06 giu 2013

AVVOCATO PRO-VERITATE.....

AVVOCATO PRO-VERITATE.....URGE AL COMUNE DI ROCCASECCA, PER CONFORTARE, TUTELARE E FAR DORMIRE SONNI TRANQUILLI AL SINDACO GIORGIO ED AGLI ASSESSORI IN CARICA CIRCA L' ASSUNZIONE DEL RESPONSABILE -COMANDANTE (?)  DEI VIGILI URBANI, DOTT. MASSIMO MARRA....
A Giorgio Bis mancava la ciliegina sulla «torta» della scellerata e sperperona amministrazione.....l'Avvocato Di Pardo Salvatore, per la modica cifretta di € 1.266,01(si anche un centesimo....ridicoli!), è stato incaricato di dare parere pro-veritate sulla «vexata quaestio» Comandante Marra.
Il Sindaco GIORGIO Giovanni  e gli assessori MARCUCCILLI Alessandro, MARSELLA Giuseppe e REZZA Claudio, (assente TORRIERO Carmine Guerrino) deliberano il giorno 27.05.2013 al n. 62 di avvalersi di una consulenza di un legale qualificato, che possa, previo esame degli atti afferenti la nomina in questione esplicitare chiarimenti e suggerimenti a tutela di questo Ente.
Il Sindaco e gli assessori menzionati, così motivano quest' altro esborso monetario dei Cittadini-Contribenti e pure  «coglioni» di Roccasecca, tassati e tartassati (ndrTARSU 2011): Preso atto che sono pervenute numerose diffide e segnalazioni inerenti presunte irregolarità relative alle procedura di nomina, ai sensi dell’art. 110 c. 1 e 3 del D.Lgs. n. 267/2000, con contratto di lavoro subordinato, determinato e pieno ( n. 36 ore settimanali ), del Responsabile  del Settore Polizia Locale, Categoria D1 e e perciò, deliberano di conferire incarico allo studio legale Avv. Di Pardo Salvatore affinché proceda allo studio della questione di cui in premessa, verifichi la regolarità e legittimità degli atti adottati ed in tempi brevi, formuli all’esito delle valutazioni , un parere proveritate a tutela di questo Ente.
Avv. Salvatore Di Pardo

Capito compaesani? 
Gli Amministratori assumono un Responsabile del Comando dei Vigili e non un Comandante perchè sono consapevoli che non possono,  con quella alchimia di richiamo all' art. 110 c. 1 e 3 del D.Lgs. n. 267/2000......Gli danno un «botto» di soldi, sempre dei cittadini roccaseccani per fare cosa?
Certamente non il Comandante, viste giuste e sacrosante diffide, i  ricorsi dei Vigili in carica e le incombenze di Comandante le ha, ora, Paolo Vicini....
E, invece di fare mea culpa e licenziare il dott. Marra, escogitano la bella pensata, forse per rispondere al Ministero della Funzione Pubblica, di richiedere un parere di un avvocato per appurare la «verità».
E dopo che l' Avvocato Di Pardo,  ben pagato con i SOLDI PUBBLICI, ha dato il suo illuminato parere, tendente forse a parare il fondoschiena di Giorgio e compagnia bella, cosa succederà ?
I Roccaseccani, PER LA LEGGE SULLA TRASPARENZA, vogliono sapere perchè questo esborso monetario folle e qual' è lo scopo della richiesta del PARERE PRO-VERITATE DELL' AVV. DI PARDO SALVATORE.