04 ott 2010

NESSUN TAGLIO AD ALATRI!!!!!

il  Paese, guarda caso,  dell' On.le  Iannarilli  (PDL) - che sconosceva il Piano Polverini

Nessun ridimensionamento, servizi sanitari all' utenza immutato, insomma  tutto resta come prima all' Ospedale San Benedetto di Alatri, tranne pochi posti letto tagliati.
A pensar male si fa peccato,  ma spesso ci si azzecca diceva un grande della politica, il Sen. Giulio Andreotti, che per la Ciociaria ha fatto proprio tanto...Lui si...e gli diciamo grazie e gliene saremo sempre riconoscenti.
Se si deve "accettare" la sanità ciociara per risanare,... come mai Alatri si salva?
Il ruolo del nosocomio Alatrese è più importante di quello Pontecorvese?
L' utenza di Pontecorvo è minoritaria rispetto a quella di Alatri? o piuttosto  non ha il privilegio di annoverare tra i cittadini illustri e di peso (politico) un presidente della Provincia?
Eppure da un video in circolazione su fb l' Ospedale del Prete è stato di recente ristrutturato: Pronto soccorso-Geriatria-Laboratorio di analisi ecc. ecc. e il video mostra un nosocomio niente male che offre servizi niente male ad un bacino di utenza non credo inferiore a quella di Alatri.
I giochini della vecchia politica, urlavano e urlano, i Pidiellini, non sono nel loro DNA.
Pinocchietti !!!!!! dovete sapere che le bugie hanno le gambe corte e i sindaci, tutti di destra e di sinistra conoscevano a menadito le intenzioni della Governatrice Laziale e il nostro beneamato Presidente Iannarilli, più degli altri.
E' andato anche alla messa dei resistenti dell' Ospedale di Pontecorvo a fare cosa? Ha detto loro, per caso, che l' Ospedale di San Benedetto di Alatri è salvo?
Credo proprio di no.. altrimenti si dava la zappa sui piedi, ha detto che stanno cercando di riaggiustare il tiro per salvaguardare Pontecorvo.
Non so cosa si riuscirà a fare, ....ma se Pontecorvo riuscirà nell' intento di avere un bel pronto soccorso e, non un primo soccorso, che tutt' altra cosa, e un  laboratorio di analisi completo, con i controfiocchi, e qualche altra cosa è già un bel risultato, se poi tutto resta così con qualche riduzione di posti letto...ancora meglio ....ma ci credo poco.
Allora dico alla Polverini e alle sue Macro-Aree, perchè azzerare Pontecorvo e lasciare intatto Alatri? Forse perchè Alatri è il paese del presidente  Iannarilli (PDL)?