15 lug 2010

ARRIVISMI POLITICI

Roccasecca era Democratica-Cristiana 

Che la Democraticissima Roccasecca fosse diventata tutto di colpo "IDV", giustizialista, anti democratica , forcaiola e con il pallino, a livello nazionale,  di "mandare a casa Berlusconi" mentre a Roccasecca di accaparrarsi " il "Palazzo Boncompagni" unitamente alla giunta multicolore di Giorgio e tutto questo, con la discesa in campo della Tedeschi, se mi è concesso, suscita delle perplessità e non poche.
Sono chiare le mire dell' IDV ed in particolare della sua rappresentante roccaseccana  che si è eretta a paladina della discarica per pura  demagogia elettorale, visto che fino a ieri dov' era?
Le battaglie per la discarica di Cerreto sono da ascriversi esclusivamente a Di Cioccio e C. fino a prova contraria, Ella ne ha tratto solo ed esclusivamente consenso elettorale,unitamente ad altri fattori strategici .
Non si permetta più di insinuare che la sottoscritta e la sua famiglia "ESULTINO" per la riapertura della discarica, la distorsione dei concetti è vostra prerogativa.
Quello che ho detto e lo ribadisco che tutto ciò che ha fatto l' IDV è stato fatto, non in tempi non sospetti, ma a ridosso della campagna elettorale regionale, per cui due+due fanno quattro.
Sono perfettamente d' accordo che Roccasecca non debba essere la pattumiera del Frusinate e che urge una chiusura del sito di Cerreto o quanto meno una razionalizzazione dei siti di stoccaggio e in ogni caso il funzionamento dei presenti nel rispetto delle norme di legge e che non procurino nocumento alla salute dei cittadini.
Il problema rifiuti esiste in tutto il mondo e basta andare a conoscere altre realtà che l' hanno affrontata e risolta senza procurare effluvi poco piacevoli o danni alla salute e all' ambiente, questo il mio modesto parere.
Infine se si sente così orgoglioso di essere rappresentato dalla Tedeschi, a me poco interessa non è forse, per caso che oltre alla politica vi leghino altri rapporti  di lavoro?