06 ott 2010

BASTA CON IL "PORCELLUM"

Queste la ferma intezione del PD-FLI-UDC-MPA-API e con qualche distinguo anche  l' IDV....ma PDL e Lega " nun ce vonno stà".
L' Italia è ad un bivio di rinascita o di morte e andare avanti con la politica degli inciuci, delle ripicche, dei personalismi e dei Ministri Nominati, dei premi di maggioranza, degli sbarramenti strozzati, o meglio come dice Casini (UDC)  "Che cinque persone designino mille parlamentari e che chi ha alle urne il 30% prenda il 51% dei seggi" e tutto grazie alla Legge "Porcellum" di Calderoli (Lega).
Ma proprio oggi una lieta novella, pare che la maggioranza si sia riappacificata con la riconferma di tutti i presidenti delle commissioni parlamentari e che  viaggi a tre gambe: PDL, Lega, Fli
Allora perchè Bossi alla tavola romana imbandita, in suo onore, dal sindaco Alemanno a base di polenta, pajata, coda alla vaccinara, ha parlato di un ritorno alle urne in primavera?
Aria  di crisi di Governo? Può darsi....,loro sanno... ma prima, onde evitare ricadute di sistema, il Popolo Italiano chiede a gran voce la "RIFORMA ELETTORALE" perchè il Porcellum di Calderoli ha fatto già tanti danni e il bipolarsimo ancor di più....
Sembra che sia arrivato il momento, infatti ieri,  sotto buoni auspici, nella sede Romana di Fare Futuro, Fini ha tenuto a battesimo la sua nuova creatura, il Movimento, prossimo partito - Futuro e Libertà.  
Trentaquattro deputati, dieci senatori ed altri europarlamentari si sono ritrovati per dare il via al nuovo soggetto con a capo Gianfranco Fini.
Infatti, quest' ultimo soggetto politico, costola del PDL, UDC, PD, IDV, API, MPA stanno valutando attentamente di ricercare un' intesa che permetta al Popolo Italiano, scippato del diritto democratico della scelta della rappresentanza parlamentare e pare che siano pressochè d' accordo.
La proposta avanzata dall' On.le Casini (UDC) nella conferenza deicapi gruppo, è stata recepita e questo  è un fatto politicamente rilevante perchè che ha fatto formare una maggioranza diversa e trasversale che dimostra che la legge elettorale è necessaria e che un'altra maggioranza è possibile.
Questa maggioranza ora c' è, la proposta c' è... cosa manca per la disamina nelle varie commissioni e l' iter burocratico Parlamentare?
Sembra che il regolamento parli di un accordo tra la Seconda e Terza carica dello Stato ovvero tra Schifani e Fini, visto che è incardinata al Senato dallo scorso settembre.
Insomma sbloccatela e vedete quello che dovete fare, perchè i tempi stringono e l' Italia deve Risorgere.
Isomma avviate questa benedetta riforma elettorale che del "Porcellum" non se ne può più.
Ridatemi il diritto di scegliere chi deve essere il mio rappresentante al Parlamento.