23 feb 2011

IL COMUNE PATROCINA

IL COMUNE PATROCINA  una manifestazione  canoistica  sul Melfa la cui strada sovrastante è chiusa per rischio caduta massi

Come ogni anno, anche quest' anno  ed è il 7°, il  GRUPPO CANOE ROMA - HIC SUNT KAYAK-ROMA KAYAK MUNDI - F.I.C.T. organizzano, con il patrocinio del Comune di Roccasecca, un raduno canoistico di  discesa lungo le Gole del  Melfa, da Casalvieri a Roccasecca il cui tratto di strada, però,  è chiuso su ordinanza della provincia di Frosinone per pericolo caduta massi.
Allora, come, il Sindaco Giorgio, può patrocinare una manifestazione così a rischio?
Transeat  la messa a disposizione dei locali della piscina comunale su cui ci sarebbe anche da disquisire, e non poco, ma dare il proprio patrocinio ad una manifestazione fuori da ogni  regola come quella del 7° raduno canoistico del Melfa lascia basiti.....visto che i 16 km, circa,  che si snodano tra Roccasecca e Casalvieri sono CHIUSI per pericolo caduta massi.
Se è vero che i canoisti esperti possono accedere alle Gole Alte senza transitare per il Tracciolino-Chiuso, il problema del transito della strada chiusa si presenterebbe per i canoisti meno esperti  che dovrebbero imbarcarsi  dal  Ponte delle Valli (tratto basso) che come è notorio è al 7Km più o meno metà Tracciolino.
Come ci arrivano a Ponte le Valli, con elicotteri?
Ma a prescindere da queste legittime e lecite considerazioni che ciascun cittadino di buon senso fa, tranne che il Sindaco Giorgio che non si è neppure fermato a pensare che questa strada  che si insinua per più di 16 Km tra le gole del fiume Melfa costeggiando gole, boschi e dirupi di incantevole e selvaggia bellezza e chi l’ha percorsa sino ad oggi, l’ha fatto consapevole e rispettoso della sua natura impervia, intricata, affascinate, isolata ma  oggi  è chiusa per pericolo caduta massi e riporto una relazione fatta da un ispettore del Genio Civile che  dichiarava che le falde dei monti che fiancheggiano la strada “sono ricoperti di massi staccati di roccia … i quali per la grande inclinazione del suolo minacciano continuamente di rotolare nel Melfa che corre sul fondo della Valle” e che “sarà sempre ma specialmente nella occasione dei disgeli, pericolosa per i transitanti”.
La Provincia lo ha capito bene e si è messa al riparo da eventuali problemi giudiziari se puta caso qualche sasso rotolante dovesse staccarsi è rotolare sulla testa di qualche passante, il Sindaco Giorgio no e Patrocina pure.......intanto sulla locandina della Manifestazione del 7° raduno canoistico a caratteri cubitali campeggia un avviso per i partecipanti:

AVVISO IMPORTANTE:

A causa della chiusura della strada prov. n6 “Tracciolino” tutti sono pregati di non percorrere la stessa e di seguire le indicazioni dell’organizzazione che consiglierà il migliore e più rapido percorso per raggiungere le gole del Melfa. L’organizzazione declina ogni responsabilità in caso di incidenti e danni a terzi. ..
....

Ma come ci si arriva a Ponte Le Valli? circumnavigando Santopadre?

E poi basta questo avviso per esimerli da qualsiasi responsabiltà ?