21 apr 2010

AUTOVELOX DI ROCCASECCA

 Telenovela nuda e cruda includente presunta Truffa
Continua la storia infinita degli Autovelox di Roccasecca, infatti, notizia del giorno del quotidiano " Ciociaria Oggi": pare che sia pronto un esposto alla Procura della Repubblica di Cassino degli atti procedurali, di diversi  "resistenti"  alle  ingiunzioni  di pagamento di multe per eccesso di velocità  rilevate dalla non regolamentare  (ex art. 142/6 del codice della strada)  macchinetta del Comune di Roccasecca, in discussione presso il Giudice di Pace di Arce.
Verbali taroccati che fumosamente minacciano di un raddoppio delle multe in caso di perdita del ricorso, omettendo di precisare che tale evenienza si verifica soltanto se l' organo giudicante è il Prefetto.
Quindi una chiara, subdola e ingannevole  induzione a non presentare ricorso, così hanno letto "tra le righe" il legali dei "resistenti" e, senza ulteriori indugi, all' udienza davanti al GdP di  Arce hanno richiesto il carteggio delle cause per un esposto da presentare alla Procura della Repubblica.
Che la legalità e la correttezza di una Istituzione (Comune) venga messa in discussione è da brivido, che il "modus operandi" non è dei più limpidi è condannabile e se ci si aggiunge l'orgoglio e l' incapacità di un umile atto di "maea culpa" e di scusa e si questo indigna il Popolo Sovrano, anche perchè qui si sta, arrogantemente,  facendo sperpero di denaro pubblico.
Ma quando se la smetteranno il Sindaco Giorgio di Roccasecca e il Sindaco Materiale di Castrocielo?
Non sarebbe quasi, quasi ora di finirla con questa querelle giudiziaria che tanto danno sta arrecando alla "GENTE" ?
Girano e non poco sentire di incarichi e, quindi, di soldi della collettività spesi per la difesa delle deboli  ragioni delle due amministrazioni sulla giustezza delle postazioni di rilievo dei limiti della velocità.
Basta ad incarichi ai  legali apparentati con i giudici, prima di tutto; basta con lo sperpero ingiustificato di denaro pubblico;
Cerchiamo di esaminare bene la situazione che sta incancrenendo e ricondurla sui binari della legalità e della correttezza mettendo fine alla stomachevole "Telenovela - Autovelox"