23 nov 2013

AL CAMPO SPORTIVO «LINO BATTISTA»

SI INNALZA L' ANTENNA SRB DEL GESTORE WID E DIFFONDE I VELENI «ELETTROSMOG».

Lavori di posizionamento antenna WIND presso il campo sportivo di Roccasecca -FR-

Non sono state proprio sufficienti, anzi inquietanti, le argomentazioni rassicurative degli amministratori-assessori, Marcucci e Marsella che, dagli organi di stampa si sono profusi in giustificativi di parte che hanno  lasciato basiti i Cittadini di Roccasecca.
Il Marcuccilli sproloquia di «piani antenne» per evitare l' installazione selvaggia ...ok.....ma proprio a ridosso degli spogliatoi del campo sportivo?..e l' Arpa ha autorizzato questo impianto, in questo sito sensibile, frequentato da minori? 
E' vero che la Legge n.36 del 22.02.2001 all'Art. 8 comma 6 (Legge Quadro sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici) fa attuare  ai Comuni il Regolamento per l’Insediamento delle Sorgenti Elettromagnetiche (RISE), spesso impropriamente denominato "Piano delle antenne" e questo  costituisce l’unico strumento attraverso il quale il Comune può indirizzare le installazioni di antenne di vario genere in una determinata aerea piuttosto che in un'altra, ma è altrettanto vero che la legge dice che devono essere salvaguardati i luoghi sensibili, come gli ospedali, le scuole e altri luoghi frequentati dai minori....e il campo sportivo «Lino Battista», senza ombra di dubbio,  rientra in questi luoghi da salvaguardare.
E che dire dell' assessore Marsella che tranquillizza circa l' incasso di 12mila euro dalla Wind e circa la non nocività delle Onde Elettromagnetiche? Caro Assessore, da quale testo scientifico ha appurato questo ? Forse  ha fatto studi approfonditi dell'inquinamento elettromagnetico sul territorio (elettrosmog) per la verifica del rispetto dei limiti di legge e della tutela della salute dei cittadini alle radiazioni elettromagnetiche (radiazioni non ionizzanti - NIR) ?.
Comunque, il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER», sollecitato da alcuni Cittadini e genitori  dei piccoli frequentatori del campo sportivo «Lino Battista, molto preoccupati, non si è tirato indietro a dare il proprio contributo fattivo, alla richiesta di aiuto
Il presidente Danilo Chiappini si è messo subito in contatto con la Fondazione «Veronesi» che lo ha reso edotto che  le onde elettromagnetiche, di sicuro non fanno bene, ma  neppure si è certi della non nocività nel lungo perido....ci sono studi in corso per accertare la loro causalità delle morti da Cancro.
E, poichè l' Amministrazione Comunale non ha dato l' opportuna pubblicità agli atti di tutto l' ambaradan Wind, il Comitato ambientalista si appella al detto:  "Prevenire è meglio che curare" e un minimo di senso di responsabilità lo dobbiamo chiedere anche ai nostri amministratori.
A parte la non non pubblicità amministrativa, ma  la Dirigenza della Società Sportiva del Roccasecca  Calcio e le diverse dirigenze delle varie altre società sportive sono state informate preventivamente ? e se si, come vocifera qualche amministratore, perchè non si sono attivati a tutela dei piccoli e grandi frequentatori del Campo sportivo «Lino Battista» ?...il Tacito consenso è vergognoso in diritto, in fatto ed umanità.
Comunque, il Comitato «BASTA ETERNIT -FIBRA KILLER» ha prodotto.
- un primo atto di  intervento urgente di  sopralluogo ispettivo alla Polizia Locale  ed all' Ispettorato del lavoro;


- ed un secondo, sottoscritto da Danilo Chiappini, Annamaria Matassa ed Anna Maria Rossini, rivolto a diversi organismi istituzionali di controllo,  per accesso agli atti e fare chiarezza sulla regolarità di tale installazione di antenna SRB del Gestore Wind,  in quel sito sensibile, e proprio attaccato agli spogliatoi del campo sportivo «Lino Battista»