02 set 2012

DOPO LA ASL, I CARABINIERI IN AZIONE

DOPO LA ASL, I CARABINIERI IN AZIONE a Roccasecca,  mettono sotto sequestro preventivo ben otto discariche di Eternit tutte nella zona bassa del paese....GRAZIE COMITATO "BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER" !!!- ORA ASPETTIAMO L' AZIONE DEL SINDACO, DR. GIORGIO,  DELEGATO ALL' AMBIENTE.

Grande soddisfazione del Presidente  del Comitato, Raffaella Maianti, ed anche mia e di altri che abbiamo coraggiosamente sottoscritto il famoso  atto di denuncia, da cui, pensiamo, senza presunzione alcuna, siano  ascaturiti, ad oggi, il sopralluogo del dr.Carbone che chiaramente ha informato il Comitato, e forse, anche,  l' incursione del Comando della Stazione di Roccasecca coordinato dal maresciallo Donato Bottone, su disposizione del Capitano Francesco di Carlo e del Tenente Sebastiano Maielli  di Pontecorvo.
Intanto un plauso ai Militi che nella giornata di ieri, nell'azione di monitoraggio del territorio di  Roccasecca, hanno posto i sigilli a ben otto discariche abusive di materiale pericoloso per la salute e per l' ambiente.
Il Comitato, auspica vivamente che riescano a beccare il delinquenti che si sono resi colpevoli di queste azioni criminose e venga loro inflitta la giusta punizione.
Quindi, dopo la ASL, i Carabinieri intervengono nell' operazione di pulizia da Eternit e salute a Roccasecca, incisivamente sollecitati dal Comitato  "BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER".
Solo il Sindaco non ordina  al nuovo proprietario dell' ex Pulcinaia di procedere allo smaltimento ed alla bonifica, così come richiesto infinite volte ed ultimamnete anche dal Presidente del Comitato "BASTA ETERNIT-FIBRA KILLE", Raffella Maianti.
Ora sono arrivati i Carabinieri, e il Sindaco dr. Giorgio Giovanni, che ha anche la  delega all' ambiente, deve attivarsi non solo per la ex Pulcinaia di zona Scolpeto-Panniglia, ma  anche  per tutte le discariche di Eternit messe sotto sequestro dall' Arma dei Carabinieri del Maresciallo Bottone.
Ci servono i soldi, dirà, e pure tanti, che il Comune non ha;  ma  noi del Comitato, persone propositive,  con molta umiltà suggeriamo di adoperare quelli del BENEFIT DELLA DISCARICA che sono risarcimenti, secondo una Legge Regionale, che dovrebbero poi essere utilizzati per avviare opere di risanamento ambientale nelle zone interessate sede di discarica”. 
Agli ambientalisti Di Cioccio e C. un suggerimento spassionato, non si fa demagogia per far acchiappare i voti alla Dipietrina Locale, con l' uso strumentale della Discarica.
Le sofferenze, i disagi dei residenti e di tutta Roccasecca cominciano ad avere un epilogo e questo grazie al Comitato " BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER"