29 nov 2013

OPERAZIONE VERITA' E TRASPARENZA

L' abusivista edile, contigua alla mia casa, «Palazzo Rossini», coinvolta in ben due e noti procedimenti giudiziari: uno amministrativo al TAR di Latina, uno Civile al tribunale di Cassino e forse un terzo Penale, di cui non è dato sapere, nè l' istruttoria, nè la conclusione, visto che la parte offesa è il Comune di Roccasecca, che si è accontentato di miseri 6mila euro, e sarà benficiata, per premio, anche del rifacimento della facciata.
 Foto scattate prima del rifacimento delle facciate ,solo per farvi un'idea del posto dove verranno eseguiti i lavori- ROCCASECCA Via S.Maria Nuova-Piazza Patamia ,Via Cappella e Via Porta


Poco importa, all' Ufficio Lavori Pubblici, se la facciata è stata rifatta da circa un anno, rientra nel Piano finanziato dalla  Regione, e senza il minimo di buonsenso si rifà e basta, mentre viene escluso «Palazzo Rossini» vecchio e malandato (ma non me ne po' fregà de meno)  e l' altra casa anch' essa vecchia, pare di proprietà degli eredi «Chianta» ed eredi « Rossini Lucio», a lume di naso, più bisognosa di ritinteggiatura e che affaccia proprio sulla piazzetta.
Non si capisce proprio il criterio seguito (oppure si capisce bene  per gli addetti ai lavori)....
Il primo piano regionale prevedeva il rifacimento delle FACCIATE di tutta la piazzetta e di TUTTA VIA SANTA MARIA NUOVA, tant' è che fecero fare domande con esborsi monetari a tutti i residenti.
Il secondo Piano, a seguito della non disponibiltà di tutti i Fondi Regionali (?), venne rimpicciolito alle sole case che si affacciavano sulla Piazzetta.
Ora, siamo ai Lavori concreti e le facciate di ben due case che si affacciano sulla Piazzetta, ritinteggiate da qualche anno, si ritenteggiano di nuovo con i soldi Regionali e si escludono case vecchissime che si affacciano sulla Piazzetta.....nel mentre ...Udite ....Udite....si ritinteggiano pure alcune case di Via Cappella, una delle quali recente acquistio del Geometra Isola, e recentemente in forza lavorativa all' Ufficio Urbanistica,  figlio dell' Operatore Ecologico Pio.
Quale criterio abbia seguito l' Ufficio Tecnico LL.PP., non è dato sapere, come non è dato sapere l' esclusione di una casa che si affaccia in Piazzetta..Mah!
Come non chiaro il criterio seguito dall' Ufficio Urbanistica nell' adire il TAR, intimare, la demolizione dell' abuso e poi accontentarsi di miseri 6mila euro e non far sapere se e il procedimento penale sia in corso.
Insomma, quell' abuso edilizio della contigua parte edile alla mia casa, ha prodotto offesa, non solo alla sottoscritta , violando il DIRITTO PROPRIETARIO E LA PRIVACY ed al Comune e quindi ai Cittadini TUTTI, violando i diritti e le leggi dell' Urbanistica.
E, mentre la sottoscritta ha adito il Tribunale Civile di Cassino, rimettendoci soldi propri e tempo prezioso, il Comune, Ente Pubblico, cosa ha fatto a Tutela della Collettività? e cosa sta facendo per TUTTI I NUMEROSI ABUSI EDILIZI VISIBILI AD OCCHIO, ANCHE  PROFANO?  Si chiede solo GIUSTIZIA, visto che i soldi sono PUBBLICI.
L' UFFICIO LL.PP. RENDA PUBBLICO E TRASPARENTE IL PIANO RIFACIMENTO FACCIATE DEL CENTRO STORICO E IL RENDICONTO DI QUEI CIRCA 300MILA EURO CHE LA REGIONE LAZIO AVREBBE STANZIATO PER ROCCASECCA

P.S.
Il rifacimento della mia facciata, da preventivo di un imbianchino, sarebbe costata € 5mila+ponteggio ..... pensate bene, con i circa € 300mila euro della Regione, sai quante facciate di Roccasecca poteva tinteggiare quell' imbianchino?