Translate to:

16 mag 2013

ASSESSORI INQUINATORI


SONIA RICCI, ASS.RE DI ZINGARETTI, all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio, sub iudice  per inquinamento ambientale in seguito ad un incendio della «munnezza» nei pressi della sua azienda agricola  ‘Agroama’.

E ' da tre anni che è successo il fattaccio ed ora: «la Procura ha ritenuto l’imprenditrice responsabile dell’incendio che ha provocato emissioni dannose per la salute pubblica chiedendone il rinvio a giudizio.
Quindi, il neo Governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, era a conoscenza delle vicissitudini giudiziarie della Sig.ra Sonia Ricci, pur tuttavia le ha ignorate investendola della delega di un comparto a cui la stessa ha procurato danno.
Ma fa lo «gnorri», come suo solito, ha fiducia nella Magistratura, aspetta, fiducioso il verdetto finale...bla...bla...bla e piena fiducia all' assessore Sonia che deve restare al suo posto.
Ma non è lo stesso Zingaretti che in campagna elettorale predicava la trasparenza e la moralità e dopo, una volta eletto,  attrezza una Giunta di inquisiti e/o di parenti.,
Come non ricordare, NOI CIOCIARI, cosa diceva in campagna  elettorale ?
LA CIOCIARIA NON DIVENTERA' LA PATTUMIERA DI ROMA ....I RIFIUTI DI ROMA DEVONO RESTARE A ROMA.
Zingaretti prima e dopo primatista delle «SOLE».