07 set 2012

LA STANGATA TARSU 2012

LA STANGATA TARSU 2012 in arrivo ai Roccaseccani è illegittima anticipazione di riscossione, senza servizi, che si accavalla alla TARSU 2011, in contestazione davanti al TAR di Latina che si pronuncerà il 10 gennaio 2013

Gli avvisi di pagamento TARSU 2012, che, in questi giorni, Equitalia ha iniziato a far recapitare, a mezzo posta semplice, agli onesti cittadini-contribuenti di Roccasecca è solo un arrogante abuso di potere dell' Amministrazione Giorgio Bis.
Questi avvisi, sono solo  una richiesta di  "Anticipazione" di una TASSA, oltretutto illegittima che dissangua i cittadini per fare "cash".
 "La Destra"  contesta vivamente la decisione del sindaco di far pagare anticipatamente la prima rata della spazzatura 2012, che comporta l'accavallarsi con le spettanze 2011, questo in un tempo di crisi profonda dove le famiglie fanno fatica ad arrivare a metà mese.
La guida Giorgio, si conferma impopolare e per nulla attenta al disagio economico-sociale, una classe dirigente con nessun senso di difesa e tutela del cittadino, visto i recenti  precedenti carichi IMU voluta a tutti i costi, mentre altri sindaci colleghi del resto dell' italia,  l’hanno eliminata.
 Non possiamo pagare in anticipo, tanto più che il servizio non è efficiente (i cumuli di “munnezza” sono sotto gli occhi di tutti, come i compattatori sempre rotti).
Questa richiesta di anticipo di TARSU 2012, in costanza di discussione al TAR di quella del 2011, è un chiaro ed impellente bisogno dell' Amministrazione Giorgio Bis di fare CASSA
La Destra affiancherà il Comitato "NO TARSU" in tutte le azioni eclatanti che il Comitato metterà in atto.