09 gen 2013

NO ALLA « MUNNEZZA» DI ROMA

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI FROSINONE, ANTONELLO IANNARILLI, ED I   91 SINDACI DEI COMUNI PROVINCIALI, STOPPANO CON RICORSO AL TAR



IL MINISTRO DI UN GOVERNO SCADUTO CHE SI ARROGA L' ULTIMO ATTO SCELLERATO DI  SPALMARE  I RIFIUTI DI ROMA SULLA REGIONE LAZIO E PARTICOLARMENTE ALLA SAF DI COLFELICE  ED ALLA MAD DI ROCCASECCA.
COMPLIMENTI AGLI ATTORI ( 91 SINDACI DELLA PROVINCIA DI FROSINONE) CHE OGGI, TUTTI D' ACCORDO, HANNO STABILITO DI RICORRERE AL TAR CONTRO IL DM DEL TECNICO CLINI, RESTANDO IN FIUDCIOSA ATTESA DELLA SOSPENSIVA;
COMPLIMENTI ANCHE A FARDELLI RESP. DELLA SAF CHE HA DETTO A CHIARE LETTERE CHE L' IMPIANTO NON E' IDONEO ALLA LAVORAZIONE DELLE TONNELLATE DI RIFIUTI DELLA CAPITALE ( MA NON AVEVA DATO L' OK AL MINISTRO DELL' AMBIENTE? );
E COMPLIMENTI ANCHE A CHI DA QUESTA PANTOMIMA FA IL DEMAGOGO/A PER ACCHIAPPARE VOTI;
COMPLIMENTI PURE AGLI AMBIENTALISTI  LOCALI CHE, IN TANTI ANNI DI LOTTE ISTERICHE DA INTEGRALISTI SINISTROSI, NON HANNO SAPUTO CAVARE UN RAGNO DAL BUCO