16 dic 2010

IL POLO DELLA NAZIONE> Il PARTITO DELLA NAZIONE

IL POLO DELLA NAZIONE> Il PARTITO DELLA NAZIONE 
travalicando Berlusconi.........UDC, FLI, API, MPA, LIBDEM, per ora...

e sono i partiti istituzionali che, a tamburo battente, si coordinano, da subito, forti di 100 e più parlamentari, per dare una risposta alla fiducia  ottenuta dal  Governo Berlusconi con soli 3  voti di scarto ottenuti peraltro grazie a tre miseri felloni che si son macchiati e marchiati dell' onta di "voltagabbana" per ragioni tutt' altre che politiche.
L' intento di Silvio Berlusconi è sempre stato quello aggregare e sottomettere ai suoi dictac, tutti, e ci era riuscito con Fini , AN,  che, successivamente ha fatto maea culpa e  ma non con Casini e l' UDC.
Lo scopo del Cavaliere sempre e solo  una sua personale affermazione e protezione dagli strali giudiziari e l' appagamento del proprio Ego  e quello del suo partito, il PDL, il partito del Predellino.
Casini, UDC, non si è lasciato infinocchiare dal  giochino berlusconini di sottomissione,  in quanto erede dei "Liberi e Forti", ma perchè il  fermo proposito di Casini di costituire  una terza forza parlamentare moderata  in grado di ridare all' Italia la dignità di "democrazia" pluralista, laica e cattolica.che il Bipolarismo-Bipartitismo aveva affossato.
All' Hotel Minerva (Roma) ieri sera si è iniziato a scrivere una bella pagina di democrazia-moderata con un coordinamento parlamentare di tutto rispetto UDC, FLI, API, MPA, LIBDEM che come dice Casini "parlerà con una sola voce" e farà una "opposizione responsabile" al governo valutando caso per caso quando appoggiare i provvedimenti «se sono nell’interesse generale del Paese, e contrastare quelli che non condividiamo».
Mi pare una risposta seria alla politica accattona di Berlusconi che si è visto sfumare così in quattro e quatt'otto l' ambito sogno di sgretolare il FLI e il Terzo Polo e punta ora, con costrizione, alla compera dei singoli parlametari di FLI e dell' UDC
Il Terzo Polo o come si andrà a chiamare Polo della Nazione o Polo per l' Italia ha preso il via con destinazione ......PARTITO DELLA NAZIONE.....moderato, democratico, laico, cattolico che lavorerà, senza personalismi, ne sono sicura per il bene dell' Italia e degli italiani, e che il Bipolarismo-Bipartitismo voluto da Berlusconi è ormai aria fritta che ha prodotto tanti danni all' Italia.
Per il momento Casini, Fini, Rutelli, Lombardo, Guzzanti e la Malfa si sono sganciati dal gioco di Berlusconi per viaggiare, insieme a qualche altro vagone eccellente come potrebbe essere  Luca cordero di Mopntezemolo, sul  Terzo Binario della Libertà, ossia, verso il PARTITO DELLA NAZIONE, nuova realtà politica di diverse anime rappresentative dell' Italia che si esprimono attraverso meccanismi democratici  dei grandi partiti: la rappresentatitività con regole e confronti leali e sinceri che dovrebbero portare l' Italia fuori dalla palude in cui si è infognata con il finto Bipolarismo........
Che sia l' inizio della TERZA REPUBBLICA DEMOCRATICA?