Translate to:

31 dic 2014

L' ANNO 2014 ... ALTALENANTE...CON FINALE SCINTILLANTE

L' anno 2014 è iniziato con le due denunce-querele del Sindaco Giorgio Giovanni e del suo sodàle, Fabrizio Isola, archiviate da saggi Magistrati..... intermezzo di lotta politica contro la dis-amministrazione in carica, con «Roccasecca Libera» e battaglie ambientali con il Comitato «Basta Eternit-Fibra Killer ....ed a Santo Stefano? la gioia delle gioie, la nascita della bellissima nipotina Sara.



Siamo al 31 dicembre 2014 e come tutti i personaggi pubblici, rendo pubblico il mio bilancio annuale altalenante.
Premesso, che, Anna Maria Rossini è persona libera, onesta, sincera, intellettualmente inattacabile, non bisognosa di aiuti clientelari, di difficile digestione al «piccolo potere locale» ed, a questo punto, anche a quelli bramosi di essere sostituti del«piccolo potere locale», inefficient ed inefficace, con il proprio blog, punto di riferimento di tutta Roccasecca, ha cercato, anche in questo anno 2014, come negli altri, di dare il proprio contributo all' innalzamento delle coscienze dei Roccaseccani.
Unica blogger di Roccasecca che, con coraggio encomiabile, ha saputo tener testa e contrastare l' Amministrazione Giorgio Giovanni, tant'è che, tra tutti i suoi oppositori e contestatori, è stata l' unica ad essere querelata da Lui-Sindaco, ma purtroppo per lui, il soccombente che ancora si starà leccando le ferite della sonora batosta infertagli dal Magistrato.
Il 2014 non è stato un buon inizio di anno, il venire a conoscenza che il Sindaco del proprio paese, Giovanni Giorgio ha prodotto denuncia-querela alla procura di Cassino per diffamazione e vedersi arrivare a casa i Carabinieri della Stazione di Roccasecca per notifica querela ad Anna Maria Rossini, in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cassino per l' ipotizzabile reato di diffamazione a mezzo stampa ex art.595 co.3 C.P. e scoprire che è stato il sodàle di Giorgio, il figlio di un dipendente comunale, a sua volta beneficiato con incarichi ed altro dalla stessa Amministrazione Giorgio.
Insomma, tutti e due volevano mettere il bavaglio ad AnnaMaria Rossini, con la chiusura del Blog-
Ringraziando Dio, ci hanno pensato i giudici a metterli a tacere e a cuccia, con la coda tra le gambe. Ma oltre al Blog, l' unica vera opposizione al Governo Giorgio, per onestà intellettuale, sono stati: Il Comitato «Basta Eternit-Fibra Killer», l' Associazione «La Voce di Roccasecca Libera» ed il Comitato «NO TARSU», con gli attivissimi dirigenti, Danilo Chiappini, Annamaria Matassa, Anna Maria Rossini e Bernardo Forte, presidente del La Voce, promotore, dell' ultima battaglia contro ACEA, con l' incontro organizzato all' Oratorio dello Scalo con il Coordinamento Acqua Pubblica di Frosinone, dove l' Ing. Mario Antonellis ha illustrato il dossier CO.CI.DA (10 anni di mala gestione idrica).
Ma come non ricordare le battaglie contro l' antenna Wind al campo sportivo «Lino Battista», promosse tutte dal presidente del Comitato Basta Eternit, Danilo Chiappini, a cominciare dalle numerose denunce dai giornali, proseguire con sit-in sotto l' antenna e poi con la richiesta dell' accesso agli atti, la cui visione, prima concessa ad Annamaria Matassa ed Anna Maria Rossini per l' estrapolazione dei documenti necessari ai richiedenti e poi negata.... e poi si era preso l' incarico di questo accesso e copie degli atti dell' antenna, il consigliere di opposizione Sacco Giuseppe, portando in chiacchere e parole tutti i battaglieri oppositori extra istituzionali, ma con esito purtroppo negativo.
Come senza atti sono rimasti i richiedenti «NoTarsu», tramite il consigliere Sacco, atti relativi ai costi dello smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani anno 2011 di cui alla delibera n.131/2011, della documentazione preparatoria dei ruoli, fatta da una ditta esterna, la famosa Kibernetes che ha intascato circa € 32.000,00.
Ma, a come hanno riferito soliti Rumors paesani, pare che la Guardia di Finanza abbia interrogato il Consigliere Sacco, proprio in merito ai costi sostenuti dal Comune di Roccasecca per la Kibernetes.
E' vero? e se è vero cosa ha riferito il Consigliere Sacco agli inquirenti, visto e considerato che le denunce in merito sono state fatte anche dalla Blogger, per le quali si è beccata una diffida, subito archiviata, per paura, dai legali rappresentanti della Kibernetes ed insulti gratuiti da un certo Sig. Giorgio Sottile, responsabile Area-Roccasecca?
Ma tante sono state le battaglie portate avanti a testa alta e con indomito coraggio da Bernardo Forte, Danilo Chiappini, Annamaria Matassa ed Anna Maria Rossini, nei rispettivi ruoli di impegno civico.
Come società civile abbiamo seguito attentamente l' albo pretorio on-line, scoperto le magagne e denunciate al Prefetto, al Governo, alla Magistratura ed altri.
Ci siamo battuti per l' ambiente e non solo, denunciato le manchevolezze della Giunta Giorgio, con ben precisi esposti alla Magistratura, ARPA, ASL.
Abbiamo preso le difese sempre dei più deboli e vessati dalla Giunta Giorgio, come i Vigili Urbani Storici e dal primo all' ultimo lavoratore del Comune e della Sangalli, di cui abbiamo solo denunciato l' appalto poco cristallino, come appalto poco cristallino quello della mensa scolastica assegnata alla BioRistorio Italia srl di Roma e dei Lavori della Ciclopista-Tratturo per mucche.
Non ci siamo stancati di denunciare lo sperpero del pubblico denaro in avvocati e tecnici esterni...... delibere e determine che la Giunta Giorgio e gli Amministrativi della Giunta Giorgio hanno fatto e disfatto come la tela di Penelope, come le cattedrali nel deserto e le incompiute e le scuole ( solo sperpero e sempre sperpero di pubblico denaro).
Questo è il nostro bilancio 2014 di lavoro CIVICO, scusate se è poco !
Anna Maria Rossini, Bernardo Forte, Danilo Chiappini ed Annamaria Matassa il prossimo 2015 scenderanno in Piazza per informare la cittadinanza circa il loro lavoro per il bene comune, svolto nell' anno 2014 e dei progetti che intendono portare avanti nel nuovo anno.
L' Associazione «La Voce di Roccasecca Libera», il Comitato «Basta Eternit-Fibra Killer» e il Comitato «NO TARSU» augurano a tutti i Roccaseccani Buon Anno 2015

29 dic 2014

COMMISSIONE GIUDICATRICE INCOMPENTE .... E NON LO SAPEVANO???

I Roccaseccani si bevono tutto quello che l' Amministrazione Giorgio propina loro, nell' intrasparenza più assoluta....Azzerata la prima commissione della famosa gara d' appalto per la Riscossione dei Tributi Locali, eccone un' altra, con due membri professori colleghi del Presidente Trequattrini, quello che aveva dato forfait..... e Io pago!

 
Il Responsabile del VII settore, dott. Marcello Lanni, rende pubblica all' albo pretorio on-line la determina n. 33 del 15.12.2014 con la quale nomina la nuova Commissione di Gara per l' affidamento in concessione del Servizio di gestione ordinaria dei Tributi Locali e contestualmente revoca la precedente n. 28 del 06.11.2014 pari oggetto.Sembra la Tela di Penelople, il lavoro degli Uffici del Comune di Roccasecca... si fanno e si disfano determine, si fanno e si disfano delibere... e, se prima, il cittadino era inconsapevole «dell' andazzo» Comunale, ora, almeno, qualcosa di questo «andazzo» è possibile appurare, grazie ad Anna Maria Rossini Blog, all' Associazione «La Voce di Roccasecca Libera» ed alla Legge sulla Trasparenza che, per la verità, è ancora in affanno di applicazione, a Palazzo Boncompagni.
Tornando alla Commissione di Gara Tributi, in una prima determina, la n. 28 tale gruppo era così composto:- Prof. Raffaele Trequattrini (presidente-esterno), e tre componenti interni - Geom.Antonio Antonellis, dott. Massimo Marra e dott. Maurizio Colacicco.
Con la seconda determina, la n. 33, il gruppo decisionale dell' affidamento della Riscossione Tributi è così composto:
-Presidente, il Segretario Generale del Comune, dott. Maurizio Colacicco;
-Componenti, due esperti del settore, richiesti dal Comune e designati dalla Facoltà di economia e commercio dell' Università di Cassino e del Lazio Meridonali nellefigure del Prof. Domenico Celenza e Margherita Interlandi ( compensati con un gettone di presenza di € 200,00 cadauno e seduta)
-Segretaria di Commissione di gara Elvi Gazzellone (compensata con € 30,00 per seduta.
Entro l' anno, quindi tra domani e dopodomani, se non addirittura oggi, finalmente, forse quest' ultima commissione, deciderà e nominerà la ditta affidataria della Gestione ordinaria e straordinaria della riscossione tributi del Comune di Roccasecca.
E' da settembre che è stata indetta tale gara, con la prima assegnazione andata a «buca» per l' assenza del Presidente di Commsisione, Prof. Trequattrini, così avevano giustificato dal Palazzo.
Ma la recente determina, n. 33/2014 chiarisce, si fa così per dire le vere motivazioni dell' azzeramento della Commissione di Gara:
Spuntano, misteriose revoche inderogabili dei membri designati, Geom. Antonio Antonellis e il dott. Massimo Marra, per impegni professionali improrogabili e poi, che, per tale tipologia di gara la commissione doveva essere costituita da professionalità altamente qualificate.
Scusate l' appunto, facciamo i seri:- ma prima, erano sconosciute le regole e le norme che regolamentavano la scelta della Commissione di Gara?
Ma quando tempo ancora, i Cittadini di Roccasecca, devono aspettare, per avere CHIAREZZA E TRASPARENZA DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI.

«PACCO» DI NATALE GIORGIO, CHE MISTIFICA L' IMU SUI TERRENI AGRICOLI

Cosa si cela dietro la millantata proposta del Sindaco di Roccasecca, Giorgio Giovanni, al Governo Renzi, di abolire l' IMU sui terreni agricoli ?

Solo una piccola «marchetta» per gli ammucconi roccaseccani, la richiesta del Sindaco Giorgio approvata in Consiglio comunale, dell' abolizione IMU sui terreni agricoli.
Quel surreale modo di dire «No» alla manovra governativa che ha tassato i nostri terreni agricoli, improduttivi e disinfrastrtutturati, è appunto un gettare fumo negli occhi.
Dopo quella «macchietta» di Consiglio Comunale anti-dove Giorgio & C. hanno portato all' attenzione la solita manfrina dell' alibi di Renzi (IMU T.A) a giustifica dei minori fondi alComune di Roccasecca € 156.089, 99.
E no cari miei Governanti di Roccasecca, Voi eravate già a conoscenza dei quibus che avrebbe prodotto la tassazione IMU dei terreni agricoli e, invece di dire basta tasse, Roccasecca NON TASSA I TERRENI AGRICOLI, impipandosi di RENZI e della sua Combriccola, avete applicato il famoso detto napoletano: «chiagn e fotti».
A parte che ancora è tutto sospeso fino al 26 gennaio, ma potevate benissimo ridurre le spese INUTILI DEL COMANDANTE DEI VIGILI E DEL RAGIONIERE LANNI ammontanti appunto a € 156.089, 99 circa.
Ma già ...ci state crepando l' aumento con TUTTE LE TASSE sin dal 2011, con la famosa TARSU che, per chi non l' ha pagata, ha fatto bene, perchè ........CONDONATA .
Il Comune di Roccasecca è affamato di soldi per avvocati, tecnici, etc. etc e come soddisfa questa bulimica, inultile spesa? TASSE
Ecco i ruoli che hanno inviato ad Equitalia servizi SPA in data 17.11.2014 relativamente all' anno 2014 per :
-«TARI» € 707.449,85
-SANZIONI ABUSIVISMO EDILIZIO ANNI 2009-2011-2013 € 38.326,29;
-RUOLO ORDINARIO TOSAP MERCATO  anni 2010-2011 € 10.377,00;
 Ma oltre alle suddette tasse date ad Equitalia per l' incasso, per l' anno2014 il Comune deve incassare la TASI 2014 di € 335.687,30
L' IMU seconda casa
L' IMU terreni agricoli forse di € € 156.089, 99
Senza contare gli altri ammennicoli, lampade votive, mensa scolastica, scuolabus e compagnia cantando.
Cari concittadini, datevi una regolata, siamo alla fine dell' anno 2014 e la situazione TASSE tributi è più o meno quella descritta.
#STATESERENI-ROCCASECCANI .... Ve lo dicono Renzi e Giorgio con gli auguri di Buona Fine e Buon Principio 2015

26 dic 2014

SARA, AMORE DI NONNA E DI NONNO

Casa Ferrari è stata allietata dalla nascita della bellissima SARA, lo annunciano i nonni, Anna Maria e Mauro 
SARA li 26-12-2014
 

Un grazie di cuore va a tutto lo staff del Reparto di Neonatologia dell' Ospedale Santa Scolastica, la loro efficienza e la loro professionalità, hanno permesso alla nostra piccola nipotina di venire alla luce nell' amore del Natale.
Ai medici, alle ostetriche, al personale paramedico ed ausiliario dell' Ospedale tutto, grazie e Buone Feste.

23 dic 2014

VOGLIA DI LAVORAR, SALTAMI ADDOSSO

Al Comune di Roccasecca, si registrano dei picchi di inefficienza ed efficacia dei responsabili dei vari settori che solo il Nucleo Valutativo non riesce a a vedere, visto che sottoscrive, sempre e comunque, obiettivi premianti. 


Nell' anno 2013, i responsabili dei settore del Comune di Roccasecca-Alfredo Fava, Emilio Munno, Massimo Marra, Anna Ricci, Gianni Patriarca, Antonio Antonellis hanno intascano € 12.329,31, per l' ottima performace lavorativa, secondo il Nucleo Valutativo, istituito sempre con decreto sindacale n.12/2013. Una bella zuppetta ai Responsabili di Settore, in aggiunta all' indennità di posizione, non c' è che dire, ma tutto legale, sia ben chiaro.
Infatti, il premio è stato del 25% di € 49.317,24 che sarebbe stata l' indennità di posizione.
E quest' anno che l' indennità di posizione prevista inizialmete per € 41.094, 84 è passata con gli assestamenti di bilancio ad € 54.534,95 (seduta consiliare disertata dalle minoranze), la zuppetta è lievitata.
Il Nucleo Valutativo, a sua volta, intasca, per Valutare appunto, un compenso di € 3.000,00-
Ma tutti questi soldi dei cittadini-contribuenti ai quali, proprio in questi giorni stanno arrivando le bollette TARI (figlia della TARSU 2011) duplicate, li meritano i dipendenti?
Non lo so e lascio proprio ai Cittadini di Roccasecca Valutare, escludendo il Nucleo.
Significo ai lettori, solo questa chicca del VI settore, gli altri non sono da meno, sia ben chiaro-
All' albo pretorio on-line sono state pubblicate 4 determine, di richiesta di Mutuo alla Cassa DD. e PP per lavori Pubblici in sostituzione delle precedenti non rese pubbliche e quindi inefficaci, però trasmesse per errore, a detta del Resp. ai LL.PP. Antonio Antonellis .... ma la cosa surreale che è, se non ricordo male, era stato richiesto Mutuo Fondiario ed ora Mutuo Ordinario.
Premesso che, cari Roccaseccani, Vi hanno indebitato, sempre se la Cassa elargisce quest' ennesimo Mutuo di 900.000,00, Scuole e strade, fino al 2044..
E' appena il caso di ricordare che il Governo Renzi, per le scuole, aveva invitato i sindaci, a scegliere tra i finanziamenti statali "aggratis": SCUOLE NUOVE-SCUOLE SICURE- SCUOLE BELLE (TINTEGGIATURA) ..... Giorgio ha scelto la tinteggiatura ....forse perchè il progetto di RENZI PER LE SCUOLE SICURE, TROPPO COMPLICATO E FARRAGINOSO o perchè già bolleva in pentola la scorciatoia dei MUTUI, .... I SOLDI LI FACCIAMO SCUCIRE AGLI AMMUCCONI ROCCASECCANI, avranno valutato.  E qualcuno si è chiesto: MA I TECNICI COMUNALI CHE STANNO A FA?
Ecco un esempio di buon lavoro dei dipendenti comunali apparso all' albo pretorio on-line questa mattina- ripeto determine del VI settore, ma gli altri, per onestà intellettuale, non sono da meno, non le pubblicano proprio

-determina 332 del 18 dicembre 2014 per sistemazione Via Rivolta e Via Rio € 200.000,00 sostituisce la n. 327 inefficace in quanto non pubblicata e trasmessa per errore

-det.n. 333 del 18 dicembre 2014 per Ristrutturazione scuola Materna Capoluogo € 350.000 sostituisce la n. 328 inefficace in quanto non pubblicata e trasmessa per errore

-determina n. 334 del 18 dicembre 2014 per messa a norma prevenzione incendi Scuola Elementare Capoluogo € 150.000,00 sostituisce la 329, inefficace in quanto non pubblicata e trasmessa per errore

-determina n. 335 del 18 dicembre 2014 sostituisce la n. 330 pari data richiesta prestito ordinario alla Cassa DD e PP ampliamento del parcheggi di Via Volturno di € 200.000,00-

22 dic 2014

PISTAAAAAA!!! € 70mila spesi per... diciamo, una mulattiera larga


Solo al Comune di Roccasecca, dice il Sindaco Giovanni Giorgio, senza pudore, và la medaglia d' oro al pari del Benelux ed Olanda, per la lunghissima ciclopista, immersa nella natura, in un parco lussureggiante con i suoni del ruscello ed il cinguettìo degli uccelli.
Pista ciclabile di Roccasecca

La fantasiosa esternazione del Sindaco di Roccasecca, Giorgio Giovanni, sulla pagina, «Primo Piano», del quotidiano il «Nuovogiorno», a margine dell' indagine di Legambiente che boccia l' Italia per le ciclopiste e dà la medaglia d'oro a Olanda, Svezia, Norvegia, e pone la Ciociaria, agli ultimi posti, per carenza dei tracciati riservati alle due ruote, lascia esterrefatti!
Il Sindaco Giorgio Giovanni, ancora una volta, con la faccia «tosta», reitera con le bugie.
E' sotto gli occhi di TUTTI la bella eccezione a due ruote di Roccasecca, già sgarrupata, costata ben 70MILA EURO.
Invito i Ciociari ed anche i giornalisti del NuovoGiorno, a farsi un giretto alla famosa ciclopista, fiore all' occhiello dell' Amministrazione Giorgio e verificare chi dice la verità ..... intanto, l' impietosa rete l' ha stigmatizzata così:

Diciamo la mulattiera larga o stradina di campagna ... con staccionata in legno fradicio e con chiodi sporgenti ... fango dappertutto ... cedimenti vari del terreno e del tavolato in legno ormai marcio a qualche gg dall'inaugurazione ... di ciclabile non vedo nulla ... segni di moto e zoccoli di cavallo ... edera sulla staccionata ... tarli sulla staccionata in rami di piante e non in legno lamellare di un certo diametro ... diaciamo soldi sciupati ...parte la staccionata a croce di legno di castagno vecchio e «fracico», poco diametro di spessore e di pessima qualità, ben diversa dalla staccionata dalla foto del Manifesto Pubblicitario, che era linea dritta e ben solido e lucido, lo spettacolo che si è presentato ai loro occhi è stato ben diverso da quello pubblicizzato, e sono rimasti basiti: Una strada sterrata senza i minimi requisiti di sicurezza... la lunghezza del percorso di solo circa 500 metri e non 1Km e passa, come millatato dal Sindaco Giorgio Giovanni, manto stradale pieno di fanghiglia con uno stabilizzato a sputo, visto i solchi di alcuni tratti, per non parlare del costone laterale, opposto alla staccionata, con frane di acciottolato, pericolosissimo......
Corte dei Contiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii????????????????

19 dic 2014

L' INCHIESTA QUOTIDIANO, PARLA DI NOI

Comunicato stampa dell' Associazione «La Voce di Roccasecca Libera» pubblicato il 19.12.2014 dal quotidiano «L' Inchiesta»


Ieri, i Consiglieri di minoranza del Comune di Roccasecca, Antonio Abbate, Giuseppe Sacco, Antonio Fernando Colantonio e Fabio Tanzilli, hanno scritto una bruttittissima pagina della loro passiva e poco incisiva azione amministrativa, al pari della maggioranza.
Hanno preferito gettare la spugna e non la «pugna», con l' abbandono dei lavori Consiliari, senza discutere i punti all' ordine del giorno, si sono sottratti ai propri obblighi istituzionali di difesa della collettività e del «bene comune», in segno di dissenso alla mala gestione della giunta Giorgio, lasciandole cosi, ancora una volta, platealmente, campo libero d' azione e decisione.
La maggioranza, per nulla infastidita e/o dispiaciuta, ha preso la palla al balzo per gettare fumo negli occhi ai Roccaseccani con la richiesta demagogica al Governo Renzi, di togliere l' IMU dai Terreni agricoli e far passare alla chetichella, quegli «schifosi» assestamenti di bilancio, che una attenta, sensibile e preparata opposizione, avrebbe dovuto per lo meno analizzare, per poi contestare aspramente, smantellare e/o mettere alla berlina Giorgio e la sua Giunta.
I 4 oppositori (?) hanno preferito la «genialata» di sottrarsi al confronto e non difendere strenuamente i diritti dei propri elettori (ndr che sono pari agli elettori della maggioranza), con questa motivazione : «i metodi ostruzionistici di una maggioranza mai trasparente, mai disponibile a favorire la partecipazione popolare e mai rispettosa del ruolo istituzionale dei consiglieri costretti continuamente a deliberare provvedimenti illegittimi ed emendati all'ultimo momento.
E' tutto vero, per carità di Dio, Amministrazione Intrasparente all'ennesima potenza, ma a denunciarlo a tutti, anche alla Funzione Pubblica degli ultimi Governi, sono stati solo umili e comuni cittadini di «Roccasecca Libera», no la minoranza consiliare.
Così come è vero, Amministrazione mai disponibile a favorire la partecipazione popolare con l' indizione dei Consigli Comunali di mattina ore pasti, ma, quando si è trattato di discutere dei temi caldi, ambiente e tasse, non c' è stata la «pappa» o il «lavoro» o «orario mattutino» a tenere lontani dal Palazzo Boncompagni i cittadini attenti e desiderosi della partecipazione democratica e certo, non grazie ai consiglieri di minoranza, ma sempre ai soliti cittadini che ci hanno messo la faccia e si beccano pure palate di «fango».
Basti ricordare il «flash mob» con striscione del Comitato «Basta Eternit-Fibra Killer» che tanto scalpore suscitò a Palazzo Boncompagni, tante persone, ma poche a sostegno dei mobbisti e tra questi i consiglieri di minoranza, ben seduti e distanti, protetti dall' emiciclo.
E quella seduta del Comitato «NO TARSU» sala consiliare piena, quando arriva un fotografo, chiamato dalla maggioranza, e dall' emiciclo consiliare, scattare foto a tutta la platea di viso in viso, forse per la schedatura? .... e la minoranza come si comportò in quella occasione? silente e passiva.
E' vero che i consiglieri di opposizione non hanno una funzione di governo vera e propria, delegata invece alla maggioranza e alle giunte comunali, ma una funzione che potremmo definire “Amministratori della Legittimità degli atti ”, mica la vogliamo sottacere ? e quanti e quali atti, i 4 consiglieri in quattro anni hanno spulciato per accertarne la legittimità ?
Le norme oggi in vigore attribuiscono alla minoranza sia un ruolo politico di stimolo all’operato della compagine di governo ma ancor di più un ruolo di verifica dell’attività amministrativa, dato che sono venuti meno i controlli dei comitati regionali che vigilavano sulla legittimità degli atti e questa è la strada dovebbe seguire una minoranza, degna ti tale nome 
Il ruolo del consigliere di opposizione è altrettanto importante di quello dello maggioranza. Chi siede in consiglio comunale come componente del gruppo di minoranza ha il compito di vigilare sull’operato di chi amministra, di dare suggerimenti e anche aiuti, se necessario, nell’interesse della collettività e ciò comporta un grande impegno.
La minoranza di Roccasecca, che ieri se n' è andata a casa, « insalutato ospite», in questi 4 anni, nello svolgimento del ruolo politico di verfica dell' attività amministrativa della Giunta Giorgio, cosa ha prodotto? NULLA?!?!
Allora, come non è stata capace di difendere la metà dei cittadini, loro elettori, non è capace di Governo e la prova provata l'abbandono del Consiglio.

18 dic 2014

LA VERITA' SVELATA

LE SCUOLE DI ROCCASECCA, NON SONO SICURE E A NORMA, c' è stato un accesso dei Vigili del Fuoco che lo hanno attestato nell' anno 2013, invitando l' Amministrazione a sistemare 4 criticità in un lasso temporale.... ora, si sta smuovendo e prende la scorciatoia facile del Mutuo di 1milione di euro.... altri debiti sul groppone dei roccaseccani 
SCUOLA DI ROCCASECCA
Le delibere di giunta n.ri 160 e 161 del 17 dicembre 2014, giorno del consiglio comunale, tenutosi senza la minoranza rinunciataria al dibattimento, e pubblicate oggi sull' albo pretorio on-line, hanno risposto esaustivamente all' istanza di accesso civico agli atti a cura di Anna Maria Rossini e Danilo Chiappini, membri di «Roccasecca Libera», dell' 8 settembre 2014.
Con dette delibere l' Amministrazione Giorgio, alla RISTRUTTURAZIONE SCUOLA MATERNA CAPOLUOGO - APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO e MESSA A NORMA PREVENZIONE INCENDI SCUOLA ELEMENTARE CAPOLUOGO - APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVI/ESECUTIVO.
Oltre alle suddette delibere anche le delibere 162 e 159 per ampliamento parcheggio e sistemazione Via Volturno.
Tutte e 4 le delibere con impegno di spesa di circa 1milone di euro, non sono progetti finanziati dalla Regione Lazio, non sono progetti finanziati dall' Europa, ....stanno indebitando, senza un minimo di vergogna i Roccaseccani «sine die».

E la minoranza consiliare che fa ? come dice il Don Rafaè di Fabrizio de Andrè:

«Prima pagina venti notizie
ventuno ingiustizie e lo Stato che fa
si costerna, s'indigna, s'impegna
poi getta la spugna con gran dignità».

Questo è successo ieri al consiglio comunale dove la maggioranza se l'è cantata e le ha suonate al Popolo Roccaseccano con assestaenti di bilancio assurdi e mutui gravosi.

17 dic 2014

TUTTO VA BENE.... E VIA RIVOLTA FRANA

Lo spottone pubblicitario del Sindaco Giorgio di sempre: «Il Comune di Roccasecca investe in sicurezza stradale. Stanno per partire, a breve, tutta una serie di interventi e di lavori finalizzati alla manutenzione delle strade cittadine. Tra le strade interessate dagli interventi, un lavoro sostanzioso riguarderà via Rivolta... A Cettalaqualunque, questo gli fa un baffo !
Roccasecca -Via Rivolta -oggi il 17\12\2014
 
 

Pochi minuti fa, Via Rivolta, invece di essere interessata da lavori manutentivi, come annuciato più volte dal Sindaco Giorgio, è stata interessata da un profondo cratere, segnalato all' Associazione «La Voce di Roccasecca Libera» da cittadini residenti.
Sul posto si trovano Vigili Urbani e Vigili del Fuoco, stante la pericolosità della voragine, per i rilievi del caso e per mettere in sicurezza ....
Arrivano le belle transenne ornamentali, con nastrini rossi, vanto ed orgoglio della Giunta Giorgio, disagio per i residenti e per gli automobisti.
Ecco un' altra strada da chiudere al traffico come la Via Enrico Fermi... quando si riapriranno? .... non è dato sapere.
Questo dissesto idrogeologico che «Roccasecca Libera» va denunciando da anni per la non manutenzione delle strade, se non con asfalti elettorali, peraltro «sub iudice», di giorno in giorno sta gettando il Comune nell' abisso retrogrado medioevale.
Tutto questo, grazie all' Amministrazione di Giorgio Giovanni.... ma la cosiddetta Opposizione Consiliare, cosa ha prodotto in questi 4 anni ? E pensare che proprio questa mattina, mentre Roccasecca Libera, denuciava la segnaletica creativa, in senso orizzontale messa sui tombini, i 4 Consiglieri che rappresentano la metà dei cittadini-votanti, hanno effettualo «le beau geste» di non discutere i punti all' ordine del giorno del Consiglio Comunale....mah!
Comunque non passa giorno che una strada si allaga, ad un sottovia muoiono cristiani, un tombino smotta ed ad una via si apre un cratere, come quello di oggi a Via Rivolta.

SEGNALETICA CREATIVA GIORGIANA

Allarme maltempo, allarme smottamento tombini..... no problem, a Roccasecca l' apposita segnaletica viaria di attenzione, è creativa: « non verticale, ma orizzontale copri-tombino pericoloso.

L' Associazione «La Voce di Roccasecca Libera» è stata notiziata da cittadini, preoccupati per l' allarme maltempo e per le misure cautelative dell' Amministrazione Giorgio.
Tra le tante segnalazioni, una foto davvero surreale, che dà ampia dimostrazione di come il Sindaco Giorgio mette in sicurezza le strade, assicurando la viabilità anche in contesti di pericolo smottamento tombini.
La misura di sicurezza stradale adottata in Via San Rocco, nei pressi dell' ex mattatoio, avente come obiettivo la riduzione del numero e delle conseguenze degli incidenti veicolari, è stata davvero suggestiva ed innovativa, dopo le transenne ballerine e ordinanze «ghost», scoperchiare il tombino rischioso e coprirlo con un cartello segnaletico : «Lavori in corso - prestare massima attenzione». La creatività, all' Amministrazione Roccaseccana, non manca proprio, e se un veicolo si trovasse a transitare in quella via, l'automobilista presterò attenzione a quella surreale segnaletica ? e se ci inciampa e sgarrupa, di chi è la responsabilità?
 

16 dic 2014

ANNUNCIO SINDACALE ALLA Mc Donald


All' albo Pretorio on-line del Comune di Roccasecca, alle ore 14.28 non risultava pubblicata alcuna Ordinanza, alle transenne dei sottopassi di Via Volturno e Via Campo del Medico, non risultava affissa nessuna ordinanza, e quindi, nessuna unità di crisi doverosa, di quale ordinanza parla il Sindaco Giorgio Giovanni dal suo profilo di facebook?
Ordinanza ad uso e costume dei facebukkiani, visto che ancora una volta «Roccasecca Libera», rispondendo alle sollecitazioni di alcuni residenti delle Vie e sottopassi transennati scenari di allagamenti campagna, strade, e morti per annagamento, del 3 dicembre u.s. si è premurata di recarsi sul posto e viedeare e fotografare le transenne e le strade allagate ma non tanto, come i sottopassi.


Sindaco, faccia correggere il suo post dal pennivendolo, dove ha scritto «criticità aranciata» perché qualcuno che legge potrebbe pensare ed accusarla di discriminare la Coca Cola.

Quale valenza ha questo suo post ?: - «Causa le condizione meteorologiche che stanno peggiorando, e considerata l’allerta meteo diramata dalla Protezione civile regionale, “criticità moderata codice aranciata” per le prossime 24 ore a partire da stamattina, il Comune di Roccasecca ha ordinato, in via preventiva, la chiusura, con apposita segnaletica e con sbarramento di transenne, dei sottopassi di via Volturno e via Campo del Medico».
Forse se si mette a brutto, veramente, la tira fuori al momento..... paravento!?!
L' Ordinanza Sindacale, se c'è, quando c' è, per avere validità di legge deve essere pubblicata sull' albo pretorio on-line, altrimenti restano ANNUNCI DI FACEBOOK, che non hanno nessuna valenza e lasciano il tempo che trovano


TRASPARENZA!

BIMBI! SE MAGNA BIO!

La mensa scolastica di Roccasecca è stata concessa in appalto, per la seconda volta, alla Ditta BioRistoro Italia srl di Roma, per la cifretta di € 170.000 circa... il contratto ancora non pubblicato on-line, forse qualche problemino con l' Antimafia, come con la Sangalli?



Il Bio costa, ma era bio anche il primo appalto del biennio A.S. 2011-2012 e 2012-2013 e il prezzo € 120.000 circa...... o no?
Praticamente nel biennio A.S. 2014-2015 e 2015-2016 la spesa della Comunità di Roccasecca per la gestione della mensa scolastica è lievitata di € 50.000.
Una gara d' appalto ben precisa e dettagliata quella della gestione mensa, cui hanno partecipato 3 concorrenti e si è conclusa, come da determina n. 212 del 30.09.2014 resa pubblica dalla responsabile del 3° settore, Anna Ricci:-«l' aggiudicazione della gara d' appalto per il servizio mensa scolastica va alla società romana BioRistoro, Via Benedetto Stay n. 49 -00143 Roma-
La Commissione aggiudicatrice è composta dalla stessa responsabile di settore,Anna Ricci e membri:- Elvy Gazzellone-assistente sociale e Massimo Marra, Responsabile della Municipale.
Ma, al di là della forma, apparentemente corretta, che solo un «Pignatone» potrebbe smontare, quello che salta all' occhio di un cittadino qualunque è l' enorme divario di prezzo con il biennio precedente...50mila euro non sono una bazzecola per i cittadini-contribuenti, bio o non bio, si poteva contenere questa spesa?
Ma la surrealità della gara gara d' appalto è fondata su un costo a pasto di € 4.60 e l' aggiudicatario lo ha ribassato di una quisquillia (cent 2 di euro) portandolo a € 4.58. Tale ribasso non è stato neppure menzionato nella determina 212/2014, forse per vergogna o chissà cosa ? Il numero dei pasti previsti è pari a circa 18.750 annui.
Il Cittadino qualunque si chiede, ma se la ditta aggiudicataria dell' appalto, si paga a pasto, perchè all' utenza scolastica viene richiesta una quota mensile, come dicono alcune mamme? Ma alla BioRistoro Italia srl si pagano i pasti effettivamente somministrati? E se i bimbi non vanno a scuola per giorni e/o per periodi più o meno lunghi, alla società si dà di meno e quel surplus di incasso, che fine fa?
Ma quanto grava sull' utenza scolastica e quanto grava sulla collettività? Poca o nulla TRASPARENZA in questo delicato settore, al pari dei LL.PP e Urbanistica etc..etc.
Comunque «Roccasecca Libera» ha scoperto, da una ricerca on-lin, che la Società BioRistoro, la stessa appaltata da Roccasecca, al Comune di Guidonia, ha fornito progettazione ed impianti a 360° Bio della mensa Bio.
A Roccasecca cosa ha regalato?

15 dic 2014

MAFIA A ROMA E MAFIA A ROCCASECCA???

In questi giorni, i parla, si parla e si sparla, di Mafia Romana, appalti truccati, Coop Galassia 29 giugno, commistione politica-affari.

I Roccaseccani se ne guardano bene dallo spedere una parola sugli appalti Roccaseccani per l' asfalto elettorale, per l' appalto della Raccolta Differenziata, per l' appalto della «MENSA SCOLASTICA», per l' ultimo appalto della Riscossione Tributi Locali che è stato congelato e/o annullato, non è dato sapere..... le nomine superflue e sembrerebbero illegittime, del Comandante della Municipale e del Responsabile dell' Ufficio Ragionaria.... dei 70 mila euro della Pista Ciclabile....dei 40mila euro da dare all' Unione Cinquecittà senza avere in cambio servizio, oltre al debito accumulato di 60mila euro... e delle COOP che si formano e si sciolgono per qualche irregolarità.
E del «Cerchio Magico», di tecnici, avvocati, agrari, figli di dipendenti, ed amici degli amici degli amici, nessuno mette lingua... è pericoloso e/o è meglio farsi gli affari propri..."
«Roccasecca Libera», rivendica con orgoglio, prendendosi tutte le responsabilità, non solo di aver messo lingua, ma di aver denunciato in tutte le sedi opportune quanto sopra .... siamo stati emarginati, infangati e pure denunciati dal Sindaco Giorgio... ma, ad un paese OMERTOSO e Roma docet, noi diciamo - «dove c'è omertà c' è mafia».

"QUANDO UNA AMMINISTRAZIONE POLITICA DI UN PAESE RENDE TRISTE ED INFELICE ... DISORIENTATO .... DEPRESSO ... E SENZA PROSPETTIVE ... IL SUO POPOLO ... QUELLA GESTIONE HA FALLITO E NON HA PIU' MOTIVO DI ESISTERE

SVEGLIATEVI ......SVEGLIATEVI ..... ROCCASECCANI!.

13 dic 2014

LA VOCE DI «ROCCASECCA LIBERA»


L' Opposizione arriva sempre seconda e denuncia criticità già da noi segnalate, questo l' articolo sul quotidiano «L' Inchiesta» di oggi, 13 dicembre 2014
L'inchiesta del 13.12.2014

L' associazione «Roccasecca Libera», con una chiara connotazione, improntata al dovere civico di incessante e costante attività:- ha segnalato le molteplici criticità viarie, ha denunciato a tutti gli organismi, Magistratura ed Istituzioni della P.A. fino ai Vertici, la mala gestione dell' Amminsitrazione Giorgio Giovanni, ha richiesto numerosi accesso agli atti (sempre negati), ma soprattutto, la battaglia madre è stata quella di esigere la TRASPARENZA AMMINISTRATIVA.
«Roccasecca Libera», rivendica, con orgoglio, tutto ciò senza sottacere l' encomiabile lavoro svolto, con le numerose battaglie intraprese con il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER», Comitato «NO TARSU» ed «Anna Maria Rossini blog» reclamanti i diritti di democrazia partecipata e non «sudditanza appecorata» e tendente al risveglio delle coscienze.
Ed è stata inoltre base di sostegno ai Consiglieri di Opposizione che, in questi anni di amministrazione Giorgiana, sono stati solo capaci di mostrare la propria debolezza contro l'arroganza della inefficiente ed inefficace maggioranza Giorgiana, con la poca o nulla attività oppositiva.
Gli ultimi tragici avvenimenti del sottopasso di Via Campo del Medico, sono la prova provata dell' incapacità a fare opposizione.... Perchè non hanno richiesto un Consiglio Comunale straordinario, per inchiodare il Sindaco Giorgio alle proprie responsabilità istituzionali di riferire in aula ? ed in quel contesto farsi esibire le ordinanze sindacali di istituzione dell' Unità di Crisi... se quelle transenne erano state messe nel rispetto della legge e per quale motivo le pompe idrovore non hanno funzionato.... ma erano funzionati ? erano a norma? e chiarificare tutto quanto ineriva la criticità della Via Campo del Medico, sottopasso incluso, come le criticità di tutte le altre strade.
Ma già, loro aspettano sempre gli altri, i cittandini che civilmente denunciano il degrado e l' abbandono e poi loro arrivano secondi, sulla scia a denunciare quanto è già stato denunciato e ridenunciato, segnalato e risegnalato.
Un Consigliere, che si dichiara molto attivo e l' unico che fa opposizione, dal social network di facebook, ha sollecitato l' attenzione dell'Amministrazione al degrado ed alla pericolosità in cui versa Via Littorio, richiamadosi ai tragici fatti del sottovia.
Ma, come al solito, è arrivato secondo, tale criticità era già stata segnalata nel mese di settembre 2014, oltretutto con dovizia di particolari, anche della perdita invisibile della condotta colabrodo ACEA, dal Comitato «Basta Eternit-Fibra Killere» tramite il blog di Anna Maria Rossini.
E lodandosi, in risposta ad un complimento accattivante, lascia basiti un commento: «Io cerco solo di evidenziare certi problemi nella speranza di contribuire a migliorare ciò che ci circonda.... omissis.......che ognuno di noi abbia dei doveri "civici".
Il consigliere di opposizione ha dimenticato che è un rappresentante della parte dei cittadini, avversi al «piccolo potere» ed oltretutto è munito di ampi poteri di legge per contrastare la Giunta in carica nei meandri del Palazzo Boncompagni.
Gli oppositori, non sono semplici cittadini, sono «Politici di Potere» come lo sono il Sindaco Giorgio Giovanni e tutta la Giunta ed il Consiglio Comunale.  
Semplici Cittadini lo sono quelli di «Roccasecca Libera», Bernardo Forte, Annamaria Matassa, Danilo Chiappini ed Anna Maria Rossini, dotati di senso civico da sempre.
E se qualcosa si sta smuovendo e/o si smuoverà, sappiate, cari Roccaseccani sarà solo grazie a questi umili sostenitori della Democrazia, della Libertà, della Giustizia e della Trasparenza, per il «Bene Comune»

11 dic 2014

CI RISIAMO..... ARRIVANO I RIFIUTI DA ROMA

Se i media ne parlano, se il sindaco Giovanni Giorgio di Roccasecca ne parla, allora, sicuramente, mettiamoci l' anima in pace: ROMA MAFIOSA E' PRONTA AD INVIARE «LA SUA MUNNEZZA» all' accogliente TMB di Colfelice
Emergenza rifiuti, in arrivo da ROMA tonnellate di “munnezza”

Si avvicina il Santo Natale e la "Caput Mundi" ha il diritto-dovere di mostrare ai Pellegrini, Visitatori e Turisti il suo bel salotto pulito e lindo, ma quello che non è un suo diritto è quello di dirottare i suoi Rifiuti, la cosiddetta "Munnezza Capitolina" alla "SAF" e ed alla "MAD" con gli accordi AMA-CDA SAF.
Era notorio a tutti che la SAF lavorava sotto-potenziamento ed è stato sempre notorio a tuttI che la Roma Mafiosa si è appigliata sempre a questo per far diventare la Ciociaria "Pattumiera del Lazio" ...ci hanno vinto pure cause al TAR, al Consiglio di Stato sia l' ex Ministro malavitoso, Corrado Clini che il compare, Commissario Sottile e per i Cittadini  "appuzzati" solo dispendio di denaro pubblico impinguanti le tasche degli Avvocati, amici dei Sindaci.

Il sindaco di Roccasecca, Giovanni Giorgio, quanti soldi nostri ha sperperato in difese che si sapeva come andavano a finire ?
E la "munnezza" di Roma, Ciampino, Fiumicino, etc etc è sempre arrivata puntuale e precisa, come i Politici-Mafiosi volevano, impipandosene del grido di dolore dei Residenti ammorbati dalla puzza.
Alla SAF sono cambiati i musicanti, ma , a quanto pare, la musica è sempre la stessa:- gli impianti sono idonei a lavorare più rifiuti di quelli che lavora.
Ma se quegli impianti siano a norma e quanto lo siano e se invece necessitano di ammodernamento e/o di farli fruttare al meglio per farli diventare una RISORSA e NON ESSERE SOLO PROBLEMA-RICETTACOLO DELLA MUNNEZZA DI ROMA .... di questo il Sindaco Giorgio non ne parla, non ha un briciolo di idea da sottoporre al Presidente Vicano.
Spottoni dai quotidiani locali e da facebook, pure questa mattina, che trema e diffida, spottoni, demagogici e strumentali  acchiappavoti e pure depistaggio per la tragedia del sottopasso di Via Campo del Medico.
Questa è nuda e cruda Verità che "Roccasecca Libera" ha sempre denunciato che continuerà a denunciare  e, proprio per questo, dice -BASTA-ai rifiuti di Roma e dice BASTA! allo sperpero di pubblico denaro i AVVOCATI DIFENSORI DELLE CAUSE PERSE CONTRO "ROMA MAFIOSA".
SINDACO GIORGIO, se non sai gestire i Rifiuti di Roma alla Saf, se non sai gestire i sottopassi Killer, se non sai gestire le innumerevoli criticità della Comunità :DIMETTITI!

10 dic 2014

ACEA ILLUMINA ROMA .....E ROCCASECCA?

Luminarie di via del Corso dedicate all'Expo: accese le 144 bandiere per una visione di Roma sempre più internazionale (cit. Marino), ma ben lontane dal rappresentare la santità "Der Cupolone"

Luminarie Romane

In piena trasparenza, Acea supporta e nel contempo si fa pubblicità, con le bandierine illuminate, che il Sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha commissionato e posizionate da Piazza Venezia a Piazza del Popolo, ovvero tutta Via Del Corso.
ACEA, è anche il gestore idrico dei 91 Comuni della Provincia di Frosinone, che grave nocumento ha arrecato e sta arrecando agli utenti indifesi, con vessazioni e tartassamenti con tariffe stratosferiche, conguagli assurdi e minacce di chiusura dei rubinetti e tutta questa pessima gestione condita di arroganza e minacce, con i silenzio ed il beneplacito dei Sindaci e del Presidente della Provincia.... addirittura 31 sindaci ignavi hanno permesso ad ACEA di proseguire questa macelleria sociale.
Tra questi 31 Sindaci "IGNAVI" c' è anche il Sindaco di Roccasecca, Giorgio Giovanni, tramite il suo delegato, Giuseppe Marsella.
Ora, i Roccaseccani, sono venuti a conoscenza delle Luminarie di Roma supportate da ACEA e dal momento che anche Roccasecca  è illuminata con stelle comete, chi le ha supportate ?
Acea, forse no, visto che non c' è la firma pubblicitaria.....e visto che con Roma è stata così magnanima, si può sapere se lo è stata anche con Roccasecca ? se sì,  cosa ha sponsorizzato ? e quantum?
Ed a proposito, quanto costano le Luminarie della Piazza Longa e della Via Piave ? "TRASPARENZA"!

09 dic 2014

MISTERO SULL' APPALTO TRIBUTI

Dai primi giorni di novembre è stata stoppata l' aggiudicazione della Concessione della Riscossione dei Tributi Comunali di Roccasecca, per l' assenza del Presidente della Commissione, Prof. Raffaele Trequattrini
 Siamo alla prima decade di dicembre 2014 e del completamento della gara d' appalto istruita per la designazione della Concessionaria che dovrebbe curare le attività relative alla gestione ordinaria e straordinaria dei Tributi Locali di competenza del Comune di Roccasecca, comprese quelle di ogni altra entrata, propedeutiche e strumentali per la riscossione ordinaria e coattiva, nonchè la cura del contensioso davanti alle Commissioni Tributarie ed al Giudice di Pace per atti e fatti di natura tributaria, neppure l' ombra
Ad oggi, dopo il «forfait» del Prof. Raffaele Trequattrini, pare che nessun atto successivo, sia stato posto in essere, o quanto meno, non reso pubblico all' albo pretorio on-line.
Quale mistero si cela dietro questo stand-by dell' aggiudicazione della Riscossione dei Tributi ?!?
«Roccasecca Libera» invita ancora una volta alla TRASPARENZA

07 dic 2014

IL «PATTO DI STABILITA'» NEUTRALIZZA EQUITALIA

Equitalia cancella le Cartelle di importo sotto i 300 euro ...Così arriva la sanatoria di fatto anche per le non pagate cartelle TARSU 2011-2012 del Comune di Roccasecca


 Gli Enti Impositori che hanno affidato la riscossione dei loro crediti ad Equitalia, vale a dire, Agenzia delle Entrate, INPS, Comuni etc etc., ogni tre anni dovevano ricevere dall' Agente di Riscossione Equitalia, Report delle quote inesigibili, cioè cartelle non riscosse con i giustificativi di legge.
Gli stessi Enti Creditori (Agenzia delle Entrate, INPS, Comuni etc etc.) dovevano verificare che Equitalia avesse svolto bene il compito del recupero crediti, esperendo tutte le azioni di legge.
Con queste operazioni di Report e controlli, Equitalia avrebbe dovuto cancellare, a step triennali, le quote non riscosse ed, Agenzia delle Entrate, INPS, Comuni etc, i cosidetti Enti Impositori, le avrebbero dovute cancellare dall' Entrata dal bilancio per portarle in perdita.
Ma in questa bella, chiara e trasparente Italia, tali operazioni triennali di controllo non sono mai state poste in essere, per i continui e reiterai rinvii, il prossimo rinvio scade il 31 dicembre 2014.
E le continue proroghe, hanno fatto cumulare tante cartelle inesigibili, si parla di centinaia di milioni di cartelle esattoriali per 545 miliardi di euro di valore in attesa di essere definitivamente “discaricate” e portate a perdita.
E' arrivato, forse, il momento di mettere un punto fermo chiarificatore ai crediti inesigibi di Equitalia, nella considerazioni che le verifiche comportano un immane lavoro con dispendio di denaro pubblico, allora, per dare maggiore respiro a tale attività in nome dell’economicità dell’azione amministrativa, l' emendamento della «Legge di Stabilità» andrà così a integrare il nuovo “piano di gestione” degli arretrati dell’Agente di riscossione prevedendo che detti controlli si limitino solo ai crediti superiori a 300,00 euro. Per gli altri, quindi, si avrà una sorta di sanatoria di fatto.
Quindi, chi non ha pagato, una cartella o più cartelle di Equitalia, di importo inferiore ad € 300,00 cadauna, può stare tranquillo che detta o dette pendenze, verranno cancellate..... Comunque aspettiamo l' approvazione definitiva della legge di stabilità per verificare se detto emendamento verrà mantenuto.

PARE CHE NON SIA SUCCESSO NIENTE......

Solo due morti affogati in un sottopasso delle FFSS di cui non bisogna parlare, per rispetto, dicono i pietosi buonisti indottrinati, tacere e non fare sciacallaggio mediatico, insomma, quell' abuso di silenzio-omertà, forse, per rafforzare l' incapacità. ?
ROCCASECCA- Sottopasso dove ci sono stati DUE MORTI ANNEGATI
Ma ad ognuno il suo credo, solo che ci si fa due pesi e due misure- « A quei, pochi in verità, che parlano e denunciano inadempienze grosse quanto una casa, i «leccaseccani»-indottrinati dalla «Nomenklatura» non risparmiano insulti e intimidazioni di invito al TACERE PER RISPETTO, mentre, al contraltare del «piccolo potere» spopolìo sul web e sui giornali molto accattivanti al plauso del proprio operato per far dimenticare la tragedia che si è consumata in quel sottopasso di Via Campo del Medico e che poteva benissimo essere evitata.
Al «piccolo potere» manca solo, come ha postato l' amico di facebook, Valerio Minicillo di scrivere: "Vergogna per gli sciacalli che hanno strumentalizzato questo drammatico fatto": prenderà almeno 2.000 likes, lo faranno santo patrono e al tempo stesso sposterà l'attenzione dalla mancata sicurezza e dal ricercare le responsabilità. Strano che non l'abbia già fatto.
«Roccasecca Libera» ribadisce che la vera mancanza di rispetto, invece che il non fare silenzio, sia proprio far cadere tutto nel silenzio. Come se niente fosse successo. Come se quelle morti non fossero accadute.
Mettere tutti a tacere, «ciuciullandosi» dietro il Rispetto, questa è la vera «vergogna» !.
Ma come dice sempre l' amico Valerio Minicillo- «i primi che chiedono e vogliono silenzio sono sempre quelli che hanno responsabilità, diretta o indiretta che sia. Un volta per un motivo, un'altra volta per un altro motivo, un'altra ancora perché se no strumentalizzi, un'altra ancora perché se no sei uno "sciacallo", finisce che non si può parlare mai e devi stare zitto. Ecco, così diventa omertà. Non è più rispetto. Ormai si è scivolati in una situazione di omertà pazzesca che chi non la pratica sta in errore».
Ma i Roccaseccani le vogliono risvegliare le proprie coscienze, dire quello che pensano, in modo chiaro e diretto, mettendoci la faccia, come stiamo facendo noi poveri cristi di «Roccasecca Libera»?
Se si continua a marciare su questo binario omertoso, marciremo TUTTI.... e questo, «Roccasecca Libera" non lo permetterà mai! Questa è la nuda e cruda VERITA'.

Leggete, cosa ha scritto il Tesoriere di «Roccasecca Libera», Danilo Chiappini, sul suo diario di facebook oggi 7 dicembre 2014, e fatene tesoro

TROPPO TARDI!!!!!!, Il sindaco in un ultimo post condanna: (con il fatto che questa mattina, durante il controllo da parte dei vigili urbani, nel quale hanno trovato le transenne manomesse in via campo del medico,nei pressi del sottopasso)!! ....Facendo la morale alle persone irresponsabili che hanno presumibilmente spostato le transenne questa mattina!!!( alludendo al fatto che qualcuno lo abbia potuto fare,anche in pieno giorno del 4 dicembre)!!
Per carità!!! tutto giusto OGGI!!!,. È importante che queste cose vengano denunciate e segnalate!!!
Mi chiedo però ? Perché quei cazzo di controlli non li ha fatti fare quando era, forse il caso di farli fare, e/o quantomeno intensificarli con un'azione di controllo, degna della parola. " Unità di crisi " che pare e dico pare, mai istituita nei giorni 3, e 4 di dicembre? Il giorno 4 c'erano 3 metri di acqua nel sottopasso!!!! Quindi?
Oltre alla sponsorizzazione di politica mediatica,che francamente trovo offensiva almeno per quanto mi riguarda!!! E che francamente poteva risparmiarsi!!! Oltre ad aver fatto quello,che è il minimo che un primo cittadino deve fare in questi casi!!!
Cosa vuole dire con quel post? Forse vuole farsi fare un applauso? Non lo so?
Ripeto!!! Io non sono nessuno per giudicare!! Posso però esprimere un mio pensiero!!! Pertanto ora lo posso dire!! Spero vivamente che la magistratura faccia il suo corso,e vengano individui al più presto i responsabili!! E che gli stessi paghino, per quello che è successo!!

Poi vorrei aggiungere.... Se sai che quel tipo di transenne non sono efficaci!! Perché,ci possono essere dei delinquenti che possono manometterle? Perché non adotti qualche altro tipo di transenne più efficaci, e risolvi il problema definitivamente ??????

05 dic 2014

Ho sentito questa frase: "Il Comune dei menefreghisti"

La sicurezze delle strade e degli edifici scolastici, priorità dell' Associazione "La Voce di Roccasecca Libera", a prescindere

 La tragedia è tragedia, è vero, ma si poteva evitare?  le persone di buonsenso, credono proprio di sì.... Ma in questo Bel Paese -Italia- non c' è la cultura della prevenzione, né l' impegno concreto per la salvaguardia delle Vite Umane, solo sperpero, conclamato, di pubblico denaro, mazzette dei loschi faccendieri affaristi ai politici corrotti #SistemaRomaCapitale, docet.
E solo quando ci scappa il morto o i morti, come nel caso delle due povere anime annegate in un sottopasso delle FF.SS di Roccasecca, paese che ha dato i natali al Grande Dottore Angelico, San Tommaso D' Aquino, ci si agita, ci si interroga del come nell' anno di grazia 2014, si possa morire annegati in un abitacolo di una vettura, impantanata in un sottopassaggio con acqua accumulata, che non è stata aspirata  dalle pompe idrovore perché non funzionanti.
Quell' accumulo di acqua non ci doveva essere, ma a quanto pare c' era ed ha inghiottito l' autovettura diventata bara delle due anime innocenti ....e c' è sempre stata anche in passato, ad ogni pioggia stagionale.
Il Comune mette le transenne volatili, i semafori rossi, insomma,
«il minimo sindacale» e così si legge dal quotidiano "L' Inchiesta":-
"L'Ufficio Lavori pubblici - ha spiegato un funzionario - si è attivato nella giornata di ieri in sinergia col corpo dei Vigili Urbani. In questa maniera abbiamo fatto una ricognizione completa dei sottopassi che sappiamo puntualmente allagati in occasione di ondate di maltempo. Sono state quindi sistemate le transenne ed attivato il rosso dei semafori posti agli imbocchi degli stessi sottopassaggi. Quanto accaduto è quindi per noi inspiegabile". Il problema - secondo i tecnici comunali - è che il territorio, nonostante la presenza di pompe idrovore che avrebbero regolarmente funzionato - non riesce a smaltire le quantità eccessive di pioggia: "Quei sottopassi non andavano realizzati almeno considerato il contesto idrogeologico, questa è la verità - si sfogano dal Comune -: ma le Ferrovie dello Stato li hanno costruiti e ce li hanno consegnati come opere fatte. E noi, oltre assicurare il funzionamento delle strutture e delle misure di emergenza, non possiamo fare granché". Altri aggiornamenti sul nostro portale.
Ma ste pompe idrovore che non hanno mai funzionato bene, chi le doveva far funzionare bene? Chi ha dato l' OK alla struttura consegnata dalle FF.SS.? Chi doveva controllare ? Chi ha ordinato e chi le ha messe, quelle "transenne ballerine" ? Sicuramente la Magistratura accerterà TUTTO e l' ascrizione delle responsabilità a TUTTI quelli che non hanno applicato le norme e con la tragedia, forse, si attiveranno pure, per rendere quel sottopasso agibile anche con il diluvio universale, ma sempre troppo tardi per nonno Vittorio e nonna Antonia.
Il dolore, la disperazione e la rabbia, tanta rabbia...questo andazzo «criminogeno» che procura, oltretutto, morti..... deve finire dappertutto, per il bene dell' Italia!
La Pubblica Amministrazione di Roccasecca è chiamata alla TRASPARENZA DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI e a non prendere sottogamba e/o snobbare i cittadini che chiedono l' accesso agli atti, con le non risposte.
«Roccasecca Libera» è stata sempre presa di mira e rappresentata come solo «rompicoglione» dell' Amministrazione Giorgio.... i suoi membri sempre denigrati ed offesi dalle «tante parti in commedia» .... hanno ricevuto tante palate di fango, solo perchè hanno a cuore le sorti della Comunità e, sempre mettendoci la faccia e senza alcuna paura, con indomito coraggio, hanno proddotto numerose istanze chiarificatrici ed accesso agli atti, senza avere non solo risposte esaustive, ma NIENTE RISPOSTE.
Esempio illuminante, l' istanza di accesso civico inerenti la SICUREZZA DELLE SCUOLE,  prodotta da Anna Maria Rossini e Danilo Chiappini, con la sola risposta del Resp. del I° Settore, Alfredo Fava che così recita :- I documenti richiesti non sono detenuti da questo Ufficio. Pertanto le SS.LL dovranno rivolgersi all' Ufficio LL.PP, ove, peraltro l' istanza è risultata essere stata già inoltrata... e SILENZIO TOMBALE dal Resp. LL.PP.
Ma perchè il Sindaco Giorgio, il Resp. dei LL.PP, il Resp. della Municipale, non hanno risposto all' istanza di accesso civico, prodotta da Anna Maria Rossini e Danilo Chiappini, riguardante la sicurezza degli edifici scolastici?
Eppure chiedevano quello che tutte le mamme e tutti  i papà di Roccasecca, avrebbero dovuto accertarsi prima di mandare i figli a scuola, ovvero, se le scuole frequentate dai loro figli sono sicure ed a norma con tutte le certificazioni attestani: l' agibilità, la sicurezza, la prevenzione incendi, l' adeguamento sismico, il rispetto delle norme sanitarie etc.etc #stateproprioserenifamiglieroccaseccane!
Cari genitori Roccaseccani, care famiglie Roccaseccane, non sarebbe arrivata l' ora del risveglio delle civiche coscienze ?


 

L' INCHIESTA QUOTIDIANO, DA SEGUIRE

 
DOMANI, SABATO 6 DICEMBRE, ALLE ORE 18.30, TUTTI ALL' ORATORIO DI DON GIANDOMENICO VALENTE, CHIESA SS. ASSUNTA ROCCASECCA SCALO  PER LA CIVICA INFORMAZIONE DI CO.CI.DA 10 ANNI DI MALA GESTIONE IDRICA DI ACEA

Acqua Pubblica di Frosinone", in collaborazione con "Roccasecca Libera" e "Basta Eternit" ha organizzato l' evento per illustrare il DOSSIER CO.CI.DA., Esperti, ingegneri ed avvocati, a disposizione dei Roccaseccani per la narrazione dei 10 ANNI DI ACEA A ROCCASECCA, discutere del diritto all’acqua, contro le tariffe truffa, i conguagli illegittimi e le azioni intimidatorie di ACEA ATO 5 SpA
 
 
 

03 dic 2014

PAGA E TACI! CITTADINO INCOSAPEVOLE!

On-line, la liquidazione ad ACEA ATO5 delle fatture prodotte al Comune di Roccasecca e relative ai consumi idrici di tutti gli edifici comunali e fontane pubbliche comunali III°trim.2013 e I°trim.2014 ... regolari? controllate? 

L’Amministrazione capitanata dal sindaco Giorgio Giovanni, quella che ha fatto alzare la manina all’ Assessore Giuseppe Marsella per l’ aumento delle tariffe ACEA, gestore idrico sub iudice per le numerose inadempienze contrattuali e mala gestione, ha liquidato, in questo periodo, il consumo di acqua delle fontanelle, scuole, sede comunale etc. etc..
Il Responsabile  del 6°settore, liquida e pubblica on-line le fatture ACEA del III° trimestre 2013 di complessivi € 5.832,00 con determina n.205/2014  e I° trimestre 2014 di complessivi € 6.845 con determina n. 266/2014.
Ma, a dette fatture non è stata data la pubblicità di legge e quindi i cittadini di Roccasecca non sono stati messi nella condizione di controllare se gli esborsi monetari della collettività, ad ACEA, sono giusti, corretti e senza gli ammennicoli che il gestore sta richiedendo ai privati, insomma sono stati elargiti i denari pubblici, 
senza dare la visione trasparente di quanto richiesto, agli utenti-pagatori di Roccasecca.
"Roccasecca Libera"
chiede per quale motivo questa omissione e se in quelle fatture ci sono gli arretrati 2006-2011, i consumi presunti e i conguagli e tutte le irregolarità che i privati stanno contestando ad ACEA-
"Roccasecca Libera" chiede l' imminente pubblicazione di tutte le fatture de quo liquidate con le suddette determine dal Resp. del 6° settore, geom. Antonio Antonellis, ad ACEA ATO5.

02 dic 2014

VI ASPETTIAMO SABATO 06 DICEMBRE 2014 ALL' ORATORIO DELLO SCALO

Esperti, ingegneri ed avvocati, del Coordinamento Acqua Pubblica di Frosinone, a disposizione degli utenti ACEA di Roccasecca e di tutta la cittadinanza, per illustrazione del DOSSIER CO.CI.DA., discutere del diritto all’acqua, contro le tariffe truffa, i conguagli illegittimi e le azioni intimidatorie di ACEA ATO 5 SpA

ROCCASECCA-COMUNE DELLE BANANE!

I RESPONSABILI DI SETTORE ACCERTANO MAGGIORI SPESE ? NO PROBLEM. Se i Resp. di Settore del Comune di Roccasecca accertano maggiori spese, gli stessi, prevedono maggiori entrate e così si riequilibra il bilancio di previsione 2014...
Roccasecca-Photo copyright © Danila Bracaglia.

Premesso che il bilancio di previsione 2014 è stato approvato dal Consiglio Comunale di Roccasecca, il 30 settembre 2014, quindi 2 mesi fa e ad 1 mese dalla chiusura dell' anno e che i dati stigmatizzati, non avrebbero dovuto subire grossi scostamenti.
Premesso anche che qualsiasi variazione al bilancio va sempre portata in Consiglio per l' approvazione.
Tanto premesso, l' Amministrazione Giorgio con la delibera di giunta n. 153 del 26.11.2014 e pubblicata all' albo pretorio on-line, ieri, non solo opera degli scossoni al preventivo di settembre, ma ravvisa l' urgenza di spese, che non possono attendere di essere discusse ed approvate in Consiglio.
Roccasecca, Comune delle Banane! Il documento di giunta e le motivazioni che hanno indotto Giorgio & C :- . Rilevata a necessità di apportare variazioni al Bilancio di Previsione per l' esercizio 2014 in relazione allo stato di attuazione dei programmi e dei progetti ed in considerazione delle nuove esigenze di gestione evidenziate dai responsabili del PEG, e coprire le maggiori spese rilevate dai responsabili di settore con le entrate derivanti dalle sanzioni  amministrative del Cds e parte del ristoro economico della società SAF ambiente Spa ristoro fatturato gennaio/ottobre 2014 e del finanziamento di un progetto per la raccolta differenziata a totale carico della Provincia
Cose turche! a distanza di un mese dalla chiusura dell' anno 2014, le spese, invece di diminuire aumentano e, senza chiamare il Consiglio Comunale a decidere la modifica del Bilancio Preventivo 2014, lo fa la Giunta da sola,  forse accorgendosi di qualche distrazione di fondi di troppo da sistemare per il sacro principio del deus ex machina :-«le carte adna stà a post».

Roccaseccani, ecco qualche posta di spesa modificata in modo significativo:

 -Spese per liti ed arbitraggi e consulenze legali (Avvocati) passate da € 158.160 a € 178.160 + 10.600; 

-Quota consortile Unione Cnquecittà da € 8.000 a € 49.615,29 + € 41.615, 29;

-Indennità di posizione (Responsabili) da € 41.094, 84 a € 54.534,95+€13.440,11;

-Oneri straordinari per la gestione corrente (?) da € 35.000 a € 139.542,76 + € 104,542,76;

- La Polizia Locale si è sbizzarrita con aumento + 150.000 e passa

- Spese gestione tributi da €  10.000 a € 22,000 + € 12.000

 Roccaseccani, ecco qualche posta di entrata modificata per coprire quei costi e Riequilibrare il Bilancio previsionale 2014:

-Proventi sanzioni per opere di urbanizzazione da € 35.000 a € 340.492,60 + € 305.492,60 (accipicchia che tesoretto!);

-Ristoro per Discarica Rifiuti sul territorio da € 617.49,77 a € 715,95 + € 97.666,18 (cosa ci fanno?)

Cari Concittadini, lo so che a Voi non interessa una una «beata cippa», ma per amore della correttezza civica e della trasparenza velo dico lo stesso.....Voi fate come Vi pare, secondo la vostra anima e la vostra coscienza.