27 giu 2009

MODERATI PROTAGONISTI


Alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Roccasecca

Il progetto dei Moderati, che rispecchia, ad una analisi più attenta, quello del Terzo Polo di recente memoria e che tanta novità e tanto successo ha suscitato in Provincia, verrà sviluppato nel breve e medio termine anche a Roccasecca.
La cittadina, abbandonata nel degrado, e affogata in un mare di debiti di difficile se non impossibile risanamento, necessita di una Amministrazione Comunale del tutto innovativa, con soggetti coraggiosi e intellettualmente evoluti ma soprattutto capaci di portare avanti le istanze dei cittadini, e se del caso inventarsi delle strategie ultra-moderne per far si che Roccasecca torni a rifiorire.
L'Amministrazione in carica e più precisamente il Sindaco Giorgio, ora anche consigliere di minoranza alla Provincia, ha sbandierato nella recente passata campagna elettorale di soldi pervenuti dalla Regione e da Bruxelles per rifacimento strade, scuole, piste ciclabili ecc.
Poichè siamo abituati allo strobazzamento elettorale di faremo, diremo risaneremo; ecco sono arrivati i fondi e poi?.....
Memori delle passate tornate elettorali piene di promesse e di sogni, non permetteremo più le prese per i fondelli come quella del rifacimento delle facciate di Via Santa Maria Nuova e del rifacimento del manto stradale e del muro di contenimento del Tracciolino, soldi pervenuti (?) da tempo ma i cui lavori stanno al palo.
A settembre, dice il Sindaco Giorgio, si apriranno i cantieri per tutte le strade, ma quali?, proprio tutte?
E la frana permanente di Caprile?, come la mettiamo? E l'Unione Cinque Città che fine farà?
Il pensiero e l'azione dei Moderati sarà rivolta soprattutto al decoro cittadino, compreso l'ordine e la pulizia cominciando da Roccasecca Scalo-Piazzale prospicente la stazione, intasato di macchine e biciclette ed altri veicoli che non consentono una fluida circolazione pedonale.
La squadra che il Moderati si stanno accingendo a mettere in campo per le prossime comunali, sarà oltremodo coesa, forte, e promiscua di "genere", con le idee chiare e soprattutto prontissima a studiare e superare gli innumerevoli ostacoli che le sirene di destra e di sinistra, sicuramente, alla vecchia maniera e forti delle clientele si premureranno di mettere in campo prima per ostacolare l'aggregazione e secondo per non dar voce in capitolo a chi effettivamente ama Roccasecca e si vuole cimentare nel non facile compito di Amministratore, visto che da decenni l'azione amministrativa, svolta sempre dalle stesse persone ha prodotto solo e soltanto un regresso socio-economico-culturale.