29 nov 2012

I MAGHEGGI-MANEGGI DI GIORGIO BIS

I MAGHEGGI-MANEGGI DI GIORGIO BIS alla vigilia del Consiglio Comunale per i correttivi di bilancio  e relativa approvazione, spunta on-line la delibera n. 98 del 25 ottobre 2012


vista, si legge in delibera,  la necessità e l' urgenza di procedere al taglio di  alcuni boschi comunali al fine di introitare somme per il bilancio comunale ecco pronto il progetto per il Monte Felice, progetto commissionato con determina n.197 del 27.04.2012 al Dott.Forst. Ernesto Petrucci.
Praticamente, il dott. Petrucci, che è nientepopodimenoche il figlio del Presidente del Centro Anziani, A. Petrucci, dopo ben sei mesi, ovvero l' 11.10.2012 ha trasmesso il progetto di utilizzazione forestale del bosco di proprietà del Comune distinto in catasto al F.7 mapp. 42, dalla cui alienazione di legna da ardere, si ricaverrebbe, per farla breve, la somma di € 18.614,39+IVA.(?)
Le spese tecniche, però, ammonterebbero, si cucca per questo progetto la somma di € 9.449,43 +IVA.....
E, appena dopo la presentazione del progetto del figlio del Presidente Petrucci, eccoti pronta la delibera di giunta 98 del 25.10.2012 pubblicata on-line 28.11.2012 la cui decifrazione lascia molto a desiderare:
-Resp.Unico  del progetto, Arch. Innocenzo Delli Colli;
-le spese tecniche a base d' asta diventano € 18.614, 30
-gli € 9.449, 43 diventano quintali di legna da ardere ed
- ci sarà o ci deve essere un' asta....
Ma è mai possibile che non si dà modo al lettore di avere chiarezza?
Mi hanno detto inoltre che non si può vendere se non una parte del bosco ed il presunto ricavato frazionato in cinque anni.
Di tutto questo pastrocchio e tant' altro se ne parlerà domani al Consiglio Comunale ?...e si sottolineerà che il dott Petrucci Forst è il figlio del Petrucci Presidente del Centro Anziani  e quindi un bel conflitto di interessi si ravviserà o no?