13 ott 2010

CANTIERE RIFORMISTA P.C.

Vendola e Bersani i Capi-Cantiere per un ritorno al Rosso Ceralacca del compagno "Togliatti".

Nichi Vendola ( FLE) e Pier Luigi Bersani (PD) formalizzano l' accordo, come è ormai consuetudine tra leader litigiosi (Lega-PDL docet),  in un noto ristorante romano, forse, con i piatti pulgliesi, romani  e con un pizzico di romagnolo.
L'intesa, in primis, sullo strumento democratico per eleggere il Leader Comunista di riferimento,  le primarie di coalizione,  così deciso tra i due ma senza chiarire chi si candiderà.
Ma i due parlano ancora un linguaggio un tantinello diverso.
Nichi dice: «Da oggi abbiamo il dovere di parlarci per mettere in campo una strategia di salvezza per il Paese. Dobbiamo cercare un punto di unità per dare speranza all’Italia»,
Bersani, invece, parla di un «significativo passo avanti per impegnarci insieme a dare un’alternativa all’Italia».
Chiusura con ciliegina sulla torta un invito a chi ( chiaro riferimento all' UDC)vuole portare valore aggiunto al " cantiere  " rosso ceralacca.
Tanti auguri e buon lavoro a Vendola e Bersani per il loro ritorno al passato....bene hanno fatto, così lo scenario è ben chiaro: Berlusconi e Lega, da una parte, Bersani, Vendola, Di Pietro ed altri dall' altra e "in medium stat virtus" Casini, Rutelli, Fini, Lombardo ed Altri amici Centristi.
Il naturale riappropriamento dei posti, dei ruoli, dei programmi, dei valori dovrebbe far riflettere tutti gli amici ex democristiani che sono nel PD e auspico un loro ripensamento su chi sono, dove sono, con chi stanno, insomma chi sono i compagni di viaggio, un ammucchiata tipo Ulivo di Prodi che tanto danno, per    ingovernabilità, ha procurato all' Italia.
Avanti con il Partito della Nazione, avanti con l' UDC, avanti con Casini.
Sono ex democratica cristiana e mai e poi mai andrò a Sinistra.....W!!!! LA DEMOCRAZIA CRISTIANA!!!!!!!AVANTI CON I SUOI VALORI!!!!!!
Se per pura pazzia il mio leader Pier Ferdinando Casini dovesse entrare nel " cantiere" di Vendola e Bersani mi riterro libera di tirami fuori e scegliere un partito che più si confà ai miei ideali.