19 dic 2009

IL TEATRO MANZONI DI CASSINO


Restyling del palcoscenico ed avvio ufficiale delle attività teatrali
Questa mattina una conferenza stampa per l' inizio delle attività del "tempio della cultura" di Cassino, il Teatro Manzoni, restituito ai Cassinati in veste moderna ed imponente nella struttura architettonica.
Ospiti tra gli altri, l' assessore alla cultura provinciale, Arch. Antonio Abbate e la sottoscritta cui è stata concessa l'occasione di vivere il grande momento storico-culturale di vedere e respirare l' aria emozionante del luogo cornice di rappresentazioni canore, drammi e/o commedie di grandi artisti Italiani o Stranieri, mostre ed altro.
L' onore mi è stato concesso dal direttore della sede di Cassino del quotidiano "La Provincia", dott. Stefano Di Scanno, che insieme ai tanti suoi colleghi delle altre testate giornalistiche saranno i commentatori ed eventualmente divulgatori dell' interessante spazio culturale permanente, Teatro Manzoni, accessoriato dell' angolo " Cultura caffè", già presente nei maggiori teatri europei, punto di appagamento del desiderio di arricchirsi con "L'Arte " nelle più variegate accezioni e di uno studio televisivo permanente per la trasmissione di eventi o per la produzione di speciali televisivi.
Insomma, tutto lascia ben sperare che la Società Nuove Strategie srl, di primissima qualità, cui è stato affidato il compito della gestione dell' ente teatrale, sarà all' altezza del compito di rendere la città di Cassino, già famosa per essere la terra di san benedetto con l'Abazia di Montecassino, per le Terme Varroniane, per il Teatro Romano, per essere stata rasa al suolo nell' ultimo conflitto mondiale, per la sua gente gentile ed accogliente, anche famosa città di "Cultura" ben competitiva con le altre grandi città italiane ed europee.
La Città Martire entrerà a pieno titolo, ne sono sicura, con le locandine del Teatro Manzoni, negli annali della storia del Teatro Italiano.