27 ago 2009

IMPULSO CREATIVO E APERTURA ALL' INTUIZIONE

E' ciò che anima la ripresa settembrina della Politica dei MODERATI

Il nostro percorso politico è fitto di sfide accettate, tante sconfitte, pochissime vittorie.
Ma il desiderio che arde in noi MODERATI e ci dà la forza e il coraggio di andare avanti per la nostra strada è quello di cambiare Roccasecca in meglio ed è solo e soltanto per questo che il nostro contributo, sin dagli albori, è stato ed è tutt' ora di impegno indefesso anche se con pochi mezzi a disposizione e un manipolo di soci-sognatori.
Il radicato dualismo tra Abbate e Giorgio continua, imperterrito, a far si che le personalità di spicco politico locali siano sempre gli stessi e, cosa più aberrante, saltanti e asserviti alla corte di un rais o dell' altro, senza vergogna, senza pudore e senza alcuna idealità politica; eppure tutti o quasi iscritti a partiti politici in cui si rispecchiano solo ed esclusivamente ad ogni tornata elettorale: politiche, regionali, provinciali mettendo a disposizione il proprio pacchetto di voti in cambio di cosa???????? mentre se ne dimenticano, guarda caso, al rinnovo del consiglio comunale di Roccasecca cercando allocazione, ripeto, o sotto le ali dell' uno o dell' altro personaggio, l' uno politico di destra, l' altro senza tessera ma vicino al PD che lo considera unica persona in grado di rappresentare il PD ormai zombi annullati anche a Roccasecca, inesistenti e senza alcuna voce in capitolo.
Ma il suddetto radicato dualismo ha prodotto, ed è sotto gli occhi di tutti, danni insanabili alla cittadina e a tutti i suoi abitanti e continuerà a produrne fino a che una nuova classe politica, responsabile e consapevole, non si fa avanti per portare in porto un progetto innovativo e lontano dai vecchi schemi e soprattutto in grado di rompere le velleità dei due duellanti massacratori di Roccasecca.
Vogliamo cambiare Roccasecca in meglio?
Piena disponibilità dei MODERATI ad aprire confronti con altri soggetti politici, Associazioni e soprattutto persone libere desiderose di impegnarsi per qualcosa per cui valga la pena combattere, lottare fino allo stremo, vale a dire: UNA ROCCASECCA BELLA, NUOVA, PULITA, CIVILE.
E' un sogno? Ma si sa che i MODERATI sono sognatori basti ricordare le battaglie per l' ambiente esplicitato con atti, anche giuridici , come ad esempio per l' inagibilità e l' apertura del Tracciolino, strada attraversante le splendide " Gole del Melfa", abbandonate da Dio dove gli uomini sciocchi aprono discariche a gogò; la richiesta di dotare Roccasecca-Scalo di un depuratore; la richiesta di purificare le campagne infestate dalle lastre della morte, ETERNIT, per non parlare dell' ultima azione di porgere particolare attenzione alla bella opera del DOCUP per il parco archeologico dei Conti d' Aquino.
Stiamo dando un segno positivo del nostro passaggio e le suddette azioni sono i segni tangibili di ATTENZIONE, IMPEGNO e AMORE di una politica pura, onesta senza falsità, preconcetti, scevra dalle paure del potere costituito.
L' impulso creativo e l'apertura all' intuizione saranno i baluardi che romperanno i vecchi e obsoleti schemi politici roccaseccani. Basta crederci.