21 ago 2009

AUTOVELOX " NEWS"


La cuccagna dei Comuni truffaldini viene stoppata dalla direttiva del Ministro degli Interni, Roberto Maroni

Una nota della polizia stradale riempie di gioia i tartassati contribuenti-automibilisti che non ne potevano più delle maledette macchinette persecutrici segnalatrici di velocità diventate "l'incubo" per antonomasia.
Il Ministro Maroni ha inviato sia ai Prefetti che alla Polizia Stradale una direttiva chirificatrice e innovatrice che mette lo stop alla gestione degli autovelox da parte di società private e alle pattuglie nascoste per la rilevazione della velocità, che dovranno invece essere chiaramente segnalate ed ancora, per la tutela della privacy, le foto o le riprese video delle automobili che compiono illeciti vengano trattate solo da personale degli organi di polizia incaricati al trattamento e alla gestione dei dati.
Quindi, marameo!!! a tutti quei Comuni speculatori che pur di far cassa, come il Comune di Roccasecca, assatanato di moneta, avevano trovato il sistema, facile e comodo, con la connivenza delle società private con il pallino dell' affare.
Quindi un regolamento che mira a prevenire l'eccesso di velocità e a disciplinare l'utilizzo degli strumenti di controllo, evitando abusi da parte dei Comuni il tutto sotto il controllo esclusivo della Polizia.
Finisce coì la cuccagna dei Comuni truffaldini con buona pace degli automobisti responsabili che si sentono più sicuri e protetti. .