01 mar 2014

COSA SI ASPETTAVA DI TROVARE ?

L' On.le Nazzareno Pilozzi, su Ciociaria Oggi, sabato 1 marzo 2014,: «Blitz del deputato di Sel nella discarica di Cerreto».


Nazzareno Pilozzi

Uno scarno trafiletto ha notiziato che, l' on. deputato sellerino, «sturbato» dalle voci allarmistiche dei giorni scorsi, sulla gestione dei rifiuti, anche in considerazione degli altri rifiuti romani mandati da Zingaretti, ha ritenuto opportuno e doveroso, venire a verificare la funzionalità della Mad srl.
«La festa a sorpresa» è andata a buon fine, il Sindaco Giorgio ed altri consiglieri hanno fatto da ciceroni, l' Amministratore Lozza disponibilissimo e tranquillissimo ha illustrato all' on.le Sinistra E.L., con un tour durato due ore,le bellezze del complesso e la funzionalità.
Tutto felice e contento e  senza nulla da obiettare, l' on.le è tornato a Roma.
Intanto il Sindaco Giorgio emette ordinanza di non uso dell' acqua non potabile, inquinata da enterococchi e nitrati  di tre pozzi di Via Antera ( risultati ARPA), che secondo una prima ipotesi ( ?) non dovrebbero essere in correlazione con la discarica di Cerreto.
E' appena il caso di sottolineare che tale ordinanza non è stata pubblicata, come al solito, sull' albo pretorio on-line.
Al « Popolo», che giustamente, manifesta, si incazza e si preoccupa, per la salute dell' ambiente e dei figli, non passa neppure per l' anticamera del cervello che le solite liturgie di protesta non portano da nessuna parte ?
Una bella RIVOLUZIONE POPOLARE...e se per il «Popolo» Roccaseccano è troppo, allora richiedere TRASPARENZA DI LEGGE DEGLI ATTI AMMINISTRATIVI SAREBBE ANCHE ACCETTABILE, per iniziare lA RIVOLUZIONE.

Benefit ambientale della MAD:

1- anni 2011-2012-2013.
2- a quanto ammonta
3- LA MAD LO DEVE VERSARE  DIRETTAMENTE ALLE CASSE DEL COMUNE DI ROCCASECCA  
4- CHIAREZZA SULLA GESTIONE SAF CHE PUZZA