17 mar 2009

IL‭ “ ‬IL DE PROFUNDIS" DELLE SINISTRE NELLA PROVINCIA DI FROSINONE



Non è cosa dell’ultima ora,‭ ‬ma in verità è iniziato da tempo in quel di Cassino con una‭ ‬una grande strategia messa in atto dal Sen.‭ ‬Ciarrapico,‭ ‬l’uomo politico autonomo di Berlusconi,‭ ‬imprenditore editorialista affermato nel Cassinate e Frusinate,‭ ‬ovvero nella Provincia tutta.
La strategia è consistita nel‭ ‬minare e sgretolare‭ ‬la roccaforte dell‭’ ‬UDC provinciale‭ ‬e il potere dell’On.‭ ‬Anna Teresa Formisano,‭ ‬la parlamentare‭ “‬Lumbard‭”‬,‭ ‬come l’appella il Sen.‭ ‬Ciarrapico,‭ ‬visto il ripescaggio della stessa nella Regione Lombardia,‭ ‬con una sopraffina e deflagrante azione di abbandono del Sindaco di Cassino e gran parte della sua maggioranza‭ (‬ndr.‭ ‬UDC‭) ‬dalle fila Centriste per approdare nel PDL,‭ ‬Casa molto accogliente per tutti quelli che contano‭ (‬i voti‭) ‬e Sirena‭ ‬sulla cresta dell’onda.

Iniziano così le grandi defezioni,‭ ‬il Segretario Mele,‭ ‬ma prima ancora l’On.‭ ‬Augusto Pigliacelli,‭ ‬persona seria,‭ ‬cui stava molto a cuore la sorte del Partito di Casini,‭ ‬ed era Suo intendimento operare in modo chiaro e costruttivo per arginare il dissanguamento delle file dell’UDC o meglio riportare all’ovile le pecorelle smarrite,‭ ‬perché credeva nella politica seria e dei fatti,‭ ‬scevra di intrallazzi manichei e tendeva,‭ ‬con tutte le Sue forze ad una moralizzazione non solo dell’UDC ma di tutta la politica.

Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso,‭ ‬la candidatura inaccettabile da tutta la base centrista di un ex DS,‭ ‬Marzi,‭ ‬a Capolista dell’UDC,‭ ‬Il partito di De Gasperi e Don Sturzo.

E Il fuggi fuggi‭ ‬di massa,‭ ‬a questo punto,‭ ‬è stato d’obbligo‭; ‬Piacentini,‭ ‬Zaccheddu,‭ ‬Trina,‭ ‬ovvero i pezzi forti del Consiglio Comunale di Frosinone‭ ‬che,‭ ‬con si capisce perché non abbiano contattato gli ex amici UDC per una nuova strategia,‭ ‬ma abbiano preferito farsi ammaliare dalla Sirena Berlusconi.‭

A questo punto è chiaro che per Iannarilli si è aperta un’autostrada per il raggiungimento e l’insediamento a Palazzo Gramsci aiutato dalla‭ “‬Destra‭”‬.‭ ‬dalla‭ “‬DC‭”‬,‭ ‬dall’MPA,‭ ‬dai‭ “‬MODERATI‭” ‬che sono prossimi ad alleanze con Partiti Centristi e auspicano un incontro diretto con il Capolista.

Per i Partiti di Sinistra che hanno,‭ ‬per lunghissimi anni,‭ ‬mal governato e ridotto ai minimi termini la Provincia di Frosinone,‭ ‬non resta altro che un‭ “‬De Profundis‭” ‬