Translate to:

14 mag 2013

IL PALAZZO RISCHIA e gli Amministratori, pure.


IL PALAZZO RISCHIA e gli Amministratori, pure......Il primo per «dissesto idrogeologico», i secondi per incapacità manifesta. 
 Degradazione del suolo, con l' apertura di un  enorme cratere proprio davanti a Palazzo Boncompagni, sede del Comune

La straordinaria grandinata del 12 maggio 2013, ha accelerato il processo  morfologico di degradazione del suolo, con l' apertura di un  enorme cratere proprio davanti a Palazzo Boncompagni, sede del Comune e, peccato che, nella stessa zona, insistono pure le strutture del Centro Anziani e della Scuola Elementare.
E' da diversi anni che il tratto di Via Roma tra il Municipio e la Scuola Elementare è interessato dal dissesto idrogeologico e gli Amministratori, bravi come sono, non intervengono o fanno intervenire, con opere di prevenzione e mitigazione e messa in sicurezza, ma, come è loro  uso e costume, si parano il culo con le transenne e tappando i buchi alla belle e meglio e .... amen.
E pararsi il culo in questo modo incivile, con il cemento tappabuchi e con il transennamento che si allarga sempre di più, in quanto la zona incriminata  si è andata sempre più affossando in profondità ed in larghezza è veramente censurabile da ogni punto di vista, civile, morale e legale.
Lo sanno bene gli Amministratori che quel tratto è pericoloso, non solo per la staticità del Comune e della Scuola, ma per i bambini, le maestre e tutte le persone che si recano a scuola o al Municipio o al Centro Anziani.
Ma Roccasecca è tutta transennata,  in quanto tutte le strade e  i Vicoli,vuoi del Centro che delle periferiferi,  penosamente e pericolosamente «sgarrupate», «accraterate» e non occorre essere geologici per avere contezza della pericolosità dell' azione distruttiva del processo morfologico di degradazione del suolo.
Il maltempo di qualche giorno addietro con la grandinata fuori stagione ha dato il colpo di grazia al Palazzo mettendone a rischio la staticità ....ma gli Ammnistratori non si sono scomposti, hanno rimesso una bella toppa al cratere e ampliato le transenne. E' normale?
E' notorio che i Ministeri dell' Ambiente e dello Sviluppo economico hanno attivato il finanziamento degli interventi più urgenti a carattere strategico regionale per la prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico.
Non sarebbe arrivata l' ora, cari amministratori,  di lavorare con più serietà, per il bene comune?
E se non siete capaci di dare risposte concrete ai Cittadini-Contribuenti 
DIMETTETEVI!