08 ott 2012

AH! COSA NON SI FA PER UNA POLTRONA !

AH! COSA NON  SI FA PER UNA POLTRONA !- CARRIERA POLITICA FULMINANTE per attrazione fatale del Capo in un Partito Verticistico Familistico  
 Anna Maria Tedeschi e Natascia  Di Giorgio, Ma che c'entra? C'ENTRA C'ENTRA !!!!                 

anche, in verità,  con l' aiuto del caso, delle circostanze, di una buona campagna mediatica e con i soldi, tanti soldi.
Essì cari miei, la Politica la fa chi ha soldi, non i poveracci, operai delle fabbriche (tipo Videocon e FIAT) , quelli si possono solo abbindolare con presenzialismo, con paroloni strappacuore e condivisione di subdola facciata acchiappavoti.
E, più soldi si hanno, più gli squali affamati ne desiderano avere,  e tutti i modi sono buoni, anche lo scaldarsi al sole del Capo.....Machiavelli docet: IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI.
La Regione Lazio è il simbolo, l' emblema del malaffare che si è annidato nelle pieghe istituzionali a tutti il livelli e che in modo trasch è venuto fuori.
I Fiorito (PDL)  attori principali ..... e i gregari  quelli del PD-IDV sono immuni dalla truffa a NOI IGNARI CITTADINI PAGATORI ? NO... NO......
Ci hanno azzuppato TUTTI,  e TUTTI HANNO ARRAFFATO L' ARRAFFABILE, anche quelli dell' IDV che ne vorrebbero uscire a TESTA ALTA e andare avanti, come la Dipetrina Locale.
Andare dove? Ormai siete marchiati TUTTI, anche per il solo fatto di non aver denunciato quello che era sotto i vostri occhi e la MELMA  in cui sguazzavate insieme ai Fiorito.
A meno che, chiusa una porta (LA REGIONE LAZIO) si apra un portone (IL PARLAMENTO) per grazia del Capo.
I parassiti pensano di "appapocchiare" il Popolo con i blablabla,  inconsistenti difese di NON TUTTI SONO UGNALI ......è vero, ogni individuo è un mondo UNICO, anche in Politica ci sono i Fiorito trasch e ci sono quelli dell' IDV, come Anna Maria Tedeschi,  che non dà la pubblicità ai Redditi ed al Patrimonio, come legge impone, rinuncia, ma pare, solo a mezzo stampa, ai BENEFIT Regionali, quando poi il Governo Monti ci sta mettendo mano e glieli ha quasi azzerat ie tant' altro.
La Dipetrina Locale, in modo sfacciato, irriverente ed offensivo,  oltrechè arrogante,  taccia il POPOLO SOVRANO essere censore dell' ultiam ora con queste parole: "Quanti tra i censori di oggi sono stati tra i 48000 elettori di Fiorito ed Abbruzze "  e non suoi , della Santa Maria Goretti che tanto si è spesa per....per  che.....cosa ha prodotto per il TERRITORIO CIOCIAR-TERRA DI LAVORO?
Ora il Popolo non ha più l' anellino al naso, c' è internet e le notizie volano e più volano e più ci si indigna e siatene certi che non sarà più come prima che ad UNO SCANDALO  SI RUMOREGGIAVA PER UN PO' E POI SI RISOPPORTAVA.
Oggi è un altra EPOCA e INTERNET AIUTA......Ed Io, isieme ai tanti della RETE divulgheremo la ripescata  “filosofia” che aveva ispirato la proposta di modifica della Costituzione in elaborazione avanzata da Giuseppe Dossetti, costituzionalista cattolico: “La resistenza, individuale e collettiva agli atti dei pubblici poteri, che violino le libertà fondamentali e i diritti garantiti dalla presente Costituzione, è diritto e dovere di ogni cittadino”.