17 feb 2011

DISCONTINUITA'

DISCONTINUITA'  non continuità auspica la cittadinanza di Roccasecca, visto i disastri di Giorgio e della Sua Giunta

e l' occasione sarà a breve con  le elezioni amministrative del 15 -16 maggio  per il rinnovo del Consiglio Comunale.
La coalizione di governo arcobaleno, altro che di Centro-Sinistra, da cui si sono sfilati nel corso della consiliatura vari assessori e consiglieri come Forte (PDL), Chianta (PSI) Molle, (PD),  Nota (UDC), "Progettiamo il futuro con Giorgio Sindaco" non ha cantierato un bel tubo, seppur con un programma illuminante.
Cinque anni di abulia totale, tranne il dare man forte all' astro nascente di Di Pietro, A. M. Tedeschi che sta facendo, molto bene, per la verità,  proselitismo alla causa dell' IDV a tutto danno del PD il partito del Sindaco Giorgio, e del SEL il partito dell' assessore alle Politiche Sociali, Marcuccili, ed è propro il SEL in un comunicato stampa invita il Sindaco Giorgio "ad aprire un tavolo di discussione per dare continuità e valorizzare il lavoro svolto fino ora, aprire uno spazio di discussione che coinvolga la società civile e tutti quelle forze di centrosinistra che con il loro contributo furono determinanti alla vittoria della lista "Progettiamo il futuro con Giorgio Sindaco".
Neppure un minimo cenno al neonato roccaseccano partito di Di Pietro (IDV)  che pure alle passate elezioni regionali ha riscosso un bel successo grazie alla A.M. Tedeschi messa in  mostra in tutte le manifestazioni delle sinistre vuoi politiche, vuoi delle associazioni di sinistra ..come non ricordare "Resistentemente" con qualche artista dell' IDV  che ha dato forfait ?
Ma i "ruomors" di Roccasecca dicono che per le prossime elezioni abbia imposto  a Giovanni Giorgio l' azzeramento della lista arcobaleno del 2006 per una nuova, buona e sana politica che solo l' IDV riesce a fare, facendogli la concessione di rimanere capolista.
Allora rompono il silenzio i Vendolini che sembravano fino ad oggi fan della Dipietrina e molto molto critici con la Giunta Giorgio.
Cosa è successo? Forse, si sono resi conto della  non praticabilità del Piano IDV a Roccasecca  (poca roba e per di più PD e SEL) e gli strali che lanciano contro qualcuno (?): "non possiamo tollerare che le ambizioni personali di alcuni trasformino un momento di crescita e proposta in un indistinto chiacchiericcio su candidati e strategie per nulla utili a mettere in piedi quel cantiere delle idee e delle proposte che la cittadinanza si aspetta da noi".
Insomma sono per una lista di Giorgio, addirittuara, una riedizione collaudata della lista "Porgettiamo il futuro con capolista Giorgio" insomma la continuazione delle disgrazie di Roccasecca.