02 giu 2009

TIMONE BEN SALDO AL "CENTRO"


Nè a destra nè a sinistra; QUESTA E' LA VERA ALTERNATIVA PER LA PROVINCIA DI FROSINONE

La vera novità di questa tornata elettorale provinciale si sta appalesando sempre più chiara e netta, e decreta "IL TERZO POLO", l'unico protagonista, in assoluto, della campagna elettorale, con poche ma qualificate liste: UDC - LISTA MARZI - LISTA DEI GIOVANI - RIBELLATI CIOCIARIA DI FOGLIETTA.
Mai campagna elettorale è stata più avvincente e ricca di colpi di scena come quella in corso per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Frosinone dove si sta, palesemente recuperando, grazie all'UDC-MODERATI, la "centralità" della politica sotto l'aspetto dell'effettiva partecipazione dei cittadini, soprattutto giovani, alla scelta dei rappresentanti e dei programmi che mettono al "centro" i prioritari veri problemi della gente e si rifugge dalle battute e slogan tanto cari agli amici del PDL oppure dagli scarni proclami del PD.
Si sta ritornando, con il "Terzo Polo", ad una sobrietà complessiva e ad una serietà della politica e dei suoi dirigenti, in generale, che negli ultimi anni era andata completamente perduta e tutto questo, partendo proprio dal basso e dalle elezioni cosiddette "amministrative" e quindi è un buon segno di maturità degli aspiranti e degli elettori veri e propri.
Il "TERZO POLO" ribadisce l'impegno politico - democratico, fondato su valori e tradizioni che mirano a risolvere i problemi economici e sociali, non a caso "Con Noi Per Fare", così dice l'Avv Domenico Marzi, leader dalle rare qualità di amministratore e politico.
Quindi, non partito personalistico, PDL, che, tra l'altro, in Provincia è poco o niente sentito e/o condiviso, soprattutto per la scelta del candidato a presidente, fatta su logiche che nulla hanno a che vedere con la Democrazia e nè tan poco un Partito-Schieramento, di "non si sa che", si sa solo che ha prodotto seri danni alla provincia, ultima in tutte le classifiche: qualità della vita, ambiente, sociale ecc. ecc.
Chiara strategia di valori e di programmazione snellente, buona e sana politica, senza promesse di comodo ma ricca di idee innovative, concrete e di fattiva realizzazione, condivise e al passo con i tempi.
Questo è il "TERZO POLO", questo è Domenico Marzi, questo è Alessandro Foglietta, questa è Anna Teresa Formisano e questo sono I GIOVANI.