Translate to:

02 set 2010

IL SINDACO DI FIUGGI

risponde per le rime al Consigliere Regionale dell' IDV, Anna Maria Tedeschi, che spara a zero su qualsiasi cosa si  faccia nella  Regione Lazio, alla Di Pietro maniera insomma.

Il sindaco della cittadina termale Martini, sul quotidiano Il Tempo, oltre ad esporre esaustivamente le vere intenzioni della sua amministrazione  di attarre i capitali stranieri per far rifiorire Fiuggi e che sono in itinere non solo le trattative con l' ambasciata libica ma anche quelle con  altri grossi investitori.
Tutto in alto mare e niente di concreto se non si mettono a puntino tutti i tasselli del "puzzle".
Insomma il Sindaco Martini si sta adoperando per dare un rilancio reale all' economia di Fiuggi e con investimenti alle Fonti, alle acque,  alle terme, al marchio Fiuggi, alla realizzazione di un centro fiere ed un palazzo dei congressi ed altro ancora, ( un investimento pare di 200 milioni di euro) e non mi sembra mica poco......
Ma la critica a dir poco inopportuna dell' On.le dell' IDV merita una risposta che che non tarda ad arrivare dallo stesso Sindaco Fabrizio Martini che sempre a mezzo stampa così si esprime:
 «Non sono mai stato interpellato dalla Consigliera Regionale Tedeschi sulle problematiche di Fiuggi, ma sono sinceramente dispiaciuto delle perplessità che ha espresso alla stampa, soprattutto perché ritengo che un amministratore pubblico fallisca la propria missione ogni qualvolta si esprime senza cognizione di causa. Fiuggi non è in svendita, né è guidata da un'Amministrazione disposta a farlo. Con metodo proprio delle realtà urbane più evolute, invece, l'Amministrazione si sta dotando di un ambizioso piano strategico, concreto e sostenibile, capace di restituire alla Città una solida prospettiva di crescita. E vista l'accertata carenza di fondi pubblici e purtroppo anche di capitali privati locali, sarà inevitabile rivolgersi alla comunità finanziaria internazionale, in cui nessuno disprezza i capitali libici.
Insomma ta ta il Sindaco della mia città d' origine, Marini, senza peli sulla lingua ha, a chiare note, affermato che l' On.le Tedeschi, esprimendosi senza cognizioni di causa, ha fallito la sua missione.
Ma non sa il Sindaco Marini che la Consigliera Regionale affronta tutte le problematiche in cotal guisa, sempre e comunque con un canovaccio ormai consolidato di perdenze,  ma guarda caso, cosa strana, mai tira in ballo la schifezza del suo paese, Roccasecca. patria di San Tommaso e del Flauto d' oro,  Severino Gazzelloni: strade sporche e piene di buche, ADSL che non arriva, cave di pietra con relativa lavorazione agli argini del Fiume Melfa ed in prossimità del centro abitato, strade di campagna lussureggianti i cui fossati sono pieni di erbe con tutti i disagi igienici ed infettivi, per non parlare  della scarsa  visibilità per gli automobilisti ecc., industrie e  commerci che non solo non si sviluppano ma quei pochi che ci sono abbassano le serrande.
Si sa che il bilancio comunale è rosso ma i soldi per i  Festival Rossi-Ceralacca come "ResistenteMente" curati dall' On.le Tedeschi e dall' Assessore alle Politiche sociali Marcuccilli   si trovano sempre e comunque e, forse per questo, parla Di Gheddafi delle sua mire fiuggine e non delle carenze economico- sociali del suo paese, Roccasecca.Il Tempo Frosinone