22 nov 2012

LA PRESIDE MULTICULTURALE

LA PRESIDE MULTICULTURALE abolisce la Tradizione Religiosa Italiana del Presepe  e dell' Albero di Natale nella Scuola di Caorso in provincia di Piacenza

Quanta sensibilità verso gli ospitati che, a rigore, dovrebbero loro rispettare gli usi ed i costumi della terra che li ospita....o no?
“Non possiamo offendere i bambini stranieri -spiega la direttrice- ho dato indicazione di evitare i riferimenti cristiani per concentrarsi su temi universali come l’amicizia e la fratellanza”.
Ma le nostre tradizioni, i nostri usi i nostri costumi, la nostra religione....ne  dobbiamo proprio  fare un bel RESET.
E poi.... azzerando  la propria identità culturale e religiosa che si può onorare il dialogo con le persone provenienti da altri mondi ?
Il Natale è la NOSTRA FESTA .....e il Presepe come la Croce sono i Nostri Simboli Religiosi che vanno sempre e comunque rispettati da TUTTI, anche se di diversa ETNIA.
E in tutte le scuole TUTTI GLI ALUNNI DOVREBBERO FESTEGGIARE IL NATALE ed è un' occasione per  approfittarne per far conoscere le tradizioni degli altri paesi
Babbo Natale, il Presepe, l’alberello,  non offendono proprio, nè discriminano nessuno...anzi è una gioia che i Bimbi Italiani dovrebbero condividere con i Bimbi del Mondo, così il viceversa con le proprio festività.
Questo è integrare e non dividere nel periodo del GRANDE MISTERO DELLA NATIVITA'