02 mag 2009

FIAT-OPEL



Lunedì inizio trattative

E' appena chiusa l'avventura americana ( FIAT-CHRYSLER) che, un altro bel capitolo di espansione internazionale della nostra Casa Autobilistica sta per essere aperto, sicuramente più arduo e più difficile.
Infatti, lunedì prossimo, come da stampa tedesca odierna, ''Sueddeutsche Zeitung'', l' amministratore delegato Fiat, Sergio Marchionne, dovrebbe recarsi a berlino per avviare le trattative circa l'acquisizione di tutti gli stabilimenti tedeschi della OPEL apparteneti alla General Motors, anche con il "ridimensionamento di alcuni".
Molto interesse per il made-Italy ma con alcuni paletti sembrerebbero essere stati messi dal ministro degli esteri ovvero "il mantenimento di tutti gli impianti e possibilmente molti posti di lavoro in Germania";gli acquirenti inoltre devono portare con loro "esperienza nell'attuazione di piani strategici complessi e la guida di imprese globali", specificando quali sinergie e misure di risparmio siano previste dopo l'acquisizione; altri criteri, sono l'assicurazione che garanzie statali non vengano utilizzate per "scopi estranei" e il "gradimento" dell'investitore da parte delle maestranze e dei concessionari Opel ed altro ancora.
Comunque, la FIAT, con l'A.D. Marchionne e con le operazioni Chrysler e OPEL sta dimostrando coraggio e capacità di interazione commerciale in grado superare tutte le avversità e il momento cruciale che attanaglia il mondo ovvero "la crisi finanziaria-economica".
In bocca al lupo dott. Marchionne!!!!!