20 ago 2013

E' PICCOLO UN TOMBINO DI 40X40 CHE DANNO PUO' ARRECARE ?

Ma, al di là della dimensione, il problema è che il buco c' era e la scarsa illuminazione pure e l' incidente anche.....sono le parole giustificative-accusatorie  del sindaco Giorgio, che suonano false e millantatrici....e i cittadini lo sanno. 

Il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER», non per polemizzare con il Sindaco di Roccasecca, dr Giovanni Giorgio, ma per solo amore della verità, stigmatizza, prima di tutto,  che è il Comitato cui si è rivolto il nonno del bimbo incidentato e non una generica e non meglio identificata  associazione di cui al quotidiano L' editoriale Ciociaria di oggi 20.agosto 2013.
E tale Comitato è da diversi anni che si sta battendo sul territorio contro l' inquinamento ambientale, soprattutto per la bonifica delle numerose discariche abusive di Eternit che come è notorio librano nell' aria particelle nocive alla salute delle persone ed all' ambiente.
Con il Sindaco, poi,  ha cercato di avere sempre un rapporto collaborativo al fine di ripulire Roccasecca dalle discariche  pericolo di «cancro da amianto».
E' un anno e mezzo che i militi della Benemerita hanno sequestrato 8 discariche abusive sul territorio di Roccasecca e il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER» ha sollecitato in tutti i modi ed in tutte le maniere l' Amministrazione Giorgio Bis e fidava e confidava  in un pronto intervento del primo cittadino che oltretutto è  anche medico.
Persino, con la richiesta di un Consiglio Comunale ad Hoc per conoscere le azioni poste in  essere dall' Amministarzione.....ma a tutt' oggi, seppur reiterato e rimodulato dai Consiglieri di Opposizione non è stato fissato e non è dato sapere le intenzioni.
Oltretutto,  le delimitazioni  di quelle 8 discariche sequestarte sono state divelte dal maltempo diventando discariche più allargate ed aperte a tutti quegli inquinatori- delinquenti, che abbondano sul territorio.
E  sempre il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER», con nota del 25 luglio 2013 prot. 2008, ha rivolto rispettosa istanza di sollecito al custode. che pare che sia l' assessore Rezza Claudio, a ripristinare o far ripristinare, urgentemente, la delimitazione delle 8 discariche  abusive sottoposte a sequestro penale a disposizione dell' A.G., con nastro segnaletico e cartellonistica.....a tutt' oggi nessuna risposta.
Il sindaco Giorgio reclama dialogo e confronto, per appianare le problematiche.
Ma se hanno eretto un muro tra il Palazzo, dove sono arroccati a fare, boh!, con assoluta intrasparenza,  e i Cittadini-Contribuenti, solo tassati e tartassati da imposte, tasse, gabelle varie????
Sindaco non rigiriamo la frittata! .....rispondete al disagio dei cittadini! cominciate con il bonificare le 8 discariche abusive sequestrate, qui non si spara a zero e non si creano allarmismi ingiustificati.....
Per il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER» la salubrità dell' ambiente e la salute delle persone, prima di tutto.....il Comitao reclama atti e fatti concreti dal Sindaco.....no chiacchiere.