16 dic 2012

I CIOCIARI NON SONO PECORE BELANTI

I CIOCIARI NON SONO PECORE BELANTI INQUADRATE DAI " CANI" ROMANI,  AL  PASCOLO IMPINGUANTE PER ROMA E PROVINCIA ....

                RIALZATEVI  CIOCIARIA E ALTA TERRA DEL LAVORO

                    IL VOTO CIOCIARO AI CIOCIARI
Con questo pensiero, per una Provincia di Frosinone Unita, Solidale, non pascolo dei romani...Polverini docet.
Si ritorna alle urne il prossimo 17 febbraio con la famigerata legge elettorale del Porcellum e ci ritroveremo ancora un Parlamento di Nominati dai sempre "onnipotenti" Berlusconi, Bersani, Casini, Fini e forse che sì e forse che no, ma certo che sì, Monti, davanti o di dietro,  che ci riproporrà le ricette della Fornero, Passera, Clini, Catricalà, ecc. ecc
E con il Porcellum la meritocazia, la democrazia, la scelta dei candidati è, nuovamente, andata a farsi "fottere".
Sapete  quante teste di "cazzo", senza arte nè parte, senza cultura e senza sapere, sedute in Parlamento a scaldare la proltrona come rappresentanti del Popolo Sovrano?.
Le segreterie dei Partiti, dei Movimenti, di chi la Politica la vede come affare per arraffare l' arraffabile si stanno muovendo per promuovere il candidato portatore di tante tessere e tantissimi voti.....alla barba della meritocrazia, dei talenti e dei valori:
Roma, nel Lazio, in tutto questo contesto la fa da Padrona.
Allora Basta con i Romani al Pascolo in Terra Ciociara....Il  voto è sacro ...il voto è Democrazia .....il voto è scegliere i propri rappresentanti locali...al Parlamento Italiano devono sedere i Rappresentanti vicini e che hanno contezza delle delle cose importanti della nostra Provincia di Frosione:
La Famiglia, i Figli, la Salute, il Lavoro, la Casa, l' ambiente, l' agricoltura, la cultura .....per una Provincia migliore vota chi conosce e si adopera per risolvere le prolematiche Locali...
AL PARLAMENTO ITALIANO VOTA SOLO E SOLTANTO RAPPRESENTANTI DELLA CIOCIARIA E/O DELL' ALTA TERRA DI LAVORO.