Translate to:

16 set 2012

IL COMITATO "NO TARSU",

IL COMITATO "NO TARSU", che opera nel pieno rispetto della legalità, per voce  del Presidente, dott.ssa Anna Maria Rossini, prende le distanze dall' autore o dagli autori dei manifesti affissi illegalmente a Roccasecca Centro (Piazza Longa)
dal titolo : La Tarsu, lo spettro della illegittimità.
Premesso che l' interessante argomento del manifesto è stato trattato in lungo ed in largo, sin dalla costituzione, dal Comitato "NO TARSU" con molta serietà, professionalità, sviscerato  in tutte le sfaccettature giuridiche, economiche, fiscali,  sociali,  nei mercati, nelle Piazze, nei bar, e dal Blog della Presidente Anna Maria Rossini Qui trovi il post del comizio del Comitato no TARSU
Lo abbiamo detto fino alla noia che la TARSU  non esiste più per gli anni 2010, 2011 e 2012 perché è stata tassativamente abrogata, in quanto manca, ripetesi, una precisa e specifica legge di proroga.
E se il legislatore avesse voluto prorogare la TARSU per gli anni 2010 e 2011, e 2012 lo avrebbe scritto in modo chiaro e preciso, come ha fatto per le precedenti proroghe sino al 2009 (QUOD LEX VOLUIT DIXIT).
Infatti  l’art. 23 della Costituzione testualmente dispone “Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge” (c.d. riserva relativa di legge).
Ma a parte la TARSU, soppiantata dalla TIA,  a Roccasecca ben altre sono le vere  e propria illegittimità della pretesa amministrativa, che faranno pendere la bilancia dei Giudici del TAR in favore dell'accoglimento del Ricorso prodotto prima da alcuni Cittadini e poi supportati dal Comitato "NO TARSU":
Aumenti stratosferici, in primis, contro qualsiasi Legge e buonsenso;
Servizio di spazzamento e pulizia inefficiente,con decoro cittadino (O)
Servizio di Raccolta Differenziata Porta a Porta promessa e mai iniziata.
Allora qual' è lo scopo di questa parca affissione (solo al Centro ?)
Solo per pubblicizzare la decisione della Commsissione Tributaria di Grosseto?Se così  ci conforta molto; ma l' aninomo o gli anonimi potevano degnarsi di contattare il Comitato per un' azione sinergica di pubblicità.
Stanno arrivando nelle case dei Cittadini-Contribuenti di Roccasecca, le Cartelle TARSU 2012 alle stesse tariffe del 2011 e il Comitato "NO TARSU",nei modi legittimi e legali,  sta invitando il Cittadini a soprassedere al pagamento, fino al 10 gennaio 2013......
Ora, la giurisprudenza ci viene in soccorso, ma prima della Commissione Tributaria di Grosseto gli Ermellini (Corte Costituzionale sopracitata) si erano espressi in modo chiaro ed inquivocabile: dal 2010 TIA E NO TARSU.
Concludo, invitando gli anonimi promulgatori, di cose già trattate dal Comitato,  ad uscire allo scoperto, perchè il Comitato è aperto a TUTTI.
Il Comitato " NO TARSU", prende le distanze da chi o coloro che hanno affisso i manifesti nella più completa illegalità: senza sottoscrivere l' opera tratta da Italia Oggi, senza pagare al Comune i diritti di affissione e seza usare gli spazi appositi.
IL COMITATO "NO TARSU" SI DISSOCIA DAGLI AUTORI DI QUESTA AZIONE RIPROVEVOLE.