DIRITTI LESI .....DI FAMIGLIE OFFESE .....DI DIGNITA' OFFESA.. PIENO ZEPPO DI MINACCE...CALUNNIE  CHE TENTATO DI GETTARE DISCREDITO SU  LA DESTRA SOCIALE DI ROCCASECCA


DIMISSIONI FARSA PD-IDV-SEL?

DIMISSIONI FARSA PD-IDV-SEL?  come è uso e costume del SEL di Roccasecca con l'assessore Marcuccilli, per indurre il Sindaco Giorgio a dargli il contentino......quelle dei Consiglieri Regionali hanno uno scopo forte, indurre la Governatrice Polverini a dare forfait e così ritornare alle urne  
 La triste riflessione dei benpensanti cittadini laziali è che Montino (PD),Maruccio  (IDV) e compagnia bella cercano solo di tirare l' acqua al proprio mulino, di approfittare dello scandalo, che, a buon bisogno, senza infingimenti, investe anche loro, visto che del MARE DI SOLDI  NOSTRI, sono stati beneficiati anche i loro gruppi ed hanno intascato e  taciuto, colpevolmente.
Il guaio è sistemico ed investe la Politica in generale eTutti i Partiti Politici vuoi Personali come IDV e PDL, vuoi Tradizionali PD-UDC che hanno perso il rigore e l'autevolezza tra i vertici e gli eletti, maneggioni di SOLDI-SOLDI-FIUMI DI SOLDI NOSTRI.....questo è lo scandalo.
MA QUANTI SONO I PARENTI CHE DI RINF O DI RANF OCCUPANO POSTI PARALLELI AI CONGIUNTI GIA' APPOLLAIATI SULLE POLTRONE ISTITUZIONALI ?-QUESTO E' VERO SCANDALO-
E colpevolizzare  il solo il Fiorito (che forse ha esagerato più degli altri) e farne il solo capro espiatorio, è una artata strategia, per sgarrupare il PDL-L' UDC  e LA DESTRA e altri del Centro-Destra come fecero con la DC ed i socialisti della I^ Repubblica quelli di Mani Pulite (Di Pietro)
Stesso fine, stesso scopo,  le finte  le minacce delle dimissioni dei Consiglieri Laziali PD-IDV-SEL-VERDI- RADICALI, che oltretutti  hanno il sapore amaro della sceneggiata napoletana; perchè solo ora con lo scandalo della Regione Lazio, e non in tempi passati  quando altri episodi scandalististici a più  alti livelli (Errani,Lusi, Penati, Asl di Vendola) e dello stesso tenore: "RUBERIE ISTITUZIONALI? .
Ora staremo  a vedere se queste  dimissioni mediatiche, diverranno serie dimissioni, del che dubito fortemente, e poi ? Subentreranno i primi non eletti e si andrà avanti con più MORALIZZAZIONE  o si DIMETTERA' ANCHE POLVERINI?
P.S Gruppi consiliari Regione Lazio....Qui trovi i Gruppi consiliari della Regione Lazio

23 set 2012

SI VIVE NELLA SCHIAVI TU', NELL' OMERTA',

SI VIVE NELLA SCHIAVITU', NELL' OMERTA' e soprattutto, nell' ignoranza dei propri diritti e dei propri doveri in questa Roccasecca,...... a questo punto, ex patria di San Tommaso D' Aquino
La libera parola nella libera rete, a Roccasecca, viene sempre presa come Lesa Maestà di qualcuno.
L' Assessore alla cultura ed ai servizi sociali, Alessandro Marcuccilli, porta alle stelle lo scolabus e la mensa scolastica e, come è notorio,  quest' ultima affidata ad una Società Romana (e come se pappa a Roma lo stiamo apprendendo in questi giorni).
Mugugnano sotto-sotto i Commercianti che si vedono sottratte  quote di mercato già debole in un paese morente ed appezzentito ed ecco che scappa fuori un volantino,  che scippa 15euro  alle famiglie già provate dalla crisi., e lo si fa  mascherandolo  da  una richiesta di volontario contributo.
Quest' ultima oscena richiesta fatta alle famiglie dei bimbi della Scuola dell' Infanzia di Roccasecca Scalo è stata  messa in rete da AnnaMaria blog con le proprie considerazioni di TUTELA DELLA CLASSI PIU' DEBOLI DI ROCCASECCA ED A DIFESA DEI DIRITTI DELLA SCUOLA PUBBLICA.
Questo lo spirito del post "URGE PECUNIA"..Qui trovi il post "Urge pecunia"che è stato volutamente frainteso e/o stato fatto fraintendere da chi aveva FORTI INTERESSI ALLA COSA, tant' è che mi è stato inviato un messaggio, da una certa signora che non si è presentata e nè qualificata, il cui contenuto a dir poco intimidatorio ed offensivo, con suggerimenti oltretutto di illeceità ed illegalità macroscocipi.
La signora messaggiatrice, nella sua santa ignoranza, mi contesta di aver suggerito un risparmio di circa1 euro a libro contrapponendomi che il risparmio si poteva fare semplicemete fotocopiando il libro.
Ma Le rammento, cara signora,  che fotocopiare un libro è un' azione illecita ed illegale da codice,  perchè i diritti d' autore sono coperti da copyright.
La signora non si è nè  presentata e nè qualificata, su facebook, e da un profilo maschile che non è neppure mio amico del social network
Qui di seguito il messaggio che riporto paro paro con conseguente mia risposta:

Ricevo e pubblico
Forse l'Autrice di tale attacco, che voglio pensare fosse in buona fede, non è informata del fatto che la dotazione di un libro nella scuola dell'infanzia non è obbligatoria, ma una arbitraria scelta condivisa tra genitori e docenti per fornire ai bimbi un ulteriore strumento che contribuisca alla loro crescita. Reputo che sia meglio un libro in più e qualche giochino in meno. Le mamme indignate, peraltro rimaste in incognito, potevano con quello strumento chiamato "dialogo" proporre un'alternativa concreta per andare incontro alle famiglie in difficoltà: ad esempio esistono le fotocopie, altro che risparmio di 0,90 centesimi!!!
E poi, Sigra Rossini, quel nome che le sembra tanto buffo "fulmine e saetta" è in realtà un funzionale libro per bimbi di 3-5 anni, non commenti con ironia pure questo, per favore!!!i
Io personalmente e, non solo io per fortuna visto che i 15,00 euro li hanno pagati tutti (!!!), sono invece grata alle insegnanti che nonostante la crisi economica e morale che viviamo, cercano di ben lavorare con i nostri figli (e se mi permette, i frutti fin'ora noi li abbiamo visti).
Per concludere inviterei le mamme "indignate" a dichiare apertamente la loro disapprovazione al momento delle scelte educative proponendo eventuali alternative concrete.
Grata per il suo tentativo di migliorare la Scuola Italiana la invito comunque per cortesia a non strumentalizzare i nostri figli per delle battaglie chiaramente politiche, utilizzi strumenti e sedi adatte e prima di parlare di"mamme indignate" si informi se veramente indignate sono la maggioranza o almeno più di due o tre!
Relativamente alla Scuola Italiana io sono molto preoccupata, ma proprio per questo laddove ho possibilità di partecipare lo faccio ben volentieri, mettendoci la faccia.
LA MIA RISPOSTA
Poichè sono una persona educata e gentile, rispondo al Suo messaggio.

Lei, mi scusi,  a che titolo si inalbera così tanto  con il profilo di un' altra persona che neppure è mio amico di facebook?
Con cotanta tracotanza e supponenza,  Lei si può solo rivolgere ai suoi pari e non alla sottoscritta che ha avuto la pazienza di leggere le insulsaggini e pure di rispondere, ma sono educata e pure perspicace.
Lo ha fatto presente al dirigente scolastico o è lei la Dirigente Scolastica?
A quanto pare ha letto in modo superficiale il post, visto il farneticante messaggio senza capo nè coda...solo insultante alla mia intelligenza ed all' intelligenza di coloro che si sono indignati per l' assurdità della richiesta dell' obolo  volontario.
La sottoscritta combatte i Comitati di Affari e/o lo sfruttamento dell' indigenza, se la Scuola dell' Infanzia di Roccasecca Scalo (scuola pubblica e non privata) ha bisogno di " pecunia" per il funzionamento della didattica e dell' igiene,  li richiedesse alle Istituzioni, in primis al Comune, vista la  cifra irrisoria, e non alle famiglie che stanno attraversando un momento di profonda crisi economica, per sua conoscenza.
Comunque, a disposizione della Dirigenza Scolastica, per ogni ulteriore chiarimento
Dott.ssa Anna Maria Rossini

22 set 2012

MALVERSAZIONI ALLA REGIONE LAZIO

MALVERSAZIONI ALLA REGIONE LAZIO solo Fiorito ed altri del PDL? la mia onestà intellettuale mi porta a non credere.....allora ha fatto bene la Polverini a non cadere nel tranello teso da Montino(PD), Maruccio (IDV)  e compagnia bella sinistrosa

Se Fiorito si sia reso colpevole  del reato di  "malversazione", ovvero appropriazione illecita o uso illegittimo di denaro o beni amministrati per conto di altri o ancora, come si dice nella Piazza Mediatica,   si sia reso colpevole di "peculato", reato commesso da un pubblico ufficiale, o dall'incaricato di un pubblico servizio, che si appropria di denaro o di altro bene mobile altrui, affidatogli in ragione delle sue funzioni, è tutto da verificare e lo faranno i Magistrati Inquirenti e il Tribuanle di Roma.
Auspico, con tutto il cuore,  che la GIUSTIZIA FACCIA IL SUO CORSO, in modo sereno e non avendo occhi di riguardo per nessuno dei politici della Regione Lazio e  se i Magistrati dovessero giungere alla conclusione che il Franco Fiorito e gli Altri si sono resi colpevoli delle suddette nefandezze, una bella condanna esemplare darebbe soddisfazione a TUTTO IL POPOLO LAZIALE.
Ma un indovinello mi frulla nella testa ? Nessuno sapeva  di ricevere una montagna di soldi? Quei Consiglieri del PD-IDV-SEL-REGIONE LAZIO, cosa ci facevano con questi flussi di moneta abnormi?
Cari Magistrati che indagate Fiorito, ed è giusto e sacrosanto, e tutto il PDL, ma uno sguardo ai rimborsi avuti dai Capigruppo del PD e IDV e Sinistra al gran completo e i mono Gruppo ( una sola personae questo è scandalosissimo) no eh!
In un tempo di crisi così  drammatica per i cittadini, rendersi conto di avere una classe la politica Regionale tutta presa ad aumentarsi le prebende ed i privilegi fino allo scandalo Fiorito, che pare sia l' unico responsabile dello SCHIFO DI PORCILAIA LAZIALE, è  solo VOMITEVOLE.
Il "Sistema Regione Lazio" ineriva tutti, Maggioranza ed Opposizione ed è per questo tutti Colpevoli, per lo meno, POLITICAMENTE.
Comunque, ha fatto bene la Polverini a mantenere le sue posizioni,  ha dare l' aut aut al Consiglio, a pretendere tagli e dimezzamenti Commissioni e ha fatto bene  a non dimettersi per avere il tempo di ricostruirsi una VERGINITA' sul CAMPO.
Gli Oppositori Montino (PD), Maruccio(IDV) e C. volevano approfittare della defaillance della Maggioranza per trarne vantaggio,  richiedendo le DIMISSIONI della Governatrice.
Ma la Polverini, seppur provata dallo tsunami Regione Lazio, ha ben tenuto  fermo il timone e POLITICAMENTE HA FATTO BENE 

21 set 2012

I FUMOSI TRACCHEGGI DI GIORGIO BIS,

 I FUMOSI TRACCHEGGI DI GIORGIO BIS, con l' incredibile delibera n. 81 di oggi, 21.09. 2012, che incarica, il solito baciato dalla fortuna, arch. esterno,  Innocenzo Delli Colli,  per un mese,  a continuare a rilasciare le autorizzazioni paesaggistiche, alla modica somma di 500 euro mentre prima le ha lavorate  a 1.000 euro al mese.

Come mai tutto questo ribasso, anzi, questo dimezzamento?  dove sta l' inghippo, visto che il lavoro pare sia lo stesso?
O sono stati larghi di manica prima e allora devono richiedere indietro 500 euro per 5 mesi= 2.500 euro o hanno giocato al ribasso, per altri arcani motivi, e l' arch. ha dovuto, e dico dovuto, acconsentire ed accontentarsi della miseria.
Per caso, è lo stesso Apicale invischiato nell' affaire ABUSI EDILIZI DEL SINDACO, dr. Giovanni Giorgio?
Ma, qualcuno si vuole degnare di spiegare al Popolo Sovrano di Roccasecca, in modo chiaro e trasparente, come vengono spesi i soldi dei Cittadini-Contribuenti?
E per quale motivo questo Arch." prezzemolino", pluri-chiamato nei giudizi di abusivismo edilizio, deve sempre stare ai LL.PP.(uffici dei Lavori Pubblici) ?
Forse non sarebbe stato moralmente ed eticamente corretto, se proprio serviva una unità operativa straordinaria per l' espletamento delle pratiche riguardanti il rilascio di autorizzazioni paesaggistiche che si sono accumulate in questi giorni di settembre e fino al 20 di ottobre, chiamare per un mese un altro giovane architetto più bisognoso del Delli Colli ?
Ma quante pratiche ha lavorato e portato a termine nei cinque mesi, da aprile ad agosto c.a.?
Quante pratiche sono in giacenza da lavorare? Quante ne lavora al giorno? Quanti giorni viene a lavorare a Roccasecca all' Ufficio Lavori Pubblici,  visto che è dipendente di altri Comuni ed in più esercita la libera professione?
Ma è tutto normale e tutto legittimo?
E quelle strane coincidenze di trovare la figura Apicale  ai LL.PP.trattate nel post....Qui trovi il post Le strane coincidenze e che a tutt' oggi sono  in stand-by ?
SOLO FUMOSI TRACCHEGGI E MANEGGI DELLA GIUNTA GIORGIO BIS

OGGI FESTEGGIA FERRARI

OGGI FESTEGGIA FERRARI

il capo famiglia di casa Ferrari-Rossini, Mauro,  compie gli anni e, con l' amore ed il rispetto che si conviene ad una persona speciale ....la moglie speciale, augura un mondo di bene, gioia e di serenità
 
                         
                          AUGURI AMORE MIO!!!!!!!

che Dio ti protegga e mi protegga per la traghettata finale. 
Ora, come allora, rinnovo la promessa: nella buona e nella cattiva sorte finchè morte non ci separi..W LA FAMIGLIA!!!!

GIARDINO PANPLEMOUSSE  MAURITIUS

20 set 2012

L' AZIONE D' IMPERIO, AMMAZZA VIGILI,

 L' AZIONE D' IMPERIO, AMMAZZA VIGILI, del Sindaco di Roccasecca, dr.Giovanni Giorgio, e proprio quei due che stavano in azione sul territorio per combattere gli abusi edilizi, compreso quelli riguardanti la Casta Roccaseccana capitanata dal 1° Cittadino, pare che stia in stand-by

Palazzo Bonconpagni.Municipio di Roccasecca
vuoi per la prannunciata battaglia,  in tandem, del coordinatore provinciale della Polizia Locale, Luciano Ferrara e del segretario provinciale UIL FPL,Paolo Pandolfi, che, per la battaglia giudiziaria personale del Vigile Marsella.
Secondo i ricorrenti, il Sindaco è stato il decisionista dello smantellamento del    Comando dei Vigili, ma la decisione sarebbe piuttosto arbitraria e "contra legem",  secondo i sindacalisti, come  l' ennesimo atto compiuto dall' amministrazione Giorgio Bis, in danno dei lavoratori dipendenti, già espropriati del salario accessorio nel 2009.
E la"Task Force" anti evasori tributi comunali, va a scartamento ridotto, anche perchè , il geometra A.A.(non vuole essere menzionato nel blog) pare che non sappia nulla, non avendo ricevuto alcuna  notifica di andare ad occuparsi dei Tributi (TARSU-ICI-ecc.ecc) e da voci di Palazzo Boncompagni pare che abbia preannuciato querela .
Eppure, la delibera di Giunta n. 86 del 07.09.2012, atto pubblico ai sensi di legge, ha trasparentemente, fatto nomi e cognomi dei componenti la "Task Force" :
Insomma, questa "Task Force" per combattere l' evasione è  in stand-by, per usare un eufemismo, con due unità al cazzeggio e le altre due (vigile Marsella e geometra A.A) nei rispetti lavori ante Task.
Stante questa situazione macabra, chi si interesserà più degli abusi edilizi in itinere, compresi i DUE DEL PRIMO CITTADINO?

P.S.
errata-corrige del post PRIME DEFEZIONI DALLA "TASK FORCE" GIORGIANA -
Il geometra A.A. è al lavoro e non ha più preso l' anno sabbatico.

19 set 2012

URGE PECUNIA

URGE PECUNIA alla Scuola dell' Infanzia di Roccasecca-Scalo- "plesso di Via Lazio" per libri, carta igienica, detergenti, asciugoni e quadernoni

ed è l' invito formale rivolto dalla rappresentante di classe,  senza ritegno,  senza vergogna e senza motivazione anche a genitori di famiglie  mono reddito, in cassa integrazione, con salari al lumicino, con pluri bimbi in età scolare, ed a mamme separate con ISEE bassissimo.
Alcune mamme, indignate per la dignità offesa, hanno chiesto di motivare adeguatamente la pretesa richiesta di "offerta volontaria (?)"  di 15,00 euro, per:
-l' acquisto in gruppo di un testo che è tutto un programma :"FULMINE E SAETTA" dautl costo di 9,50 euro;
-l' acquisto di materiali di consumo (risme di carta, carta  igienica, detergenti, asciugoni) spesa 5,50 euro;
-poi c' è N.B.il corpo docente (le maestre) che ha chiesto di dotare gli alunni di n.2  quadernoni, insomma altri costi sul groppone delle famiglie
Le mamme della Scuola dell' Infanzia di Roccasecca Scalo sono avvilite ed arrabbiate veramente perchè, dopo che l' assessorato alla Pubblica Istruzione e al Sociale, ha  aumentato del 21% il servizio della mensa scolastica e  del 38% il servizio scuolabus, è arrivata la stangata del contributo spese per materiale didattico e igienico e saniatario per complessivi 15 euro+ 2quadernoni.
La prima impressione che si trae dalla lettura di una comunicazione così è abbastanza di sconforto: come è possibile che la scuola pubblica italiana si sia ridotta a far chiedere (spero nessuno si offenda) “un’offerta” dai propri rappresentanti di classe e docenti?
Ma se già si pagano tasse e controtasse anche per la Scuola  per poi avere una scuola che chiede, chiede, chiede sostegno qua sostegno là, che significa?   
Per quale motivo finanziare, ancorché volontariamente, una cosa che già paghiamo assieme alle tante altre spese, a volte discutibili dello Stato?
Si sa che per i figli, i genitori sono disposti a tutto pure a togliersi il pane dalla bocca.
Me se i genitori devono togliersi il pane dalla bocca per sopperire al pessimo andazzo della macchina statale ....No No No
Non è giusto fare la colletta.....chiedere il volontario contributo,  per quaderni, libri, sapone, saponette e roba varia per l' igiene,...questo è lesione del diritto alla gratuità della scuola pubblica, poi,  in questo triste momento di crisi economica,  in cui tante famiglie, anche insospettabili, faticano ad arrivare a fine mese.
Ma la cosa strana è che chi di dovere non ha neppure fatto lo sforzo di ridurre i costi per le famiglie.
Infatti il testo "FULMINE E SAETTA" costo richiesto dalla scuola  di 9,50 euro, mentre alla Libreria Universitaria On-line si poteva acquistare a prezzo: € 8.55 con un risparmio: € 0.95 (10%).Qui trovi il sito della Libreria Universitaria Online dove si può acquistare a prezzo: € 8.55 con un risparmio: € 0.95 (10%).

"MARCIA" REGIONE E "MARCIO" COMUNE

"MARCIA" REGIONE E "MARCIO" COMUNE di  Roccasecca,  il cui Primo Cittadino deve rispondere davanti al Giudice del Tribunale di Cassino, di ben due ABUSI EDILIZI .....uno diretto e l' altro indiretto, questo secondo, come inquilino della casa dell' anziano  genitore, quindi persona informata sui fatti criminogeni

Si (s)-parla tanto in questi giorni, della "fogna" della Regione Lazio e tutti chiedono a gran voce la testa della Governatrice Polverini e l' azzeramento della Giunta e del Consiglio.
Dimissioni!!Dimissioni!!!alla gogna Fiorito e a casa TUTTI....
Ma di Roccasecca- "Paese Fogna"- ne vogliamo parlare, per lo meno, anche se nessun Movimento Politico, nessun Partito Politico, tranne "La Destra", chiede le dimissioni del Sindaco Giovanni Giorgio e della sua Giunta per incapacità manifesta, per abuso di potere e per ABUSIVISMO EDILIZIO?
I soliti ben informati delle faccende del Palazzo Boncompagni, si sbottonano e parlano dell' abuso edilizio di ferragosto e pure di  un pregresso abuso edilizio del Primo Cittadino riguardante la sua residenza abituale di proprietà dell'anziano genitore, trascinato in giudizio da denunce anonime.
La Magistratura Romana, le Fiamme Gialle, la Corte dei Conti,  stanno  indagando e rivoltando come un pedalino la Regione Lazio, cosa che auspico faccia anche la Magistratura di Cassino, la Corte Dei Conti, le Fiamme Gialle, con  il Comune di Roccasecca.
La cosa grave è che, nel presunto abuso che  riguarda il Primo Cittadino  personalmente,  sono coinvolti le figure apicali  degli Uffici preposti alle autorizzazioni di legge, Ufficio Urbanistica,  sembrerebbe con la concessione di una DIA Farlocca, Ufficio Lavori Pubblici, e e sembrerebbe che, l' impresa edile incaricata dei lavori abusivi   sembrerebbe essere il fratello di una delle figure apicali di cui sopra  e un Architetto Tuttofare per il Comune e per il Sindaco.
Insomma, questa allegra brigata deve chiarire, rendere conto e difendersi davanti al Giudice Inquirente, dalle accuse di coinvolgimento nel favorire e/o chiudere un occhio o tutti e due sugli ABUSI EDILIZI DEL PRIMO CITTADINO DI ROCCASECCA.
Colpevoli? Innocenti ? Sarà il Giudice a Sentenziare.
Come esponte Politico del "La Destra" di Roccasecca, mi corre l' obbligo di esprimere  un giudizio politico di condanna agli occupanti  Palazzo Boncompagni, di  carenza e/o assenza della :

MORALE, DEL' ETICA, DELLA TRASPARENZA DELL' OPERATO DEL SINDACO E DEGLI APICALI COINVOLTI .

Si tassano  e tartassano i Cittadini-Contribuenti costretti a vivere in questo PAESE dimenticato da Dio e dall' Amministrazione Giorgio Bis che è affacendata, con gli Amministrativi Apicali, a difendersi in Tribunale per le malefatte del Sindaco.
Chiaramente, il Comune di Roccasecca è PARTE LESA NEL GIUDIZIO IN CORSO C/ IL SIG.GIOVANNI GIORGIO, IMPUTATO  PER ABUSO EDILILIZIO, E' IL COMUNE DI ROCCASECCA
UN PARADOSSO VERO E PROPRIO SU CUI MEDITARE: 
IL SINDACO DI ROCCASECCA IMPUTATO PER ABUSO EDILILIZIO 
E IL SINDACO DI ROCCASECCA RAPPRESENTANTE LA PARTE LESA (IL COMUNE)
STESSA PERSONA
SEMPRE
IL SINDACO GIOVANNI GIORGIO
Alla luce di questo paradosso ci si chiede :LE SPESE DEI LEGALI  della difesa del Comune per gli ABUSI DEL SINDACO chi le paga?
SVEGLIA  ROCCASECCANI!!!!!!!

18 set 2012

NEL LAZIO SI CAMBIA!!!!

NEL LAZIO SI CAMBIA!!!!non più ostriche e champagne del PDL, non più le interviste a Tele Universo da 45mila euro del PD e delle stesse interviste sempre alla stessa Tele dell' IDV non se ne parla mica.....Tutto regolare...non soldi pubblici?
La presidente della Regione Lazio apre la seduta straordinaria del 17 sett. 2012
Il discorso duro ed emozionale della Governatrice delle Regione Lazio, rivolto a tutto il Consiglio lasciava sin da subito presagire la fine "Tarallucci e Vino".
Lo schifo venuto fuori dal "Vaso di Pandora" scoperchiato, che ha fatto  venire alla luce,  i comportamenti degli amorali rappresentanti della Regione Lazio, avrebbe meritato un azzeramento dell' intero Consiglio, ciò che non è stato.
Tagli.....abolizioni....si ritorna al blablabla per zittire e tenere buona l'onesta classe produttiva della Regione Lazio, ma, visto l' andazzo anche della Regione Puglia, della Regione  Lombardia, La Regione Sicilia  DI STIPENDI ALTI E CORRUZIONE SERVONO LE REGIONI? .....NO 
                                                 allora.?

L'HO GIA' DETTO E LO RIPETO :"ABOLIAMO LE REGIONI  VERE SANGUISUGHE BUROCRATICHE...COVO DI AFFARISTI  ... INEFFICIENTI ED INEFFICACI"

visto che non hanno sfruttando al meglio i soldi pubblici, per una SANITA' DI ECCELLENZA, per un AMBIENTE SANO E SALUBRE, PER UNA GRANDE POLITICA INDUSTRIALE E  DEL LAVORO, PER UN WELFAIRE DI CUORE, bensì in rivoli non virtuosi ma personali
L' istituzione "Regione", non dimentichiamolo, è stata partorita negli anni 70, quindi tanto tempo dopo le Province e dopo secoli dei comuni e l' unico merito che hanno avuto, alla luce degli ultimi e dei passati accadimenti in TUTTE LE REGIONI ITALIANE  è stato quello della  creazione di una nuova "Casta" di clientele, ha preso i fondi destinati alle province ad ai comuni e non già per una gestione virtuosa ma per affari di affaristi collusi con la Politica.
In questo momento particolarmente cruciale per l' Italia, dove la gente si suicida per i debiti che non riesce a pagare, La Polverini, dura e cruda e l' intero Consiglio Regionale si sono dati i VITALIZI  PER SE' E PER I CONIUGI,ad assessori esterni,  hanno  aumentano L' IRAP REGIONALE, IL BOLLO, LE ACCISE, per destinare i soldi all' arricchimento dei GRUPPI PARLAMENTARI  di DESTRA, DI CENTRO E DI SINISTRA che si INGRASSANO COME I PORCI, con sagre, cene, viaggi, macchine, ostriche, champagne e PUTTANEe TELEVISIONI E GIORNALI.
Questi Gruppi di Potere dovevano solo andare a casa cara Polverini.
Ma già è un inizio aver dimezzato,  ma quanto durerà ?
Ci si aspettava dalla Polverini un sussulto di dignità al GRIDO: MUORE SANSONE CON TUTTI I FILISTEI.

16 set 2012

IL COMITATO "NO TARSU",

IL COMITATO "NO TARSU", che opera nel pieno rispetto della legalità, per voce  del Presidente, dott.ssa Anna Maria Rossini, prende le distanze dall' autore o dagli autori dei manifesti affissi illegalmente a Roccasecca Centro (Piazza Longa)
dal titolo : La Tarsu, lo spettro della illegittimità.
Premesso che l' interessante argomento del manifesto è stato trattato in lungo ed in largo, sin dalla costituzione, dal Comitato "NO TARSU" con molta serietà, professionalità, sviscerato  in tutte le sfaccettature giuridiche, economiche, fiscali,  sociali,  nei mercati, nelle Piazze, nei bar, e dal Blog della Presidente Anna Maria Rossini Qui trovi il post del comizio del Comitato no TARSU
Lo abbiamo detto fino alla noia che la TARSU  non esiste più per gli anni 2010, 2011 e 2012 perché è stata tassativamente abrogata, in quanto manca, ripetesi, una precisa e specifica legge di proroga.
E se il legislatore avesse voluto prorogare la TARSU per gli anni 2010 e 2011, e 2012 lo avrebbe scritto in modo chiaro e preciso, come ha fatto per le precedenti proroghe sino al 2009 (QUOD LEX VOLUIT DIXIT).
Infatti  l’art. 23 della Costituzione testualmente dispone “Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge” (c.d. riserva relativa di legge).
Ma a parte la TARSU, soppiantata dalla TIA,  a Roccasecca ben altre sono le vere  e propria illegittimità della pretesa amministrativa, che faranno pendere la bilancia dei Giudici del TAR in favore dell'accoglimento del Ricorso prodotto prima da alcuni Cittadini e poi supportati dal Comitato "NO TARSU":
Aumenti stratosferici, in primis, contro qualsiasi Legge e buonsenso;
Servizio di spazzamento e pulizia inefficiente,con decoro cittadino (O)
Servizio di Raccolta Differenziata Porta a Porta promessa e mai iniziata.
Allora qual' è lo scopo di questa parca affissione (solo al Centro ?)
Solo per pubblicizzare la decisione della Commsissione Tributaria di Grosseto?Se così  ci conforta molto; ma l' aninomo o gli anonimi potevano degnarsi di contattare il Comitato per un' azione sinergica di pubblicità.
Stanno arrivando nelle case dei Cittadini-Contribuenti di Roccasecca, le Cartelle TARSU 2012 alle stesse tariffe del 2011 e il Comitato "NO TARSU",nei modi legittimi e legali,  sta invitando il Cittadini a soprassedere al pagamento, fino al 10 gennaio 2013......
Ora, la giurisprudenza ci viene in soccorso, ma prima della Commissione Tributaria di Grosseto gli Ermellini (Corte Costituzionale sopracitata) si erano espressi in modo chiaro ed inquivocabile: dal 2010 TIA E NO TARSU.
Concludo, invitando gli anonimi promulgatori, di cose già trattate dal Comitato,  ad uscire allo scoperto, perchè il Comitato è aperto a TUTTI.
Il Comitato " NO TARSU", prende le distanze da chi o coloro che hanno affisso i manifesti nella più completa illegalità: senza sottoscrivere l' opera tratta da Italia Oggi, senza pagare al Comune i diritti di affissione e seza usare gli spazi appositi.
IL COMITATO "NO TARSU" SI DISSOCIA DAGLI AUTORI DI QUESTA AZIONE RIPROVEVOLE.     

15 set 2012

ENNESIMO FLOP IDV

ENNESIMO FLOP IDV pro-FIAT di Piedimonte San Germano, ma sempre e comunque  "pro domo" Dipetrina Locale....

Non è nè la prima, nè la seconda, nè la terza volta che le Tute Blu della Fiat di Piedimonte San Germano snobbano Convention organizzate dal  Partito di Di Pietro (IDV), hanno capito l' antifona dell' acchiappavoti e se ne guardano bene dall' essere strumentalizzati come in tempi passati lo sono stati i Roccaseccani, con la Discarica di Cerreto, i Pontecorvesi con l' Ospedale e gli Anagnini con la Videocon, i Cassinesi, con la presenza del Di Pietro alla  sfilata Salva -Tribunale, quello stesso di Pietro che poi alla Camera ha votato contro il Salvataggio.
Le Maestranze di Marchionne sono più sveglie degli "allocconi" di cui sopra perchè, con la loro non presenza, hanno dato un segnale forte che ne possono fare a meno degli speculatori dei loro disagi psico-economici.
Mi conforta e conforta, credo, le Tute Blu,  il pezzo uscito sul quotidiano L' Inchiesta di oggi, di Lino Perrone, presidente dell' Associazione Eranos-PMI,che, a muso duro, dice ai catastrofisti "acchiappavotiIDV": BASTA SPECULARE SUL FUTURO DELLA FIAT.
Visto il calo delle vendite ed essendo in un mercato globale, la Fiat, con l' AD. Sergio Marchionne,  sta rivedendo il proprio progetto industriale, guardando a mercati più ampi  che possano giustificare gli ingenti investimenti con nuovi modelli.....ad ottobre ampia pubblicità sul nuovo PROGETTO MARCHIONNE-FIAT DI PIEDIMONTE SAN GERMANO.
Quindi, gli improperied  insulti gratuiti che sono stati rivolti su facebook dai Dipietristi ai lavoratori FIAT di Piedimonte San Germano solo rei di non aver partecipato alla Convention Dipietrista, sono veramente incommentabili:

leggi il commento
NON VOGLIO FAR POLEMICA: MA GLI OPERAI NON POSSONO NASCONDERSI PER PAURA....DOV'ERANO????? SI FANNO BATTAGLIE PER LORO E LORO NON PARTECIPANO!!!!

Insomma, invece di incassare il Flop e tacere come ha fatto la furbetta Capa, l' On.le Regionale Anna Maria Tedeschi, inveiscono ed attaccano  i lavoratori Fiat latitanti alla machiavellica e demagocica Convention.
I Lavoratori FIAT  stanno pagando in prima persona lo scotto della  crisi economica e ed del ribasso delle vendite,  con la cassa integrazione e lo stipendio ridotto e, intelligentemente, si rifiutano di essere parco buoi dell' IDV e di qualiasi altro partito politico.

ORINATOIO PUBBLICO

ORINATOIO PUBBLICO, la Chiesa di S. Antonio della Piazza Longa di Roccasecca; ma già.....è un LUOGO DI CULTO CATTOLICO E NON UNA MOSCHEA-   

Olanda - Orinatoio pubblico in piazza ad Amsterdam
Mi hanno riferito questa mattina che, qualche fratello Musulmano, ospite straniero-rifugiato politico (?)  e pure pagato con soldi nostri, forse, non potendo più trattenere la pipì, e non essendoci alla Piazza Longa bagno pubblico, ha pensato bene di entrare in chiesa e fare il bisognino.
Se lo avesse fatto un occidentale in qualche loro "Moschea" avrebbero, come minimo profanato il luogo sacro di preghiera del fedeli dell' Islam e, quindi motivo di fare guerra all' occidente, come sta succedendo con quel filmetto blasfemo, spunto per assalto ed uccisioni degli americani.
Condanna piena all' autore o agli autori del film che offende il Profeta Maometto,  pubblicato in America e che ha scatenato l' ira di Dio.
Ma a Roccasecca, questa Amministrazione Giorgio Bis, che fa acqua da tutte le parti, forse merita questi atti balsfemi nelle Chiese.
Alla Piazza Longa a fianco del campetto ristrutturato e di recente inaugurazione c' è un bagno pubblico.
Come mai non è stato aggiustato ed aperto ai passanti incontinenti?
Si spendono e spandono soldi per sponsorizzare il libri di Mons. Tavernese, ex Parroco di Roccasecca, con tutto il rispetto, si badi bene, ma quei soldi non potevano essere utilizzati anche per il Cesso Pubblico ?
Vergogna !!!!!Non è possibile sottacere quel che succede in un Paese allo fascio ...ci mancava solo il "piscione"di turno alla Chiesa di S. Antonio.
La cosa triste è che, chi mi ha riferito l' episodio, aveva pensato di chiamare il Comune per la civica segnalazione, ma si è astenuto con il pensiero :TANTO E' INUTILE!!!!!!!
Questa è Roccasecca, Questo il COMUNE SENTIRE.

14 set 2012

AUGURI FIGLIO MIO,

AUGURI FIGLIO MIO, capolavoro della mia VITA, auguri per le tue splendide trenta  primavere.
In questo giorno di dolce e felice ricorrenza, la rimembranza indelebile dell' emozione del tuo primo vagito non mi abbandona .
Da mamma orgogliosa del tuo spessore di adulto onesto, amorevole, lavoratore, del tuo essere persona "nobile",  ti rinnovo il sempre valido messaggio contenuto nella lettera scritta qualche anno fa


LETTERA DI UNA MAMMA A SUO FIGLIO
Figlio mio,

ti scrivo queste poche righe perché tu le possa conservare non nella tua mente ma nel tuo cuore. Tu fosti concepito nell’amore come sicuramente lo saranno i figli tuoi. Noi, tuo padre ed io, abbiamo voluto darti tutta la tenerezza e l’affetto possibile di cui eravamo capaci.
Il desiderio, più che legittimo di una madre nei confronti del figlio, è prepararlo perché possa affrontare la VITA , sperando che quest’ultima si riveli ricca di valori fondamentali: l’amore, la giustizia, la lealtà, il rispetto, la gratitudine e la carità:
La Vita ci insegna che dobbiamo continuare a lottare instancabilmente per poter raggiungere la vetta di una montagna che ci siamo impegnati a fondo ad espugnare e che ci è ancora negata. Potrai essere sconfitto figlio mio, ma non mollare mai; fai in modo che la sconfitta si trasformi in vittoria; non darti mai per vinto e sii sempre degno e fedele ai tuoi principi:
Ama tutto ciò che è nobile e bello e di fronte all’ingiustizia considerati insultato e lotta senza tregua per far sì che i tuoi sogni si realizzino.
I dubbi uccidono, l’amore no; credi solo a ciò che i tuoi stessi occhi potranno vedere e le tue orecchie sentire; non dare ascolto alle voci e affronta tu stesso la realtà e prega DIO di non cadere in errore.
Possa DIO regnare nel tuo focolare e ti darà pace e consolazione nelle ore difficili.
Quando il tempo avrà fatto il suo corso ed io non ci sarò più al tuo fianco ricordami come una donna sognatrice che ti amò sempre e dovunque ti ritroverai riceverai sempre la mia benedizione.
Aiutami, ti prego ,affinché molte stelle offuscate, tornino a brillare e fa si che la tua vita e quella dei tuoi siano degne di essere parte della creazione di DIO.
Un bacione grande e affettuoso dalla TUA MAMMA

Con rispetto, dedico a tutte le mamme di  Roccasecca un ANTICO DETTO INDU’:
 “ Semini un pensiero, raccogli un’azione; semini un’azione, raccogli un’abitudine; semini  un’abitudine raccogli un carattere; semini un carattere, raccogli un destino.

13 set 2012

SENZA "CADREGA" (SEDIA)

 SENZA "CADREGA" (SEDIA) all' Unione Cinque Città, il MODERATO-UDICCINO, dr.NOTA

essendo entrato di dirittto, nella Neo Giunta. a nomina del Presidente dell' Unione Di Nota Antonio, il Sindaco di Roccasecca, Giorgio Giovani.
Praticamente,  in applicazione del Decreto  Salva Italia - Spending Review- del Governo Monti, la Giunta dell' Unione è composta dai Sindaci dei Comuni Consorziati: Di Nota Antonio per Colle San Magno,  Domenico Iacovella per Piedimonte San Germano; Antonio Iannarelli per Villa Santa Lucia; Antonino Grincia per Aquino e Giovanni Giorgio per Roccasecca.
Quindi, da qualche giorno nell' Unione Cinque Città, dentro il Sindaco di Roccasecca, Giovanni Giorgio, fuori, automaticamente, il Nota Crescenzo.
POVERINO!!!!!!!! ridotto a mero consigliere ..
Ma cosa ha fatto, cosa ha prodotto per Roccasecca durante la sua rappresentanza?
Ha intascato solo soldi e qualche politichina clientelare.....ma  ci ritroviamo Roccasecca Senza Servizi Dell' Unione", nel "PATTUME" e TARIFFE TARSU 2011-2012 duplicate, triplicate, quadruplicate ecc.ecc.
Ci avevano promesso la Raccolta Differenziata Porta a Porta  che a tutt' oggi non è partita e quel famoso Arch. Ing.da 6MILA euro, ancora non nominato, come quello ai LL.PP. che,  se è il solito personaggio arch.esterno di tutte le stagioni con cinquantamila incarichi, tutti ben retribuiti, l' opposizione denuncerà a chi di dovere.
Allora il ModeratoUddiccino, dr. Nota, quale grosso lavoro, per il bene di Roccasecca, ha fatto durante la sua permanenza nell' Unione Cinque Città ?
Roccasecca è nella "MERDA" e i SOLDI DELLA COMUNITA' SPERPERATI anche grazie all' ex delegato del Sindaco Giorgio, all' Unione Cinque Città.
Ora, il membro di diritto per Roccasecca,  nella Giunta,  che fa Capo al Sindaco di Colle San Magno, è il sindaco di Roccasecca, cosa ci aspettiamo che faccia per il BENE COMUNE?
Intanto dai giornali si apprende che  l’obiettivo principale su cui si sta concentrando il Presidente e la giunta dell' Unione Cinque Città è l’avvio del Servizio di Raccolta Differenziata Porta a Porta nei paesi consorziati.
Praticamente il Sindaco di Roccasecca viene coinvolto a dare il proprio apporto a differenziare nei Comuni Consorziati.......con l' eccezione di Roccasecca che la Raccolta Differenziata la fa da SOLA .....quando ? non si sa !!!!

IL DIRETTIVO " NO TARSU" INCONTRA,

IL DIRETTIVO " NO TARSU" INCONTRA, la prossima settimana, i Consiglieri di Opposizione della "Lista Abbate" e Lista "Città Futura "


per azioni sinergiche avverso l' iniqua tassazione della "munnezza", alla vigilia della scadenza della prima rata dell' avviso di pagamento TARSU 2012.
Al momoneto, hanno dato la loro adesione all' incontro, su invito del Presidente del Comitato " NO TARSU", dott.ssa Anna Maria Rossin, tutti e tre i consiglieri di opposizione della "Lista Abbate" : Arch. Antonio Abbate, Avv. Giuseppe Sacco, Sig. Antonio Colantonio.
In attesa della disponibilità dell' Avv. Fabio Tanzilli.

12 set 2012

UNICO "MARIUOLO" DELLA REGIONE LAZIO

UNICO "MARIUOLO" DELLA REGIONE LAZIO Franco Fiorito, consigliere del PDL, tutti gli altri "Mammolette" Sante e Giuste, senza macchia e senza paura perchè loro non  usano i lauti rimborsi del partito per scopi personali-clientelari come fa il PDL e C. 

Nell' occhio del ciclone ora c' è il Fiorito (PDL)  che avrebbe dirottato milioni di euro del Partito sui c/c privati.
Nelle maglie della Magistratura  c' è sempre e solo il Fiorito ( PDL)
Infatti, l' argomento del giorno:  Ricevuta l’informativa dalla Banca d’Italia la Procura delle repubblica di Roma ha avviato accertamenti sui movimenti relativi al conto del gruppo Pdl alla Pisana e il procuratore capo Giuseppe Pignatone ha aperto un fascicolo d’inchiesta.
Insomma pare che alla Regione Lazio l' unico a sperperare e fare uso improprio del pubblico denaro sia solo il Fiorito che se ha sbagliato, pagherà, e giustizia sarà fatta 

MA NESSUNO METTE BECCO SULL' USO DEI RIMBORSI AI PARTITI DEL PD E IDV, SULL' USO DEI SOLDI DEI CITTADINI DATI AI GRUPPI , AI CONSIGLIERI SEMPRE DEL PD E IDV ?

Veramente strano.....proprio strano ...eppure, sembrerebbe che l' On.le Anna Maria Tedeschi spende e spande in intere paginate di giornali locali, interviste, presenzialismo alle TV locali ( sembrerebbe che ora ha rallentato per la verità, ma in passato fino alla nausea), acquista e regala coppe per salire sul podio e consegnarle in pompa magna ai vincitori (bella vetrina ).
L' Evento della Manifestazione Tomistica 2012 " Riflessioni sul Pensiero di San Tommaso" tenute dal Filosofo Gianni Vattimo (IDV), Ateo e Miscredente è stata, a detta dell' assessore alla cultura,  Alessandro Marcuccili, a costo  zero per l' amministrazione perchè la Dipietrina Locale si è sobbarcata di tutti gli oneri logistici (?) e spese di ospitalità (mangiare bere e quant' altro ).Qui trovi il post collegato

SEMBREREBBE CHE LA TEDESCHI SIA UNA DEI CONSIGLIERI DELLA REGIONE LAZIO  CHE NON HA RESO PUBBLICI I SUOI REDDITI ED IL SUO PATRIMONIO COME HANNO FATTO I COLLEGHI DEL PDL (INDAGATO FIORITO)  E DE LA DESTRA....

NON CI STO ..

IL MARCIO E' IN TUTTA LA GIUNTA E NEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO, A PRESICNDERE .... .INTANTO SI COMINCI A TOGLIERE I RIMBORSI ED A FARE PIAZZA PULITA CHE LA MISURA E' COLMA I CITTADINI NON NE POSSONO PIU'

AI VECCHI DI ROCCASECCA

AI VECCHI DI ROCCASECCA si toglie il biliardo, non si mandano al mare, e questa mattina,  neppure alle Terme di Suio.

Ma che "cazzo" di Paese è mai questo ? " Panem et Circenses" solo? Manifestazioni pseudo culturali a gogò, complici pure i Parroci di sopra e di sotto ? e poi si perpetrano e si reiterano carognate ai Nonni di Roccasecca.
Dai soliti Rumors paesani:  Questa mattina, circa 50 Nonnini, felici e contenti, nonostante la levataccia, stavano in attesa del pulman che li avrebbe dovuti portare a Suio per le cure termali settembrine.
Aspetta....aspetta...aspetta.....ma il pulman non è arrivato e gli organizzatori hanno dato la notizia che.... il pulman era scassato.....le cure termali saltate per la giornata, e potevano tornare in pace alle loro case.
Ora mi domando e dico:
Non si mette una maschera l'assessore ai Servizi Sociali ?
Prima toglie il biliardo, su imput, del Direttivo che ci doveva andare a ballare
Poi, mentre tutti i paesi limitrofi hanno organizzato il  soggiorno marino 2012, i vecchi di Roccasecca, a casa, senza uno straccio di  progetto   che fa  parte degli interventi volti ad assistere la popolazione anziana che resterà nella propria città.
Iniziative welfare che riguardano sia il settore dell’assistenza verso le persone piu’ fragili, sia quello della socializzazione per mezzo di eventi, gite ed attivita’ culturali che rappresentano un momento importantissimo.
Un' estate triste, molto triste per gli Anziani-fascia debolissima -ma anche per tutti i Roccaseccani culminate questa mattina con lo STOP ALLE TERME.
Il Governo di Roccasecca è un Governo per il Popolo Bue, quindi Governo di schiavitù....manca quindi di libertà...il Governo del Popolo
   
UN GOVERNO DEL POPOLO E' VERA LIBERTA'

ELOGIO ALLA PAZZIA

Erasmo Da Rotterdam
ELOGIO ALLA PAZZIA - Ci vuole coraggio per essere folli e ci vuole follia per provare a cambiare le cose..."

Se essere pazza vuol dire cercare di  migliorare Roccasecca..... SI' SONO PAZZA
Se impegnarsi  in politica per l' evoluzione delle coscienze e cambiare Roccasecca è pazzìa...... SI', SONO PAZZA

Se essere pazza vuol dire portare avanti le istanze dei cittadini-.......SI' SONO PAZZA
Se essere pazza vuol dire curare un Blog per portare a conoscenza dei Roccaseccani e del Mondo le malefatte di questa Amministrazione-.........SI' SONO PAZZA
Se essere Pazza vuol dire prendersi tutte le offese gratuite da chi vuole imbavagliare e rispondere per le rime.......SI' SONO PAZZA
Se avere cura della famiglia con immenso amore e nella cristanità vuol dire essere pazza .....SI' SONO PAZZA

Se dire ai giovani quello che Steve Job il 2 giugno 2005 nel discorso di auguri ai laureandi di Stanford: Siate Folli, siate Affamati, è pazzia .......SI' SONO PAZZA
A tutti quelli che mi hanno calunniato tacciandomi di "PAZZIA"

Se essere PAZZA vuol dire cercare di cambiare la società Roccaseccana

EBBENE SI........SONO PAZZA....E SE NON SON PAZZI NON LI VOGLIAMO -->

11 set 2012

INZIA IL DEFAULT

 INZIA IL DEFAULT del Comune di Roccasecca, dal sito internet istituzionale, inattivo da questa mattina ....NON PAGATO IL DOMINIO?...HA DATO FORFAIT IL WEBMASTER? O ALTRO ? ........
L'Amministrazione Giorgio Bis non rispetta le Leggi, i Regolamenti e ,soprattutto, i Cittadini-Contribuenti, ritenendoli titolari, solo di DOVERI (es. pagare le Tasse inique e vessatorie) e non di DIRITTI.
Uno dei DIRITTI è quello di poter seguire, in trasparenza, ON-LINE, tutte le attività della Giunta e del Consiglio, come, peraltro, impone la legge n.69 del 18 giugno 2009 a tutti gli Enti Pubblici.
Quindi, il Comune di Roccasecca ai sensi di quella normativa, aveva il proprio sito, ora  IN DEFAULT, TOLTO, CHIUSO.
Roccasecca è un Paese Normale?  si chiede il cittadino non assuefatto alla Mala Gestione della Cosa Pubblica, di Giorgio Bis.
Ed ancora :-Gli Organi preposti al controllo ed all'accertamento della legalità  ne sono a conoscenza ?
Eppure la legge  parlava chiarissimo :

all’art.32, comma 1 della legge 18 giugno 2009, n.69 ha sancito che “a far data dal 1 gennaio 2010 gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati”.
Inoltre, il successivo comma 5 dello stesso art.32 precisa che “a decorrere dal 1 luglio 2010 le pubblicazioni effettuate in forma cartacea non hanno effetto di pubblicità legale”.
Infine arriva il decreto milleproroghe convertito IN  L. 25 del 26/02/2010 - GU 48 del 27/02/2010)... e la proroga viene estesa al 01 gennaio 2011 Pubblicità atti Pubblica amministrazione (articolo 2, comma 5).
"All'articolo 32, comma 5, della legge 18 giugno 2009, n. 69, le parole [1° gennaio 2010] sono sostituite dalle seguenti: [1° gennaio 2011]".

E' vero che detto sito del Comune di Roccasecca non è mai stato tenuto a "Regola D' arte", nel rispetto della Legge, anzi tutt' altro, ma che ora sia andato in default e nessuno si è peritato di avvisare i Cittadini-Contribuenti, perchè e per come,  la dice lunga sul rapporto, Istituzione-Cittadino, quest' ultimo tenuto all' oscuro delle attività di Giunta, Consiglio e Reponsabili Comunali.
Gli obblighi di legge sono solo per i cittadini e non per le istituzioni ?
I Cittadini-Contribuenti di Roccasecca meritano rispetto  dei diritti e chiedono all' Amministarzione Giorgio Bis il  rispetto delle Leggi a cominciare dalla n.69/2009 ( L' Albo Pretorio On-line).


NON ONORA I MORTI E NON PENSA AI VIVI

NON ONORA I MORTI E NON PENSA AI VIVI l' Amministrazione Giorgio Bis, tutta avvitolata alla difesa di "cosa nostra"e a tenere incollato il culo alla poltrona che vacilla  
Cimitero di Roccasecca
Non si spiega altrimenti lassismo e menefraghismo conclamato che ha  porta al degrado e all' abbandono di Roccasecca.
Prova provata il Cimitero, senza custode o con un custode a mezzo servizio, ora sì ora no con il cancello d'ingresso sempre aperto, come si trattasse di luogo da frequentarsi a tutte le ore del giorno e della notte che  introduce in spazi ormai dimenticati dalla cura degli uomini.
Sporcizia, odori nauseabondi, fiori abbandonati, erba alta che sta coprendo persino le Cappelle Gentilizie fino a sembrare TUTTO IL CIMITERO...UN  BOSCO SELVAGGIO.
QUESTO E' IL RISPETTO PER I NOSTRI CARI DEFUNTI?

10 set 2012

PRIME DEFEZIONI DALLA "TASK FORCE" GIORGIANA

PRIME DEFEZIONI DALLA "TASK FORCE" GIORGIANA - Il geometra Antonellis, il pilastro del Team Anti Evasori, si  prende un "anno sabbatico", così dicono i Rumors Roccaseccani,
per cui MENO UNO.... e si vocifera che,  anche i due Vigili,  verranno  MENO, per motivi diversi.
L' Azione d' imperio della Giunta Giorgio Bis,  volta allo smembramento  del  Comando dei Vigili, sempre  "Vox Populi", pare non sia stata gradita ai due Vigili distaccati che, sicuramente, si tuteleranno nelle sedi opportune.
Guarda caso, uno di loro o tutti e due, sono quelli che hanno dato seguito alla denuncia di "abuso edilizio" del fabbricato del 1° Cittadino di Roccasecca, con il conseguente sequestro e dissequestro, e,  sempre loro due, che hanno aperto il fascicolo dell' abuso eccellente e stanno seguendo le indagini investiti del ruolo di Polizia Giudiziaria.
Fascicolo bollente che mani ignote hanno manomesso e fotocopiato.
Quindi, poteva il Sindaco distaccarli senza una previa concertazione ?
C' è pure, chi parla di un vero e proprio esercizio di ABUSO DI POTERE.
Per il momento la cosa quasi certa è che la TASK FORCE-ANTI EVASORI, sta abortendo, a meno di un rimpiazzo alla maniera del Regolamento della Real Marina del Regno delle due Sicile art. 27: "Facite  Ammuina". 

LE OPPOSIZIONI CONSILIARI

LE OPPOSIZIONI  CONSILIARI non meritano neppure una stanza o un recapito postale al "Palazzo del Potere", Palazzo Boncompagni, dove impera Re Giorgio


Nella qualità di Presidente del Comitato "NO TARSU", mi sono recata in mattinata al Comune di Roccasecca a consegnare "brevi manu"- L'  istanza di   del Comitato  richiedente  l'importo  incassato da Comune, ad oggi, dei Ruoli TARSU 2011- , in calce al presente post.
Non vorrei peccare di passare per  "quella" che ha la coda di paglia, ma cosa strana, diversi soggetti, lecchini di Giorgio Bis,  gironzolavano nei paraggi delle mie soste, ....un caso? una coincidenza ?
Poco importa questo, se è il pedaggio che si deve pagare per essere "personaggio" da tenere sotto osservazione speciale, perchè la mia presenza al Palazzo era esclusivamente per presentare l' Istanza del Comitato "NO TARSU" all'  Ufficio Protocollo.
L' istanza era diretta, anche, per conoscenza, ai Consiglieri di Opposizione Abbate, Sacco, Colantonio e Tanzilli, per un doveroso tenerli informati  circa le attività del Comitato.
C'è stato una certa  perplessità se protocollare o meno, le istanze dirette ai   suddetti Oppositori di Giorgio Bis che si è scoperto avere,  a malapena,  solo  uno scranno al Consiglio ma non hanno una stanza per le loro riunioni e/o una cassetta postale dove  i propri rappresentati o altri possano recapitare le istanze.
No problem, l' avrei consegnata loro personalmente, ma ci è venuto il soccorso il Segretario Comunale, che interpellato dall' impiegata ha detto che ci avrebbe pensato Lui.
Ma è normale che i Consiglieri di Opposizione non abbiano a disposizione una stanza e/o una cassetta postale ?

Qui, l' Istanza del Comitato "NO TARSU", prodotta al Comune di Roccasecca, il 10 settembre 2012 protocollo n. 7561

                                                                                             Roccasecca lì, 10 settembre 2012

                                                                                             Preg.mo  Sig. Sindaco pro-tempore
                                                                                             dr. Giovanni Giorgio

                                                                                             0308 Roccasecca (FR)

                                                                                             Preg.mo Ass.re al Bilancio
                                                                                             dott.Carmine Guerrino Torriero

                                                                                             03038 Roccasecca(FR)

                                                                                             Preg. Resp.le Ufficio Tributi
                           
                                                                                             03038 Roccasecca (FR)

                                                                           e, p.c.         ai Consiglieri di Opposizione

                                                                                            Arch. Antonio Abbate
                                                                                            Avv. Giuseppe Sacco
                                                                                            Avv.Fabio Tanzilli
                                                                                            Sig. Antonio Colantonio
                       
                                                                                            03038 Roccasecca (FR)


Oggetto: Interrogazione del Comitato "NO TARSU" sull' incasso, ad oggi, dei       Ruoli TARSU 2011.


La sottoscritta, dott.ssa Anna Maria Rossini, in qualità di Presidente del Comitato "NO TARSU"

                                                                     PREMESSO 

che Poste Italiane, stanno recapitando, a mezzo posta semplice, a casa dei contribuenti di Roccasecca, avvisi di pagamento TARSU 2012;

che tale richiesta  di pagamento anticipato di Tassa sui RR.SS. UU, prima di dare servizi qualificati e qualificanti è piuttosto singolare per non dire illegittima ;

che oltretutto, presso il TAR di Latina, pende regolare ricorso prodotto dal Comitato "NO TARSU" avverso le delibere di questo Ente che aumentavano,  in modo esagarato, con promessa, oltretutto,  di avvio di Raccolta Differenziata Porta a Porta, la TARSU 2011 che ad oggi non vede luce, se non cassonetti pieni di indefferenziata e strade sporche;
                                                                   CONSIDERATO

che c’è molta preoccupazione tra cittadini e commercianti di Roccasecca sulla scadenza della prima e della seconda rata TARSU 2012, con  le aliquote stratosferiche del precedente anno, che gravano pesantemente sui bilanci delle famiglie, nonostante il momento di congiuntura economica, :

che, detti esborsi si vanno ad accavallare, alle cartelle TARSU 2011 che Equitalia ancora non ha posto in notifica procurando grave nocumento

                                                                     CHIEDE

nell' interesse, dei MILLE FIRMATARI e PER LATRASPARENZA DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI:

1) IL RILASCIO DEGLI ATTI CHE HANNO PRECEDUTO LA FORMAZIONE DEL RUOLO TARSU 2011;
2) L'IMPORTO ENTRATO NELLE CASSE COMUNALE DEI RUOLI 2011;
3) IL NUMERO DEGLI AVVISI 2011 PAGATI.

In attesa di urgente e sollecito riscontro

                                                                                                     p.il Comitato " NO TARSU"
                                                                                                                   Il Presidente
                                                                                                      dott.ssa Anna Maria Rossini