Translate to:

25 ott 2008

La famiglia cresce e la Regione Lazio elargisce il " Bonus Bebè "


Cinquecento euro (€ 500.00) per ogni donna del Lazio che ha partorito o adottato un figlio dal primo gennaio al 31 dicembre del 2008.
E' quanto ha stabilito la giunta regionale in una delibera approvata nella seduta di pochi giorni fa. Secondo la delibera, le donne devono risiedere nel Lazio da almeno un anno dalla nascita o dall'adozione.
La maggior parte dei Comuni della provincia di Frosinone, chi più tempestivamente, chi più tardivamente nel recepire la delibera regionale, si sono attivati, nell'informare le mamme interessate a produrre la necessaria modulistica, che per dovere di cronaca scade il 30.ottobre.
I Comuni più piccoli, a 1/2 telefono, il Capoluogo di Provincia, Frosinone, ha 1/2 raccomandata e così via.
La cosa interessante è che è stata fatta anche una classifica dei Comuni, in base alla tempestività dell'attivazione e la cosa strana, Roccasecca, non viene menzionata, nè tra i primi ne agli ultimi posti.
E' una dimenticanza del redattore o non sarà per caso che i nostri amministratori hanno sottovalutato l'iniziativa regionale e hanno posto nel cestino rifiuti "la delibera regionale del bonus bebè"?
Oppure a Roccasecca non ci sono genitori bisognosi di sostegno materiale e/o di un alleggerimento del bilancio familiare?
Visto che non è stata recepita l'iniziativa regionale "Lazio spende bene", tendente a calmierare i prezzi dei beni di prima necessità (famoso paniere di pane, pasta, carne, verdura ecc. a € 9.90), forse, non è stata recepita neppure la politica di sostegno alle famiglie, ovvero il " BONUS BEBE'? "