15 gen 2015

DOPO DUE ANNI..... alla faccia della Trasparenza!


La delibera di Giunta n. 8 del 16.01.2013 avente ad oggetto:- Riconoscimento permesso retribuitoex L.104/92, richiesto dalla dipendente A.R., è stata resa pubblica all' albo pretorio on-line, l' 8 gennaio 2015....La pubblicità di tale delibera, insieme ad altre, era stata richiesta il 2.12.2013 prot.9518 da, Forte, Chiappini, Matassa, Rossini di «Roccasecca Libera»

I principali Organismi Internazionali, come ad esempio l' Ocse (Organizzazione per la cooperazione sociale ed economica) concordano sul fatto che più trasparenza equivale a meno corruzione e a meno sprechi.
«Roccasecca Libera», pienamente d' accordo su questa linea, ha denunciato e denuncia pubblicamente che l' Amministrazione Giorgio Giovanni, mostra ancora, in questo anno 2015, forti resistenze alla Trasparenza.
E la delibera n. 8/2013, pubblicata a gennaio 2015, è la prova provata dell' intrasparenza degli atti amminstrativi e della non diffusione di informazioni del Governo di Giorgio Giovanni...Intrasparenza = +corruzione +sprechi.
«Roccasecca Libera», il 02 dicembre 2013, aveva segnalato che all' albo pretorio on-line numerose delibere di giunta, tra cui la n.8, non erano state pubblicate, ed aveva rihiesto contestualente la regolare pubblicità di legge, al Sindaco Giorgio Giovanni, al Responsabile della Trasparenza (segretario comunale), al Comandante della Polizia Locale. 
Il 16.12.2013, il Segretario Comunale, dr. Colacicco Maurizio, rispondeva per alcune delibere non pubblicate:- non sono state pubblicate all' albo pretorio on-line perchè non sono state ancora completamente formalizzate dai vari responsabili di servizio..... Di contro, le altre delibere giuntali, tra cui la n. 8, sono state regolarmente pubblicate all' albo pretorio on-line-. ed altre risibili argomentazioni, non degne di risposta.
Ora, vedere pubblicata, oggi 15 gennaio 2015, la delibera di giunta n. 8 del 16.01.2013 inerente la richiesta della L.104 della dipendente A.R., quella delibera che il segretario comunale aveva dichiarato già pubblicata all' albo pretorio, sa tanto di dichiarazione mendace, forse per non dare qualche informazione delicata riguardante un Capo Settore? 
Comunque anche il Sindaco Giovanni Giorgio, ad un' altra analoga domanda, aveva risposto: «Gli atti amministrativi cui si è obbligati per legge sono correttamente pubblicati sull' albo pretorio on line nei termini di legge e per il prescritto periodo».
«Roccasecca Libera» aveva interessato della INTRASPARENZA degli atti amministrativi del Comune di Roccasecca, la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Funzione Pubblica-e la Prefettura di Frosinone, ma, a quanto pare, il «modus operandi» degli amministrativi e degli amministratori, sono di autonomia e senza controllo.
Da Rumors, si è venuti a conoscenza che sia la Funzione Pubblica che il Prefetto, hanno chiesto chiarimenti a cui, pare, abbia risposto il segretario comunale dopo mesi e mesi con la giustifica che è Segretario in tre Comune e non ha il tempo per seguire tutto e rispondere a tutti....Se vero è una giustificazione rispettosa delle istituzioni e dei cittadini di Roccasecca, visto che viene pagato profumatamente ?
Comunque di questa ennesima INTRASPARENZA-MENDACE, torneremo ad informare i suddetti organismi istituzionali di controllo, affinchè facciano chiarezza una volta per tutte sull' Amministrazione di Roccasecca.