Translate to:

31 mar 2009

Roccasecca indebitata


Roccasecca indebitata per i rifiuti? Aiuti dalla Regione

La Regione Lazio ha istituito un fondo di garanzia di 90 milioni di euro per evitare il blocco della raccolta nei Comuni del Lazio fortemente indebitati con le imprese di gestione.
Tale fondo riguarda tutti i 378 comuni del Lazio e delle imprese fornitrici del sistema delle P.A. per i prossimi tre anni; 60 milioni saranno utilizzati per permettere a tutti gli enti locali della regione di pagare entro 180 giorni le fatture dei fornitori.
Quello approvato in Giunta - spiega l'assessore al bilancio Luigi Nieri - rappresenta una vera e propria rivoluzione nel rapporto fra PA e imprese. Si tratta di un complesso di provvedimenti pensato per governare la crisi e sostenere il sistema socio-economico della nostra regione. Tali provvedimenti hanno l'obiettivo di far accrescere l'efficienza della spesa e, allo stesso tempo, di immettere liquidità nel mercato in modo sano e virtuoso"..
Ma L'Amminstrazione di Roccasecca ha pensato ed è nella condizione di fruire di tale occasione?
I MODERATI, ad onor del vero, sconoscono, la reale situazione del Comune di Roccasecca, ma sanno solo che il Comune è fortemente indebitato con il Carrozzone Cinque Città che a sua volta si serve di una scatola cinese Srl e che sono stati presi accordi con il Sindaco Giorgio per una dilazione del debito in 3 anni e soprattutto che i dipendenti sono in cassa integrazione e che il bilancio comunale è in profondo rosso.
Quindi auspicano una razionalizzazione della spesa dei rifiuti e non solo, una forte volontà politica di risolvere i problemi con l'accesso ai fondi europeie se del caso al fondo di garanzia rifiuti della Giunta Marrazzo, visto e considerato che Roccasecca è fortemente penalizzata dalla varie diascariche, dai debiti fuori bilancio, dai liquami scaricati nel Melfa.