09 apr 2013

PSEUDO SQUALLIDI POLITICI

PSEUDO SQUALLIDI POLITICI, ieri, davanti alla SAF SpA di Colfelice hanno scritto l' ennesima e triste pagina di un fare politica per tenersi la poltrona od accaparrarsela, con un finto presenzialismo di facciata, solo  acchiappaconsenso.
Manifestanti davanti ai cancelli della SAF spa by Mary Buccieri
Il Comitato «NO TARSU», subodorando tali sceneggiate di convenienza, solite liturgie che a nulla portano, se non a chi le celebra, sempre i soliti piccoli fomentatori che in un modo o nell' altro risultano beneficiari o di poltrone istituzionali, come l' assessore Marcuccilli o di carriera politica autocioncata.
Il Marcuccilli manifesta contro i Rifiuti di Roma alla SAF SpA di Colfelice come cittadino, forse perchè si vergogna di farlo come rappresentante del Comune di Roccasecca in quanto è a conoscenza della fine che hanno fatto e fanno i numerosi benefit ambientali.
Perchè avrebbe molto da dire e tace vergognosamente ,e..... invece di dimettersi e di sollecitare le dimissioni del Sindaco di Roccasecca, Giovanni Giorgio, per l' inefficienza e l' inefficacia amministrativa, si dimena in contestazioni sterili davanti al TMB, con l' aggravante di aggredire, insieme all' esagitato Maddè, trombato e dimissionario della Rivoluzione Civile di Ingroia, il rappresentante Ciociaro del M5S e pure Deputato, Luca Frusone, che, con la sua presenza, ha voluto testimoniare il sostengno ai disagiati manifestanti.
La cosa strana è che in un post su facebook, lo stesso Marcuccili,  aveva dato addosso al Frusone perchè era andato a Frosinone, per il disastro idro-geologico e non alla SAF.......
E quando, il Deputato Frusone arriva e cerca di capire le motivazione del disagio per un aiuto fattivo, viene pure contestato con aggressioni verbali assurde e senza rispetto per l' Istituzione che rappresenta.
Comunque, come Presidente del Comitato «NO TARSU» esprimo, apertamente, solidarietà al Deputato Luca Frusone per la selvaggia aggressione subita e complimenti vivissimi per aver dato ampia dimostrazione  di serietà,  superiorità  e di adempiere al suo compito di lavorare per il bene comune.
Al di là dell' oltraggio subito dai demagoghi manifestanti, ha chiamato il ministro Corrado Clini sollecitando un incontro.....questo il suo comunicato su facebook

Cercherò se non crollo prima di scrivere quello che ci siam detti con il ministro Clini. Devo dire sono sorpreso, l'ho chiamato alle 2 e mezza e mi ha ricevuto alle 5 e mezza. E' stato propositivo ed ha ascoltato. Penso che qualcosa di buono sia stato fatto oggi per i cittadini dei Comuni di quel territorio martoriato ed anche di tutti noi ciociari. Io sogno una Ciociaria che da emergenza ambientale si trasforma in esempio da seguire. Dai che ce la facciamo, i comportamenti di alcuni alla manifestazione non mi toccano, qualcuno ha anche chiesto scusa avendo capito che era nel torto. Si vis pacem para dialogum. (Luca Frusone)