23 lug 2010

FORMISANO TRAGHETTA L' UDC LAZIALE


verso il Partito della Nazione, su investitura del  Segretario Cesa

La notizia è di quelle che non possono che far piacere ai Cassinati, ai Ciociari e soprattutto alle Donne che, mentre negli altri partiti, come il PD,  lamentano che  "le pari opportunità", uno dei più importanti principi dichiarati nello statuto, è stato tradito, nell' UDC, è l' essenza della valenza dell' essere, a prescindere dal genere che, guarda caso, fa brillare il "genere  femminile".
Ma il merito, in questo caso, è da ascrivere tutto alla neo Presidente del Coordinamento della  Regione Lazio dell' UDC, On.le Anna Teresa Formisano, che nonostante tutti gli ostacoli maschilisti alla partecipazione ed  affermazione delle donne nella politica, ha saputo, creato e lavorato per assicurarsi la presenza negli organismi dirigenti prima nella DC, poi nell' UDC e sicuramente nel prossimo PdN.
Quindi è una dimostrazione che le donne in politica sono più brave, ma il guaio è che sono molto poche e certo non è di aiuto avere un Mondo Politico quasi tutto al maschile, che innescano poteri  maschili a discapito delle donne relegate a compiti minimali.
Allora, nell'UDC le "PariOpportunità", "quote rosa" e tutto quello che implica la carriera della donne, e la loro immissione nei posti che contano, avviene in modo spontaneo e naturale basta che ci siano donne con gli "attribuiti", capaci di praticare l' attività politica come ha ampiamente dimostrato la volitiva  On.le Cassinate,  Anna Teresa Formisano.
L' UDC e la Formisano nell' UDC sono esempi da additare per sensibilizzare  le istituzioni e l’opinione pubblica e modificare una cultura politica, che, ancora oggi, considera l'uomo il legittimo protagonista della gestione della Cosa Pubblica, in più l' UDC ha capito che avere più donne in politica non è solo una questione di equità, ma di arricchimento da tutti i punti di vista.
Con la nomina della Formisano  a Presidente del Coordinamento Regionale Laziale, il  Segretario Lorenzo Cesa ha dato un forte segnale politico di riconoscere al genere femminile, l' umanità, la sensibilità,  la preparazione e la capacità di essere all' altezza del compito della  Politica, insomma la capacità della sana gestione della Cosa Pubblica.
Sicuri di essere in ottime mani femminili e nell' attesa di conoscere  l'organizzazione e le iniziative che si prenderanno su tutto il territorio per la Costituzione del nuovo PdN, invitiamo l' On.le Formisano a non dimenticare Roccasecca che vive nel caos più completo, con le rendite di posizione che fanno il bello e il brutto tempo e che mal si attanagliano con il Nuovo PARTITO DELLA NAZIONE.