Translate to:

15 nov 2010

MILANO SCEGLIE PISAPIA (SEL)

primarie di grande segnale di ledership di  sinistra-sinistra-Vendoliana-

discontinuità, quindi, dal Centro-Sinistra classico del PD, avendo questo partito ricevuto un bel cazzottone dall' elettorato milanese che ha incoronato Giuliano Pisapia (SEL) leader della colazione di  Centro-Sinistra Meneghino.
Quindi sarà un sinostrozzo-sinistrozzo ha contendere lo scranno più alto di Palazzo Marini  alla quasi certa candidata di Centro- Destra, Letizia Moratti (PDL).
Infatti, Pisapia (Sel)  con il 45,36%, ha battuto gli altri due competitors del PD Boeri 40,16, Onida 13.
Ancora una volta il PD ha mostrato segni di scissione, debolezza e autolesionismo perchè non ha considerato o meglio ha sottovalutato la forza attrattiva del Vendoliano Pisapia.
Poteva benissimo affermarsi come primo partito che da le carte in quanto sommando i voti dell' affermato arch. Boeri e dei Onida risultato: una bella vittoria con l' affermazione della leadership.....invece....
Il PD in caduta libera? Pisapia .......effetto Vendola delle primarie pugliesi?
Sembrerebbe proprio di si ..l' elettorato di sinistra si rafforza pesantemente indebolendo così la parte moderata del PD, insomma ha procurato uno scombussolamento degli ex Democristani che, pervicacemente continueranno in questa agonia o alzeranno la schiena per ritornare nella Casa dei Padri?
Nell' attesa, intanto si profila una' autostrada per Nichi Vendola (Sinistra Ecologia e Libertà) leader di tutte le SINISTRE COALIZZATE per controbattere il Leader carismatico della destra, Silvio Berlusconi, mentre il CENTRO si sta organizzando in un Grande Partito della Nazione