08 ago 2012

SBARRAMENTO AL 5% .......E " LA DESTRA" ?

SBARRAMENTO  AL 5% .......E " LA DESTRA" ? raggiungerà questa soglia "quagliata" dal comitato ristretto della Commissione Affari Costituzionali del Senato ?
 A settembre addio Porcellum, così sembrerebbe, tranne che la corda si spezzi nel tira e molla tra PDL e PD e tutto rimane così com'è.
Nella Commissione Affari Costituzionali del Senato di ieri è stato raggiunto  un accordo di massima per la nuova Legge Elettorale, un nuovo modo in cui gli Italiani voteranno e si sceglieranno i propri rappresentanti, mandando in soffitta il "Porcellum" di Calderoli :
Soglia di sbarramento al 5%,  metodo proporzionale con ripartizione a livello di circoscrizioni (26 più la Valle d'Aosta) con una parte dei parlamentari eletti direttamente e una parte tramite liste bloccate, premio di governabiltà  e con clausola salva-Lega, che consente di recuperare quelle liste che, pur non avendo superato la soglia nazionale, abbiano conseguito almeno l'8% in 5 circoscrizioni.
Hanno trovato la "quadra" PDL e PD, salvato la Lega .......e La Destra?
Bene fa Storace che se ne frega degli sbarramenti e gioca di attacco con la predisposizione della riunione del Comitato Centrale ad Orvieto  per approvare  le liste de "La Destra "  per le elezioni politiche.
Ma, non sarebbe anche il caso di dare anche ascolto a Veneziani per un "Ritorno ad Itaca" ?  (Tornare a Itaca, appello a donne e uomini di destra
Deporre i rancori e rifondare un movimento che ritrovi il gusto della bella politica con i migliori e un programma popolare)qui trovi l'articolo di Marcello Veneziani