03 feb 2011

LA DIPIETRINA LOCALE ALLA FRUTTA

LA DIPIETRINA LOCALE ALLA FRUTTA alla vigilia delle elezioni per il rinnovo dei Consigli Comunali di Cassino e Roccasecca.

visto le idiozie che si leggono sui giornali ....l' ultima: "chiude l' Ospedale di Venafro  (Regione Molise)  e la responsabilità è della Polverini che ridimensiona Pontecorvo e non manda personale a Cassino.
Mah!! di cosa si sta parlando ? va bene interrogazioni alla Regione Lazio.....va bene mozioni, sempre alla Regione Lazio.....va bene manifestazioni all' Ospedale del Prete ...va bene tutto ma....  e, visto  che non ricava una ragno dal buco, ogni cosa è buona pur di aprire bocca e tirare fiato come l' ultima sull' Ospedale di Venafro che si ricorda è nella Regione Molise? ma, che c ' azzecca con la Regione Lazio e con la Salute , diritto di tutti gli italiani?
Ora capisco le fuoriuscite numerose dall' IDV sia a livello nazionale che a livello locale, altro che i radicamenti cianciati dall' On.le Di Pietro e se la moltitudine scappa dal tuo partito padronale, caro On.le, una ragione ci sarà pure o no?
Le meteore del partito dell' IDV sono tante, visto che "dicunt" sia il partito delle tessere e la carriera è superveloce per chi osa mostrarle, prezioso corredo.
Ma le meteore come la Dipietrina Locale, sono senza storia e futuro perchè mancano  di materia prima e dell' ideologia strutturale che i Partiti Storici con un ricco back-ground evolutivo  come il PD, il PSI, l' UDC che, mai come in questo momento storico stanno dando una dimostrazione  di serietà, maturità e di organizzazione, porgersi nuovissimi ad un elettorato maturo che non ha l' anello al naso e non si lascia abbindolare dalla politica urlata ed inconsistente dell' IDV.
Quelli menzionati, sono partiti strutturati, non l' IDV che usa metodi e sistemi che accattivano lì, per lì, ma poi.......si scappa e una motivo ci sarà pure...mica sono tutti sciocchi o pazzi?.
Cassino e Roccasecca sono i due paesi di punta della Dipetrina Locale per un radicamento dell' IDV ma, da quel che si percepisce, le prossime elezioni decreteranno il flop della meteora, per i ben noti motivi che il personaggio è senza passato e, quindi senza futuro......
Non riuscirà a comporre una lista perchè Roccasecca e Cassino non sono a vocazione Dipietrista ma a vocazione Liberal-Democratica e qualora riuscisse nel suo intento  nè Petrarcone a Cassino, nè Nardi e/o Tanzilli a Roccasecca riusciranno.
La Città Martire e la Città di San Tommaso devono rinascere ma con Sindaci illuminati e Liberal-Democratici che sicuramente non saranno  le Meteore dell' IDV.