19 dic 2011

DELIBERA RABBERCIATA

DELIBERA RABBERCIATA la n.ro 158 del 12.12.2011, pubblicata questa mattina sul sito On-line del Comune di Roccasecca con all' oggetto: Raccolta differenziata porta a porta.-in stand-by per analisi dei costi e risorse, nonchè sviluppi IMU.


Sindaco Giovanni Giorgio


I sottoelencati nostri  amministratori di Roccasecca:

GIORGIO Giovanni SINDACO 
TORRIERO Carmine Guerrino Assessore 
MARCUCCILLI Alessandro Assessore
 

hanno partorito una delibera di intenti .......far partire la raccolta differenziata dando l' incarico all' Uffico Competente di attivarsi per procedere all' acquisto di appositi Kit (contenitori) partendo dalla seguente premessa.

1. con delibera di GM n. 80 del 16/06/2011 e delibera di CC n. 15 del 29/06/2011 di approvazione del bilancio di previsione 2011, e delibera di GM n. 131 del 23/09/2011 il Comune ha adeguato le tariffe della Tarsu per far fronte alla copertura dei costi per la raccolta differenziata porta a porta;
2. che questa Amministrazione aveva previsto l’avvio del servizio sopra menzionato negli ultime mesi dell’anno 2011;
3. che il Comune per l’espletamento di detto servizio si è rivolto all’Unione Cinque Città di cui fa parte, e che l’importo complessivo annuo è di circa € 946.216,00 ( di cui 677.216,00 da pagare direttamente all’Unione, 114.000,00 per i dipendenti passati dal Comune all’Unione per lo svolgimento di detto servizio oltre al pagamento di € 155.000,00 a favore della SAF a carico di questo Comune );
4. che considerato l’importo, si rende però necessario per un più puntuale
razionalizzazione dei costi, anche in attesa dei nuovi effetti delle nuove misure
governative (IMU etc.) e di prendere in considerazione l’eventualità di svolgere il servizio di raccolta porta a porta direttamente dal Comune;
5. che quindi è necessario svolgere uno studio più approfondito sulla convenienza, sui costi e sulle risorse che affluiranno effettivamente nelle casse dell’Ente.


Bene.... bene .......è assodato così  che per l' anno 2011 la Raccolta Differenziata non è partita e nè partirà, quello del Sindaco, Giovanni Giorgio, un bellissimo Spot Natalizio.
Allora più chiaro di così si muore:  sono venuti meno  i presupposti del ruolo TARSU 2011 che per legge deve essere annullato e/o per lo meno sospeso fino al pronunciamento del TAR.
Qualora il Sindaco non dovesse provvedere  d' Ufficio ad ANNULLARE-RIMBORSARE  E/O SOSPENDERE LA RISCOSSIONE AFFIDATA AD EQUITALIA .... il  Comitato "NO TARSU" formulerà una richiesta ufficiale al Sindaco,  con l' attivazione di una serie di manifestazioni di  giustizia, legalità, equità.