07 dic 2010

ID(V) LIVORI DI ROCCASECCA

ID(V) LIVORI DI ROCCASECCA sputa fiele contro la SAF spa di Colfelice ma tutto Le si ritorcerà contro.

Abbandonato il filone contro la  discarica  ubicata in Cerreto-Roccasecca  ha iniziato a prendere di mira  il moderno  impianto di trattamento e recupero dei rifiuti provenienti dai 91 Comuni consociati della provincia di Frosinone ubicato in Colfelice ai confini con la discarica, a causa degli odori nauseabondi che si percepiscono nelle zone limitrofe  della campagna di Pontecorvo, così predica dai messaggi in video stile Di Pietro.
Insomma è iniziata la campagna elettorale per le amministrative della prossima primavera e, forte del consenso ottenuto nel paesello, pensa di piazzare altre pedine (IDV) nel consiglio comunale da venire con appoggio al regista delle sue fortune, così dicono, Giovanni Giorgio (ndr Sindaco in carica).
E mentre il sindaco fa la politica "dell' Asfalto" ella si diletta con la "monnezza" e gli effluvi emanati dalla stessa.
Anatemi per la puzza inquinante l'ambiente che verrebbe  sprigionata dal malfunzionamento dell' impianto di riciclaggio di Colfelice, specialmente nelle ore notturne ma si può sapere perchè l' olezzo si sente solo adesso e non due anni fa? e perchè  insinua che di notte si avverte di più per strane lavorazioni dell' impianto Saf?
E perchè  l' IDV di Pontecorvo tramite un suo referente, l' avvocato Davide Iannarelli, premettendo che il problema persiste da anni, solo ora spicca denuncia contro ignoti per la "Puzza" della zona di Melfi, specialmente di notte, sollecitando l' autorità giudiziaria ad indagare sulle relative cause e la responsabilità dei soggetti, "ignoti"che si macchierebbero  di un simile reato che attenta alla salute pubblica e dell' ambiente?
Mera campagna elettorale dell' IDV che con i livori, che cova ed esterna, pensa di accaparrarsi, con le campagne acchiappavoti della "monnezza"  una fetta di elettorato per le prossime comunali di Roccasecca..... sottraendola a chi?
Sicuramente al PD di Giorgio che non è stato capace di far partire la raccolta differenziata perchè è troppo indebitato con il Consorzio delle Cinque Città di cui il PD ha la Presidenza, che mantiene nella sporcizia il paese, paese che viene sputtanato dal Sole 24 Ore che lo mette nell' elenco dei 16 Comuni della Provincia di Frosinone a  "rischio dissesto finanziario", indebitamento a gò-gò, mutui per sanare mutui...
La situazione, come sempre detto, è grave ed il malato Roccasecca, moribondo, e invece di , stando alla Regione Lazio, cercare di far avere soldi al paesello per Scuole, ambiente, infrastrutture, cosa fa la Dipietrina Locale ? Innesta una battaglia a perdere,   anche contro la SAF Spa.
Ma se davvero si sentono odori acri e maleodoranti, ad intermittenza,  non è che per caso i coltivatori diretti, forse usano concimi ed anticrittogamici non proprio alla lavanda?
Allora ha fatto bene l' Avv.to Iannarelli (IDV) che saggiamente ha sporto denuncia contro ignoti perchè, può darsi che la giustizia, facendo il suo corso, porterà alla luce qualcosa che non sarà gradita all' ID(V) Livori di cui  nostra concittadina ne è una attivissima divulgatrice ideologica.