14 mag 2010

CRISTO SI E' FERMATO A ROMA

e la neo eletta consigliere dell' IDV, Anna Maria Tedeschi, scopre l' acqua calda

Nel pomeriggio sono stata colpita da un breve trafiletto pubblicato dal giornale on-line ultimissime. net  avente ad oggetto  "Seri disagi dei pendolari" -tratta ferroviaria Cassino-Roma- a firma di Anna Maria Tedeschi.
Ah! si è appena insediata alla Pisana, tra le fila oppositive che, come è notorio,  non contano e non accusano, che affronta in modo approssimativo,  ironico ed irriverente il problema che molti altri prima di Lei avevano portato alla Pubblica Attenzione tanto per citarne qualcuno, Giorgio Pacetti, ex Presidente della Consulta dei Comitati Pendolari del Lazio che nel lontano 2008 così parlava: "Ogni giorno per i pendolari della tratta Roma-Cassino è un inferno,  carrozze strapiene, treni non in grado di soddisfare la domanda per lo squilibrio tra richiesta-passeggeri e offerta–posti a sedere ed altro. La situazione non è più sostenibile dicono sfiduciati i pendolari ciociari ed ancora .........."I convogli ferroviari presentano spesso inconvenienti tecnici ed igienici, senza considerare i guasti ai locomotori da ricercarsi nella mancanza di una adeguata manutenzione...; " ed ancora l' UDC per voce di Iris Volante che sperimentando un viaggio dei "pendolari" in prima persona  denunciava:"carrozze sporche e ritadi allucinanti, porte chiuse a mano con fili di ferro per non rischiare di cadere nel vuoto, dato il sovraffolamento".
Insomma la Tedeschi, (IDV) scopre l' acqua calda, come si suol dire, incurante del fatto che il disagio è Regionale, non solo Cassino-Roma ma, forse, come al solito, il suo precipuo fine è la speculazione nuda e cruda sulle battaglie intraprese da altri come l' amianto di Villa Santa Lucia, la discarica di Cerreto di Roccasecca e l' impianto di smaltimento dei rifiuti di San Giovanni Incarico e continuare così a fare campagna elettorale visto che la prossima primavera ci saranno le elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Roccasecca.
Sperimentata la facilità con cui si può conquistare uno scranno alla Pisana ovvero rosicchiando il PD, affabulando il Sindaco non toccando i problemi clou di Roccasecca ecc.ecc. intende continuare con questo "canovaccio"
Infatti si erige a paladina dei pendolari di "Cassino-Roma"  guardandosi  bene, dal parlare dei problemi che attanagliano la sua Città, Roccasecca,:strade sporche e piene di buche, ADSL che non arriva, cave di pietra con relativa lavorazione agli argini del Fiume Melfa ed in prossimità del centro abitato, strade di campagna lussureggianti i cui fossati sono pieni di erbe con tutti i disagi igienici ed infettivi, per non parlare  della scarsa  visibilità per gli automobilisti ecc. ecc.
Insomma, invece di pensare a fare l' opposizione Regionale, pare che si stia attivando per  una nuova campagna elettorare per il rinnovo del Consiglio Comunale di Roccasecca.