29 mar 2014

«RES PUBLICA» GESTITA NELL' INTRASPARENZA ....

Frustrazione, sconforto, delusione; non ci sono parole per descrivere lo stato in cui si è "obbligati" a vivere nel paese del Sommo Dottore Angelico, paese dove non ci sono Amministratori con "menti" capaci di attuare un programma di sviluppe e nel contempo essere spettatori dei continui sprechi e imbrogli.
Il Palazzo Boncompagni - Roccasecca
Il Paese è malato terminale e l' amministrazione attuale lo sta portando alla «morte».
Se molti cittadini, infrangendo il muro dell' omertà, si rivolgono a «Roccasecca Libera», paladina della giustizia e della legalità, è perchè non riescono proprio a farsene una ragione di vivere in un paese in via di «estinzione» morale, civile, economica, culturale .
L' Amministrazione, a cominciare dal Sindaco Giorgio e a finire all' ultimo suo consigliere, ha eretto un muro di gomma.....atteggiamenti che assorbono con indifferenza, obiezioni ed accuse d' ogni  genere per poi continuare per la propria strada.
Con arroganza, non rispondono ai quesiti posti dai cittadini e neppure  alle  innumerovoli interrogazioni prodotte dai Consiglieri di opposizione.
Ma cosa deve succedere per «pulire» questo sistema malato?
L' Italia ha una legge anti corruzione da quasi un anno e mezzo e una legge sulla trasparenza da circa un anno.
Ambedue le leggi vanno di pari passo, ove c' è più trasparenza c' è meno corruzione, perchè con la trasparenza aumenta il controllo sociale,
I governati sanno cosa combinano con i propri soldi i governanti e questi stanno più attenti alla gestione della «Res Publica» senza trucco e senza inganno.
I principali Organismi Internazionali, come ad esempio l' Ocse (Organizzazione per la cooperazione sociale ed economica) concordano sul fatto che più trasparenza equivale a meno corruzione e a meno sprechi.
«Roccasecca Libera», pienamente d' accordo su questa linea, intende portare avanti azioni di stimolo alla Trasparenza, arrivando, se necessario, anche a  denunciare l' Amministrazione Giorgio che mostra ancora forti resistenze alla Legale Trasparenza...
Sia ben chiaro che,  i responsabili di omissioni d' atti d' ufficio, risponderanno in proprio, se riconosciuti rei,  e  non con i soldi pubblici.
«Roccasecca Libera», con il presente documento, invita e diffida l' Amministrazione Giorgio a rispondere a tutte le istanze scritte, prodotte da oltre tre mesi e fatte reiterare dal consigliere di opposizione, Giuseppe Sacco,  particolaramente a quelle aventi ad oggetto:
1-Atti relativi all' Antenna SRB al campo sportivo «Lino Battista»;
2-Atti relativi alla Kibernetes ed alla NET URBAN;
3-Atti relativi alla SANGALLI GIANCARLO SRL;
4- Pubblicità di tutte le delibere, le determine, gli appalti etc.etc.
Se nel giro di sette giorni da oggi, il muro di gomma, insite e persiste,«Roccasecca Libera», si vedrà costretta, suo malgrado, a sporgere denuncia per omissioni d' atti d' ufficio dell' Amministrazione di Roccasecca, capitanata dal Sindaco, Giorgio Giovanni .
Attenzione alle parole dell' OCSE! : PIU' TRASPARENZA= MENO CORRUZIONE E MENO SPRECHI.